Odio il mio ragazzo: dovremmo lasciarci se continuo a pensare 'Odio il mio ragazzo'?

'Odio il mio ragazzo'

Se ti ritrovi regolarmente a pensare, 'Odio il mio ragazzo! ', allora potresti pensare se è quello giusto per te. Forse ti piacerebbe avere una relazione a lungo termine, ma senti che le cose sono fuori controllo. Tutto quello che dice e fa ti fa impazzire e inizi a pensare di odiare il tuo ragazzo. Potrebbe essere il momento di esplorare alcuni potenziali conflitti relazionali che ti stanno facendo dubitare della tua relazione con il tuo ragazzo. Potresti anche avere una relazione con qualcuno con cui sei incompatibile.

Odio il mio ragazzo
Fonte: rawpixel.com



Determinare se rompere con il tuo ragazzo è l'idea migliore dipende dalla tua situazione. Comprendi che dire che odi qualcuno è un'affermazione molto forte. Odi davvero il tuo ragazzo o è semplicemente qualcuno che a volte ti dà sui nervi? Se davvero lo odi, non avresti mai dovuto iniziare a uscire con lui in primo luogo. Indipendentemente da ciò, devi esaminare la tua relazione con lui per capire cosa deve essere fatto.



È possibile che la tua relazione stia attraversando un momento difficile. La tua relazione era migliore in passato? Se è così, potresti essere in grado di lavorare su alcuni dei tuoi problemi per rendere le cose più felici. Sta a te decidere se vale la pena fare il tuo partner.

Renditi conto che si verificano momenti difficili che possono sembrare odio o antipatia

È fondamentale capire che in una relazione avvengono momenti difficili. Non sarà sempre una navigazione tranquilla. Potresti finire per lottare per trovare un terreno comune con il tuo partner su determinate questioni. Alcune relazioni semplicemente non sono destinate a essere e non finiscono per resistere alla prova del tempo. Le persone possono anche cambiare nel tempo. Qualcuno che è stato adatto a te in passato potrebbe non esserlo in futuro. Sappi che non sei il solo ad affrontare problemi come questo. Le coppie affrontano spesso queste lotte. Puoi decidere se vale la pena lavorare sulla tua relazione o forse preferisci passare a un nuovo capitolo della tua vita.



Odio il mio ragazzo: quali sono i nostri potenziali conflitti di relazione?

Cerchiamo di identificare alcuni conflitti comuni che spesso sorgono nelle relazioni.

  • Onestà
  • Orgoglio e vergogna
  • Agenda nascosta
  • Auto-colpa
  • Potenza e controllo
  • Finanze
  • Ottenere giustizia e uguaglianza
  • Narcisismo
  • Competitività
  • Deviare la colpa
  • Rabbia e risentimento
  • Vendetta
  • Infedeltà
  • Capro espiatorio

È passato da caldo a no, ma è odio?

Potresti anche aver notato che non fai sesso come facevi prima. Sembra che tutto si sia sistemato in una routine, con pochissime variazioni o spontaneità. È normale che la vita sessuale di una persona inizi a diminuire gradualmente dopo pochi mesi. Una volta che la passione svanisce, una più forte, di più legame intimo comincia a formarsi.



cosa rende felici le persone

Odio il mio ragazzo
Fonte: pixabay.com





A volte potresti aver voglia di dire 'Odio il mio ragazzo'ma stranamente, stai cominciando a goderti le notti in cui voi due vi stendete a letto e parlate insieme della vostra giornata. Potresti anche pensare: 'Mi mancherebbe se lo lasciassi'. Le persone entrano e rimangono in relazioni per vari motivi. Se ti senti in conflitto, può aiutarti a identificare quali sono i tuoi 'ingredienti di relazione'. Quindi puoi determinare se sei disposto a scendere a compromessi con il tuo partner se determini che mancano alcuni ingredienti.

Quali sono gli ingredienti della tua relazione con il tuo ragazzo?

Gli ingredienti della tua relazione potrebbero non includere gli ingredienti elencati di seguito e potresti includere una diversa varietà di ingredienti che farebbero funzionare la tua relazione di coppia.



