Sovraccarico sensoriale e interventi sull'ADHD

L'ADHD viene fornito con molte nozioni preconcette. Spesso, la 'H' nell'ADHD riceve la massima attenzione, con molte persone che presumono che i bambini con ADHD rimbalzino costantemente sui muri, si agitino e non prestino attenzione. Questa è una comprensione ristretta dell'ADHD, tuttavia, e nella migliore delle ipotesi mostra un piccolo frammento della complessità dell'ADHD e di come influisce su coloro che hanno una diagnosi. Il disturbo da deficit di attenzione e iperattività prende il nome dalle sue alterazioni varie e sfaccettate della propria mente. Non è semplicemente questione di distrarsi facilmente; invece, è una differenza neurologica in cui prestare attenzione, richiamare informazioni, controllare gli impulsi e restare fermi sono tutti estremamente difficili o impossibili.

terapia di gruppo per la gestione dello stress



Fonte: pixabay, com



Le sfide presenti nell'ADHD sono difficili sia per i bambini che per gli adulti. Hanno un impatto sul modo in cui lavori nelle situazioni quotidiane, tra cui scuola, lavoro e relazioni. Per alcuni, tuttavia, l'ADHD non è l'unica condizione in gioco; per alcuni, il disturbo dell'elaborazione sensoriale e problemi di elaborazione simili vengono anche gettati nel mix, rendendo le cose che possono sembrare semplici o banali estremamente travolgenti.

Cosa èSovraccarico sensoriale? ADHDe Overwhelm

Il sovraccarico sensoriale potrebbe essere una condizione effettiva chiamata Disturbo dell'elaborazione sensoriale o potrebbe descrivere una persona particolarmente sensibile agli stimoli esterni, come suoni, immagini e odori. Il sovraccarico sensoriale è tipicamente usato per descrivere la sensazione di essere sopraffatti o delusi dal proprio sistema sensoriale. In realtà ci sono 8 sensi identificati all'interno del sistema nervoso umano, inclusi i cinque sensi tipici (vista, udito, gusto, tatto e olfatto), così come il sistema vestibolare, il sistema interocezione e il sistema propriocezione. Il sistema vestibolare determina dove si trova il tuo corpo nello spazio. Il tuo sistema di propriocezione identifica dove sono le tue membra in relazione al resto del tuo corpo e il tuo sistema di interocezione identifica i segnali interni, come la fame e il bisogno di andare in bagno.



Il sovraccarico sensoriale può influenzare uno di questi sistemi, una manciata di questi sistemi o tutti e 8 questi sistemi contemporaneamente. Quando anche uno solo di questi sistemi viene sopraffatto (dal rumore di una grande folla, per esempio), il tuo corpo e il tuo cervello possono entrambi iniziare quella che è essenzialmente una sequenza di `` spegnimento '', in cui tutta la tua energia e attenzione sono concentrate sul mantenere la calma e chiudendo fuori la sopraffazione. Può sembrare dondolare, canticchiare, sbattere le mani contro le orecchie o persino un crollo. I crolli potrebbero sembrare che in realtà stiano creando più problemi, ma alcune persone potrebbero trovare conforto e pace nell'essere in grado di controllare il tono forte della loro voce, o la sensazione tattile di battere i pugni a terra; potrebbe sembrare un ulteriore travolgente sistema corporeo, ma sta riprendendo il controllo di quella sensazione.

Sovraccarico sensoriale nell'ADHD

È facile immaginare quanto possa essere travolgente la sensibilità in uno qualsiasi degli otto sensi. Si deve avere pochissimo controllo sugli stimoli esterni, in particolare in ambienti fuori casa, a scuola o in un negozio di alimentari o in un parcheggio affollato. Comprensibilmente, molti bambini con disturbi sensoriali lottano con la comunicazione, la socializzazione e il lavoro accademico; ci sono così tanti fattori incontrollabili e inconoscibili e il minimo accenno di sovraccarico può rendere impossibile la concentrazione. Ciò è particolarmente vero per le persone che soffrono di ADHD e sovraccarico sensoriale.

L'ADHD è caratterizzato da una lotta per la concentrazione e una mancanza di controllo degli impulsi, entrambi i quali possono essere influenzati negativamente da un sovraccarico sensoriale. I bambini con SPD o altri problemi sensoriali possono avere difficoltà a concentrarsi e controllare gli impulsi senza l'aggiunta di ADHD. Aggiungere le difficoltà dell'ADHD alle difficoltà dei problemi sensoriali può fare la differenza tra affrontare con successo situazioni travolgenti e richiedere un aiuto sostanziale per superare una singola giornata di scuola o di lavoro.



Fonte: pixabay.com

Come trattare l'ADHD e l'SPD

Il trattamento di ADHD e SPD o sovraccarico sensoriale non diagnosticato, fortunatamente, può spesso sovrapporsi. Proprio come gli individui con ADHD possono trarre vantaggio dall'arruolamento dell'aiuto di un terapista occupazionale, molti con SPD o problemi di sovraccarico sensoriale generale trovano un immenso sollievo quando lavorano con un terapista occupazionale.



La terapia occupazionale lavora per coinvolgere bambini e adulti in alcune delle attività che causano la maggior quantità di paura o disagio in un ambiente controllato e sicuro. Esporsi alle fonti di dolore, disagio o paura può aiutare a eliminare parte del terrore e ti consente di sviluppare strumenti e strategie per gestire i sintomi del disagio in modo pratico e pratico, con qualcuno lì con te per guidarti te e offri assistenza. I terapisti occupazionali possono lavorare su uno qualsiasi degli 8 sistemi sensoriali per eliminare alcuni dei sistemi di sovraccarico sensoriale.

