Quali sono gli effetti della violenza domestica sulla famiglia e sui bambini?

Avviso contenuto / trigger:Si prega di notare che l'articolo seguente potrebbe menzionare argomenti relativi al trauma che includono aggressioni e violenze sessuali che potrebbero essere causa di innesco.

La tua casa è il tuo spazio sicuro. Il tuo partner dovrebbe essere di supporto, amarti incondizionatamente e portarti felicità. Cosa succede quando le cose non funzionano esattamente in questo modo? Cosa succede quando la tua casa sembra una prigione e la vista del tuo partner ti fa tremare di paura?



Purtroppo, questa è una realtà per circa il 35% delle donne in tutto il mondo che hanno subito una qualche forma di violenza domestica o abuso. Mentre le donne tendono comunemente ad essere le vittime, uomini e bambini non sono immuni. 1 uomo su 9 sperimentare la violenza domestica e 1 bambino su 7 nel gli Stati Uniti (circa 15 milioni) diventano vittime di violenza domestica.



Fonte: rawpixel.com



La violenza domestica non è uno scherzo. Quando non è fatale, lascia cicatrici che durano tutta la vita e contribuisce a un ciclo di violenza, che può durare per generazioni. Quando i bambini crescono in una famiglia abusiva, spesso diventano loro stessi autori di abusi o finiscono in una relazione violenta. Altri richiedono una terapia per superare le loro esperienze strazianti e condurre una vita normale. Questo articolo tratterà gli effetti della violenza domestica sulla famiglia e sui bambini, oltre a fornire modi per ottenere sostegno.

Cos'è la violenza domestica?

Per comprendere gli effetti della violenza domestica sulla famiglia e sui bambini, è innanzitutto importante capire cosa si intende per violenza domestica. La violenza domestica è una situazione in cui una persona in una relazione intima abusa dell'altra fisicamente, emotivamente e / o sessualmente. I partner non hanno bisogno di essere sposati per subire violenza domestica, né hanno bisogno di vivere insieme. Un ragazzo può essere colpevole tanto quanto un marito di aver commesso violenza domestica.

come confessare a qualcuno

L'abuso fisico è costituito da qualsiasi cosa, da percosse e stupri, a spinte, spinte e altre forme di contatto violento e indesiderato. L'abuso emotivo include umiliazioni, umiliazioni, insulti, minacce, isolamento forzato, accuse di infedeltà e controllo. La persona che subisce abusi vive sui gusci d'uovo, sempre spaventata da quando si verificherà il prossimo episodio di pestaggio o umiliazione.



Molte vittime di abuso credono che l'abuso sia una o due volte, credono che i loro partner quando lui / lei le rassicura che l'abuso non accadrà mai più. Sfortunatamente, questo è raramente il caso. Quando qualcuno è violento o abusivo una volta, le possibilità che continuino a essere violento sono incredibilmente alte e l'abuso peggiorerà nel tempo. Ci sono, ovviamente, rare eccezioni in cui l'aggressore arriva a una realizzazione in cui non vuole condurre la propria vita in questo modo, e cerca attivamente aiuto per cambiare come persona. Ma questa è l'eccezione e non la norma. Di solito, una volta che qualcuno ha abusato, continuerà il suo comportamento.

sta piangendo bene per te

Fonte: rawpixel.com



Chi è maggiormente colpito dalla violenza domestica?

Sebbene la grande maggioranza delle vittime di violenza domestica siano donne (circa una donna su quattro sarà vittima di abusi a un certo punto della loro vita), anche gli uomini possono essere vittime e abusi. Sebbene la violenza domestica sia un problema globale diffuso, le persone spesso non si rendono conto di quanto sia comune perché coloro che subiscono la violenza domestica di solito tengono i dettagli per sé e spesso fanno di tutto per ritrarre una vita perfetta il mondo esterno.

