Comportamenti ripetitivi nei bambini con ADHD: stimolazione, agitazione e cosa possono significare queste azioni

Il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) è una condizione comune che colpisce circa il 10% dei bambini negli Stati Uniti. Questa condizione può rendere difficile per tuo figlio avere successo a scuola, al lavoro e nelle relazioni. Molti dei sintomi dell'ADHD possono causare problemi a scuola come interrompere gli altri, non fare i turni e non essere in grado di stare fermo. Il loro continuo agitarsi o muoversi può devastare una classe di bambini che cercano di imparare.

Cos'è l'ADHD?





Fonte: flickr.com

La definizione di ADHD è una condizione dello sviluppo neurologico che rende difficile stare fermi, controllare gli impulsi, prestare attenzione e concentrarsi. Questo viene scoperto molto spesso quando tuo figlio inizia la scuola. Tuo figlio potrebbe avere difficoltà a seguire le istruzioni oa ricordare ciò che gli viene detto. Trovano difficile essere organizzati e tendono a collocare le cose spesso male. La loro memoria è influenzata perché il cervello non è in grado di organizzare e gestire compiti o istruzioni. Alcuni dei sintomi per una diagnosi di ADHD includono:



  • Interrompe gli altri quando si parla
  • Non fa turni
  • Sfoca le risposte prima che la domanda sia completata
  • Non posso sedermi e giocare tranquillamente
  • Corre o è molto irrequieto
  • Non rimarrà a lungo in un posto
  • Costante dimenarsi o agitarsi
  • Dimentica spesso le istruzioni
  • Si distrae facilmente
  • Perde le cose
  • Manca di capacità organizzative
  • Non presta attenzione a nessuno o a niente per molto tempo
  • Fa errori negligenti
  • Si annoia facilmente
  • Tocca le dita oi piedi, mormorando o ondeggiando avanti e indietro
  • Morde le unghie o mastica all'interno della guancia
  • Sembra non ascoltare

Fattori di rischio per l'ADHD

Sebbene l'eziologia precisa dell'ADHD non sia ancora stata compresa, gli esperti di salute mentale stanno ancora facendo ricerche. Tuttavia, ci sono alcuni fattori di rischio che possono rendere te o tuo figlio più suscettibili al disturbo. Ad esempio, essere un maschio significa che sei tre volte più soggetto ad avere l'ADHD. Ecco alcuni altri fattori di rischio per l'ADHD:

  • Fattori prenatali come il fumo di sigaretta, il consumo di alcolici o l'uso di droghe durante la gravidanza
  • Storia familiare di altre condizioni mentali come depressione o disturbo d'ansia
  • Lesioni cerebrali
  • Basso peso alla nascita
  • Ereditario (può essere trasmesso dai membri della famiglia)
  • Problemi ambientali come inquinamento o tossine

I bambini che soffrono di disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) in genere hanno difficoltà a stare fermi e quando cercano di concentrarsi, a volte battono i piedi o le mani, si dondolano da un lato all'altro o possono persino iniziare a canticchiare. Questi comportamenti ripetitivi sono chiamati stimming, che è un'abbreviazione di comportamento auto-stimolante. Questi movimenti ripetitivi del corpo vengono solitamente eseguiti per stimolare i loro sensi perché aiutano a calmare alcuni dei loro sovraccarichi sensoriali.



Diversi tipi di stimolazione o agitazione

Fonte: pexels.com



Molti credono che la frenesia e l'irrequietezza siano riservati a chi è nello spettro dell'autismo. Tuttavia, ora è noto che i bambini con ADHD hanno la stessa probabilità di usare movimenti ripetitivi del corpo per auto-stimolarsi. In effetti, lo stimming autistico e lo stimming non autistico sono diversi. La differenza principale è che quelli con ADHD in genere usano solo lo stimming per un breve periodo di tempo mentre cercano di concentrarsi. Ad esempio, qualcuno con ADHD può stimolare per meno di un'ora mentre quelli con autismo stimoleranno per diverse ore alla volta. Mentre la frenesia e l'irrequietezza sono generalmente viste come picchiettare o dondolare, ci sono molte altre cose che i bambini con ADHD fanno per auto-stimolarsi. In realtà ci sono cinque diverse varianti di stimming, che includono olfattivo, vestibolare, visivo, tattile e uditivo. Alcuni esempi includono:

