Personalità introversa: sono solo timido?

Chi è un introverso?

L'introversione è un termine che spesso viene frainteso. Gli introversi sono abitualmente stereotipati come timidi e socialmente impacciati. Tuttavia, il termine stesso ha un significato un po 'più intricato di quanto la maggior parte di noi capisca. La spiegazione più elementare di un introverso è qualcuno che guadagna la propria energia dal tempo trascorso in solitudine e perde energia mentre è in compagnia di altre persone. Il più delle volte, non ha nulla a che fare con l'ansia associata alle interazioni sociali o con le persone. Un introverso è semplicemente progettato per funzionare meglio quando è solo.





Fonte: pexels.com

emotivamente insensibile

Segni che dicono che sei un introverso



  1. Ti piace passare il tempo da solo
    Anche se potresti divertirti a utilizzare il tuo tempo prezioso da solo, ciò non significa che non brami l'interazione umana. Potresti anche divertirti ad avere una vita sociale frenetica, ma se ti sembra più pacifico e rigenerante per te ricaricare il cervello e il corpo da solo, probabilmente sei un introverso.
  2. Socializzare ti logora, non importa quanto ti piace
    Contrariamente a quanto pensano molte persone, potresti divertirti a socializzare con le persone, ma indipendentemente da quanto lo apprezzi, troverai la tua energia prosciugata se esci più a lungo di determinati periodi di tempo. Per fortuna, questo può essere migliorato se hai gli strumenti giusti sotto la cintura. Molti introversi finiscono per cercare una consulenza professionale per aiutare se stessi a superare i problemi sociali.

Farlo può spaventare un introverso. Soprattutto perché di solito significa che dovrà interagire con il terapeuta in un posto nuovo e sconosciuto. Ma questo non è l'unico modo per ottenere la terapia. Altre opzioni terapeutiche includono servizi di consulenza professionale in linea come quelli offerti su BetterHelp.com. Questa opzione si applica sia agli estroversi che agli introversi e si svolge nel comfort della propria casa.

  1. Cerchi di evitare di farti nuovi amici, ma dai valore a quelli che sono già vicini a te
    Quando si tratta di fare amicizia, probabilmente prendi il processo piacevole e lento. Hai il tuo gruppo di persone con cui ti senti a tuo agio e tendi ad attenersi a loro più degli altri.
  2. Non ti piacciono le chiacchiere
    Nonostante la credenza popolare, gli introversi possono facilmente parlare con chiunque, ma le chiacchiere potrebbero iniziare a sembrare noiose molto rapidamente. Potresti trovare faticose conversazioni inutili e preferisci utilizzare il tuo tempo in modo più produttivo.
  3. Odiate il lavoro di gruppo
    Come introverso, hai già una minore tolleranza per la stimolazione esterna. Sei più creativo e produttivo quando non sei bombardato da distrazioni portate da altri.

Fonte: pexels.com

  1. Sei abbastanza attivo sui social media
    Sebbene possa sembrare controintuitivo, gli introversi hanno sorprendentemente successo online in quanto è un ambiente meno intimo e possono dedicare il loro tempo a formulare risposte.
  1. Mangiare da soli va bene
    Per alcuni non è accettabile cenare da soli. Ma per gli introversi, questo mangiare da solo non è fonte di preoccupazione e potrebbero anche preferire questa pratica. Non solo possono evitare di occuparsi di piccole conversazioni, ma possono anche godersi il loro pasto in pace.
  1. Potresti sentirti più solo in mezzo a una grande folla di quanto non saresti da solo
    Sembra piuttosto interessante, non è vero? Parte del problema con le grandi folle è che non riesci a costruire alcun tipo di connessioni profonde; né con gli altri né con te stesso. Gli introversi cercano di evitare le piccole conversazioni in ogni modo possibile, perché non solo le trovano noiose, ma le percepiscono anche come distrattive.
  1. Tu odi il networking
    Come discusso in precedenza, gli introversi apprezzano le relazioni già esistenti e tendono ad evitarne di nuove se non le trovano degne del loro tempo. Quando si tratta di networking, mancano di un genuino desiderio di conoscere le persone senza una ragione particolare e spesso hanno un secondo fine, come quello di far progredire la loro carriera.
  1. Il lavoro non è altro che lavoro
    Quando si tratta di lavorare, gli introversi possono vedere il loro posto di lavoro come un luogo in cui portare a termine il lavoro piuttosto che un luogo per incontrare nuove persone o chiacchierare. Vogliono entrare, fare il loro lavoro e tornare a casa! Possono essere facilmente distratti e irritati dai loro colleghi se hanno la sensazione che questi non si impegnino abbastanza nei loro compiti.