L'idea di uscire o sfuggire a una relazione violenta può sembrare spaventosa e impossibile. Molto spesso, può essere una situazione difficile, soprattutto quando sono coinvolti bambini o se sei completamente finanziariamente dipendente dal tuo partner. Tuttavia, dovresti sapere che non sei solo e che ci sono molte opzioni legali a tua disposizione, comprese le persone che sono disposte ad aiutare e prestare il loro sostegno.

Ad esempio, puoi chiedere un ordine di protezione dal tribunale della famiglia o lasciare la tua casa e andare in un rifugio per donne e bambini maltrattati. Puoi anche chiedere consulenza sia prima che dopo aver lasciato la relazione. Prima di partire, puoi chiedere consigli su come farlo in sicurezza e, dopo aver lasciato, puoi chiedere un consiglio per aiutarti ad affrontare le cose che hai passato in modo da poter avere una vita più felice e più sana andando avanti.

Violenza domestica e bambini

Spesso, quando i genitori litigano o litigano, tendono a dimenticare quanto siano impressionabili i bambini e quanto siano astuti, anche in giovane età. Anche se il bambino non subisce abusi diretti, quando cresce in un ambiente di abusi o violenze domestiche, subisce l'impatto quasi quanto un bambino che subisce abusi. Vivono nella costante paura e ansia che qualcosa possa scatenare il genitore violento, innescando un episodio violento. Crescono pensando che questo tipo di comportamento sia normale e, da adolescenti e adulti, possono provare a replicare quel comportamento.



Fonte: rawpixel.com

non voglio

Per figli di violenza domestica, non esiste una pianificazione per il futuro e l'impatto è enorme. Tutta la loro pianificazione consiste nel qui e ora, come proteggere al meglio se stessi, il genitore maltrattato e potenzialmente i fratelli dal genitore violento.

Oltre a vedere e ascoltare gli abusi che si verificano nelle loro case, i bambini in situazioni di violenza domestica sono spesso usati come pedine in un gioco di potere contro l'altro genitore. Sono spesso manipolati per fare qualcosa che altrimenti non potrebbero mai fare come un modo per un genitore di torturare l'altro. Ad esempio, ai bambini in una situazione di abuso può essere detto che sono la ragione di un comportamento violento. 'Papà a volte fai arrabbiare così tanto' o 'Se non prendessi voti così brutti, non dovrei punirti. Il genitore violento sa e si compiace della consapevolezza che vedere il proprio figlio sopraffatto da sensi di colpa ferirà il proprio partner.

Gli autori di abusi possono anche minacciare di portare via i bambini o cercare di rivoltarli contro il genitore maltrattato. Gli autori di abusi spesso usano i propri figli anche per 'spiare' l'altro genitore come un modo per monitorare ciò che quel genitore sta facendo in ogni momento. Ad esempio, un marito può deliberatamente provare a litigare con sua moglie dicendo: «Hai detto che andavi solo a fare la spesa, ma Tommy mi ha detto che ti sei fermato alla stazione di servizio mentre tornavi a casa. Perché mi hai mentito?

Qualcosa del genere può lasciare un bambino confuso e lacerato perché tutto ciò che hanno fatto è stato dire la verità, ma ora la mamma è nei guai. È facile capire perché i bambini in queste situazioni finiscono per soffrire di traumi sia emotivi che psicologici. Questi bambini possono anche essere soggetti ad abusi fisici, soprattutto quando invecchiano. Da bambini, possono essere feriti accidentalmente se l'aggressore colpisce mentre l'altro genitore li tiene in braccio. Man mano che maturano, possono diventare essi stessi una vittima diretta mentre si oppongono al genitore violento nel tentativo di proteggere l'abusato. Di solito, quando un uomo o una donna abusa del proprio partner, è solo questione di tempo prima che inizino ad abusare anche dei propri figli.

Fonte: rawpixel.com

Le ragazze hanno maggiori probabilità dei ragazzi di essere vittime di abusi sui minori. Quando un uomo si arrabbia, soprattutto se si trova sotto l'effetto di droghe o alcol, è il 70% più probabile che un bambino che subisce l'ira del padre subisca gravi lesioni.

