Ho l'ansia di andare a lavorare - cosa posso fare al riguardo?

L'ansia si presenta in molte forme diverse e mentre alcuni individui possono avere a che fare con un disturbo d'ansia che li rende generalmente ansiosi per la maggior parte delle cose, altri individui sono ansiosi per cose specifiche, il che può portare a un ciclo di ansia intensa se si tratta di situazioni ricorrenti che un individuo deve affrontare regolarmente.



Fonte: goodfreephotos.com



Una fonte comune di ansia e stress per gli adulti è la loro situazione lavorativa. Se c'è una certa dinamica di gruppo che li fa temere di andare a lavorare, o se hanno molto lavoro assegnato ogni giorno, il lavoro può essere stressante e può far sentire le persone in ansia per le scadenze o altri aspetti del lavoro.

Indipendentemente da dove proviene la tua ansia, tuttavia, è importante agire il prima possibile per rendere più piacevole per te andare al lavoro senza sentirti nervoso e stressato ogni volta che lo fai. Se ti senti ansioso di andare a lavorare, diamo un'occhiata al motivo per cui questo potrebbe essere e cosa puoi fare al riguardo.



Ansia sul posto di lavoro: perché ti senti ansioso per la tua situazione lavorativa

Quando hai a che fare con l'ansia da lavoro, ti senti ansioso prima ancora che il lavoro sia iniziato, o stai affrontando l'ansia per il lavoro in generale quando pensi semplicemente alla tua posizione attuale, il problema di fondo è generalmente il fatto che il lavoro che stai facendo è semplicemente troppo impegnativo al momento, che può causare una serie di problemi che portano a sentimenti di stress e ansia.

Supponiamo, ad esempio, che ti vengano costantemente affidati progetti importanti dal tuo capo. Questi incarichi hanno spesso scadenze ravvicinate e la quantità di lavoro che ti viene assegnata spesso occupa la maggior parte del tuo tempo, lasciandoti incapace di riposare adeguatamente senza preoccuparti di dover portare a termine il tuo lavoro e rendendo più difficile soddisfare le tue altre importanti esigenze. Questo problema poi si trascina nel corso della settimana, costruendosi su se stesso e contribuendo ulteriormente all'ansia e allo stress.



Se riesci a metterti in relazione con quanto sopra, non sei solo. Molte persone si sentono ansiose al lavoro quando si tratta di cose come scadenze, aspettative elevate da capi o supervisori, affrontare il clima sociale a volte duro del posto di lavoro, recuperare il ritardo sul lavoro che avrebbe dovuto essere già finito, tentare di bilanciare il proprio lavoro e la vita personale, o semplicemente non avere abbastanza passione in alcuni dei lavori che stai facendo.

quanto costa un aiuto migliore

Quando è scritto in questo modo, può essere facile vedere da dove può derivare la tua ansia, il che è essenziale se desideri cambiare lo stato attuale della tua situazione lavorativa.

Oltre ai fattori che possono aver causato ansia sul posto di lavoro nel tempo, è anche possibile che il tuo posto di lavoro stia aggravando l'ansia esistente. Supponi, ad esempio, di avere un disturbo d'ansia generalizzato o un'ansia sociale che ti rende più difficile parlare davanti agli altri. Quando sei costretto a fare una presentazione al lavoro, la tua ansia potrebbe peggiorare. La fobia sociale legata al lavoro è una preoccupazione molto reale che le persone hanno, specialmente se provano ansia in altre aree in cui è necessario essere sociali.



Cosa posso fare per l'ansia sul posto di lavoro?

Fonte: flickr.com

Indipendentemente dal fatto che la tua ansia sia venuta prima o che l'ansia sia stata sviluppata nel tempo a causa della tua attuale vita professionale, è importante sapere cosa puoi fare per affrontare questi problemi e renderti più facile andare a lavorare senza sentirti ansioso e stressato. Per iniziare, ecco alcuni suggerimenti preziosi che ti permetteranno di liberarti di un po 'di quell'ansia e di sentirti più a tuo agio nella tua vita lavorativa.