Idee sbagliate comuni sugli introversi



  1. Agli introversi non piace parlare
    Questo è falso. Nonostante la credenza popolare, agli introversi piace parlare, ma deve essere significativo. Altrimenti, è inutile farlo. E questo ha davvero molto senso. Sorprendentemente, molti dei più grandi attivisti sociali del mondo, avvocati, oratori, amministratori delegati e altri professionisti che richiedono conversazioni sono introversi.
  2. Tutti gli introversi sono timidi
    Timidezza e introversione sono due cose completamente diverse. La timidezza è quella sensazione dolorosa che provi quando ti senti socialmente rifiutato o ti trovi in ​​situazioni socialmente imbarazzanti, mentre l'introversione è la tendenza a concentrarti più sui pensieri interni che sul mondo esterno. Mentre ci sono introversi che sono timidi, ci sono anche quelli che non lo sono. Allo stesso tempo, potrebbero esserci estroversi timidi prima di conoscere meglio gli altri.
  3. Agli introversi non piace socializzare
    Sbagliato! Agli introversi piace uscire e socializzare. È solo che possono stare fuori solo per un certo periodo di tempo prima di dover tornare a casa per ringiovanire la loro energia. Perché? Questo perché gli introversi tendono ad afferrare le informazioni piuttosto velocemente e può diventare opprimente per loro se devono farlo per periodi di tempo più lunghi.

Fonte: pexels.com

Che tipo di introverso sei?



  1. Introverso sociale

Gli introversi sociali possono essere abbastanza loquaci e facili, specialmente nei momenti in cui sono intorno ai loro amici intimi e alla famiglia. Scelgono i loro amici con saggezza e attenzione e si aprono solo a quelli di cui si fidano. Non sono esattamente timidi nel vero significato della parola, ma preferiscono che le aziende più piccole si ricarichino. Incontrare nuove persone può essere eccitante, ma lunghe conversazioni possono facilmente farli sentire stanchi. Preferirebbero stare da soli o passare del tempo con i loro migliori amici piuttosto che avere troppe interazioni sociali con estranei. Non che temano gli eventi sociali, tendono solo a mantenere le cose private e intime.

2. Pensare introverso

Gli introversi pensanti di solito non vengono sopraffatti da grandi gruppi di persone o da enormi eventi sociali. Rimangono nella loro adorabile bolla e non si accorgono di nulla intorno. Possono trascorrere ore nei loro pensieri senza notare quasi nulla intorno a loro. Di solito percepiscono il mondo attraverso i loro sentimenti e le emozioni che danno loro un senso unico di empatia e intuizione. Tendono a creare i loro modi unici e originali di vivere la vita piuttosto che seguire rigorosamente le regole.

  1. Introversi ansiosi

Se puoi fare di tutto per evitare qualsiasi forma di comunicazione, sei un introverso ansioso. Gli introversi ansiosi tendono a farsi intimidire da conversazioni inutili. Spesso possono trovarsi in situazioni imbarazzanti quando non capiscono qualcosa correttamente o hanno difficoltà a trasmettere le loro opinioni agli altri. Tendono a pensare troppo e possono facilmente stressarsi con cose non necessarie. A volte, alcuni eventi negativi accaduti in passato possono pesare su di loro. Cercano di mantenere la loro vita sociale al minimo a causa della loro autocoscienza e, a volte, della bassa autostima. In realtà non sarebbe una cattiva idea per un introverso ansioso fare piccoli passi fuori dalla sua zona di comfort. Sono proprio come il resto di noi, solo con un po 'di ansia sociale. Certo, è più facile a dirsi che a farsi, ma un po 'di sforzo verso l'interazione sociale sarebbe un passo nella giusta direzione.



