I bambini possono assumere integratori naturali per l'ADHD? Gli esperti di salute dei bambini pesano

L'ADHD e l'ADD sono disturbi neurologici e comportamentali che si manifestano nei problemi di concentrazione, impulsività ed eccesso di energia. I bambini con ADHD hanno difficoltà a stare seduti e tendono ad essere più distruttivi rispetto ai bambini con ADD. L'ADHD ha un'età di esordio di 7 anni e può continuare durante l'adolescenza o l'età adulta.

come capire se qualcuno è pazzo

Secondo il National Institute of Mental Health, il 9% dei bambini americani di età compresa tra 13 e 18 anni ha l'ADHD e il numero di incidenze è in aumento. Uno studio del 2017 indica che la privazione del sonno, i disturbi del ritmo circadiano e la respirazione disturbata dal sonno possono contribuire ai sintomi dell'ADHD.



Gli esperti di ADHD sembrano concordare sul fatto che gli integratori naturali possono avere un notevole impatto positivo sui sintomi dell'ADHD.



Fonte: makingtherapyfun.com



Cosa dicono gli esperti in medicina naturale sugli integratori naturali

Il dottor Josh Axe è un chiropratico autorizzato che è anche un dottore certificato in medicina naturale e un nutrizionista clinico. Il dottor Axe ha trasformato la sua passione per una sana alimentazione e uno stile di vita sano nella sua carriera quando ha aperto un centro di medicina funzionale a Nashville, che ora è una delle cliniche più rinomate al mondo. Con oltre 17 milioni di visitatori ogni mese, il suo sito web è considerato oggi il miglior sito web sulla salute naturale al mondo, sotto la supervisione di un Medical Review Board.

Nel suo lavoro, il dottor Axe ha indicato alcuni studi internazionali che mostrano un legame genetico con l'ADHD. Nel suo lavoro con i pazienti, il dottor Axe ritiene che le cause aggiuntive dell'ADHD siano fattori ambientali e preoccupazioni dietetiche che aumentano il rischio di sviluppare l'ADHD e peggiorare i sintomi. Il dottor Axe si occupa in particolare di studi che hanno rivelato una serie di effetti collaterali da farmaci comuni per bambini con ADHD come Adderall e Ritalin. Gli effetti collaterali possono essere gravi e includere:

  • Pensieri suicidi
  • Cambiamenti di personalità
  • Nervosismo
  • Agitazione
  • Ansia
  • Insonnia
  • Vomito
  • Aumento della frequenza cardiaca
  • Aumento della pressione sanguigna
  • Psicosi
  • Dipendenza
  • Tremori
  • Allucinazioni
  • Contrazioni muscolari
  • Sbalzi d'umore estremi



Fonte: unsplash.com

In linea con la sua filosofia di un'alimentazione sana e uno stile di vita sano, il dottor Axe crede che i genitori possano aiutare i loro figli a migliorare i sintomi dell'ADHD eliminando determinati alimenti nella loro dieta, aggiungendo altri alimenti alla loro dieta e dando ai bambini integratori naturali. Il dottor Axe nota cinque supplementi chiave per ridurre i sintomi dell'ADHD nei bambini. Sono olio di pesce, complesso vitaminico B, un integratore multiminerale, probiotici e GABA.

Il dottor Ax consiglia 1.000 milligrammi di olio di pesce al giorno, notando che l'EPA / DHA nell'olio di pesce è fondamentale per la funzione cerebrale e agisce come un antinfiammatorio. È stato dimostrato che l'olio di pesce riduce i sintomi dell'ADHD e migliora l'apprendimento. I bambini con ADHD traggono beneficio dall'assunzione di 50 milligrammi di vitamine del complesso B per aiutare il cervello a rilasciare serotonina, in particolare vitamina B6. Il dottor Ax consiglia inoltre di assumere un integratore multi-minerale due volte al giorno che include 5 milligrammi di zinco, 250 milligrammi di magnesio e 500 milligrammi di calcio per aiutare a rilassare il sistema nervoso. Avere l'ADHD può sconvolgere il sistema digestivo, quindi il dottor Ax consiglia di assumere quotidianamente un probiotico di buona qualità. Infine, il dottor Axe consiglia di assumere 250 milligrammi di GABA due volte al giorno che è un amminoacido calmante; anche se avverte di rivedere l'aggiunta di GABA con il proprio medico perché potrebbe interagire con altri farmaci.



