Quali sono alcune teorie comuni sulla personalità?

Abbiamo tutti una conoscenza di base di una personalità. Sai quando qualcuno ha una personalità buona o cattiva, o quando qualcuno ha troppa o poca personalità. Tuttavia, sapere qual è la definizione di base della personalità può essere un po 'più difficile da capire. La personalità è l'unicità di se stessi. La personalità è l'insieme unico di tratti caratteriali, azioni e convinzioni che incapsulano un essere umano unico.



Fonte: rawpixel.com



attratto

Molti psicologi nel corso della storia hanno cercato di mappare la personalità umana e per farlo hanno utilizzato molte teorie diverse per spiegare la personalità umana. La comprensione delle varie teorie della personalità contribuisce alla comprensione del sé:

Teoria psicoanalitica e Sigmund Freud



Sigmund Freud ha creato la teoria psicoanalitica. Le teorie di Freud hanno plasmato la psicologia moderna così come la conosciamo, nonostante molte delle sue idee siano discutibili. Secondo Freud, la personalità è costituita da istinti, come il desiderio di cibo o sesso, l'inconscio e le influenze dell'infanzia.

Freud credeva che lo sviluppo della tua personalità potesse dipendere dai primi cinque anni. I tuoi genitori e l'ambiente potrebbero modellarti per essere la persona che sei, e Freud credeva che da adulto, la tua personalità e la tua salute mentale potessero essere un prodotto della tua prima infanzia.

La teoria di Freud si basa anche sullo sviluppo psicosessuale. L'idea è che i bambini vogliono ricevere piacere attraverso i desideri dell'Es, o la parte del tuo cervello che è istintiva e si prende cura di se stessa. La teoria di Freud sulla libido era che fosse la tua forza vitale. Man mano che un bambino cresce, la sua libido cambia, rendendo anche ciò che trova piacevole diverso.



Parliamo per un secondo dell'Es, dell'Io e del Super-Io. Credeva che la tua personalità fosse divisa in tre parti, e queste erano la sua esistenza. L'id, come accennato, è la parte primitiva del tuo cervello che ha l'istinto per il sesso, l'aggressività e altri bisogni di vita. L'id vuole soddisfare il suo piacere, con tutti i mezzi, necessario, anche se i metodi utilizzati sono cattivi.

Saltiamo l'ego per un secondo e parliamo del Super-io. Questa è la parte della nostra personalità che vuole fare del bene. È la nostra coscienza, in un certo senso, e vuole seguire tutte le regole della nostra società. Spesso ha un'aspettativa irrealistica di essere buono.

L'ego è ciò che regola queste due personalità, cercando di far comportare una persona in modo realistico. A volte, bilancia bene, e altre volte, il Super-Io o l'Es vincono.



Teoria dei tratti e personalità

Questa teoria dice che la persona è composta da tratti diversi. I tratti ci dicono come dovremmo agire e devono essere coerenti indipendentemente dalla situazione, ma questo può cambiare da persona a persona. Alcune persone potrebbero avere la genetica da ringraziare per i loro tratti, mentre altri potrebbero apprendere questi tratti nel tempo. Anche i tuoi tratti possono cambiare. Questi tratti includono:

O - Apertura all'esperienza

C - Coscienziosità

E - Estroversione



A - Piacevolezza

N - Neuroticismo / Stabilità emotiva

Fonte: rawpixel.com

La teoria di Eysenck

Questa teoria era un po 'più basata sulla biologia, credendo che le persone nascano con un sistema nervoso che è il loro e che può determinare come ci si adatta e si impara dal loro ambiente. Questo veniva dal tempo in cui Eysenck lavorava in un ospedale psichiatrico e doveva fare valutazioni sulle loro condizioni. Ha interrogato oltre 700 soldati sul loro comportamento.

Le sue domande hanno scoperto che alcune delle risposte condividevano somiglianze, e queste sono state soprannominate tratti della personalità di primo ordine.

Ha poi analizzato i diversi modi in cui il comportamento può essere esibito. C'erano due dimensioni o tratti della personalità di secondo ordine. Erano introversione contro estroversione e nevroticismo contro stabilità. Credeva che fossero biologici.

Estroversione vs. Introversione

Abbiamo tutti sentito cosa sono un estroverso e un introverso. Un estroverso è qualcuno che ha un alto bisogno sociale e un desiderio di cambiamento. Si annoiano facilmente, sono ottimisti e fanno affidamento su impulsi ed emozioni per divertirsi. Il loro sistema nervoso sembra impiegare molto tempo per eccitarsi, quindi amano cercare emozioni.

Un introverso è più tranquillo e non ha bisogno di molto per essere stimolato. A loro piace pianificare le attività, tenere sotto controllo le proprie emozioni e sono più pessimisti.

Va notato che questo è uno spettro. Pochi sono introversi o estroversi al 100%.