Alcuni ingredienti di relazione di esempio sono:



  • Felicità
  • Rispetto
  • Valore
  • Attrazione
  • Sicurezza
  • Comunicazione aperta
  • Libertà di avere amici sociali e relazioni al di fuori della tua relazione

'Odio il mio ragazzo, quindi dico cose dolorose'

Di recente, ci sono stati molti cambiamenti nel tuo modo di argomentare? Ti sembra sempre di trovare qualcosa da dire che sia più cattivo e che punge più dolorosamente con ogni argomento? Gli argomenti sono un sottoprodotto naturale di una relazione. Non ci sono due persone che vedono tutto negli occhi e se lo facessero, probabilmente si annoierebbero rapidamente. Chiediti se è un violentatore che intensifica le emozioni negative anche quando le cose stanno andando bene, o se potrebbe reagire alle tue stesse osservazioni taglienti che dici nella foga del momento.

Io e il mio ragazzo litighiamo lealmente?

Quando sorge un conflitto all'interno della vostra relazione, arrivate entrambi a una risoluzione reciproca del conflitto, rimane irrisolto per vari motivi o il conflitto si presenta in una data successiva durante un altro disaccordo perché è rimasto irrisolto da un conflitto precedente? Esistono barriere che interferiscono con un'efficace risoluzione dei conflitti, il più delle volte si presentano quando si ha difficoltà a gestire le proprie emozioni, che spesso offuscano il loro giudizio e la capacità di comunicare correttamente con un'altra persona.



Di seguito sono riportati alcuni esempi per aiutarti a identificare se tu o il tuo partner manifestate ingiustizie quando cercate di risolvere i conflitti presenti nella relazione. Questi includono:

  • L'incapacità di ascoltare l'altro, lo schema di parlare troppo con l'altra persona.
  • Urlare o gridare per ottenere il controllo della conversazione o della persona.
  • Frustrazione o rabbia spostata, incapacità di identificare se sei arrabbiato con il tuo partner, l'argomento in questione o qualcos'altro che non è correlato.
  • Uso di un linguaggio degradante e intimidazione (non dovresti avere paura di esprimerti).
  • L'incapacità di essere responsabile della tua parte nel conflitto, incolpando sempre l'altro.
  • L'incapacità di esprimere i tuoi pensieri o sentimenti con le parole.
  • Spesso allontanarsi dall'argomento in questione, sollevare 'altri problemi' nella relazione piuttosto che concentrarsi sul conflitto iniziale o sull'argomento di discussione.
  • Continuare a discutere con l'altro una volta che ti rendi conto che le cose si stanno 'riscaldando' piuttosto che prendersi una 'pausa'.
  • Rifiutarsi di onorare la richiesta di 'time-out', tentando di risolvere il conflitto quando il tuo partner ha bisogno di una pausa.
  • Non cercare di comprendere la prospettiva del tuo partner.
  • Non cercare o rifiutare di scendere a compromessi per arrivare a una risoluzione.

Odio il mio ragazzo
Fonte: pixabay.com



Il problema è come io e il mio ragazzo comunichiamo?

Ora che abbiamo notato alcuni conflitti relazionali comuni vissuti dalle coppie, esploriamo ulteriormente il motivo per cui spesso non vengono affrontati nella relazione, il che alla fine intensificherà i conflitti e l'incapacità di comunicare efficacemente. Quando si comunica con gli altri è molto importante sapere qual è il proprio stile di comunicazione principale. Tre stili di comunicazione comuni sono: passivo, assertivo e aggressivo.

Sono un comunicatore passivo?

Individui che comunicano spesso in modo passivo:



come dimenticare un ragazzo velocemente
  • Dai la priorità ai bisogni degli altri prima dei propri
  • Sono pacati o silenziosi
  • Mancanza di assertività o capacità di esprimere i propri bisogni e desideri
  • Consente agli altri di trarne vantaggio, facilmente manipolabile
  • Manca di fiducia e potrebbe avere una bassa autostima
  • Ha uno scarso contatto visivo con gli altri (guarda lontano o in basso, quando conversa o si avvicina ad altri)

Sono un comunicatore assertivo?

Individui che comunicano in modo assertivo spesso:



  • Si difenderanno da soli (esprimeranno bisogni, desideri, sentimenti, convinzioni)
  • Ascolterà e non interromperà gli altri durante la conversazione
  • Difenderà le convinzioni e i diritti loro o altrui
  • Mostrerà un tono sicuro mentre parla
  • Stabilirà e manterrà un buon contatto visivo
  • È disposto a scendere a compromessi e negoziare con gli altri

Sono un comunicatore aggressivo?

