Cosa fa un arteterapeuta e può aiutarmi?

Fin dalle prime pitture rupestri e incisioni rupestri, le persone hanno usato l'arte come mezzo di autoespressione per comunicare pensieri e idee. Nel tempo, l'arte si è evoluta in molti modi. Individui in varie parti del mondo alla fine hanno scoperto che potevano usare l'arte per scoprire con successo la maschera di pensieri ed emozioni nascosti che potevano essere usati per ritrovare un senso di benessere.



Fonte: pixabay.com



Ben presto arte e terapia si scontrarono in modo positivo che presto si evolse come modalità di trattamento per una varietà di esigenze terapeutiche. Oggi, gli arteterapeuti lavorano in una varietà di contesti sanitari e comunitari per trattare una serie di disturbi della salute mentale. Potrebbe sorprendervi apprendere che non è necessario essere mentalmente malati per trarre beneficio dall'arte terapia. Gli arteterapeuti lavorano spesso con clienti che hanno solo bisogno di un piccolo aiuto per affrontare i fattori di stress quotidiani e coloro che desiderano raggiungere un livello più elevato di realizzazione personale.

L'evoluzione dell'Arteterapia

I primi dipinti e incisioni rupestri che sono stati trovati spesso raffigurano come le persone nelle civiltà passate vivevano, lavoravano e adoravano. L'arte continua a essere una forma di autoespressione oggi.



Durante gli anni '40, l'arteterapia iniziò a nascere e svilupparsi come disciplina terapeutica in Europa e negli Stati Uniti. Adrian Hill, un veterano britannico della prima guerra mondiale, scoprì per caso l'arte terapia mentre trascorreva molti giorni a disegnare mentre era in convalescenza in un sanatorio per la tubercolosi. Hill è stato il primo a coniare il termine 'arteterapia' nel suo libro intitolato 'Art Versus Illness'.

mio marito mi odia

Edward Adamson si è basato sul lavoro di Hill, utilizzandolo negli ospedali per la salute mentale. Adamson ha incoraggiato i pazienti a creare arte per l'auto-espressione che non è stata interpretata dai medici. Ha raccolto oltre 100.000 opere d'arte e le ha messe in mostra per aumentare la comprensione dei disturbi della salute mentale.

La psicologa Margaret Naumburg è stata una delle prime pioniere degli Stati Uniti nell'arte terapia. Naumburg ha incoraggiato i suoi pazienti a usare la libera associazione per liberare i loro pensieri e sentimenti inconsci, che riteneva rappresentativi del discorso simbolico. I suoi pazienti hanno interpretato e analizzato i loro risultati.



La dottoressa Edith Kramer è stata un'altra pioniera americana nell'arte terapia. Kramer, di origine austriaca, ha fondato il primo programma di arteterapia alla New York University nel 1944.

Il periodo di maggiore crescita per l'arteterapia si è verificato durante la metà degli anni '50, dove è stata gradualmente accettata come disciplina clinica benefica efficace per tutti i tipi di crescita nei bambini. Oggi, l'arte terapia è importante come strumento per valutare e curare bambini di tutte le età.

Cosa dovrei cercare in un arteterapeuta?

Avendo una migliore comprensione di ciò che è necessario per essere un arteterapeuta, è più facile valutare se un arteterapeuta può lavorare per te.



Un terapista dell'arte è prima un professionista della salute mentale prima di essere un artista. Un arteterapeuta qualificato avrà molte abilità e abilità che trascendono le arene terapeutiche e artistiche.

Per quanto riguarda l'istruzione, il livello minimo di istruzione per un arteterapeuta è un master in arteterapia da un programma accreditato AATA (American Art Therapy Association). A seconda di dove praticano, ai terapisti dell'arte potrebbe anche essere richiesto di ottenere una licenza statale, una certificazione AATA o entrambi.

La pratica dell'arteterapia richiede educazione allo sviluppo umano, teoria della consulenza, tecniche terapeutiche e sviluppo umano. A livello personale, gli arteterapeuti devono essere individui emotivamente stabili, naturalmente empatici e sensibili ai bisogni degli altri.

Non è necessario che gli arteterapeuti siano artisti dotati di propria iniziativa. Aiutare e curare gli altri usando l'arte terapia richiede che gli arteterapeuti abbiano una comprensione fondamentale dell'arte visiva. Dovresti aspettarti che gli arteterapeuti abbiano esperienza con vari mezzi artistici come pittura, disegno, scultura, produzione di ceramiche e altre forme d'arte. I terapisti dell'arte dovrebbero essere in grado di spiegarti come guidano i loro clienti attraverso il processo creativo e come funziona per migliorare il benessere.

Dove lavorano i terapisti dell'arte?

I terapisti dell'arte lavorano in molti contesti terapeutici e comunitari diversi. Ecco 15 delle impostazioni più comuni per il trattamento di arteterapia:



  1. Ospedali e cliniche mediche e psichiatriche
  2. Strutture per trattamenti ambulatoriali
  3. Scuole comprese college e università
  4. Rifugi
  5. Istituzioni correttive
  6. Case di cura e comunità di vita assistita
  7. Case a metà strada
  8. Strutture di trattamento residenziale
  9. Pratica privata
  10. Unità di cura della riabilitazione
  11. Centri benessere
  12. Istituzioni forensi
  13. Strutture di ricerca clinica
  14. Centri di detenzione
  15. Centri di crisi

I terapisti dell'arte possono lavorare ovunque sia necessario, anche a casa di un paziente.

Cosa fa realmente un arteterapeuta?

