L'ansia debilitante non è qualcosa che dovresti affrontare da solo

L'ansia debilitante non è qualcosa che dovresti affrontare da solo

Se soffri di ansia debilitante, sai quanto può essere difficile affrontare i sintomi. Compiti che una volta ti sembravano facili ora possono sembrare che richiedano uno sforzo erculeo. Potresti sentirti come se fossi in un costante stato di disagio e può essere difficile vivere la tua vita normalmente in queste circostanze. L'ansia è un vero problema medico che può essere trattato, quindi è importante rendersi conto che non è necessario affrontare i problemi di ansia da soli.





Fonte: unsplash.com

Alcuni di coloro che soffrono di ansia spesso si vergognano, sentono che stanno deludendo i loro amici o la famiglia o che non sono affidabili come dovrebbero essere. Non è raro che qualcuno che soffre di ansia debilitante si ritiri invece di chiedere aiuto. Tuttavia, piuttosto che aiutare, questo tende a peggiorare gli effetti dell'ansia.



Il modo migliore per affrontare la tua ansia è venire a patti con il disturbo e rendersi conto che non sei il solo ad affrontarlo. Questa è una condizione mentale che influisce sulla vita di molte persone. Imparare un po 'di più sulla condizione e sul fatto che sia curabile dovrebbe aiutarti a cercare aiuto se decidi di averne bisogno.

Cos'è l'ansia debilitante?

In breve, l'ansia è considerata debilitante se ti priva di cose che una volta erano molto importanti per te, se sconvolge la tua vita quotidiana. Ciò può includere farti perdere amicizie (perché stai evitando situazioni sociali), impedirti di viaggiare o impegnarti in una relazione significativa. Se il tuo problema di ansia ti fa perdere la scuola o il lavoro, allora è debilitante.

Le persone iniziano a notare i loro problemi di ansia più una volta che inizia a influenzare la loro vita quotidiana. L'ansia può renderli molto meno produttivi di quanto non siano normalmente. Questo può essere qualcosa di semplice come non avere l'energia per pulire la tua casa. Alcune persone hanno anche problemi a mantenere la loro motivazione a fare il lavoro, facendole rimanere indietro e perdere scadenze importanti.



L'ansia ha il potenziale per essere mentalmente e fisicamente drenante. Se hai un forte attacco di ansia, può essere difficile concentrarti su qualsiasi cosa. Il tuo cervello potrebbe capire che devi svolgere un determinato compito, ma fisicamente non avrai la capacità o il desiderio di farlo. A volte anche la consapevolezza di rimanere indietro su faccende, scadenze o promesse è sufficiente per innescare attacchi di ansia.

sangue

Fonte: unsplash.com



È, sfortunatamente, un circolo vizioso che può impedirti di avere successo o essere felice. Uno degli aspetti peggiori dell'ansia è che finisci per sentirti in colpa per questo. Vedi che i tuoi problemi iniziano ad accumularsi a poco a poco, ma ti senti impotente ad agire per migliorare la tua situazione. La buona notizia è che hai il potere di agire, per quanto difficile possa sembrare in questo momento.

Ansia sociale debilitante

Molte persone lo hanno fatto problemi di ansia causati da situazioni sociali. Se la tua ansia è innescata dal pensiero di dover lasciare la tua casa, allora potresti avere ansia sociale. Questi problemi possono essere particolarmente preoccupanti in quanto rendono difficile il funzionamento nella società. Alcune persone hanno disturbi d'ansia così gravi da indurli a evitare compiti semplici come fare la spesa o andare in banca.

I pazienti con sintomi di ansia sociale davvero gravi possono avere difficoltà a mantenere relazioni significative. La paura delle situazioni sociali può indurre una persona a prendere inconsciamente misure per evitare gli altri socialmente. Poiché la mancanza di interazione con le persone può sentirsi isolata e portare alla depressione se non trattata, può essere difficile affrontare l'ansia sociale.

Alcuni sintomi comuni dei disturbi d'ansia sociale includono:

uomini emotivamente non disponibili
  • Paura dell'imbarazzo in un contesto sociale
  • Insicurezza ricorrente nelle situazioni sociali
  • Paura di essere giudicati dagli altri
  • Bassa autostima o mancanza di fiducia
  • Evitare le attività a causa della necessità di interagire con gli altri

Ansia debilitante sul lavoro

I sintomi di ansia non si presentano sempre semplicemente a causa di situazioni sociali. Per alcune persone, lo stress di andare a lavorare può causare grave ansia. Questo è diventato sempre più comune tra i lavori che sono piuttosto competitivi. Sentire costantemente il bisogno di esibirsi alla pari o meglio dei tuoi coetanei può essere drenante ed estenuante e può portare a sintomi di ansia debilitanti.