Gli 8 sensi: come funziona il trattamento

I sensi possono essere divisi durante il trattamento, ma molto probabilmente saranno trattati come un'unità, almeno in parte. I bambini potrebbero essere incoraggiati ad ascoltare la musica, ad esempio, mentre lavorano per risolvere un puzzle. La presenza di stimoli sia uditivi che visivi può essere opprimente, ma andare a un ritmo gentile e con una mano guida può eliminare alcune difficoltà.

I bambini potrebbero anche essere incoraggiati a camminare su terreni difficili per contribuire a creare maggiore equilibrio e sicurezza all'interno dei sistemi propriocezione e vestibolare. All'inizio, un terapista occupazionale potrebbe tenere le mani del bambino durante il trekking, prima di passare all'assistenza con una mano sola e chiudere senza alcuna assistenza. Per alcuni bambini, questo compito da solo può richiedere settimane per essere padroneggiato, o anche di più, poiché la lotta per mantenere l'equilibrio mentre si coordinano i passi e la portata può essere del tutto opprimente e potrebbe inizialmente culminare nel rifiuto o in un crollo.

Quando si crea un piano di trattamento per bambini con ADHD e sovraccarico sensoriale, i terapisti occupazionali condurranno prima una valutazione per determinare quali sistemi e lotte presentano la maggiore quantità di difficoltà per l'individuo in questione. I sistemi uditivi di alcuni bambini sono particolarmente sensibili, mentre gli stimoli visivi non incoraggiano molto la lotta. Per altri, i rumori forti sono irrilevanti, ma la richiesta di completare un'attività fisica provoca un vero e proprio terrore.



Fonte: pixabay.com

Con il progredire del trattamento, gli obiettivi cambieranno e le esigenze dei bambini verranno modificate. Sebbene la terapia occupazionale sia enormemente utile nel trattamento sia dell'ADHD che del sovraccarico sensoriale, è improbabile che i progressi raggiunti siano drammatici o rapidi; invece, la terapia occupazionale funziona meglio per un periodo prolungato, con obiettivi piccoli e raggiungibili come obiettivo principale, prima di passare a obiettivi e prove più grandi. Ciò consente ai sistemi dei pazienti di crescere, adattarsi e guarire senza creare ulteriori fonti di stress. Molte persone, soprattutto bambini, utilizzano la terapia occupazionale per anni e possono continuare a visitare un terapista occupazionale fino all'età adulta.

solo adolescente

Sistemazioni al lavoro e a scuola

Il Disturbo dell'elaborazione sensoriale non è attualmente riconosciuto nel DSM come una condizione separata e identificabile. A coloro a cui è stata assegnata l'etichetta viene solitamente diagnosticata un'altra condizione e il termine 'SPD' viene fornito per descrivere ulteriori sfide all'interno di quel disturbo. L'ADHD, tuttavia, è sia riconosciuto nel DSM che protetto dall'ADA, il che significa che gli alloggi scolastici (e talvolta lavorativi) sono una questione di legge, piuttosto che una preferenza dei genitori.

Gli alloggi per l'ADHD a scuola includono un piano IEP o 504, che consentono entrambi a genitori ed educatori di incontrarsi e determinare diverse strategie di intervento per aiutare i bambini ad avere successo in un contesto accademico. Se i problemi sensoriali sono di particolare interesse, i bambini potrebbero essere in grado di qualificarsi per diverse strategie di assunzione di test, diverse strategie di insegnamento e più tempo individuale con un istruttore per cercare di eliminare alcuni degli stimoli travolgenti naturalmente presenti all'interno di una classe .

Sebbene gli alloggi non siano offerti in un ambiente di lavoro esattamente allo stesso modo di una classe, c'è una certa protezione offerta dall'ADA. Gli individui con una diagnosi qualificante non possono essere discriminati a causa della loro condizione, sebbene ci possano essere modi per aggirare questo problema. La gestione del disturbo e dei sistemi corrispondenti andrà probabilmente a vantaggio sia di te che del tuo datore di lavoro quando ti trasferirai nel mondo del lavoro.

Vivere con ADHD e sovraccarico sensoriale

Vivere con le sfide dell'ADHD e del sovraccarico sensoriale può essere travolgente nel migliore dei casi e può presentare innumerevoli sfide in tutti i ceti sociali. Fortunatamente, esistono misure di trattamento efficaci per entrambe queste condizioni e non sempre richiedono impegni di tempo intensi o immense somme di denaro. Condurre uno stile di vita sano darà una mano nella gestione dei sintomi, così come avvalersi dell'aiuto di un terapista autorizzato, sia in termini di terapia della parola e terapia cognitiva, sia in termini di terapie specifiche del disturbo, come la terapia occupazionale.

Fonte: pexels.com

L'isolamento e l'alienazione possono essere entrambi una parte della convivenza con l'ADHD e il sovraccarico sensoriale, ma non devono essere duraturi; La ricerca di intervento e assistenza per entrambe queste condizioni può ridurre drasticamente la paura e il disagio provati in situazioni opprimenti e può insegnarti strategie di coping per alleviare i sintomi di entrambi i disturbi. Anche se potrebbe non essere convenzionale, potrebbe essere necessario semplicemente rimuovere te stesso dalla situazione. A scuola, questo può sembrare come richiedere qualche minuto per andare in bagno o in corridoio per respirare e ritrovare la calma. Al lavoro, scusarsi per un momento per uscire potrebbe anche aiutare a ritrovare un senso di equilibrio. Fare pause per allungare, camminare o fare respiri profondi può aiutare a combattere le sfide della vita quotidiana con ADHD e sovraccarico sensoriale.