I terapisti dell'arte a volte lavorano da soli. I disturbi della salute mentale sono spesso piuttosto complessi e difficili da trattare con successo e con risultati positivi a lungo termine. Per questo motivo, gli arteterapeuti lavorano più comunemente come parte di un team multidisciplinare che può includere una combinazione di medici, infermieri, personale di riabilitazione, assistenti sociali e insegnanti.

significato ritirato

Fonte: rawpixel.com

Così come è importante capire cosa fa un arteterapeuta, è importante sapere cosa non fa. Un arteterapeuta non insegna arte e non critica l'arte del paziente.

Utilizzando un qualche tipo di progetto di arteterapia, un arteterapeuta guida i pazienti alla scoperta dei messaggi sottostanti all'interno della loro arte. I terapisti combinano quindi i risultati con tecniche di consulenza psicoterapeutica per promuovere la consapevolezza di sé, sviluppare capacità di coping, elaborare le informazioni, migliorare le relazioni e promuovere lo sviluppo personale.

L'arte terapia ha spesso successo nel trattamento di disturbi complessi quando è combinata con altre modalità di trattamento.

Come funziona l'Arteterapia?

L'arte terapia funziona in due modi distinti. I terapisti dell'arte possono usarlo come un modo per i pazienti di esprimersi liberamente proprio come fecero Hill e Adamson negli anni '40. I terapisti dell'arte guidano le attività, ma non criticano il lavoro del paziente né tentano di analizzarlo. È semplicemente un modo per i pazienti di trasformare i loro sentimenti ed emozioni in una forma d'arte.

Il secondo modo in cui l'arteterapia si dimostra benefica è che l'arteterapista scelga un progetto artistico che consenta al paziente di creare arte pensando al processo e al mezzo. Questa forma di arteterapia aiuta le persone a sviluppare le abilità che aumentano le loro capacità cognitive, aumentare la consapevolezza di se stesse e delle loro interazioni con gli altri e di usare l'arte come meccanismo di coping.

C'è un numero infinito di idee per progetti di arteterapia. Quando intervisti un arteterapeuta come potenziale fornitore, chiedi alcuni esempi dei progetti preferiti degli arteterapeuti e perché lui o lei pensa che siano utili.

Come faccio a sapere se un arteterapeuta può aiutarmi?

Secondo l'American Art Therapy Association, l'arte terapia è utile come forma di psicoterapia per coloro che subiscono traumi o malattie, così come per coloro che desiderano un senso di realizzazione personale e per coloro che lottano con i problemi e le frustrazioni quotidiane della vita.

L'arte terapia può essere particolarmente utile per problemi come:

  • Disabilità mediche
  • Difficoltà educative
  • Disturbi dello sviluppo
  • Disabilità psicosociale
  • Problemi legati al trauma derivanti da negligenza, abuso, combattimento o disastro naturale
  • Trauma cranico
  • Cancro
  • Depressione
  • Autismo
  • Disturbi antisociali della personalità
  • Demenza
  • Grave stress e ansia
  • Dolore
  • Disturbi comportamentali nei bambini

Oltre a curare gli individui, gli arteterapeuti lavorano anche con coppie che hanno bisogno di aiuto con conflitti emotivi e famiglie che hanno bisogno di aiuto per guarire le relazioni.

Cosa aspettarsi dall'arte terapia

L'arteterapia è un programma di trattamento che aiuta i pazienti a migliorare o guarire le loro ferite mentali ed emotive, ripristinare il funzionamento precedente e migliorare i loro sentimenti personali di salute e benessere.

stress dei capelli bianchi

Fonte: rawpixel.com

La maggior parte delle persone trova che l'arteterapia sia un'attività piacevole che le aiuta a comprendere i propri conflitti emotivi, a migliorare le proprie abilità sociali, a diminuire l'ansia, a migliorare la propria autostima e a gestire altri disturbi come le dipendenze.

Non emergeresti dall'arteterapia come un artista straordinario se non avessi le capacità quando hai iniziato il trattamento.

Considerazioni finali sulla collaborazione con un arteterapeuta qualificato

L'arteterapia è un tipo di trattamento che può essere utilizzato da solo o in combinazione con altri trattamenti per un'ampia fascia demografica di persone e può essere applicato a una serie infinita di malattie, disturbi e afflizioni.

L'arteterapia è una delle uniche modalità di trattamento che può essere utilizzata con successo con bambini molto piccoli, adolescenti, adulti e anziani che affrontano le numerose sfide della loro vita.

tempo felice

I professionisti di arteterapeuti trattano una vasta gamma di pazienti, da coloro che desiderano una qualità della vita superiore a coloro che lottano con disturbi da dipendenza e problemi psicologici complessi. L'arte terapia funziona bene come terapia autonoma e come componente di altri programmi di trattamento della salute fisica e mentale.

I potenziali pazienti troveranno una miriade di arteterapeuti qualificati, spesso in una varietà di contesti che esistono proprio all'interno della propria comunità. Molte compagnie di assicurazione coprono volentieri i trattamenti di arteterapia. Uno dei motivi per cui l'arteterapia è prontamente accettabile dalle assicurazioni è che ha dimostrato benefici senza essere invasivo, dannoso e non produce effetti collaterali negativi.

La maggior parte delle persone trova che l'arteterapia sia divertente e piacevole perché vede i benefici del loro duro lavoro anche se non sembra un lavoro duro.

Forse ciò che è più vantaggioso dell'arteterapia è che i pazienti hanno l'opportunità di portare a casa le loro opere d'arte per ricordare loro le abilità utili che hanno imparato nel loro percorso verso il recupero. In questo modo gli effetti positivi dell'arteterapia durano tutta la vita.