La demenza è ereditaria e può essere prevenuta?

Ricevere una diagnosi di demenza può essere molto surreale. Non vuoi credere che sia vero perché soffrire di una malattia come questa è molto orribile. L'idea che i tuoi ricordi e il tuo concetto di realtà possano esserti rubati da una condizione medica è completamente spaventosa e non verresti biasimato per esserti depresso dopo aver ricevuto questa notizia. Non è qualcosa che vorresti che accadesse, ma devi affrontarlo comunque.

Molte persone si chiedono esattamente come qualcuno contrae una malattia come la demenza. La gente comune non sa molto di questa condizione a parte il fatto che può cambiare la tua prospettiva e alterare la tua mente. Molte persone fanno domande come 'la demenza è ereditaria?' Dopo aver esaminato i fatti, le informazioni che scopri potrebbero sorprenderti.





Fonte: rawpixel.com

Un esame della demenza e se sia o meno ereditario

La migliore risposta che si può dare alla domanda se la demenza sia ereditaria è che dipende dal caso. La maggior parte dei casi di demenza non ha nulla a che fare con l'essere geneticamente predisposti ad avere la demenza. In genere, la demenza viene ereditata solo attraverso la tua linea familiare nei casi di forme rare della malattia. È noto che tipi rari di demenza vengono trasmessi attraverso la genetica.



significato di procrastinatore

Se sei preoccupato di trasmettere o meno la demenza ai tuoi figli, dovresti essere preoccupato a meno che tu non abbia una forma rara della malattia. La maggior parte delle persone a cui viene diagnosticata la demenza ha la forma comune e non si è ancora capito esattamente perché le persone contraggano la demenza. Può essere frustrante sentire che i medici non capiscono perché qualcuno ha contratto una malattia, ma la scienza è un'arte in continua evoluzione. Ci vuole tempo per comprendere le malattie e la comprensione della comunità medica cambia nel tempo.

La demenza è tra le malattie più studiate e dibattute. Ci sono molti gruppi e individui ricchi che investono denaro nella ricerca di questa malattia nella speranza di trovare un giorno una cura. Ci sono state persino conversazioni tra alcuni professionisti sull'esame della demenza come se fosse un virus. I ricercatori devono continuare a esaminare tutti gli angoli in modo che la comunità medica possa capire meglio come trattarlo. A partire da ora, nessun trattamento assoluto sarà efficace e fermerà gli effetti della malattia.

La demenza da corpi di Lewy è ereditaria?

Proprio come la demenza tipica, la demenza da corpi di Lewy non è considerata una malattia ereditaria. Se hai qualcuno nella tua famiglia che ha sofferto di demenza da corpi di Lewy in passato, allora può aumentare leggermente le possibilità che tu abbia anche la malattia. Ciò non significa che le persone che hanno la demenza da corpi di Lewy la contraggano a causa della loro genetica. Ci sono diversi fattori di rischio coinvolti che possono aiutare a determinare se qualcuno avrà o meno la demenza da corpi di Lewy.



La netta maggioranza delle persone che contraggono la demenza da corpi di Lewy ha più di cinquant'anni. Sono stati segnalati casi in persone più giovani, ma questi sono estremamente rari. La demenza è in genere una condizione che colpisce il cervello quando è più vecchio. Ci sono altri fattori di rischio coinvolti che possono aumentare la probabilità di avere anche questo problema.

Fonte: rawpixel.com



Soffrire di morbo di Parkinson aumenta la probabilità di essere diagnosticati con demenza da corpi di Lewy. Avere un disturbo del comportamento del sonno REM può anche portare ad una maggiore probabilità di avere questa malattia. Il motivo esatto per cui ciò aumenta le possibilità di una persona di contrarre la demenza non è del tutto compreso. Sono in corso ricerche significative per determinare di più su questo argomento.

Anche quando si tratta di genetica, i medici di solito non fanno affidamento su di essa per diagnosticare le persone con questa malattia. I test genetici non sono considerati affidabili a questo punto quando si tratta di diagnosticare la demenza. I ricercatori devono ancora individuare i marcatori genetici che indicano che qualcuno è a rischio di demenza. Fino a quando questo non sarà determinato, i test genetici non saranno così utili e molte persone spererebbero.

La demenza vascolare è ereditaria?

Esistono rare forme di demenza vascolare causate dall'avere determinati geni. È noto che le mutazioni genetiche del gene NOTCH3 causano demenza vascolare. Questo modello genetico può essere ereditato dalla tua famiglia, quindi in questo modo è vero che la demenza vascolare può essere ereditaria. Anche così, questa è una forma rara della malattia e non è tipica delle esperienze della maggior parte delle persone con demenza vascolare.

La demenza vascolare comune deve ancora essere collegata a una genetica specifica. Ciò significa che i ricercatori stanno ancora lavorando per capire tutto. Milioni di dollari vengono investiti ogni anno nella ricerca sulla demenza di tutti i tipi. Sono stati compiuti progressi nel determinare alcune cose sulla malattia, ma non tutto è completamente compreso in questo momento. Saranno necessarie ulteriori ricerche condotte da professionisti dedicati per trovare i marcatori genetici che indicano il rischio di questo tipo di demenza.

