Sei vittima di bullismo? 5 esempi di bullismo

Ti sei mai sentito come se qualcuno ti stesse prendendo in giro o cercando di degradarti di fronte agli altri? Qualcuno ti ha fatto sentire come se dovessi guadagnare o pagare per proteggerti? Se questo suona familiare, potresti essere vittima di bullismo.

Mentre la maggior parte delle persone pensa ai bambini in età scolare quando pensa al bullismo, non è sempre così. Il bullismo tra gli studenti delle scuole superiori e dell'università, e anche tra i coetanei al lavoro, è molto comune. Indipendentemente dall'età, il bullismo fa male.





Fonte: unsplash.com

Il bullismo può verificarsi in ambienti diversi e può assumere livelli diversi. Imparare a riconoscere i segnali di pericolo del bullismo e chi sono i potenziali bulli è fondamentale per ridurre il numero di episodi di bullismo.



Perché le persone fanno prepotenze?

Non c'è nessuna buona ragione per cui una persona tormenta un'altra. Tuttavia, senza affrontare la causa di tale comportamento, il bullismo continuerà. La verità è che potrebbe essere qualcuno o più di questi motivi. Alcuni motivi comuni per il bullismo includono:

  • Sentirsi socialmente o accademicamente inadeguati - La società spesso esercita pressioni irrealistiche sugli individui affinché eccellano. Mentre il successo è grande e l'auto-miglioramento è positivo quando una persona sente la pressione per realizzare cose che potrebbero essere irrealistiche, quella pressione spesso si riversa nel trattamento degli altri.
  • Bassa autostima - Le persone che hanno una bassa autostima possono sentire il bisogno di fare tutto il necessario per adattarsi o farsi notare dagli altri.
  • Problemi di rabbia - Problemi di rabbia che rimangono incontrollati possono portare a esplosioni comportamentali e provocare bullismo sugli altri. Molte volte, la persona che soffre di problemi di rabbia potrebbe non avere nulla contro la persona che sta facendo il bullismo, piuttosto, quella persona diventa semplicemente l'oggetto verso cui è diretta la rabbia.
  • Essere una precedente vittima di bullismo - Proprio come la violenza domestica, a meno che non vi sia un intervento, il bullismo può diventare un ciclo che si ripete. Spesso una vittima diventa quella che vittimizza gli altri. I problemi di bullismo devono essere affrontati non appena vengono notati per aiutare a combattere il ciclo continuo.

5 esempi di bullismo

Il bullismo non conosce limiti in termini di etnia, sesso o età. Esistono diversi ambienti in cui può verificarsi il bullismo.

  1. Bullismo a scuola

Può sembrare un po 'più facile riconoscere i bulli tra i bambini in età scolare. Di solito, il bambino che desidera l'attenzione degli altri studenti o è abituato a essere al centro dell'attenzione al di fuori della scuola può mostrare comportamenti aggressivi o di tipo prepotente in modo che lui o lei possa continuare a essere al centro dell'attenzione degli altri.



Fonte: unsplash.com

Gli studenti universitari spesso socializzano all'interno di gruppi, come atleti o studenti focalizzati sull'accademia. Un gruppo può intimidire un altro. Inoltre, tra l'atletica delle scuole superiori e dell'università, alcuni giocatori più esperti possono fare il prepotente con giocatori meno esperti. Anche se molti di loro potrebbero non considerare il loro comportamento come bullismo, se causa disagio emotivo, sentimenti di insicurezza o paura, è bullismo.



  1. Bullismo sul posto di lavoro

Per alcuni, anche l'età adulta non ferma il comportamento di bullismo. A differenza dei bambini in età scolare o degli studenti universitari, molti adulti non denunciano il bullismo. Alcune vittime adulte sono troppo imbarazzate per denunciare episodi di bullismo. Potrebbero temere ritorsioni da parte del loro collega o supervisore e potrebbero pensare che sopportare il comportamento sia meglio che provare la vergogna di denunciarlo. Sfortunatamente, ignorare la situazione di solito non fa che peggiorare la situazione.

Esempi di bullismo tra adulti potrebbero essere manipolare qualcuno per fare un lavoro che non vogliono fare o negare l'opportunità di promozioni di lavoro a meno che le richieste non vengano soddisfatte. Sminuire dipendenti o colleghi, minacciare o rubare sono altri esempi di bullismo. Uno dei casi più estremi di bullismo tra gli adulti è la molestia sessuale. Eventuali avances sessuali non richieste dovrebbero essere considerate un atto di molestia e dovrebbero essere segnalate.

  1. Bullismo pregiudiziale

Sebbene il bullismo si verifichi spesso quando c'è poca o nessuna supervisione, sia da parte di un adulto o di un'altra figura autoritaria, il bullismo pregiudizievole può verificarsi indipendentemente da chi è intorno. Il bullismo pregiudiziale è un tipo di molestia che si concentra su ciò che il bullo ritiene renda la vittima diversa dagli altri. Queste differenze sono viste come 'punti deboli' o motivi per essere considerati un emarginato.