Segni di violenza domestica

Alcuni bambini che soffrono di violenza domestica possono fare un buon lavoro per nasconderla, altri, tuttavia, molti mostrano sintomi che indicano che le cose non vanno bene a casa. Alcuni dei sintomi comunemente osservati tra i bambini soggetti a violenza domestica includono:

  • Bassa autostima
  • Incubi
  • Apatia
  • Ipervigilanza
  • Regressione e ritiro
  • Aggressione e disobbedienza
  • Mancanza di concentrazione
  • Ansia
  • Difficoltà a dormire

La violenza domestica può anche manifestarsi come sintomi fisici sia nei bambini che negli adulti. Ad esempio, l'ansia di una vittima può presentarsi sotto forma di diarrea, nausea o orticaria. Man mano che i bambini diventano adolescenti, anche i loro sintomi possono cambiare. Adolescenti e pre-adolescenti che provengono da una vita familiare problematica possono manifestare sintomi come:

  • Voti mediocri, numerose assenze o abbandono scolastico
  • Problemi alimentari
  • Depressione
  • Diventando essi stessi violenti, verso i loro coetanei o i loro genitori
  • Abuso di sostanze
  • Lesioni fisiche subite per aver tenuto testa al loro aggressore
  • Fuggire di casa o cercare scuse per non tornare a casa
  • Tendenze suicide
  • Sviluppo di PTSD

Fonte: rawpixel.com

significato del linguaggio del corpo

Naturalmente, possono presentarsi altri sintomi e la gravità dei sintomi di un bambino può aumentare nel tempo. Molti dei sintomi di un bambino e la loro gravità dipendono dal periodo di tempo in cui il bambino è stato esposto ad abusi, dall'età del bambino e dal fatto che quel bambino abbia il sostegno degli altri. Ciò include i suoi genitori, amici, insegnanti, allenatori e chiunque altro possa rivolgersi in un ruolo autorevole.

Una volta che una vittima di abuso (compresi i bambini) è stata rimossa dalla situazione di abuso e inizia a sentirsi più sicura e protetta e inizia a parlare con un terapeuta, i suoi sintomi inizieranno a diminuire e diminuire di gravità. Possono iniziare efficacemente il loro processo di guarigione e rimettere insieme la loro vita. Quando sono coinvolti bambini, è fondamentale che il genitore maltrattato cerchi immediatamente aiuto, poiché l'abuso è un comportamento appreso. Più un bambino è esposto ad abusi, più lui o lei penserà che va bene, anche normale, e continuerà a pensare che la violenza nelle loro relazioni future sia accettabile.

Sostegno ai minori vittime di violenza domestica

I genitori intrappolati in una situazione di abuso continuano ad avere il difficile compito di cercare di sistemare le cose con i loro figli. Innanzitutto, è importante che il bambino capisca che la situazione non è in alcun modo colpa sua, indipendentemente da ciò che dice l'altro genitore. Il genitore potrebbe anche voler esaminare una strategia con il bambino mentre il genitore cerca di pensare a una via d'uscita dalla situazione per mantenere il bambino al sicuro nel frattempo. Ad esempio, quando iniziano i combattimenti, il bambino dovrebbe avere un posto sicuro in cui ritirarsi per stare lontano dai pericoli. Lui o lei dovrebbe anche sapere come comporre il 9-1-1. Se il bambino è piccolo e non si sente a suo agio a chiamare la polizia, è necessario stabilire chi si sentirebbe a suo agio nel chiamare in una situazione se avesse bisogno di aiuto.

Supporto per adulti vittime di violenza domestica

Se ti trovi in ​​una situazione in cui tu oi tuoi figli siete vittime di violenza domestica o abusi, l'aiuto è disponibile in vari luoghi. La tua privacy sarà rispettata e tutte le informazioni condivise rimarranno riservate.