Individui che comunicano spesso in modo aggressivo:

  • Usa la critica, il dominio e l'umiliazione per controllare le conversazioni
  • Parla ad alta voce o in modo prepotente
  • Diventa frustrato molto facilmente
  • Mancano di rispetto agli altri
  • Non ascolta gli altri e interrompe costantemente gli altri mentre parla
  • Riluttante a scendere a compromessi o negoziare con gli altri.

Sebbene il tuo stile di comunicazione possa cambiare in situazioni diverse o con persone diverse, è salutare sapere quando dovresti mostrare la tua assertività. Ora che potresti comprendere meglio i vari stili di comunicazione, è tempo di mettere in pratica la tua assertività in situazioni in tempo reale nella tua vita quotidiana.



Contatta un professionista

Se ritieni che potresti trarre vantaggio dall'acquisizione di maggiori informazioni sulla pratica dell'assertività, sull'acquisizione di capacità di comunicazione efficaci o su come implementare capacità di risoluzione dei conflitti efficaci nella tua relazione, l'aiuto è facilmente accessibile e disponibile con BetterHelp. Questi terapisti online dedicati possono aiutarti a risolvere i problemi che potresti dover affrontare nella vita. Se hai bisogno di un alleato che possa aiutarti a sentirti più sicuro delle tue decisioni, troverai la terapia online molto utile.

È anche possibile lavorare su questioni relazionali ricevendo consulenza di coppia online. Questi consulenti possono aiutarti a comunicare con il tuo ragazzo in modi più sani. Saranno in grado di affrontare qualsiasi problema che potrebbe impedire alla tua relazione di passare al livello successivo. Se hai dei dubbi sulla rottura con il tuo ragazzo, allora potrebbe essere meglio andare in consulenza per vedere se riesci a risolvere le cose. Di seguito puoi leggere alcune recensioni dei consulenti BetterHelp di persone che sono state aiutate con problemi simili.

Recensioni del consulente

'Michal è stato fantastico. Ha sentito le mie difficoltà e mi ha aiutato a lavorare sui processi che mi hanno permesso di ricostruire il mio rapporto con il mio partner. '



'Ho lavorato con Jamie per un certo numero di mesi e mi ha aiutato con tutto ciò che la vita ha lanciato sulla mia strada. Difficoltà nel lavoro, nella mia relazione e altri stress che ho faticato a gestire da solo. Ascolta e aiuta. Mi sento sempre convalidato e supportato. Mi fornisce strumenti e prospettive che hanno fatto una grande differenza nella mia felicità generale. '

In conclusione

Si spera che ora dovresti essere in grado di capire come vuoi affrontare la situazione con il tuo ragazzo. Non importa cosa decidi o per cui hai bisogno di aiuto, sappi che non devi mai affrontare le cose da solo. Puoi iniziare a percorrere un percorso più positivo che ti condurrà al futuro che stavi sognando. Prendi il primo passo oggi.



Domande frequenti (FAQ)

È normale odiare il fidanzato?

Ad un certo punto o l'altro, potresti provare una forma di odio per il tuo ragazzo a causa di qualcosa che ti ha detto o per un modo specifico in cui ti ha trattato. In genere, l'odio non arriva mai in un istante. Potrebbe essere una sensazione che è andata crescendo nel tempo. Tuttavia, se noti che ciò accade spesso senza un motivo reale, potrebbe esserci un problema. Tieni presente che è relativamente normale per te sviluppare un'avversione a breve termine per il tuo partner nella tua relazione. In un certo modo, potresti sviluppare una sorta di antipatia per il tuo ragazzo. A volte potresti a malapena conoscere la causa o la fonte dell'odio, quindi in momenti come questi potresti dover valutare adeguatamente la tua relazione. Se hai davvero problemi a capire il vero motivo per odiare il tuo ragazzo, puoi iniziare usando un diario e annotare i momenti in cui hai sentito un'ondata di odio. Se può aver detto qualcosa per ferire i tuoi sentimenti e tu provi odio, anche un diario può essere d'aiuto. Quando senti una dichiarazione scatenante dal tuo ragazzo, scriverla può essere d'aiuto.



Perché odio il mio ragazzo senza motivo?