Pratica il pensiero positivo (ma mantieni le aspettative realistiche)



Il lavoro è uno degli aspetti più difficili della vita poiché spesso ci richiede di conoscere veramente noi stessi e ciò che siamo in grado di ottenere. Anche se non vogliamo essere sovraccaricati di lavoro, non vogliamo essere dall'altra parte dello spettro, dubitando costantemente di noi stessi e ottenendo prestazioni inferiori a causa di schemi di pensiero negativi. Il primo passo che vorrai fare quando ti senti una persona eccessivamente ansiosa al lavoro è valutare il tuo attuale livello di prestazioni e carico di lavoro ed essere onesto con te stesso. Stai dando troppo lavoro? Stai usando il tuo tempo con saggezza e devi ancora prenderti così tanto tempo della tua giornata da non avere tempo per soddisfare le tue esigenze di base? Se è così, c'è uno dei principali problemi che contribuiscono alla tua ansia. In caso contrario, potrebbe essere il momento di ricollegare il tuo pensiero e apprendere nuove abilità che possono aiutarti ad affrontare meglio il tuo lavoro e farlo con sicurezza.

Detto questo, tuttavia, devi anche conoscere i tuoi limiti e mantenere aspettative realistiche riguardo al tuo lavoro. Se sai che hai bisogno di tempo per rilassarti, ma ti aspetti che ti impegni così tanto per cui il tuo lavoro è tutto ciò per cui hai tempo, stai solo contribuendo alla tua ansia regolarmente. Assicurati di stabilire aspettative realistiche per te stesso in modo da poter portare a termine il tuo lavoro senza sforzarti troppo.

Parla con il tuo capo del tuo carico di lavoro attuale

Fonte: pexels.com

Anche se spesso può essere fonte di ansia dover parlare con il tuo capo della tua posizione attuale, può essere necessario per la tua salute mentale. È probabile che il tuo capo desideri un dipendente sano e felice che sia altamente produttivo piuttosto che uno che è costantemente stressato e incapace di affrontare il proprio lavoro. Se hai un problema con il tuo lavoro che ti sta causando ansia, potresti prendere in considerazione l'idea di contattare il tuo capo e fargli sapere della tua situazione attuale. Siediti con loro e discuti le possibili soluzioni che possono aiutarti a sentirti più a tuo agio. Molti datori di lavoro saranno empatici nei confronti delle tue difficoltà e lavoreranno con te per assicurarti che tu abbia il maggior successo possibile.

Conosci i tuoi trigger e gli esercizi che possono aiutarti a combattere l'ansia

Come abbiamo discusso nella sezione precedente, ci sono diversi motivi per cui potresti sentirti ansioso al lavoro. Non tutti hanno le stesse paure o preoccupazioni ed è importante conoscere i fattori scatenanti personali che fanno aumentare la tua ansia. Ad esempio, sei nervoso per le tue scadenze? Hai difficoltà a fare presentazioni nel tuo ufficio? Qualunque cosa possa far divampare la tua ansia, coltiva una maggiore consapevolezza riguardo a questi problemi e tienine un elenco da qualche parte. Quando si presentano, cerca di trovare una soluzione intorno a loro e assicurati di avere molti esercizi di respirazione profonda e altri esercizi di radicamento che funzioneranno per mantenerti con i piedi per terra e combattere l'ansia che sta sorgendo in questo momento.

Suddividi la tua lista di cose da fare e gli obiettivi per renderli facilmente raggiungibili

Fonte: pexels.com

Quando guardi la tua lista di cose da fare, ti senti completamente e totalmente sopraffatto? Guardi i tuoi obiettivi quotidiani e ti senti come se fossero semplicemente troppo grandi per essere raggiunti? Se è così, questo è un problema comune e non sei solo. Potrebbe essere che tu abbia progetti e obiettivi che devi raggiungere durante la giornata, il che può sembrare opprimente quando guardi a tutto ciò che devi fare, invece di affrontare i tuoi compiti uno alla volta. Se la tua ansia deriva da questo tipo di problema, può essere estremamente utile dare un'occhiata a ciascuno dei tuoi compiti e scomporli ulteriormente per renderli più facili da completare. Ad esempio, invece di elencare un progetto di grandi dimensioni come una delle tue cose da fare, suddividi questo progetto in passaggi più piccoli che puoi spuntare mentre procedi. Anche se questo può aumentare la lunghezza della tua lista di cose da fare, ti rende più facile svolgere le tue attività e ti aiuterà a rafforzare la tua fiducia in te stesso mentre controlli rapidamente ogni fase dell'attività.