Olfattivo e Gusto

  • Succhiare il pollice
  • Assaggiare o leccare cose
  • Annusare o annusare cose o persone

Esame di ammissione

  • Filatura
  • Twirling
  • Stimolazione
  • A dondolo
  • Saltando

Visivo

  • Guardando con la coda dell'occhio
  • Non guardare niente
  • Fissare oggetti che hanno luci o movimento
  • Lampeggiante
  • Allineare oggetti

Toccare



  • Strofinando le mani insieme
  • Capelli roteanti
  • Accarezzare, massaggiare o graffiare la pelle

Uditivo

  • Recitare canzoni o frasi e parole dalla televisione
  • Coprire e scoprire le orecchie
  • Schioccare le dita o battere le mani
  • Urlando o canticchiando

Perché alcuni bambini stimolano?

Ci sono molte ragioni per cui un bambino con ADHD può usare lo stimming. Ad esempio, poiché le persone con ADHD hanno difficoltà a stare ferme, molti credono che sia perché hanno energia extra. Per bruciare parte di quell'energia quando non possono muoversi, usano lo stimming per soddisfare quel bisogno. Questa è una situazione comune con i bambini della classe che sanno che non sono autorizzati ad alzarsi e correre.

A volte si tratta solo di concentrazione. Quelli con ADHD hanno difficoltà a concentrarsi su qualsiasi cosa per più di un minuto o due. Quindi useranno metodi di stimming per aiutarli a concentrarsi. Ad esempio, canticchiare durante la lettura o l'ascolto può essere un modo per mantenere la mente in carreggiata. Alcuni bambini si dondoleranno avanti e indietro mentre ascoltano qualcuno che dà loro istruzioni come un insegnante o un genitore.

sentirsi trascurato

Una cosa che rende lo stimming utile ai genitori è che quando un bambino lo stimola diventa più aggressivo o intenso, potrebbe essere un indicatore del fatto che è ansioso per qualcosa. Se vedi che tuo figlio canticchia più forte del solito o dondola sempre più velocemente, dovresti guardarti intorno e vedere cosa potrebbe disturbarlo. Potrebbe essere troppo rumoroso nella stanza o potrebbero aver bisogno di aiuto con ciò su cui stanno lavorando.

Trattare il problema

Fonte: pexels.com

Alcuni esperti affermano che insegnare a tuo figlio le funzioni esecutive lo aiuterà a autoregolarsi quando tenterà di svolgere compiti. Usiamo tutti le funzioni esecutive in qualche modo quando svolgiamo le nostre normali attività quotidiane, ma i bambini con ADHD hanno problemi con queste cose. Esistono due tipi di funzioni esecutive, che includono organizzazione e regolamentazione. L'organizzazione si occupa di raccogliere informazioni e classificare i dati raccolti. La regolazione è prendere ciò che ti circonda e adattare il tuo comportamento agli stimoli esterni. Alcune delle funzioni esecutive per cui i bambini con ADHD potrebbero aver bisogno di aiuto includono:

  • Migliorare la gestione del tempo
  • Pianificare meglio
  • Imparare dagli errori del passato
  • Controllare le emozioni
  • Passare da un'attività all'altra
  • Prendere decisioni migliori
  • Organizzazione di tempo e materiali

Interrompere un'abitudine

Poiché lo stimming è solo un meccanismo di coping che tuo figlio ha sviluppato per aiutarlo a concentrarsi o evitare di correre, puoi aiutarlo a superare questi schemi. Alcune cose che possono aiutare includono:

in che modo la dopamina influisce sul corpo
  • Frequenti pause tra le attività
  • Sistemi di ricompensa
  • Esecuzione di test indipendenti
  • Sedie girevoli
  • Libri extra
  • Aiuti visuali
  • Seduto in prima fila
  • Audiolibri
  • Scadenze estese per i compiti