Potresti sentire di odiare il tuo ragazzo senza motivo, ma potresti davvero non essere d'accordo con lui in molte cose. Nella maggior parte delle relazioni, non è raro che le persone non amino i loro fidanzati. Ad un certo punto o l'altro, alcune persone iniziano a provare un livello di odio che potrebbero non essere in grado di comprendere. In genere, non odi mai qualcuno senza motivo; a volte, potresti trovare difficile conoscere i motivi esatti, ma di solito ce n'è uno. Ad esempio, potresti aver litigato molto con il tuo ragazzo per un lungo periodo e questo potrebbe aver influenzato la tua comunicazione. La mancanza di comunicazione può portare a molti malintesi, che possono inconsapevolmente farti sviluppare sentimenti di odio nei suoi confronti. In alcuni casi, potresti semplicemente trovarlo troppo appiccicoso. Un motivo comune per cui le donne odiano i loro fidanzati è quando scoprono che si comporta in modo troppo appiccicoso. A volte, può essere perché agisce geloso. Ci sono diversi motivi che potresti non notare apertamente. La maggior parte delle volte, questi motivi ti fanno sviluppare sentimenti negativi.

segni di attrazione maschile

Cosa fai quando odi il tuo partner?

Non è raro o strano odiare il tuo partner in un punto o nell'altro. La maggior parte dei partner si è trovata in questa situazione in momenti diversi della loro relazione. Di solito, l'odio emerge momentaneamente e talvolta può durare più a lungo del solito. In ogni caso, potresti dover adottare misure consapevoli per controllare come ti senti riguardo al tuo partner. Controllare l'odio potrebbe non essere così facile come potrebbe sembrare. In questo modo potrebbe essere necessario conoscere prima la causa esatta dell'odio.



'Odio il mio ragazzo'

Ci sono un sacco di ragioni per cui i sentimenti di odio possono emergere in un punto o nell'altro, quindi per capirlo, potresti dover prestare molta attenzione ad esso. Un motivo comune per provare odio nei confronti del tuo partner potrebbe essere dovuto al fatto che non hai bisogno di essere soddisfatto. Quindi, potrebbe essere necessario capire quali esigenze non vengono soddisfatte. Nei momenti difficili, cerca di assicurarti che il tuo odio non ti porti a un punto estremo. Ci sono altre cose che puoi fare quando ti accorgi di provare una sorta di odio. Ad esempio, potresti decidere di uscire con il tuo ragazzo e passare del tempo insieme. Nei casi in cui può sembrare estremo, potrebbe essere necessario consultare un terapista di coppia.

Cosa odio del mio ragazzo?

Passare del tempo con il tuo ragazzo ti fa notare molte cose su di lui. È facile notare alcune cose del tuo ragazzo che non ti piacciono. Tuttavia, c'è una differenza nell'odiare il tuo partner e semplicemente non apprezzare certe cose che fa. Potresti trovarti a odiarlo a causa di come parla o si relaziona con altre donne. Può essere molto scomodo per te quando il tuo partner sembra flirtare con qualcuno al di fuori della tua vita amorosa. Inoltre, potresti odiare il fatto che entrambi non trascorrete del tempo di qualità insieme, e lo vedete come la causa di ciò. Trascorrere del tempo insieme in qualsiasi relazione è vitale. C'è sempre qualcosa di positivo che viene fuori dal tempo di qualità, sia in ore brevi che lunghe. Potresti trovare il tuo ragazzo come qualcuno che cerca eccessivamente attenzione, e questo potrebbe essere un po 'opprimente per te. È naturale per te sentirti a disagio quando il tuo ragazzo è troppo appiccicoso.



Cos'è la relazione tossica?

Ci sono molti fattori che definiscono una relazione tossica. Tuttavia, le relazioni tossiche sono principalmente caratterizzate da atti o comportamenti mostrati dal partner tossico. Di solito, questi comportamenti sono mentalmente dannosi per il loro partner. A volte, questi comportamenti potrebbero anche essere emotivamente e fisicamente dannosi per il loro partner. La maggior parte delle relazioni tossiche sono anche caratterizzate da una mancanza di supporto. Quando il tuo partner non supporta ciò che fai o non mostra preoccupazione per qualcosa a cui tieni, potrebbe essere un segno di una relazione tossica. Un altro segno di una relazione tossica è il tuo livello di comunicazione. Quando c'è uno scarso livello di comunicazione o comunicazione tossica, anche questo è un segno di una relazione tossica. Una comunicazione tossica significa che scopri che molte delle tue conversazioni sono piene di sarcasmo, critiche o ostilità. Una relazione tossica è un segno importante che potresti aver bisogno di vedere un terapeuta o potrebbe significare un momento per andare avanti.