Assicurati di avere abbastanza tempo per prenderti cura di te stesso

Nella nostra società, tendiamo a valorizzare le persone che hanno risultati elevati e che si dedicano al proprio lavoro e sembrano essere macchine per la produttività. Sebbene tu voglia fare del tuo meglio nel tuo ruolo attuale, questi tipi di valori possono essere dannosi in quanto spesso ti chiedono di dimenticare altri aspetti della tua vita e di concentrarti esclusivamente sul tuo lavoro. La verità è che non puoi essere produttivo se ignori i tuoi bisogni di base, e così facendo porterà solo al disastro lungo la strada. Sebbene il lavoro sia importante, assicurati di dedicare del tempo alla tua giornata anche per fare cose come divertirti, mangiare pasti adeguati, dormire a sufficienza, fare esercizio fisico e fare pause che ti consentano di allontanarti dalla tua giornata frenetica e ricaricarti . Quando ti prendi cura di te stesso, riesci ad affrontare meglio la tua giornata lavorativa.

A volte, tutti abbiamo bisogno di un piccolo aiuto per superare le sfide della vita. È possibile che alcune persone abbiano a che fare con un disturbo d'ansia che richiede cure mediche per essere trattato. Se ritieni di avere un disturbo d'ansia grave che non può essere risolto semplicemente seguendo alcuni dei suggerimenti sopra elencati e ritieni di poter trarre vantaggio dalla consulenza, visita BetterHelp oggi per iniziare con il tuo consulente online che può aiutarti con le tue esigenze di salute mentale.

Domande frequenti (FAQ)

Perché sono così ansioso di andare a lavorare?

Molte persone provano ansia e stress quando iniziano a pensare al lavoro e questo può portare a fobia sul posto di lavoro. Ciò potrebbe essere dovuto a un problema esistente con depressione e ansia o direttamente collegato all'ansia solo sul posto di lavoro. Se sei una persona che soffre di ansia tutto il tempo, è utile parlare con un esperto di salute mentale autorizzato per sapere cosa potrebbe essere la causa della tua ansia.

Quando i sintomi fisici di ansia e depressione si presentano solo quando sei al lavoro, questo è un segno di uno stress sul posto di lavoro.

Qual è la paura di andare a lavorare?

La paura di andare a lavorare si chiama ansia sul posto di lavoro. Le persone con ansia da lavoro spesso si sentono turbate al pensiero di affrontare lo stress sul posto di lavoro correlato alle loro mansioni lavorative o ai colleghi. Per iniziare a ridurre l'ansia sul lavoro, identificare le fonti di stress sul posto di lavoro che stanno causando un aumento dei sentimenti di ansia sul lavoro. Ad esempio, potresti avere una fobia sociale correlata al lavoro che deriva dal trattare con clienti, clienti o persino i tuoi colleghi.

Come posso calmare la mia ansia prima del lavoro?

Affrontare lo stress da lavoro inizia con la consapevolezza. La buona notizia è che ci sono modi per farcela. Prima di iniziare la tua giornata lavorativa, dedica qualche minuto a concentrarti sulla respirazione profonda per iniziare a gestire la tua ansia sul lavoro. Assicurati che la tua giornata lavorativa sia pianificata e organizzata per evitare che i sentimenti di ansia crescano durante il giorno.

L'ansia è una malattia mentale?

Quando i problemi di ansia diventano una parte opprimente (o debilitante) della tua giornata, questo è un segno di un potenziale disturbo d'ansia. Il disturbo d'ansia è classificato come un disturbo mentale delineato nel Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM-5). Le persone che vivono con ansia e depressione grave e problemi di ansia possono anche avere problemi ad affrontare lo stress sul posto di lavoro, specialmente in un ambiente elevato.

Posso ottenere disabilità per ansia?

Le persone che soffrono di gravi problemi di stress e ansia possono qualificarsi per il tempo libero dal lavoro o altri programmi relativi alla disabilità. Se stai vivendo con gravi problemi di stress e ansia e anche l'ansia sul lavoro è un fattore, chiedi aiuto a un medico o un fornitore di salute mentale autorizzato. Saranno in grado di determinare se hai diritto a prestazioni di invalidità a causa di un disturbo d'ansia.

Qual è il lavoro migliore per qualcuno con ansia?