Trattamento per l'ADHD

Quando viene diagnosticato un bambino con ADHD, in genere gli verrà somministrato un farmaco per aiutare le sostanze chimiche nel corpo e nel cervello a stabilizzarsi. Alcuni dei farmaci più popolari e di successo sono stimolanti, che includono Adderall, Concerta, Dexedrine e Ritalin.I farmaci non stimolanti includono Strattera, Clonidine e Wellbutrin. Tuttavia, ci sono altri modi per trattare l'ADHD senza farmaci.

Trattamenti naturali

Esistono molti trattamenti naturali per l'ADHD per i genitori che non vogliono correre il rischio di somministrare farmaci ai propri figli. Ad esempio, alcuni credono che cambiare la dieta di tuo figlio possa aiutare mentre altri credono che la musicoterapia sia benefica. Gli esercizi di rilassamento come lo yoga e la meditazione sono ottimi anche per i bambini che sono abbastanza grandi per partecipare. Una delle terapie naturali più comuni che i genitori provano è l'attività fisica.

Dieta di eliminazione

Molti esperti affermano che gli additivi alimentari sono la causa principale dell'ADHD nei bambini ed è per questo che ne vediamo di più ora che in passato. Più additivi mettiamo nel nostro cibo, più sembra comparire l'ADHD. Una dieta di eliminazione per sbarazzarsi di questi additivi è facile e può mostrare risultati immediati. Alcuni degli additivi da evitare includono:

  • FD&C Red # 40 si trova in prodotti da forno, snack, cereali, caramelle e bevande analcoliche
  • FD&C Yellow # 5 (tartrazina) si trova in formaggi, bevande, cereali, gelati, yogurt e latte.
  • FD&C Yellow # 6 si trova in caramelle, bibite, zuppe, gelatine, biscotti, patatine e formaggio.
  • Il benzoato di sodio si trova in condimenti per insalata, succhi di frutta, marmellate e bevande gassate.

Musico-terapia

Fonte: pexels.com

La musicoterapia non è solo stare seduti ad ascoltare musica. In effetti, si tratta di suonare insieme alla musica, cantare e anche comporre musica. Anche imparare a suonare uno strumento o persino ballare con la musica è utile. Gli esperti dicono che la musica ha un impatto positivo sull'elaborazione cognitiva. Imparare a suonare la musica può aiutare tuo figlio a migliorare la sua memoria. Se a tuo figlio piace la musica, questo è un modo eccellente per concentrarsi e concentrarsi.

Rilassamento

Imparare a rilassarsi è difficile per molte persone, dai bambini agli adulti, che tu abbia l'ADHD o meno. Le persone sono così sotto pressione per fare le cose rapidamente e fare sempre di più per stare al passo con il resto del mondo frenetico. Insegnare a tuo figlio la meditazione o lo yoga può davvero aiutarli a sfuggire ai tumulti e alle distrazioni della vita in modo che possano rilassarsi.

Esercizio

Solo mezz'ora di attività fisica al giorno fa bene a tutti, ma i bambini con ADHD possono davvero usare questo tipo di distrazione e rilascio di energia. Poiché hanno lottato tutto il giorno per tenere sotto controllo quell'energia, spendere dai 30 ai 45 minuti al giorno per allenare l'energia in eccesso può fare un grande miglioramento.

Talk Therapy

Indipendentemente dal fatto che tuo figlio stia dimagrendo o meno, se ha l'ADHD, deve essere trattato. È essenziale per la qualità della loro vita imparare a gestire al meglio il loro disturbo. Imparare a comportarsi in classe e giocare con gli altri farà un'enorme differenza nella loro felicità e successo nella vita. Parla con un professionista della salute mentale presso BetterHelp oggi. Non serve un appuntamento e non devi nemmeno uscire di casa.