Senso di colpa vs. Vergogna: qual è la differenza e perché è importante?

Colpa e vergogna sono due parole che usiamo quasi in modo intercambiabile. Entrambi descrivono un'emozione negativa in risposta alle nostre azioni, ma hanno significati molto diversi. In questo articolo, discuteremo questa differenza in dettaglio perché ha un impatto significativo sul modo in cui vediamo noi stessi, gli altri e il mondo.

può lo stress causare bruciore di stomaco



Fonte: pexels.com



Colpa e vergogna definiti

In psicologia, il senso di colpa è definito come uno stato emotivo che appare quando sentiamo di non essere all'altezza della morale nostra o degli altri. Il senso di colpa provoca sia pensieri su come abbiamo fallito sia emozioni angoscianti come tristezza, rabbia o ansia. Può anche causare reazioni fisiche, come mal di stomaco. Se risolto in modo appropriato, alcuni sensi di colpa possono essere salutari.

La vergogna, d'altra parte, è definita come un'intensa sensazione di sé che deriva dal non essere all'altezza degli standard propri o altrui. Sembra simile, vero? Bene, la differenza principale è che la vergogna ti fa vedere come una persona cattiva mentre il senso di colpa implica che sei una brava persona che ha fatto qualcosa di male. La vergogna è malsana, soprattutto se non viene risolta, perché nel tempo porta alla perdita dell'autostima.



Diamo un'occhiata a un esempio. Immagina di distrarti durante la guida. Non noti che la luce diventa gialla, quindi accendi una luce rossa e quasi colpisci qualcuno. Se ti senti in colpa, potresti dire: 'Oh amico, oh uomo, ho davvero sbagliato tutto. Dovrei stare più attento. Dovrei lavorare per non distrarmi. '

La vergogna è più tossica e dannosa per la tua autostima. La vergogna dice: 'Oh uomo, oh uomo, sono un pessimo guidatore. Sono solo una persona così orribile. Non mi dovrebbe essere permesso di guidare; Non mi dovrebbe nemmeno essere permesso di andare a lavorare. Vedi la differenza? Con vergogna, si tratta di te come persona, non delle tue azioni. La vergogna può provenire anche da fonti esterne. In questo esempio, potresti provare vergogna se la persona al posto del passeggero ti rimproverasse di essere una persona cattiva.



Fonte: pexels.com

Nel complesso, la differenza è importante. Il senso di colpa può essere salutare perché ci permette di identificare e correggere comportamenti potenzialmente problematici. La vergogna, invece, trova un problema con la persona invece che con il comportamento. Tutti provano senso di colpa e vergogna, alcuni più di altri, ma puoi imparare a gestire entrambe le emozioni con gli strumenti giusti.

Vergogna, senso di colpa e comportamento

Tutti provano un'emozione come la rabbia prima o poi. Quello che facciamo con la nostra rabbia dipende in parte dal fatto che siamo inclini alla colpa o alla vergogna. Le persone che tendono a sentirsi in colpa sono più brave a usare la loro colpa in modo costruttivo, così possono apportare cambiamenti o risolvere problemi quando si arrabbiano. Le persone inclini alla vergogna, d'altra parte, tendono a usare la loro rabbia in modi distruttivi, abbattendosi o essendo aggressivi verso gli altri.



Scale di vergogna e senso di colpa

La scala Guilt and Shame Proneness (GASP) è un test che gli psicologi hanno ideato per l'uso in studi sperimentali. Il GASP valuta le differenze nel modo in cui reagisci quando fai qualcosa che ritieni sbagliato. Guarda i tuoi sentimenti riguardo all'evento e ai comportamenti che potrebbero riparare la situazione. Valuta anche i tuoi sentimenti di vergogna e altri comportamenti negativi. Se non sei sicuro di essere più incline al senso di colpa o alla vergogna, questo test potrebbe darti un'idea. Con queste informazioni, sarai meglio equipaggiato per elaborare le tue emozioni.