Se soffri di stress e ansia cronici e hai ansia per il lavoro, il lavoro migliore per te è quello che non contribuisce a un aumento dei sintomi di ansia e depressione. Cerca un lavoro che ti piaccia e che si adatti alla tua personalità. Fare un lavoro che ti piace può aiutare ad alleviare lo stress e l'ansia sul lavoro. Parla con un consulente professionale o un fornitore di salute mentale autorizzato con conoscenza dei disturbi d'ansia per ottenere aiuto.

Come posso superare la mia paura del lavoro?

Cerca soluzioni da risorse online popolari tra cui l'Associazione per l'ansia e la depressione e le principali piattaforme di terapia come BetterHelp.com. Parlare con un esperto di ansia può aiutarti a imparare nuovi modi per superare le tue difficoltà se sei cronicamente affetto da ansia e problemi con disturbi d'ansia.

convivere con bipolare 2

Come posso superare la paura della paura?

Se stai lottando con gli effetti a lungo termine dei disturbi d'ansia, chiedi aiuto a un professionista autorizzato. Inizia visitando il tuo medico di base per escludere una potenziale diagnosi medica che potrebbe aggravare i sintomi dell'ansia. Un medico autorizzato ti indirizzerà probabilmente a un consulente o terapista che può fornire trattamenti di psicoterapia per l'ansia (altrimenti nota come terapia della parola).

L'ansia è un motivo per perdere il lavoro?

Se soffri di problemi di ansia cronica o grave, questi sono considerati gravi problemi fisici e mentali. Avere questi problemi può farti perdere il lavoro se non curato. Chiedi aiuto a un terapista autorizzato per superare problemi di ansia cronica e debilitante.

Posso essere licenziato per avere attacchi di panico?

Se hai regolarmente attacchi di panico che ti fanno perdere il lavoro, questo potrebbe essere motivo di licenziamento con alcuni datori di lavoro. Parla con il tuo dipartimento delle risorse umane per conoscere la politica della tua azienda sull'affrontare i problemi di salute mentale sul posto di lavoro. Tuttavia, un attacco di panico al lavoro non dovrebbe essere motivo di preoccupazione.

Cos'è l'ansia ad alto funzionamento?

Le persone con ansia ad alto funzionamento sperimentano gli stessi sintomi negativi di ansia di altri malati di ansia. La differenza qui è che le persone con ansia ad alto funzionamento possono ancora svolgere i loro doveri e responsabilità lavorative quotidiane, nonostante il fatto che soffrano ancora di sintomi di ansia.

Qual è il lavoro più deprimente?

Le persone funzionano in base a molti fattori diversi che costituiscono la loro personalità. Un lavoro che può essere deprimente per una persona, potrebbe essere il lavoro ideale per un'altra. Trova un lavoro che ti faccia sentire soddisfatto e completo alla fine della tua giornata lavorativa (indipendentemente dal titolo professionale) per preservare la tua salute mentale.

Può l'ansia impedirti di trovare un lavoro?

Le persone che soffrono di sintomi debilitanti di ansia possono avere difficoltà a trovare (o mantenere) un lavoro. Ciò è dovuto al fatto che i sintomi dell'ansia rendono difficile per alcune persone sopportare la sfida di uscire di casa e farla funzionare ogni giorno. Quando arrivano al lavoro, i sintomi possono essere insopportabili e possono potenzialmente portare a smettere e sviluppare una fobia sul posto di lavoro.

Perché non riesco a mantenere un lavoro?

Se soffri degli effetti debilitanti dell'ansia cronica o vivi con un disturbo d'ansia, anche il compito più semplice può richiedere la maggior parte delle tue energie. Quando la tua ansia prende il sopravvento, potresti avere difficoltà a dare il massimo e questo può farti perdere il lavoro. Anche avvicinarsi al posto di lavoro può essere un compito arduo per alcune persone con fobia sul posto di lavoro e potrebbero smettere di presentarsi del tutto.

Puoi avere attacchi di panico ogni giorno?

Alcune persone che convivono con l'ansia soffrono regolarmente di attacchi di panico. Se sei una persona che soffre di attacchi di panico cronici, cerca un aiuto professionale. Parla con il tuo medico di base o con un professionista della salute mentale autorizzato dei tuoi sintomi.

Lo stress e l'ansia sono coperti dalla FMLA?