L'odio è più forte dell'amore?

L'odio e l'amore sono sentimenti completamente opposti che significano cose completamente diverse. Tuttavia, potresti trovarti in una situazione in cui inizi a odiare qualcuno che ami. Di solito, questo pone le persone in una situazione in cui iniziano a chiedersi se l'odio sia più forte dell'amore che una volta provavano. Una volta che ti accorgi di aver iniziato a odiare il tuo partner, inevitabilmente inizi a farti domande come questa. L'amore è un sentimento molto potente, puro e bellissimo. Quando ami qualcuno, vuoi il meglio per lui e lo vuoi al sicuro. Inoltre, l'amore ti fa fare cose belle e adorabili che potresti non immaginare. È naturale provare amore per qualcuno con cui hai una relazione o qualcuno da cui sei attratto. In larga misura, l'odio può sembrare più forte dell'amore per le persone a cui non ti sei mai importato così tanto. Il tempo trascorso con queste persone può sembrare uno spreco. Spesso potresti trovare difficile tenere una conversazione quando non provi amore per qualcuno. Inoltre, un forte sentimento di odio porta alla violenza in alcune occasioni.

Puoi odiare la persona che ami?

A volte potresti provare una sorta di odio verso qualcuno con cui hai una relazione o qualcuno che amavi. Questo non significa necessariamente che sia ora di intraprendere azioni drastiche immediate. Potrebbe essere necessario capire i motivi per cui ti senti in quel modo nei confronti della persona che ami. A volte, può essere a causa del tuo rapporto con quella persona. Se hai una relazione tossica con qualcuno che ami, potrebbe essere una delle principali cause di odio. Inoltre, potrebbe farti sentire che il tempo trascorso con quella persona è uno spreco. In momenti come questo, potresti decidere di allontanarti da una persona del genere. Qualcuno con cui una volta hai trascorso lunghe ore, potrebbe improvvisamente farti sentire molto a disagio a causa di come ti senti nei confronti della persona. È possibile sentire in qualche modo qualcuno a cui tieni davvero perché ti feriscono in un modo o nell'altro. Di solito, questo accade perché ti sei sentito come se avessi investito così tanto tempo e attenzione in quella persona, e una sensazione di dolore può davvero cambiare la situazione.



Perché odio il mio partner?

Forse ti starai chiedendo: 'Cosa c'è che non va?' o perché provo così tanto odio verso il mio partner? A volte, potresti odiare il tuo partner a causa del modo in cui si comporta o se ti feriscono in un modo o nell'altro. Ad esempio, dopo che lavori per molte ore e non sei apprezzato per il tuo lavoro, o una lunga discussione continua a emergere spesso, questo può essere davvero frustrante. Se odi momentaneamente il tuo partner, questo potrebbe non essere un problema con la relazione. Tuttavia, se odi costantemente il tuo partner per lunghe ore durante la settimana, potresti avere alcuni problemi con la tua relazione. Inoltre, quando il tuo partner non fa un regalo, potresti anche farti venire in mente ragioni per sviluppare sottilmente un sentimento di odio.

Come rompi con il tuo ragazzo?

Avere un motivo per rompere con il tuo ragazzo dimostra che non sei più a tuo agio con la relazione. Tuttavia, potresti voler rompere in un modo che non ti sembra di sbattere la porta contro il tuo ragazzo. Questo non significa necessariamente che devi fare un regalo o lavorare per lunghi periodi cercando di trovare un modo perfetto per rompere. Prima di rompere con il tuo ragazzo, inizia pensando al passo che stai per fare. Inoltre, dovresti dedicare del tempo a considerare e valutare le tue scelte. Tutto si riduce alle tue scelte e decisioni alla fine della giornata. Tuttavia, è molto utile se provi a pensare a quello che dirai e a come reagirà il tuo ragazzo. In questo modo potresti trovare un ottimo modo per trasmettere i tuoi pensieri e sentimenti al tuo ragazzo. Prova a rompere con il tuo ragazzo di persona invece che su Facebook, Twitter o qualsiasi piattaforma di social media che abbia tutti i diritti riservati. È anche importante avere buone intenzioni quando rompi con il tuo ragazzo. Inoltre, cerca di essere onesto con lui e non essere brutale nella scelta delle parole.