Alcuni ricercatori hanno trovato alcuni indizi promettenti con il collegamento di determinate cose con la demenza vascolare, ma non ci sono ancora informazioni definitive. Questo può cambiare poiché la ricerca è una cosa in continua evoluzione. La speranza è che un giorno i ricercatori capiscano come valutare meglio il rischio di qualcuno per tutti i tipi di demenza in modo che possano prendere provvedimenti per prevenirla. L'umanità non è ancora a questo punto con la ricerca sulla demenza, ma un giorno potrebbe cambiare.



La demenza può essere prevenuta?

Fonte: rawpixel.com

In questo momento, non è possibile prevenire il verificarsi di demenza. I fattori di rischio per la demenza non sono ancora ampiamente compresi. La comunità medica conosce alcuni fattori di rischio genetico e che avere altre malattie può aumentare tali rischi. Al di fuori di questo, non ci sono informazioni conclusive su cui proseguire. Anche se è frustrante sentirlo, devi sapere che non esiste una cura per la demenza e che la probabilità che venga creata presto è scarsa.

Scienziati e ricercatori continuano a lavorare per comprendere la demenza in misura maggiore. Sperano che col tempo saranno in grado di determinare il motivo per cui si verifica la malattia. Una volta compreso ciò, dovrebbe essere possibile adottare misure per prevenirlo. Se in futuro sarà possibile o meno una vaccinazione contro la demenza è puramente speculativo. Indipendentemente da ciò, è qualcosa che milioni di persone in tutto il mondo sperano.

Questa malattia ha un impatto negativo sulla vita di così tante persone. Può essere difficile affrontare la realtà della demenza che ha un impatto sulla tua mente. La speranza che un giorno questa malattia venga debellata aiuta le persone ad andare avanti. I progressi della medicina moderna sono impressionanti e non si sa mai di cosa potrebbero essere capaci gli esseri umani dieci anni dopo.

Alla ricerca di aiuto per far fronte alla demenza

Potresti cercare aiuto per far fronte alla tua diagnosi di demenza. All'inizio ricevere una diagnosi di demenza può essere sconvolgente. Nessuno vuole che gli venga detto che la sua mente gli verrà tolta lentamente. La demenza non è un processo che avviene dall'oggi al domani, poiché è qualcosa che peggiorerà gradualmente nel tempo.

Il tuo rapporto con la demenza e imparare a conviverci potrebbe essere mentalmente faticoso. Se cerchi un aiuto professionale per affrontare questi problemi più facilmente, potrebbe aiutarti ad alleviare un po 'il tuo fardello. Terapisti e consulenti possono aiutarti a parlare dei tuoi sentimenti e della depressione che senti a causa della tua diagnosi. Il semplice fatto di parlare con un professionista compassionevole può aiutarti a rendere la tua vita un po 'più facile.

Avere qualcuno con cui parlare può davvero fare un'enorme differenza. Puoi scegliere di cercare un terapista fuori casa, se lo desideri. Saranno felici di parlare con te della tua demenza e dei tuoi sentimenti sull'argomento. Se sei troppo nervoso per cercare aiuto nell'ambulatorio di un terapista, potresti invece voler utilizzare le risorse online.

La registrazione su https://www.betterhelp.com/start/ ti consentirà di ottenere aiuto dalla comodità di casa tua. Alcuni consulenti professionisti comprendono le complessità della demenza e il modo in cui può influire sulla salute mentale. Saranno pronti a parlare con te e ad aiutarti in ogni modo possibile ogni volta che vorrai contattarti. Fare uso di questa comoda risorsa può consentirti di mantenere la calma e rimanere forte durante la lotta contro la demenza.

Ottenere questo tipo di aiuto è qualcosa che è completamente opzionale. Ci sono persone là fuori che non desiderano aprirsi in questo modo. Se vuoi pensare se questo potrebbe essere adatto alla tua situazione, allora sarà lì quando sarai pronto. Sapere che hai la possibilità di chiedere un consiglio dovrebbe confortarti. Non devi affrontare la demenza da solo e avrai sempre un alleato nel tuo angolo quando ne avrai più bisogno.

Non mollare mai

test di personalità winslow

Fonte: pexels.com

Non devi semplicemente accettare la tua diagnosi e rinunciare alla speranza per il tuo futuro. È possibile convivere con una diagnosi di demenza. I tuoi sintomi potrebbero peggiorare nel tempo e questo potrebbe portare a molte difficoltà, ma puoi vivere la tua vita come vuoi. Non devi lasciare che questa malattia ti rubi la felicità.

Prenditi il ​​tempo per divertirti con la tua famiglia. Goditi tutte le attività che ti appassionano e apprezza tutte le grandi cose della vita. Se inizi a provare ansia o depressione per i problemi di demenza, puoi sempre rivolgerti a professionisti premurosi per assistenza. La tua vita è tua e una diagnosi di demenza non deve definirti.