Azioni e possedimenti

Molto spesso, la colpa è associata ad azioni e possedimenti. Ci sentiamo in colpa quando abbiamo fatto del male a qualcuno o quando non siamo orgogliosi delle nostre azioni. Riconosciamo che le nostre azioni possono far sentire gli altri fisicamente o emotivamente male e, nella nostra compassione, vogliamo farlo bene. Man mano che maturiamo, potremmo anche sentirci in colpa perché abbiamo qualcosa che gli altri non hanno. Finché le nostre emozioni non sono estreme, questo è il lato sano del senso di colpa. Può spingerti a correggere gli squilibri.

effetti della sindrome da alienazione genitoriale sui bambini

Fonte: pexels.com

La vergogna ha solo un collegamento limitato alle nostre azioni. Sì, ci vergogniamo perché abbiamo fatto qualcosa che noi o altri pensiamo sia sbagliato, ma a un livello più profondo, la sensazione non riguarda affatto le nostre azioni. Riguarda chi siamo come persona. Potremmo aver fatto qualcosa di sbagliato, ma invece di pensare alle nostre azioni, ci soffermiamo su ciò che pensiamo significhi: pensiamo che sia la prova che siamo una persona cattiva, stupida, inferiore o egoista. In quanto tale, non facciamo nulla.



Non è necessaria un'autovalutazione negativa

Se sei incline al senso di colpa, sai già che fare qualcosa di sbagliato potrebbe avere conseguenze negative. Quando sai che potresti sentirti male per aver fatto qualcosa, è probabile che ci penserai due volte, in modo da poter prendere una decisione con cui puoi convivere se qualcuno lo scopre.

A volte potresti fare qualcosa che ti fa sentire abbastanza in colpa da voler fare ammenda. Può essere salutare riconoscere di aver commesso un errore. Ad esempio, potresti aver accettato troppi spiccioli da un cassiere, ma ciò non significa che sei una persona orribile nel complesso. Significa solo che hai fatto una cosa che potrebbe essere in conflitto con la tua morale o con quella della società.

Quando ti senti in colpa invece che in vergogna, vedi l'errore occasionale come separato da quello che sei. Sei ancora una brava persona e puoi fare ammenda quando fai qualcosa di sbagliato. In sostanza, tutti commettono errori di tanto in tanto. Fa parte dell'essere umano ed è salutare accettarlo. I sensi di colpa travolgenti possono trasformarsi rapidamente in vergogna, ma se riesci ad affrontare il tuo senso di colpa in modo sano invece di lasciarlo sfuggire al controllo, può avere alcuni potenti benefici.

Affrontare adeguatamente il senso di colpa

Sebbene la colpa sia più facile da gestire della vergogna, può comunque richiedere pensiero e impegno. Quando cerchi di superare il senso di colpa, ecco cosa devi fare.

Distinguere tra azione e sé

Innanzitutto, fai una chiara distinzione tra ciò che hai fatto e chi sei. Se ti senti in colpa, è probabile che provi una dolorosa sensazione di conflitto interiore. Va bene. In effetti, può aiutarti a fare ammenda e fare una scelta diversa in futuro. Il disagio ti aiuta a imparare dall'esperienza.

Accetta la responsabilità

Quando ti rendi conto che il tuo comportamento era sbagliato o inappropriato, devi accettare la responsabilità di ciò che hai fatto. Invece di cercare di nasconderlo o di incolpare qualcun altro, devi essere molto chiaro che sei responsabile delle tue azioni.

eberhardt gmelin

Fare ammenda

A volte fare ammenda è facile. Ti chiedi semplicemente scusa e fai le riparazioni. Nell'esempio in cui hai ricevuto troppi soldi dal cassiere, potresti semplicemente dire: 'Mi dispiace. Permettimi di restituire il resto.

A volte, però, fare ammenda non è facile. Potresti non essere in grado di annullare il danno che hai causato, ma non sarai in grado di riportare l'esperienza completamente nel passato finché non rimedi in qualche modo al torto. Spesso, le persone che si sentono in colpa per qualcosa che non possono riparare trovano altri modi per fare ammenda. Ciò potrebbe comportare aiutare gli altri. Ad esempio, se hai ignorato un senzatetto che era evidentemente bisognoso mentre tornavi a casa, potresti non essere in grado di ritrovarlo. Invece puoi scegliere di fare volontariato in una mensa dei poveri per aiutare altre persone in una posizione simile.

Fonte: pxhere.com

Adotta un approccio alla risoluzione dei problemi

Invece di picchiarti o arrabbiarti con gli altri, è più produttivo cercare soluzioni. Se hai fatto qualcosa che ritieni sbagliato, cosa puoi fare per sistemare le cose? Se non puoi fare ammenda con la persona a cui hai torto, c'è qualcos'altro che puoi fare per altri come loro.

Fai scelte migliori

A volte, il senso di colpa può avere un modo divertente di cambiare la tua intera prospettiva. Quando fai qualcosa che non puoi accettare, potresti scoprire che questo evento diventa un catalizzatore per un cambiamento maggiore. Forse vuoi diventare una persona migliore o iniziare un nuovo percorso nella vita.

