ADHD e sesso: la mia vita sentimentale può essere influenzata?

L'ADHD è compreso molto meglio di una volta, ma ciò non rende i sintomi più facili da convivere. Molti cambiamenti si verificano nel cervello per le persone che hanno l'ADHD che li induce ad agire in modi che non possono controllare e non sono soddisfatti. Le persone che vivono con l'ADHD agiscono in modi che sono impulsivi, iperattivi e rendono difficile prestare attenzione. Tali azioni possono innescare risposte emotive come sentimenti di scarsa immagine di sé, problemi nelle relazioni e comportamenti instabili nell'ambiente di lavoro.

I sintomi dell'ADHD e del sesso influenzano anche entrambi i partner nelle relazioni romantiche e matrimoniali. L'ADHD può influenzare il comportamento sessuale e le relazioni e può influenzarlo in molti modi diversi e inaspettati.



È importante considerare che l'ADHD è un disturbo curabile. Le persone che vivono con l'ADHD possono godere di amicizie sane, relazioni romantiche e matrimoni. Quando l'ADHD viene trattato con successo, entrambi i partner possono godere di una relazione sessuale reciprocamente soddisfacente.



Fonte: rawpixel.com



Quali sono gli effetti dell'ADHD sulla sessualità?

Gli effetti dell'ADHD sulla sessualità sono altamente individuali e soggettivi, rendendo i sintomi sessuali difficili da misurare. Le persone che convivono con l'ADHD spesso hanno difficoltà a mantenere le loro vite ordinate e mirate. L'esaurimento che spesso accompagna l'ADHD lascia molti individui impoveriti della loro energia.

Molti dei sintomi dell'ADHD hanno un effetto negativo successivo e secondario sull'interesse e sul funzionamento sessuale che può aggiungersi allo stress che può già essere presente in una relazione romantica o matrimoniale.

Alcuni sintomi possono essere abbastanza gravi da causare disfunzioni sessuali. Comprendendo come l'ADHD influisce sulla sessualità, entrambi i partner possono affrontare più prontamente lo stress che provoca.



Sintomi sessuali dell'ADHD

I sintomi sessuali che accompagnano l'ADHD generalmente rientrano in due categorie separate: ipersessualità e iposessualità.

Ipersessualità

Kelly Spears

Il prefisso hyper significa eccesso o esagerazione. Quando combiniamo il prefisso con la sessualità, significa un desiderio sessuale insolitamente alto. La stimolazione sessuale fa sì che il cervello rilasci endorfine che inviano i neurotrasmettitori in azione. Il cervello invia quindi segnali al corpo per rispondere dandogli un senso di calma e rilassamento che allevia gran parte dei sentimenti di irrequietezza che tendono ad accompagnare l'ADHD.



Questo è il motivo per cui i rapporti sessuali o la masturbazione possono aiutare ad alleviare la tensione e lo stress. Uno dei sintomi dell'ADHD è l'impulsività. Gli individui che cedono agli impulsi di natura sessuale possono causare ulteriori problemi nelle loro relazioni personali o romantiche. Gli impulsi sessuali possono portare a comportamenti rischiosi come la promiscuità sessuale, i desideri abituali di pornografia, il desiderio di più partner sessuali o il sesso non protetto. Le persone che convivono con l'ADHD sono anche a rischio di disturbi da uso di sostanze che possono aumentare la possibilità di prendere decisioni sbagliate e cedere agli impulsi sessuali e al comportamento sessuale a rischio.

come essere una brava persona

Fonte: unsplash.com

Iposessualità

Il prefisso ipo si riferisce all'essere poco attivi. Combinando il prefisso con la sessualità, significa avere difficoltà a raggiungere l'eccitazione sessuale. Essenzialmente, l'iposessualità è l'opposto dell'ipersessualità. Perdere interesse per il sesso può essere un effetto collaterale diretto dell'ADHD in alcuni individui. Per coloro che assumono farmaci per curare l'ADHD, l'iposessualità può anche essere un effetto collaterale. Ciò è particolarmente vero per le persone che assumono antidepressivi per trattare i loro sintomi di ADHD. Le persone che vivono con l'ADHD possono provare irritabilità dopo l'orgasmo e l'irritabilità può essere accompagnata da sentimenti di tristezza o depressione perché il cervello rilascia meno dopamina in quel momento.



Proprio come le persone che vivono con l'ADHD possono perdere interesse in altri tipi di attività, possono anche distrarsi durante il sesso, avere difficoltà a concentrarsi sulle sensazioni o perdere del tutto l'interesse per il sesso.

Come nota a margine, l'American Psychiatric Association (APA) non riconosce i sintomi sessuali come parte dei criteri diagnostici per chi vive con l'ADHD. Sulla stessa linea, l'APA non considera nemmeno i problemi di promiscuità o pornografia come parte dei criteri diagnostici per l'ADHD. Sebbene non facciano parte dei criteri per una diagnosi, i sintomi sessuali possono avere un grande impatto sul benessere.

Capire la sessualità con il tuo partner con ADHD

Quando i sintomi sessuali iniziano a emergere, possono avere un grande impatto sui partner di coloro che convivono con l'ADHD. È comune che i partner percepiscano erroneamente problemi come distrazione, mancanza di concentrazione o perdita di interesse sessuale e li interpretino erroneamente come segni di rifiuto.