La buona notizia è che, nella maggior parte dei casi, i problemi di salute mentale diagnosticati e cronici sono coperti dall'FMLA e da programmi simili. Parla con il tuo dipartimento delle risorse umane o fai riferimento al manuale del tuo dipendente per sapere come il tuo datore di lavoro gestisce i problemi di salute comportamentale sul posto di lavoro.

L'ansia e gli attacchi di panico sono considerati una disabilità?

Quando ansia e attacchi di panico diventano una parte normale della tua giornata, questo può essere considerato una disabilità. Parla con il tuo datore di lavoro per sapere come vengono trattati l'ansia e disabilità simili sul lavoro. Programmi federali come l'assicurazione per l'invalidità della previdenza sociale sono disponibili per le persone che soddisfano i criteri di disabilità per l'ansia.

Cos'è un esaurimento nervoso?

Un esaurimento nervoso si verifica quando le persone sono troppo sopraffatte mentalmente, fisicamente ed emotivamente per prendersi cura di se stesse e delle proprie responsabilità quotidiane. Una persona che ha sofferto di esaurimento nervoso può avere difficoltà a pensare in modo chiaro o ad avere abbastanza energia per svolgere anche compiti semplici come la cura quotidiana di sé.

Qual è la carriera meno stressante?

Le persone scelgono il proprio lavoro per una serie di motivi. Se una carriera è stressante o meno dipende dalla tua disposizione individuale. Parla con un consulente professionale o un professionista della salute mentale per scoprire quali sono le carriere più adatte alle tue esigenze e al tuo tipo di personalità.

L'ansia può influenzare il tuo lavoro?

Sì. L'ansia può peggiorare le tue prestazioni lavorative. Se soffri di problemi di ansia sul lavoro, parla con il tuo dipartimento delle risorse umane per conoscere le risorse (come i programmi di assistenza per i dipendenti) che possono fornire consulenza e consigli per superare i problemi di ansia sul lavoro.

Perché ho l'ansia di andare a lavorare?

Sentirsi stressati all'idea di andare a lavorare può essere il risultato di molte cose. Se hai un ambiente di lavoro teso o hai scadenze rigide da rispettare, può causare ansia generalizzata correlata al lavoro. Inoltre, se ti senti come se avessi più lavoro di quello che puoi gestire, può aumentare l'ansia.

Come smetto di essere ansioso di andare a lavorare?

Il primo passo è capire perché ti senti ansioso di andare a lavorare. Se sei ansioso perché è un nuovo lavoro e non sei sicuro di stare bene, parla con il tuo supervisore. Non devi sembrare 'bisognoso' o insicuro delle tue capacità. Puoi semplicemente dire al tuo supervisore: 'Sono così felice di aver avuto l'opportunità di lavorare qui. Qualunque cosa tu possa dirmi per aiutarmi a lavorare in modo più efficiente, sarei felice di sentirlo. ' Ciò consentirà al tuo datore di lavoro di sapere che non pensi di sapere tutto e che puoi insegnare. Dimostra anche che sei disposto a ricevere consigli, se è necessario per migliorare le tue prestazioni.

Se ritieni che la tua ansia di andare a lavorare sia dovuta al comportamento di un collega, potresti scoprire che aprire la linea di comunicazione tra te e il collega allevierà un po 'di tensione e darà a entrambi l'opportunità di discutere dei sentimenti.

D'altra parte, se sei incline a una reazione e ai sintomi di ansia e non ti senti a tuo agio nell'affrontare situazioni stressanti, cercare l'aiuto di un consulente o terapista che ti aiuti ad affrontare i problemi legati all'ansia può aiutare a migliorare le tue sensazioni sull'andare lavorare e probabilmente avrà un impatto positivo anche su altre aree della tua vita.

Come lavori quando hai l'ansia?

Avere ansia o stress sul lavoro può farti sentire sopraffatto. Ci sono alcune cose che puoi fare per alleviare l'ansia da lavoro e migliorare le tue prestazioni lavorative complessive.