Ricerca della Harvard Medical School sui supplementi naturali per il bambino con ADHD

La Harvard Medical School ha condotto ricerche e valutato studi su integratori naturali per l'ADHD e la depressione per molti anni. I loro ricercatori concludono che non esiste una dieta, che di per sé migliorerà il modo in cui i bambini con ADHD pensano e si comportano.

i genitori violenti aiutano

D'altra parte, i ricercatori ritengono che il comportamento e il pensiero di alcuni bambini possano essere influenzati da additivi alimentari, coloranti artificiali, acidi grassi Omega-3 o carenze di importanti vitamine e minerali. I ricercatori ritengono che gli alimenti abbiano un effetto sul comportamento di alcuni bambini che rispecchiano i sintomi dell'ADHD, ma non sono stati in grado di separare le differenze nei bambini per capire perché alcuni bambini sono affetti e non altri.

Fonte: unsplash.com

La dieta Feingold afferma che gli alimenti trasformati e alcuni tipi di frutta e verdura sono la causa dei sintomi dell'ADHD nei bambini e che questa dieta funziona bene come complemento ad altri tipi di trattamento e supporto. I ricercatori di Harvard non hanno trovato prove a sostegno della dieta Feingold nel ridurre i sintomi dell'ADHD e non sono convinti che aiuti.



Negli ultimi decenni, sono stati condotti piccoli studi sull'effetto di coloranti alimentari, aromi artificiali e altri additivi per aiutare nella conservazione degli alimenti, ma i risultati non hanno dimostrato nulla di valore.

Uno studio britannico di sei settimane ha coinvolto 153 bambini in età prescolare e 144 studenti delle scuole elementari, dove hanno studiato gli effetti del benzoato di sodio e dei coloranti alimentari artificiali. In tre punti durante lo studio, hanno dato a metà degli studenti un placebo. Tutti i bambini nello studio hanno dimostrato un livello più elevato di iperattività indipendentemente dalla loro iperattività prima dello studio.

Le università Columbia e Harvard hanno unito le forze nel 2004 in uno studio di meta-analisi simile in cui i loro risultati hanno mostrato che eliminando i coloranti artificiali dall'assunzione dei bambini era solo circa il 33% -50% efficace nel ridurre l'iperattività come prescrivere il Ritalin. I ricercatori non sono stati in grado di rilevare alcuna somiglianza nei bambini che erano più sensibili ai coloranti alimentari artificiali.

I ricercatori hanno anche esaminato la connessione tra acidi grassi Omega 3 e sintomi di ADHD.

Il ricercatore londinese, il dottor Paul Montgomery, ha pubblicato uno studio sulla rivista Pediatrics che ha dimostrato che i bambini che hanno assunto acidi grassi Omega-3 hanno mostrato un miglioramento significativo nel comportamento, nella lettura e nell'ortografia. Ciò ha senso considerando che gli Omega-3 e gli Omega-6 sono acidi grassi necessari che nutrono le cellule del corpo, migliorano l'immunità e aumentano la salute del cuore.

Sono necessari ulteriori studi per valutare la connessione tra ADHD e acidi grassi Omega.

L'American Heart Association (AHA) consiglia di mangiare due porzioni (3,5 once) a settimana di pesce. L'AHA consiglia di scegliere varietà di pesce ad alto contenuto di acidi grassi Omega-3 come 'salmone, sgombro, aringa, trota di lago, sardine e tonno bianco'.

Fonte: unsplash.com

rifiutare le donne

Studi sui micronutrienti nei bambini hanno mostrato risultati incoerenti simili.

I ricercatori non hanno trovato prove fino ad oggi che l'aggiunta di tali integratori vitaminici o minerali faccia la differenza nel ridurre i sintomi dell'ADHD. I ricercatori di Harvard avvertono i genitori che grandi dosi di vitamine o minerali possono essere tossici per i bambini.

Alla luce delle loro scoperte, i ricercatori di Harvard supportano i genitori fornendo ai loro figli una dieta equilibrata con proteine ​​sane e grassi saturi limitati. Inoltre, i ricercatori incoraggiano i genitori a limitare i cibi veloci e incoraggiano i loro figli a fare esercizio fisico regolare.