Fonte: pexels.com

4. Trattenuto introverso

Gli introversi limitati non sono persone che amano stare da sole, ma preferiscono riflettere attentamente prima di qualsiasi tipo di interazione sociale. Hanno bisogno di tempo per andare avanti ea volte possono essere un po 'lenti; ma questo potrebbe essere l'unico modo in cui possono funzionare correttamente. Non sono quelli che si sentono a disagio in grandi gruppi di persone, ma scelgono di lasciarlo per dopo in modo da avere un po 'di tempo per abituarsi alla situazione e all'ambiente.

Gli introversi possono diventare estroversi?

L'introversione è un tratto con cui si dice che sei nato. Non è qualcosa che sviluppi molto con il tempo. Certo, puoi lavorare sulla tua personalità e diventare il tipo di persona che vuoi essere, ma questo non cambierà il temperamento che hai. Ciò che è importante sapere è che non è necessario diventare estroversi se non sei nato per esserlo.

Alcuni introversi vorrebbero essere più estroversi del solito, ma questo non ha nulla a che fare con l'essere estroversi. Puoi, come tutti gli altri, lavorare sulle tue abilità sociali, essere più coinvolgente e adattarti meglio a varie situazioni sociali; ma difficilmente cambierà il fatto che queste attività potrebbero logorarti.

La buona notizia è che puoi facilmente imparare ad essere più capace nelle interazioni sociali. Ciò che è più importante è scoprire e praticare il tipo di stile di vita che si adatta al nostro tipo di personalità e ci rende felici, piuttosto che cercare di essere qualcuno che non siamo destinati a essere. Ognuno è diverso e avrebbe più senso concentrarsi e lavorare sui nostri punti di forza e di debolezza.

AnIntrovert è normale? Abbiamo vantaggi unici?

Nella nostra società, gli introversi tendono ad essere disapprovati mentre gli estroversi vengono accolti. Cerca di ricordare l'ultima volta che hai cercato di essere qualcuno che non volevi essere o perseguire qualcosa che non volevi fare, solo perché volevi conformarti alle norme sociali. Dove sei soddisfatto dei tuoi risultati?

Il più delle volte, la risposta sarebbe un forte NO! Perché gli introversi non possono essere se stessi? Bene, in realtà possono e dovrebbero. Ci sono molte persone che hanno dato l'esempio per dimostrare che gli introversi possono diventare grandi persone: Albert Einstein, Abraham Lincoln, Bill Gates, Warren Buffet, J.K. Rowling, Mahatma e molto altro ancora. Pensi che essere un introverso abbia impedito a qualcuno di loro di realizzare le proprie ambizioni?

quanto sono stressato

Fonte: commons.wikimedia.org

Ci sono alcune abilità in cui gli introversi tendono ad essere più bravi di quanto lo siano gli estroversi. Il più delle volte, sono noti per essere più versatili, creativi, responsabili e svolgono lavori migliori individualmente. Prendono sul serio il loro lavoro e cercano di perfezionare qualsiasi compito loro assegnato. Quando si tratta di relazioni, gli introversi fanno un lavoro migliore, sia nella scelta del partner giusto che nel trascorrere del tempo di qualità con loro. Essere un introverso non determina in alcun modo quanto successo o felice puoi essere finché lo vedi nella giusta illuminazione. Alla fine della giornata, tutto ciò che conta è essere te stesso! Come dice il detto di John Grisham: 'Non scendere a compromessi, sei tutto ciò che hai'.