  1. Non partecipare ai pettegolezzi in ufficio. Per quanto allettante possa sembrare, trovarsi nel mezzo di un circolo di pettegolezzi può causare tensione sul lavoro, che può avere un impatto significativo sul tuo benessere emotivo e sulle prestazioni lavorative.
  2. Stabilisci scadenze realistiche. Va bene essere ambiziosi, ma stabilire scadenze per progetti che sembrano insormontabili non farà che aumentare la tua ansia. È possibile impostare scadenze per piccoli traguardi che portano al completamento di un grande progetto, piuttosto che cercare di affrettarsi e portare a termine tutto in un breve lasso di tempo.
  3. Costruisci relazioni solide. Costruire rapporti di lavoro sani con i colleghi può darti un senso di appartenenza e farti sentire più sicuro del tuo ruolo sul posto di lavoro. Ricorda, non devi sentirti obbligato ad andare a cena fuori ogni settimana o andare a bere qualcosa dopo il lavoro se non vuoi. Stabilisci una relazione sana che sia comoda per te.
  4. Chiedere aiuto. Se il lavoro è frenetico o un progetto diventa opprimente, chiedi aiuto. Parla con un membro del team o un supervisore immediato. Invece di essere duro con te stesso e sentirti come se dovessi andare da solo, pensa a come ti sentiresti se fossi un supervisore. Vorresti che un dipendente venisse da te e ti chiedesse una guida o preferiresti che provasse a fare il lavoro da solo lasciandolo con la sensazione di non avere supporto? Un buon supervisore vorrebbe offrire supporto a un dipendente che ha bisogno di un piccolo aiuto per portare a termine il lavoro.

Posso chiamare malato di ansia?

Ammettiamolo, potrebbero esserci alcuni datori di lavoro che non sono comprensivi come altri, oppure potresti avere un collega che ha un atteggiamento negativo riguardo a ciò che stai vivendo. Tuttavia, se soffri di ansia, puoi chiamare un malato per lavorare. Infatti, se ti trovi negli Stati Uniti e ti è stato diagnosticato un disturbo d'ansia, nella maggior parte dei casi sei protetto dall'Americans with Disabilities Act. In base a questa legge, ti deve essere concesso un 'alloggio ragionevole' e il tempo di malattia per gli appuntamenti con il terapeuta o a causa dell'ansia accentuata è considerato un accomodamento ragionevole.

L'ansia è un buon motivo per perdere il lavoro?

Dipende davvero dalla causa dell'ansia e dalla gravità dei sintomi. Se sei sopraffatto e hai bisogno di un po 'di tempo per calmarti e concentrarti, anche fare un pranzo prolungato o chiedere una giornata personale potrebbe essere utile. Se, tuttavia, sei costantemente ansioso di andare a lavorare perché ritieni di non poter completare le attività o perché hai problemi con un collega, la tua ansia può solo peggiorare se perdi il lavoro. In questo caso, potrebbe essere una buona idea parlare con il tuo supervisore / datore di lavoro e discutere di ciò che provi e chiedere il suo contributo sui modi per risolvere la tua ansia. Sii sicuro ed esprimi il desiderio di venire a lavorare ed essere produttivo.

Devo andare a lavorare se ho l'ansia?

la mia ragazza mi ha tradito ma la amo ancora

È comprensibile che tu non voglia andare a lavorare se sei ansioso. Solo tu sai quanto sono gravi i tuoi sintomi di ansia e come influenzano le tue prestazioni lavorative. Se hai bisogno di una pausa, parla con il tuo capo e spiega la situazione. Se hai bisogno di aiuto per affrontare l'ansia, cerca un aiuto professionale in modo da poter imparare ad affrontare i sintomi e continuare a lavorare.

Quanto può durare un'ansia?

Nella maggior parte dei casi, l'ansia è un'emozione a breve termine in risposta allo stress oa una minaccia (reale o percepita). Per alcune persone, i sentimenti di ansia possono durare solo pochi minuti o possono diminuire quando viene rimosso il grilletto o la minaccia. D'altra parte, le persone che soffrono di disturbi d'ansia possono sembrare in uno stato di stress costante, anche se potrebbe non essere così grave ogni giorno.

Se si verificano sintomi di stress, è importante parlare con il proprio medico di base o un professionista della salute mentale. L'ansia a lungo termine può portare a condizioni mediche come malattie cardiache, ipertensione e un sistema immunitario compromesso. Inoltre, se l'ansia non viene risolta, può causare un peggioramento dei disturbi e dei sintomi d'ansia.

L'ansia è una malattia mentale?