Fonte: unsplash.com

È possibile che andare al lavoro provochi attacchi di panico o ti lasci nervoso per tutta la giornata lavorativa. Alcune persone possono far superare questi sintomi, ma richiede un enorme tributo emotivo. Quando ti trovi in ​​questa situazione, potresti sentirti male fisicamente, rendendoti meno produttivo o meno capace. Quando alcune persone si sentono in questo modo, scelgono di evitare del tutto le loro attività o routine quotidiane, ad esempio ammalarsi sul lavoro.

Alleviare l'ansia: cose che puoi fare a casa

Mentre lavori con un terapista o un consulente per capire le radici della tua ansia, ce ne sono molti cose che puoi fare a casa o da solo per ridurre i livelli di ansia e migliorare il trattamento.

Esercizio

I benefici per la salute di rimanere attivi e in forma non si può parlare abbastanza. Quando ti alleni, il tuo corpo rilascia ormoni che ti fanno sentire bene, che aiutano a rilassarti mentalmente e fisicamente, fornendo a loro volta sollievo dall'ansia. Ti dà anche qualcos'altro su cui concentrare la tua mente e ti farà sentire più energico e vigile.

Abbandona abitudini malsane

Se fumi, bevi o fai uso di droghe (anche socialmente) tagliali fuori dalla tua vita! La ricerca ha dimostrato che mentre queste abitudini possono farti sentire bene in questo momento, non appena i loro effetti svaniscono, la tua ansia tornerà e potrebbe anche peggiorare. Nel tempo, fare affidamento su queste stampelle per sentirsi meglio può trasformarsi in una dipendenza e creare ulteriori complicazioni nel recupero.

Dormi molto

Dormire, come l'esercizio fisico, è una parte cruciale per mantenere una vita sana e produttiva. Quando dormiamo, permette al nostro corpo e al nostro cervello di riposare, ricaricarsi e guarire, lasciandoci riposati e pronti per affrontare un altro giorno. Il sonno aiuta a mantenere la mente concentrata e migliora il tuo umore generale.

Altre cose come meditare e riprendere attività che ti piacciono come leggere, fare una passeggiata o ascoltare musica possono aiutarti a sentirti meno ansioso.

Lascia che BetterHelp allevia la tua ansia

Come fai a sapere quando hai bisogno di aiuto? Idealmente, dovresti chiedere aiuto non appena inizi a sentire che qualcosa non va bene, ma quando la tua ansia inizia a ostacolare la tua vita quotidiana, è assolutamente il momento di chiedere aiuto.

A volte il miglioramento inizia con una semplice conversazione o un piccolo passo. Se l'idea di un piano di trattamento formale ti sembra scoraggiante, parla solo con qualcuno che ha esperienza con quello che stai attraversando. Se non sei pronto a cercare aiuto di persona, considera l'idea di contattare un terapista all'indirizzo BetterHelp per parlare di eventuali domande o dubbi che hai con loro. BetterHelp offre una rete di consulenti autorizzati con anni di esperienza nell'aiutare le persone a sviluppare i migliori strumenti per affrontare l'ansia. La piattaforma è completamente anonima e puoi accedervi dalla comodità e dalla privacy di casa tua. Di seguito puoi leggere le recensioni dei consulenti BetterHelp, di persone che hanno problemi simili. Recensioni del consulente

'Tammy è una consulente fantastica, ti fa sentire molto a tuo agio e mi ha aiutato più di qualsiasi altro consulente. Non è troppo invadente e mi ha davvero aiutato a vedere le cose più chiare e mi ha fornito ottimi strumenti per controllare la mia ansia. È stata una roccia e la consiglio vivamente a chiunque. '

'Heath mi ha aiutato in modo significativo ad affrontare la mia ansia; mi ha aiutato ad affrontarlo da diverse angolazioni e mi ha dato diversi strumenti per aiutarmi a superare le situazioni piuttosto che reagire o spegnermi '.


Conclusione

Se il contenuto di questo articolo ha risuonato con te, se ti ha fatto fermare e riflettere sui tuoi sintomi e sulla tua vita, questo è un passo verso il recupero. Ammettere di avere un problema può essere incredibilmente doloroso, ma è il primo passo cruciale per cercare un trattamento. Parla con qualcuno di cui ti fidi. Trova un medico, un amico o un terapista, di persona o online, e parla dei tuoi sintomi. Insieme, puoi elaborare un piano di trattamento che funzionerà per te.

Immagina di poter uscire di casa senza esitazione o di poter partecipare alla festa successiva sentendoti sicuro e in controllo. Tutto ciò che serve è un piccolo passo. Ricorda, non sei solo nella tua lotta. Milioni prima che tu abbia recuperato la loro vita e puoi farlo anche tu. Prendi il primo passo oggi.

Comandante di 16 personalità