Cosa hanno da dire i medici sui supplementi naturali per l'ADHD e la depressione

Il Dr. Sanford Newmark lavora presso l'UCSF Osher Center for Integrative Medicine come direttore medico. È anche capo del programma di sviluppo neurologico integrativo pediatrico del centro. Il Dr. Newmark è specializzato nel trattamento di bambini con autismo, ADHD e altri disturbi e condizioni infantili croniche. Inoltre, il Dr. Newmark è un membro dell'American Academy of Pediatrics ed è un professore clinico nel dipartimento di pediatria presso la UCSF School of Medicine.

Il Dr. Newmark adotta un approccio conservativo verso il trattamento dell'ADHD combinando la medicina convenzionale con la dieta, la gestione del comportamento e altri trattamenti complementari prima di prescrivere farmaci per l'ADHD.

Nel formulare raccomandazioni per i bambini con ADHD, il Dr. Newmark ritiene che i bambini con il disturbo siano spesso a basso contenuto di ferro, zinco e magnesio. Concorda con il dottor Axe sul fatto che un integratore contenente questi tre minerali, se somministrato a bambini con ADHD, può migliorare significativamente i sintomi. Il Dr. Newmark osserva che uno studio ha mostrato un notevole miglioramento nei bambini con bassi livelli di ferro dopo aver ricevuto un integratore multi-minerale. Allo stesso modo, il Dr. Newmark è d'accordo con il Dr. Ax e i ricercatori di Harvard sui benefici dell'aggiunta di acidi grassi Omega-3 o olio di pesce per i bambini con ADHD. In effetti, crede che l'olio di pesce faccia bene alla salute generale di tutti, specialmente per coloro che vivono con ADHD e depressione a qualsiasi età. Alla domanda sulla sostituzione dell'olio di fegato di merluzzo con l'olio di pesce, il Dr. Newmark ha affermato che va bene usare l'olio di fegato di merluzzo; tuttavia, i bambini non hanno bisogno di tutta la vitamina A preformata contenuta nell'olio di fegato di merluzzo.

Oltre a considerare vitamine e minerali, il dottor Newmark a volte consiglia uno dei due rimedi erboristici per l'ADHD. Crede che il picnogenolo (dalla corteccia di un pino europeo) possa essere utile per alcuni bambini. Gli piace anche un'erba chiamata valeriana che combinata con la melissa può calmare alcuni bambini. Il medico nota che queste erbe possono essere difficili da trovare. Sebbene entrambe le erbe abbiano un effetto calmante sui bambini, le erbe non aumenteranno necessariamente la loro capacità di concentrazione.

Fonte: flikcr.com

Alla domanda su come i genitori dovrebbero affrontare i trattamenti per l'ADHD, il Dr. Newmark consiglia di cercare un pediatra o un medico di famiglia con esperienza professionale nel trattamento dell'ADHD. Raccomanda inoltre che le scuole forniscano una buona valutazione delle difficoltà di apprendimento. I risultati dei test possono portare i genitori al giusto corso di interventi nutrizionali, comportamentali e scolastici per aiutare i loro figli ad avere successo a casa, a scuola e nella vita. Il dottor Newmark supporta la cura dei bambini per l'ADHD solo quando necessario e che adottare un approccio supplementare naturale non farà male.

sesso arrabbiato

In generale, al Dr. Newmark piace ricordare ai genitori che l'obiettivo nella vita non è stare fermi e che genitori e insegnanti sostengano che l'aspettativa possa inibire le capacità meravigliosamente creative e di talento dei bambini.

Nel considerare le opinioni di un dottore in medicina naturale, una delle principali scuole di medicina e un medico specializzato nel trattamento dell'ADHD, c'è poco disaccordo e molta somiglianza. Tutti e tre gli esperti hanno convenuto che abbiamo bisogno di ulteriori ricerche per comprendere appieno l'ADHD e come trattarlo. Tutti concordano sul fatto che gli integratori naturali, in particolare zinco, ferro, magnesio e acidi grassi Omega-3, sono le scelte migliori per il trattamento dell'ADHD nei bambini con il minor potenziale di effetti collaterali negativi.

Se sei ancora confuso sul modo migliore per gestire i sintomi dell'ADHD di tuo figlio, gli esperti di BetterHelp ti metteranno in contatto con un consulente autorizzato che ti aiuterà a fare le scelte migliori per la dieta, gli integratori e il piano di esercizi di tuo figlio.