L'ansia è il modo in cui il cervello reagisce allo stress e ti rende consapevole del potenziale pericolo. Tutti sperimentano l'ansia di tanto in tanto. Tensioni o malattie sia emotive che fisiche possono causare sentimenti di ansia. L'ansia occasionale non è considerata una malattia mentale. Tuttavia, quando l'ansia è cronica, ciò potrebbe indicare la presenza di un disturbo d'ansia, che è un tipo di malattia mentale. Disturbo d'ansia generalizzato, disturbo di panico, disturbo d'ansia sociale, disturbo da stress post-traumatico (PTSD) e fobie sono tipi di disturbi d'ansia.

Posso ottenere una pausa dal lavoro per ansia?

Se ti è stata diagnosticata un'ansia o un disturbo d'ansia, nella maggior parte dei casi sei protetto dall'Americans with Disabilities Act (ADA) se hai bisogno di una pausa dal lavoro per cercare cure mediche per l'ansia, inclusa la terapia ospedaliera.

Qual è un buon lavoro per qualcuno con ansia sociale?

Avere ansia sociale non ci esenta dal pagare le bollette. Con questo in mente, è importante considerare quali opportunità di lavoro potrebbero interessarti, ma anche promuovere il tuo senso di benessere e prevenire il rischio di aumentare i sintomi dell'ansia sociale.

Alcuni lavori che fanno bene alle persone con ansia sociale includono:

  • Blogging, editing e scrittura freelance
  • Social media manager
  • Bibliotecario
  • Toelettatore per animali domestici
  • Bidello
  • Governante
  • Paesaggista

Avere ansia sociale non significa necessariamente perdere un buon lavoro e l'opportunità di avere un reddito costante.

Qual è la migliore terapia per l'ansia?

L'obiettivo della terapia per le persone che soffrono di ansia è aiutarti a capire i tuoi sentimenti, identificare i possibili fattori scatenanti dell'ansia e aiutarti a imparare a rispondere in modo costruttivo.

Uno dei tipi di terapia più ampiamente utilizzati per le persone con ansia e disturbi d'ansia è la terapia cognitivo comportamentale (CBT). L'obiettivo della terapia cognitivo comportamentale è di aiutarti a identificare e comprendere i tuoi pensieri e modelli comportamentali e per aiutare a sostituire quei pensieri e comportamenti negativi con meccanismi di coping efficaci.

La terapia comportamentale dialettica (DBT) è una forma di CBT originariamente utilizzata per trattare il disturbo borderline di personalità. Tuttavia, ora è comunemente usato per trattare una varietà di condizioni di salute mentale come il disturbo bipolare, il disturbo borderline di personalità e l'ansia e i disturbi legati all'ansia. Durante la terapia comportamentale dialettica, impari ad accettare l'ansia mentre impari ad attuare misure per modificare la tua risposta ansiosa ai fattori scatenanti.

Cosa scatena l'ansia?

L'ansia può essere innescata da diversi fattori. Problemi di salute, come malattie croniche o dolore, ipertensione, malattie cardiache o diabete possono causare sentimenti di maggiore ansia. Anche saltare i pasti o consumare troppa caffeina può scatenare l'ansia. Alcuni farmaci (sia da prescrizione che da banco) hanno anche effetti collaterali di ansia o nervosismo.

Posso essere licenziato per avere un attacco di ansia al lavoro?

L'Americans with Disabilities Act (ADA) è progettato per proteggere i dipendenti dalla discriminazione sul lavoro. Se hai una storia di menomazione fisica o mentale, come il disturbo d'ansia, nella maggior parte dei casi il tuo datore di lavoro è tenuto per legge a mantenerti occupato e a concederti una sistemazione ragionevole necessaria per promuovere il tuo benessere.

Devo dire al mio capo della mia ansia?

Sì, nella maggior parte dei casi dovresti parlare al tuo capo della tua ansia. Avere un attacco di ansia al lavoro o provare panico correlato al lavoro può farti sentire incapace di lavorare e svolgere il lavoro assegnato. Essere aperto e onesto con il tuo capo riguardo all'ansia che provi può aiutarlo a capire cosa stai passando e potrebbe essere in grado di offrire opzioni per ridurre lo stress da ansia correlato al lavoro. Si consiglia di cercare aiuto (ad esempio, parlando con un terapista autorizzato) prima di contattare il proprio capo. Sentirsi supportati e compresi da un professionista medico, che può insegnarti esattamente come ridurre i sintomi dell'ansia, è importante prima di incontrare il tuo capo.