Spesso aiuta avere una guida che possa aiutarti a navigare in queste nuove acque. Un consigliere spirituale, un consigliere o anche un amico saggio o un familiare potrebbe essere in grado di sostenerti lungo la strada.

Il danno della vergogna

Nei decenni passati, molti genitori hanno intenzionalmente svergognato i propri figli per scoraggiare determinati comportamenti. Questa pratica è stata per lo più abbandonata poiché siamo arrivati ​​a capire che la vergogna ha un impatto negativo sui bambini, per non parlare di tutti gli altri.

La vergogna può essere più preoccupante del senso di colpa. È difficile per alcune persone separare le proprie azioni da ciò che sono come persona. Se stai lottando con la vergogna, potresti parlare con un consulente che può aiutarti a risolverla.

Continua a leggere per conoscere alcuni degli aspetti negativi della vergogna.

essere sposato con un narcisista

Diminuisce l'autostima

Quando sei incline alla vergogna, tendi a pensare che ogni azione negativa dica qualcosa su chi sei. Ogni errore, non importa quanto grande o piccolo, ti fa sentire meno di una persona. Tende ad avere un effetto cumulativo; più vergogna provi, peggio ti senti per te stesso. Invece di dire: 'Ho fatto qualcosa di sbagliato', dici: 'Sono una persona cattiva'. Questo porta rapidamente a una bassa autostima, che può influenzare tutte le aree della tua vita.

Promuove comportamenti non etici

A differenza del senso di colpa, la vergogna non ti renderà una persona migliore. Invece, le persone che si aggrappano alla vergogna hanno maggiori probabilità di agire male e di nasconderlo agli altri. Pensando di non essere in grado di cambiare, incolpano la loro personalità per il loro cattivo comportamento e talvolta incolpano gli altri. È molto difficile adottare un atteggiamento di risoluzione dei problemi quando sei concentrato sul nascondere ciò che hai fatto e mitigare la colpa. Quando ciò accade, può diventare difficile lavorare, vivere o socializzare con gli altri.

sintomi di depressione minori

Crea un senso di disperazione

Cambiare ciò che fai è più facile che cambiare chi sei. Se sei incline alla vergogna, la vita può sembrare senza speranza se ti senti impotente a cambiare. Potresti rinunciare a cercare di essere una brava persona. Potresti anche isolarti dagli altri per nascondere la tua vergogna, oppure potresti persino diventare depresso o avere tendenze suicide.

Tuttavia, c'è speranza. Le persone cambiano il loro comportamento e migliorano la loro autostima ogni giorno. Lavorare sulla vergogna potrebbe non essere facile, ma si può fare.

Cosa fare quando non riesci a superare la tua vergogna

La vergogna è un'emozione stimolante, ma provare vergogna non significa che sei una persona moralmente deficiente o altrimenti inferiore. Puoi imparare a superare il senso di colpa e la vergogna con il giusto supporto. Se desideri imparare modi più sani per rispondere ai tuoi errori, considera la possibilità di lavorare con un consulente.

BetterHelp.com offre una terapia online privata e conveniente dalla comodità della propria casa. Puoi lavorare con un consulente professionista autorizzato, così puoi imparare a gestire le tue emozioni e sentirti meglio con te stesso. Di seguito sono riportate un paio di recensioni di consulenti BetterHelp da parte di persone che hanno problemi simili.

Recensioni del consulente

'È fantastico incontrare Lori online e lei mi ha aiutato a dare un senso alla situazione in cui mi sono trovata. Mi ha aiutato a definire cosa sta succedendo e ha fermato l'immediato senso di colpa e di essermi perso.

'Come vittima di un trauma mi è stato detto di trovare un consulente molto compassionevole e le sono così grato per avere quella qualità e in modo sano da non aumentare i miei problemi di codipendenza. Avendo anche problemi di fiducia, non mi fa mai vergognare quando le parlo di questioni veramente delicate. È una grande consulente ed estremamente esperta in diversi aspetti della terapia. '

Conclusione

La differenza tra vergogna e senso di colpa può sembrare superficiale, ma è fondamentale capirla, così puoi imparare a gestire meglio le tue emozioni. Tutti commettiamo errori, ma non devono influire sulla tua autostima. Invece, puoi imparare dalla colpa e crescere dall'esperienza senza vergogna. Tutto ciò di cui hai bisogno sono gli strumenti giusti: prendi il primo passo.