Perché mi sto arrabbiando senza motivo?

Potresti aver sentito diverse storie correlate a 'arrabbiarsi senza motivo'. Potresti anche aver sentito parlare della sua relazione con la personalità borderline e il disturbo esplosivo intermittente. Secondo il consiglio medico, se noti che ti arrabbi costantemente senza motivo, il motivo principale potrebbe essere associato ad alcune condizioni mediche. Se ti senti spesso in questo modo, è meglio cercare di ottenere un consiglio medico da un professionista medico qualificato per ottenere una diagnosi di consulenza medica. La diagnosi o il trattamento dei consigli contribuiscono notevolmente a migliorare il tuo benessere generale e garantire una salute perfetta a tutto tondo. In genere, la rabbia funziona in un certo modo sconosciuto a molte persone. Quando pensi di essere arrabbiato senza motivo, potrebbe essere semplicemente dovuto al fatto che molte cose ti hanno precedentemente fatto arrabbiare di cui non hai mai preso atto. A volte, può anche essere dovuto a un desiderio o aspettativa insoddisfatti.



Come si sente l'odio?

L'odio è un sentimento profondo e provoca una reazione molto risentita verso la persona che sta ricevendo. Spesso l'odio è associato a sentimenti di disgusto, rabbia o altri sentimenti malsani. Inoltre, l'odio può essere di due tipi fondamentali. Alcuni tipi di odio durano per un periodo molto lungo, mentre altri durano solo per un breve periodo. L'odio porta a forti sentimenti di rabbia, e di solito non è salutare odiare qualcuno a cui sei vicino o qualcuno con cui hai una relazione costante con un modo o nell'altro. Se provi forti sentimenti di odio nei confronti di qualcuno, è consigliabile consultare un terapista. BetterHelp fornisce una terapia affidabile, crea un account con noi, contattaci pubblicizzare. Quando accedi al mio account, non devi mai preoccuparti della privacy delle informazioni o vendere le mie informazioni per scopi internazionali.

Che cosa significa una relazione di amore / odio?

Una relazione di amore / odio è una relazione interpersonale tra partner o amici, a seconda dello scenario. Come suggerisce il nome, una relazione di amore / odio significa semplicemente la sensazione di sentimenti alternativi nei confronti di qualcuno. L'uso di 'amore / odio' è più comune tra la società degli scrittori e degli editori quando si fa riferimento a storie di celebrità e altre storie correlate. Di solito, una relazione di amore / odio nasce a causa dello stato attuale di quella relazione, specialmente quando si parla di partner. Di solito accade quando una parte o entrambe le parti hanno perso l'intimità in una relazione, ma sono ancora molto impegnate in quella relazione. Nel tempo, una relazione di amore / odio può portare a diversi litigi, una rottura o un divorzio se non vengono presi alcuni provvedimenti. Consulta BetterHelp per i terapisti che ti aiuteranno. Non hai motivo di preoccuparti di vendere le mie informazioni sulla privacy o altre attività correlate.

Perché odio il mio partner dopo aver avuto un bambino?

È possibile che tu ti senta a disagio o talvolta provi una sorta di odio verso il tuo partner dopo aver avuto un bambino. Potresti sentire che le cose si stanno muovendo troppo velocemente tra voi due. Inoltre, potresti sentirti come se non avessi passato abbastanza tempo con il tuo partner prima di avere un bambino, e quindi odi il tuo partner per questo. Questo perché dopo aver avuto un bambino, tutto sembra diverso dal modo in cui siete usciti entrambi al modo in cui vi siete divertiti insieme. Quando ti senti escluso in un modo o nell'altro, potrebbe davvero farti sentire molto a disagio per la relazione e farti odiare inconsapevolmente o consapevolmente il tuo partner. Se hai problemi di relazione, potresti prendere in considerazione l'idea di trovare un terapista. BetterHelp offre sessioni di terapia con terapisti professionisti e puoi continuare a leggere la mappa del sito per ottenere maggiori informazioni su argomenti correlati.



Quali sono le bandiere rosse in una relazione?