Comprendendo meglio l'ADHD, i partner impareranno che i problemi di concentrazione sono uno dei sintomi principali dell'ADHD. La mancanza di concentrazione può diventare evidente in molti aspetti della vita di un individuo, comprese le sue esperienze sessuali. La mancanza di concentrazione prima, durante o dopo il rapporto sessuale di solito non ha nulla a che fare con l'interesse o il desiderio della persona affetta da ADHD per il proprio partner. È questione di voler concentrarsi e non essere in grado di farlo.

Non è facile per le persone convivere con sintomi di ADHD non trattati. Spesso è ancora più difficile per i loro cari comprendere la rabbia, la frustrazione e la dimenticanza associate. Questi sintomi influenzano le relazioni. Il fallimento delle relazioni può portare a litigi e disordini con partner e coniugi romantici, che possono danneggiare la sessualità.

L'ADHD e il sesso si connettono in un modo che alcune donne potrebbero non essere in grado di raggiungere l'orgasmo. L'ipersessualità e l'iposessualità entrano in gioco qui. Alcune donne possono essere ipersessuali ed essere in grado di raggiungere l'orgasmo rapidamente e ripetutamente. Altre donne lottano per raggiungere l'orgasmo anche dopo una stimolazione sessuale intensa e prolungata.

Molte persone che vivono con l'ADHD scoprono di provare ipersensibilità in camera da letto. Ciò significa che sono fortemente influenzati da colori, immagini, suoni, odori e dall'ambiente in generale. Oltre a ciò che li circonda, alcune delle cose che il loro partner trova piacevoli e soddisfacenti possono risultare irritanti e scomode per la persona con ADHD. Problemi sensoriali come odori, consistenze, sapori e immagini visive possono far sentire infastiditi o addirittura respinti e spenti qualcuno con ADHD. Ciò spegne l'umore per entrambe le persone e può portare a ulteriori frustrazioni e mancanza di intimità.

Quando una persona con ADHD sente i sintomi iperattivi del disturbo, si sente come se funzionasse costantemente in overdrive. Da un lato, il partner potrebbe cercare un climax lento e graduale al rapporto sessuale; mentre, qualcuno che è in uno stato iperattivo può essere ugualmente soddisfatto di un rapido incontro sessuale. Essenzialmente, entrambi i partner operano a velocità diverse: una su alta e una su lenta. Il partner che convive con l'ADHD può trovare estremamente difficile rilassarsi e calmare la mente abbastanza da soddisfare la velocità del partner e entrare nell'umore per il sesso.

Quali sono le opzioni di trattamento per superare le sfide sessuali?

La maggior parte delle persone che vivono con l'ADHD possono godere dei benefici di una relazione sessuale reciprocamente piacevole con coloro che amano. Ci vuole lavoro e impegno da parte di entrambi i partner. Farmaci e terapia miglioreranno i sintomi del disturbo che miglioreranno le altre strategie della coppia per migliorare il loro rapporto sessuale tra loro. Ecco alcune cose da provare che possono aiutare a migliorare la soddisfazione sessuale per entrambi i partner.

Mescola un po 'le cose

Prenditi del tempo per riflettere su cose che non hai mai provato prima. Inizia la conversazione con una discussione sul provare alcune nuove posizioni o nuove posizioni. I libri su come migliorare le idee per l'intimità sessuale possono suscitare alcune idee su come sbarazzarsi della noia in camera da letto. Stai attento in quest'area. Alcune persone tendono ad essere un po 'più avventurose sessualmente di altre. Assicurati che entrambi i partner siano sulla stessa pagina con le cose che sono disposti a provare e le cose che sono fuori discussione.

Apri la comunicazione

Alcune coppie conversano poco, se non del tutto, prima, durante o dopo il sesso. Se sei la persona che vive con l'ADHD, apriti su come i sintomi dell'ADHD possono influenzare il modo in cui esprimi il tuo interesse sessuale e il livello di intimità. Se sei il partner senza ADHD, fai sapere al tuo partner che sei disposto ad ascoltare ciò di cui ha bisogno e che sei disposto a cambiare le tue risposte per rendere le cose comode e soddisfacenti per entrambi. Ad esempio, tenere le luci accese o spente può riscaldare il livello di intimità o raffreddarlo. Lozioni e profumi possono essere un miglioramento o una detrazione.

definizione di assertività

Fonte: pxhere.com

Pratica la consapevolezza per un sesso reciprocamente soddisfacente

Le persone che lottano con l'ADHD e il sesso potrebbero non essere in grado di aspettare fino a quando non sono dell'umore giusto per il sesso. Rendi il sesso una priorità per evitare che venga messo continuamente nel dimenticatoio. Ciò può significare fissare una data e un'ora per fare sesso ed essere disposti a mantenere l'appuntamento. Sii eccitato in attesa di esso e aspettalo. Quando arriva il momento, fai degli esercizi calmanti come parte dei preliminari. Fai yoga, medita o ascolta il suono delle onde dell'oceano. Pratica la consapevolezza all'inizio dell'attività sessuale. Concentrati sul tuo partner e lavora per rimanere nel momento.

Cerca un aiuto professionale

Le coppie che hanno a che fare con l'ADHD possono migliorare la loro vita sessuale cercando guida e consiglio da un consulente o terapista autorizzato. Gli specialisti di BetterHelp possono aiutarti a trovare un terapista sessuale autorizzato che possa aiutarti ad affrontare l'ADHD e il sesso e aiutare con l'ADHD in generale.