Se tuo figlio ha l'ADHD, la musicoterapia può aiutarti

La musica è qualcosa che fa sentire bene tante persone. Se ripensi ai momenti difficili della tua vita, probabilmente ricorderai un momento in cui la musica era lì per te e ti faceva sentire a tuo agio. Ci sono molte persone che usano la musica come un modo per rilassarsi e calmarsi dopo una giornata stressante. Non dovrebbe sorprendere sentire che la musicoterapia è qualcosa che può aiutare i bambini che hanno l'ADHD.

La musicoterapia per l'ADHD potrebbe non essere qualcosa di incredibilmente noto, ma è molto efficace. Se sei il genitore di un bambino con ADHD, probabilmente stai cercando modi per aiutare tuo figlio a concentrarsi. L'ADHD può mettere a dura prova tuo figlio e rende molti aspetti della vita molto più difficili. C'è il potenziale per la musica di aiutare tuo figlio aumentando la sua concentrazione e dando loro un senso di calma.



Cos'è la musicoterapia?

La musicoterapia è qualcosa che cerca di aiutare le persone a raggiungere una maggiore salute mentale attraverso l'uso della musica. Ci sono musicoterapisti specifici là fuori che praticano questo tipo di terapia. Eseguiranno sessioni guidate che aiuteranno le persone a rilassarsi, ad acquisire motivazione e ad abbassare i livelli di stress. Questo ha dimostrato di essere un ottimo stile di terapia per i bambini che hanno problemi di ADHD.



Fonte: pixabay.com



Dovresti anche sapere che la musicoterapia non si riferisce a un solo tipo di coinvolgimento musicale. Questo tipo di terapia può comportare la riproduzione di musica, l'ascolto di musica, la composizione di musica o persino la riproduzione di brani durante l'ascolto. Lo stile e il genere di musica utilizzati non sono particolarmente importanti. L'aspetto importante di questa terapia è semplicemente dedicare del tempo a impegnarsi con la musica.

Alcuni pazienti che passano attraverso la musicoterapia impareranno a suonare uno strumento. Altri impareranno semplicemente a usare l'ascolto della musica per aiutarli a centrarsi. Quando si tratta di bambini con ADHD, i musicoterapisti spesso scelgono semplicemente qualcosa che piace al bambino. Una volta che il bambino ha trovato uno strumento o uno stile musicale a cui si connette, la terapia può davvero iniziare a decollare.

Quali sono i vantaggi della musicoterapia?

I benefici della musicoterapia sono molteplici. Ci sono molti studi che dimostrano che la musica ha un impatto positivo sulle capacità cognitive. Imparare a riprodurre musica può anche migliorare la funzione di memoria. Il semplice coinvolgimento con la musica aumenta il potenziale per migliorare la tua memoria e può anche darti migliori capacità decisionali.



Per i bambini con ADHD, questa sarà un'ottima cosa. L'ADHD è associato a problemi cognitivi, mancanza di concentrazione, dimenticanza e molte altre cose negative. La musicoterapia ha una maggiore probabilità di cambiare le cose a favore di tuo figlio. Può sicuramente rendere tuo figlio più concentrato e coinvolto a scuola se ha sessioni di musicoterapia di successo.

Uno dei motivi per cui la musicoterapia funziona così bene è dovuto al fatto che aiuta con il tempismo. Le persone che hanno l'ADHD finiscono per avere problemi con i loro tempi. Mantenere le cose a ritmo non è naturale per le persone con ADHD. Questo è il motivo per cui l'apprendimento della musica può concentrare le menti dei bambini con ADHD, consentendo loro di migliorare il loro ritmo nel tempo.

È interessante notare che i benefici di un ritmo migliore possono aiutare in molti aspetti della vita. Può aiutare con problemi sociali e renderà più facile concentrarsi sui compiti scolastici. Anche i bambini apprezzano molto questo tipo di terapia perché è divertente e coinvolgente. Un musicoterapista esperto sa come coinvolgere un bambino nel processo al fine di ottenere i massimi benefici.



È anche importante notare che la musica rende semplicemente felici le persone. Quando ascoltiamo la musica che ci piace, la dopamina viene rilasciata nel cervello. Le persone che lottano con l'ADHD di solito hanno livelli di dopamina più bassi, il che significa che la musica può aiutare a pareggiare le cose. Questo è un buon tipo di terapia che è incredibilmente pratico da utilizzare.

pillole che ti rendono felice

Ascoltare la musica è solo una terapia?

Fonte: unsplash.com

Sì, il solo ascolto della musica può essere considerato una parte della musicoterapia. Molti bambini avranno un tempo più facile concentrarsi se scegli di fare uso della musica. In realtà ci sono molti bambini con ADHD che ascoltano musica di sottofondo mentre studiano per migliorare i loro livelli di concentrazione complessivi. Questo è un modo molto semplice per aiutare a gestire i sintomi dell'ADHD.