Neuroticism vs. Stabilità

Una persona stabile non è così reattiva di fronte a un dilemma, mentre una persona più nevrotica può avere la sensazione di reagire in modo esagerato a ogni singola situazione immaginabile. Hanno difficoltà a calmarsi quando sono sconvolti e l'essere nevrotici può comportare diverse condizioni di salute mentale come ansia o depressione. Ancora una volta, questo può essere uno spettro, poiché pochi sono stabili al 100% o nevrotici.

Psicotismo vs. Normalità

C'era anche un terzo tratto in seguito. Lo psicotismo è quando qualcuno non ha empatia, è un solitario o non segue le regole. Qualcuno che è psicotico può avere livelli più alti di testosterone. Nel frattempo, una persona stabile gioca di più secondo le regole e ha empatia. Anche questo può essere uno spettro. Alcune persone possono essere cittadini rispettosi della legge, ma a volte hanno il loro lato selvaggio.

7 regole di vita

Fonte: rawpixel.com

La personalità è genetica?

Forse la domanda più grande è se i tuoi geni predeterminano la tua personalità o se le tue esperienze di vita possono influenzarla. Questa domanda è stata studiata un po 'ei risultati sono stati un po' inconcludenti.

Ci sono stati studi che hanno dimostrato che i gemelli identici possono essere più simili, ma ci sono stati studi che hanno dimostrato che solo il 50% della tua personalità è a causa di ciò che hai ereditato.

Come puoi probabilmente intuire, la risposta è probabilmente da qualche parte nel mezzo. Potresti essere incline a determinati tratti della personalità a causa della tua genetica, ma anche le tue esperienze di vita possono plasmarti. Se i gemelli sono stati separati alla nascita e uno è stato allevato in una famiglia povera e caotica e l'altro in una famiglia benestante e stabile, la loro personalità potrebbe essere leggermente diversa. La teoria della personalità di Eysenck combinava sia gli argomenti della natura che quelli della cultura per affermare che entrambi sono importanti.

Teoria di Cattell

Questa teoria era un po 'contraddittoria con l'opinione di Eysenck secondo cui solo due o tre dimensioni comportamentali potevano determinare la propria personalità. Cattell credeva che avessi bisogno di studiare molti tratti della personalità per avere un quadro completo. Ha studiato anche i membri delle forze armate e ha guardato al loro passato.

Ha esaminato i loro record di vita come i loro voti, ha dato loro dei questionari e ha fatto altri test. Alla fine, ha determinato che 16 tratti potrebbero costituire una persona. Ha diviso questi tratti in sorgente e superficie. Secondo lui, i tratti di superficie erano facili da individuare dagli altri, mentre i tratti di origine erano più sul lato inconscio ed erano ciò che determinava maggiormente la personalità di qualcuno.

Teoria di Allport

Questa teoria della personalità era focalizzata sull'unicità di qualcuno e su come le sue motivazioni avrebbero influenzato la persona. Il temperamento, l'intelligenza, le abilità, i tratti e così via di qualcuno potrebbero determinare la propria personalità. Credeva che la personalità fosse anche una combinazione di natura e educazione.

Teoria autoritaria

Fonte: rawpixel.com

Una convinzione era che i propri pregiudizi fossero il risultato del proprio tipo di personalità. Di conseguenza, è stata creata la scala F, o scala del fascismo. La convinzione era che alcune persone abbiano tratti di personalità autoritari che possono renderle suscettibili alle idee totalitarie o essere qualcuno che è più autorevole.

I nazisti furono testati per questa teoria e furono scoperte alcune cose, come il fatto che avevano un'infanzia rigida. Le persone che avevano personalità autoritarie tendevano ad essere ostili nei confronti di coloro che erano al di sotto di loro, ma si baciarono con le persone in autorità. Le persone con una personalità autoritaria non cambierebbero le loro convinzioni indipendentemente dalle prove. Anche loro erano ossessionati dal difendere la tradizione.

Qualcuno che ha una personalità autoritaria potrebbe avere maggiori probabilità di essere tribalista e pensare che il proprio gruppo sia migliore. Inoltre, quando si tratta di genitorialità, la personalità autoritaria potrebbe derivare dal fatto che non erano in grado di mettere in discussione o ribellarsi ai loro genitori. Invece, hanno dovuto mettere quell'aggressività che hanno interiorizzato e metterla su coloro che erano meno fortunati. Questo può essere da dove viene il bullismo.

La personalità autoritaria ha prove di esistenza, ma c'erano alcuni problemi con la teoria. Tendeva ad essere politicamente prevenuto contro il lato destro e non poteva spiegare il pregiudizio nei confronti di certi gruppi di persone. Inoltre, non tutte le persone che hanno avuto un'educazione dura sono diventate prevenute.

Alla fine, sembra che mentre un'educazione dura può rendere qualcuno più autoritario, non è la ragione generale per cui qualcuno è autoritario. Ci possono essere molti fattori che lo determinano.

In conclusione

La personalità umana è un concetto difficile da spiegare e tutti gli elementi della personalità umana non sono ancora completamente compresi. Le varie teorie tentano di spiegare la personalità umana, ma forse tutte le teorie sono necessarie per comprendere appieno le dinamiche della personalità umana.

l'amore è andato

Fonte: pixabay.com