  • Hotline nazionale per la violenza domestica (1-800-799-7233)
  • Hotline nazionale per abusi di incontri per adolescenti (1-866-331-9474) o TTY (1-866-331-8453)
    • PER chat online sicura è anche disponibile
  • RAINN | Hotline nazionale per aggressioni sessuali (1-800-656-4673) Scegli il numero 1 per parlare con un consulente
    • RAINN è sicuro online chat privata?
  • Ufficio per la salute delle donne - fornisce un elenco di risorse per la violenza domestica in base a dove vivi.

BetterHelp può aiutarti

Affrontare qualcosa del genere da solo, specialmente se nascondi tutta la verità alla famiglia o ai tuoi cari, può comportare un enorme tributo emotivo. Mentre cerchi di individuare i passaggi successivi e cosa vuoi fare per la tua situazione, è imperativo che tu ti prenda cura del tuo benessere mentale. Se i bambini sono coinvolti, questo è particolarmente importante perché non hanno nessuno tranne te che li guarda.

Sono innamorato di te

Se è difficile uscire di casa o trovare il tempo per vedere un terapista di persona, contatta i terapisti della salute mentale autorizzati online all'indirizzo BetterHelp per supporto e risorse. Puoi esprimere i tuoi sentimenti e discutere quello che stai andando in un ambiente sicuro e fiducioso. Quando inizi a sentirti meglio e mentalmente più forte, avrai la forza e gli strumenti necessari per abbandonare la tua situazione di abuso. La rete di consulenti autorizzati di BetterHelp ha anni di esperienza nell'aiutare le famiglie ad affrontare la violenza domestica. La piattaforma è completamente anonima e puoi accedervi dalla comodità e dalla privacy di ovunque tu abbia una connessione Internet. Leggi sotto per alcune recensioni dei consulenti BetterHelp, da parte di persone che hanno problemi simili.

Recensioni del consulente

'Il dottor Walsh mi è stato di grande aiuto nell'aiutarmi con problemi di abuso e depressione. Ha passato molto tempo con me e apprezzo quanto sono arrivato lontano con la sua guida. '

'Sharon Valentino mi ha aiutato così tanto! Da quando abbiamo iniziato a lavorare insieme, solo pochi mesi fa, sento già di avere più potere e controllo sulla mia vita. Ho lasciato andare alcune cose molto dolorose, mi sono allontanato dalle relazioni violente e ho acquisito abilità e strumenti di cui ho bisogno per mantenermi al sicuro e felice. Mi ha insegnato che ho il potere di controllare i miei pensieri, la mia ansia e, soprattutto, la mia compagnia. Mi piace molto quanto sia diretta, mi aiuta a radicarmi ea connettermi con me stesso. Non vedo l'ora di vedere dove sono dopo aver lavorato con lei per un anno !!! '

Conclusione

La violenza domestica può abbattere la tua autostima come un vento tagliente può far cadere un castello di carte, quindi è particolarmente importante che quando si tratta dei tuoi figli, fai tutto il possibile per costruirli mentre cerchi una via d'uscita. In definitiva, l'obiettivo dovrebbe essere quello di abbandonare la situazione di abuso il prima possibile in modo che tu ei tuoi figli possiate vivere una vita sicura e pacifica. Nessuno merita di essere abusato e nessuno dovrebbe sopportarlo, meno di tutti i bambini.

Al momento può sembrare un compito quasi impossibile, ma puoi iniziare facendo piccoli passi. Non devi avere capito tutto subito, inizia semplicemente parlando con qualcuno di quello che stai passando. Inizia riprendendo il controllo su te stesso e sulla tua vita prima di prendere altre decisioni.

Ricorda, le persone non nascono forti, sicure di sé e coraggiose. Queste sono abilità che acquisiscono durante la vita. Ogni volta che tutto sembra troppo difficile, ricorda a te stesso che puoi essere forte e puoi essere coraggioso.

Ti meriti una bella vita, i tuoi figli meritano una casa felice, ogni passo che fai ti avvicina a questi obiettivi. Prendi il primo passo oggi.