Fai semplicemente del tuo meglio per trovare la musica che tuo figlio trova rilassante e rilassante. Probabilmente saranno più interessati alla musica se permetti anche loro di sceglierla. Puoi determinare cosa sarà appropriato che tuo figlio ascolti, ovviamente. Qualcosa che ha un'atmosfera rilassata sarebbe probabilmente l'ideale per questo tipo di terapia.



Se il tuo terapista accenna a farlo, dovresti assolutamente prendere in considerazione la possibilità di provarlo. Ha davvero aiutato molte persone. In realtà ci sono molti terapisti che fanno uso della musica come parte del processo terapeutico. Non devi necessariamente andare da un musicoterapista specifico per ottenere consigli su questo.

Puoi semplicemente ascoltare la musica da solo senza vedere un terapeuta?

Tecnicamente, potresti goderti la musicoterapia senza dover contattare un terapista specializzato in essa. Se vuoi provare la musicoterapia a casa tua, allora è uno dei tipi di terapia più facili da eseguire. Cercare di convincere tuo figlio a interagire con la musica potrebbe essere abbastanza facile da realizzare. Tuttavia, alcune persone trarranno beneficio dalla guida di un terapista.

Indipendentemente da ciò, i vantaggi dell'ascolto della musica varranno il tuo tempo. Puoi provare a convincere tuo figlio a mostrare interesse per la musica per aiutare a combattere i suoi problemi di ADHD. Potrebbe valere la pena provare a convincerli a imparare a suonare anche la musica. La musica ti insegna a pensare in modi diversi e queste abilità saranno molto utili a chi soffre di ADHD.

Tieni presente che la musicoterapia non è la soluzione di cui tutti hanno bisogno. Questo è qualcosa che funziona bene per molte persone, ma potrebbe non essere qualcosa con cui tuo figlio può connettersi. La maggior parte dei bambini ama davvero questo tipo di terapia, ma non ci sono garanzie. È un tipo di terapia promettente che aiuta molti bambini a gestire i sintomi dell'ADHD. Può essere eseguito con l'aiuto di un musicoterapista, ma potrebbe non essere un sostituto delle forme tradizionali di terapia.

Ricorda che la musica non sostituirà i farmaci

È importante riconoscere che la musica non può sostituire i farmaci o altre forme di trattamento. La musica può essere un pezzo importante del puzzle quando si tratta di gestire l'ADHD di tuo figlio, ma è probabile che tuo figlio abbia ancora bisogno di farmaci per tenere sotto controllo i sintomi dell'ADHD. È fondamentale lavorare a stretto contatto con i tuoi medici per mantenere le cose in movimento nella giusta direzione.

La musicoterapia può essere uno strumento potente, ma probabilmente farà parte della soluzione. Garantire che tuo figlio abbia i farmaci giusti sarà un'altra parte importante del processo. Dovrai lavorare con un medico per determinare se devi o meno fare uso di farmaci stimolanti o farmaci non stimolanti. Il medico potrebbe anche consigliarti altri tipi di terapia come buona idea.

L'ADHD non è qualcosa che deve avere la meglio su tuo figlio. In qualità di genitore proattivo, sarai in grado di assicurarti che abbiano la capacità di concentrarsi e avere successo in tutto ciò che fanno. L'ADHD a volte può essere stressante, ma puoi gestirlo correttamente con il giusto aiuto. La musicoterapia è uno strumento importante nella cintura che dovresti estrarre quando necessario. Ha dimostrato di essere efficace ed è una delle forme di terapia più facili da utilizzare.

La terapia online è disponibile anche per te

Dovresti anche sapere che la terapia online è lì per te ogni volta che ne hai bisogno. La terapia online è un ottimo modo per dare a tuo figlio l'aiuto di cui ha bisogno. Non sarà sempre conveniente andare a cercare la terapia tradizionale presso l'ufficio di un terapista in città. La terapia online ti consente di ottenere il giusto aiuto comodamente da casa tua.

Fonte: pixabay.com

Essere semplicemente in grado di contattare un terapista in qualsiasi momento è estremamente vantaggioso. Non dovrai preoccuparti degli orari d'ufficio e sarai in grado di concentrarti sull'assistenza di tuo figlio quando ne avrà bisogno. Tuo figlio può lavorare con il terapista online autorizzato per risolvere i suoi problemi. Renderà più facile la gestione dei sintomi dell'ADHD consentendo loro di aumentare la loro capacità di concentrarsi nel tempo.

Questi professionisti capiscono quanto possano essere difficili i problemi di ADHD per una famiglia. Sarai sempre in grado di fare affidamento su questi terapisti per essere lì per te. I loro servizi sono molto convenienti e i risultati saranno buoni. Puoi contare su terapisti online ogni volta che ne hai bisogno. Possono aiutare anche con molto di più dei problemi di ADHD.

Se hai bisogno di aiuto per problemi di depressione o ansia, questi terapisti online saranno pronti ad aiutarti anche in questo. Tutte le tue esigenze possono essere soddisfatte online. Ti consentirà di mantenere bassi i costi mentre ottieni l'aiuto di cui hai bisogno. Contatta i terapisti online oggi per iniziare. Tuo figlio potrà fare progressi e avrà sempre un professionista su cui contare e pronto ad aiutarti.