Fonte: unsplash.com



Il bullismo pregiudiziale si verifica quando una persona viene individuata in base a fattori quali:

  • Etnia
  • Religione
  • Orientamento sessuale
  • Pdisabilità fisiche o mentali
  • Identita `di genere

Sebbene tutte le persone abbiano il diritto alle proprie opinioni, nessuno ha il diritto di imporre quelle opinioni agli altri o di isolare gli altri perché hanno credenze o stili di vita diversi. In alcuni casi, il bullismo pregiudizievole può portare ad essere accusati o accusati di un crimine d'odio.

  1. Bullismo in casa

Quando un membro della famiglia, o qualcuno che condivide lo spazio vitale, abusa o cerca di manipolare un'altra persona in casa, ciò rientra nella definizione di violenza domestica. L'abuso fisico non deve essere presente perché qualcuno sia vittima di violenza domestica. Il comportamento di bullismo in casa, come minacciare violenza o danno, trattenere cibo, vestiti o mezzi finanziari sono tutti esempi di violenza domestica. Questa è una preoccupazione molto seria per tutta la società e dovrebbe essere segnalata il prima possibile.

  1. Cyber ​​bullismo

Sebbene i progressi tecnologici abbiano creato alcune grandi opportunità per le persone di far progredire la propria carriera o la propria laurea, per entrare in contatto con amici e familiari che vivono lontano o per avviare un'attività, non è senza rischi. Oggi, quello che può essere considerato il tipo di bullismo più 'moderno' avviene tramite forme di comunicazione elettronica.

libri di rick hanson

Fonte: unsplash.com

Le piattaforme di social media come Facebook, Instagram, Snapchat e Twitter, per citarne alcuni, sono collegamenti comuni tra persone che vogliono rimanere in contatto ma non hanno tempo o risorse per viaggiare. Internet offre una vasta gamma di conoscenze per chiunque voglia imparare. Proprio come in qualsiasi altro luogo, però, c'è la possibilità di essere individuati o minacciati utilizzando mezzi elettronici. Alcuni esempi di cyberbullismo includono:

  • Invio di messaggi minacciosi o offensivi tramite e-mail o testo
  • Spettegolare su qualcuno sui social media
  • Creazione di email false o account di social media per ingannare qualcuno
  • Scattare foto di qualcuno senza il suo permesso e pubblicarle sui social media

Superare il bullismo

Se tu o qualcuno che conosci siete vittime di bullismo, è importante segnalare il comportamento e cercare aiuto. Se sei a scuola, parla con un insegnante o un consulente scolastico. Se sei vittima di bullismo sul lavoro, segnala l'incidente al tuo supervisore. Se il tuo supervisore è colui che commette l'atto di bullismo, segui la tua catena di comando e parla con la persona successiva in una posizione di supervisione.

Cercare aiuto dal bullismo è un segno di forza, non di debolezza, come alcuni bulli potrebbero farti credere. Prendersi cura di se stessi è importante e la sicurezza è fondamentale. Se ti senti sopraffatto o depresso a causa del bullismo, parlare con un consulente potrebbe essere un modo per apprendere i meccanismi di coping e modi sani per porre fine al bullismo.

Se vivi in ​​una zona dove c'è un centro di consulenza nelle vicinanze, fissare un appuntamento per un consulto potrebbe essere il primo passo per ottenere il controllo della situazione. In alternativa, se desideri parlare con qualcuno ma non ti senti a tuo agio nell'incontrare qualcuno di persona, la consulenza online potrebbe essere un'ottima opzione per te.

La consulenza online sta diventando una tendenza popolare nell'assistenza sanitaria mentale. I servizi, come quelli offerti da BetterHelp, consentono alle persone di parlare con un consulente o un medico autorizzato ed esperto, esperto di salute mentale e benessere. Questi terapisti istruiscono i clienti sui modi per affrontare i problemi della vita alle loro condizioni, di solito dalla privacy della loro casa (o ovunque si sentano a proprio agio) ea prezzi accessibili.

Di seguito troverai alcune recensioni di consulenti BetterHelp, da parte di persone che hanno problemi simili.

Recensioni del consulente

'Sharon Valentino mi ha aiutato così tanto! Da quando abbiamo iniziato a lavorare insieme, solo pochi mesi fa, sento già di avere più potere e controllo sulla mia vita. Ho lasciato andare alcune cose molto dolorose, mi sono allontanato dalle relazioni violente e ho acquisito abilità e strumenti di cui ho bisogno per mantenermi al sicuro e felice. Mi ha insegnato che ho il potere di controllare i miei pensieri, la mia ansia e soprattutto la mia compagnia. Mi piace molto quanto sia diretta, mi aiuta a radicarmi ea connettermi con me stesso. Non vedo l'ora di vedere dove sono dopo aver lavorato con lei per un anno !!! '

'Ho parlato con la dottoressa Briley per circa 2 anni. Ero appena uscito da una situazione di abuso e lui mi ha aiutato a navigare e ad iniziare il processo di guarigione.

Conclusione

Il bullismo si verifica a molti livelli. Ma senza un intervento adeguato, il bullismo può provocare un ciclo di comportamenti continui in cui le vittime possono successivamente vittimizzare gli altri o dove i bulli continuano a farlo. Se ritieni che tu o qualcuno che conosci sia stato vittima di bullismo, l'aiuto è qui.