Le bandiere rosse sono fondamentalmente cose che non dovrebbero essere in una relazione per nessun motivo. Sono cose che il tuo partner non dovrebbe fare o cose che sono tradizionalmente inaccettabili. Una delle principali bandiere rosse di una relazione è la mancanza di comunicazione in una relazione. Quando i partner non comunicano, è difficile o quasi impossibile esprimere i loro sentimenti l'uno verso l'altro. La mancanza di comunicazione toglie i vantaggi di una relazione onesta, divertente e impegnata. Ci sono abilità di vita di base che entrambe le parti in una relazione dovrebbero avere. Ad esempio, fare progetti e seguirli è vitale per chiunque abbia una relazione. Anche gli atti di immaturità o irresponsabilità sono le principali bandiere rosse delle relazioni. Quando c'è una mancanza di fiducia in una relazione, indica anche un'importante bandiera rossa che dovrebbe essere adeguatamente affrontata. Un'altra bandiera rossa è se il tuo partner ha un comportamento di controllo o se si sente molto insicuro in quella relazione. Inoltre, se ci sono segreti tra te e il tuo partner, ciò indica una grande bandiera rossa. Soprattutto, il comportamento abusivo da parte di entrambe le parti è un comportamento altamente tossico ed è considerato una bandiera rossa. Tuttavia, l'abuso può essere di diversi toni e gradi. In generale, tutto ciò che coinvolge traumi fisici e psicologici è considerato una bandiera rossa. Se stai affrontando problemi con la tua relazione, potresti aver bisogno di trovare un terapista. BetterHelp offre sessioni di terapia per aiutare. Non hai motivi per lavorare su Vendi le mie informazioni. Ci sono articoli che puoi scegliere di continuare a leggere che possono aiutare con l'intero problema.

Quali sono i segni quando una relazione è finita?

Una relazione in genere non va mai completamente liscia. In un punto o nell'altro, potrebbero esserci problemi accanto alla relazione. Potresti provare a sistemare le cose con il tuo partner prima di decidere di porre fine alla relazione. Uno dei segni principali che mostrano quando una relazione è finita è il tuo umore o l'umore dei tuoi partner quando entrambi siete insieme. In genere, potresti notare che c'è sempre una sensazione di fastidio ogni volta che trascorri del tempo insieme. Inoltre, un altro segno è quando il tuo partner sembra preferire passare del tempo con la famiglia o gli amici invece di passare del tempo insieme. Inoltre, un segno che una relazione viene superata quando non vedi un motivo per dire al tuo partner tutto ciò che ti accade. Nel complesso, potresti notare che entrambi inizi a separarti e ti senti solo anche quando siete entrambi insieme.



Contatta BetterHelp

Per ulteriori informazioni su dove trovare un terapista che possa aiutarti con la tua ansia dopo una rottura, puoi contattare contact@betterhelp.com. Puoi anche trovarci su LinkedIn, Twitter, Instagram, Google+, Facebook, YouTube e Tumblr.

Leggi di più da BetterHelp su 'I Hate My Boyfriend' e la salute mentale:

  • Perché a volte odio mio marito? - https://www.betterhelp.com/advice/marriage/why-do-i-hate-my-husband-sometimes/
  • Dire 'I Hate My Ex' non è l'unica opzione - https://www.betterhelp.com/advice/relations/saying-i-hate-my-ex-is-not-the-only-option/
  • Perché mi odio così tanto e come posso imparare ad amarmi? - https://www.betterhelp.com/advice/self-esteem/why-do-i-hate-myself-so-much-and-how-can-i-learn-to-love-me/
  • Il mio ragazzo ha rotto con me: e adesso? - https://www.betterhelp.com/advice/relations/my-boyfriend-broke-up-with-me-now-what/
  • Il mio ragazzo è arrabbiato con me, è una cosa buona o cattiva? - https://www.betterhelp.com/advice/relations/my-boyfriend-is-mad-at-me-is-that-a-good-or-bad-thing/
Se sei in crisi o desideri saperne di più sulla salute mentale, non esitare a chiamare le hotline di seguito:
  • RAINN (Rete nazionale stupro, abuso e incesto) - 1-800-656-4673

  • The National Suicide Prevention Lifeline - 1-800-273-8255

  • Hotline nazionale per la violenza domestica - 1-800-799-7233

  • NAMI Helpline (National Alliance on Mental Illness) - 1-800-950-6264, per maggiori informazioni: info@nami.org, o visita la loro pagina Facebook.