Qual è la scala di valutazione ADHD di Conners?

Ad alcune persone, i terapeuti potrebbero sembrare dei maghi. La maggior parte può diagnosticare qualcosa semplicemente parlando con te per un po 'e può aiutarti a lavorare su quasi tutto ciò con cui potresti avere a che fare. Tuttavia, queste abilità derivano da anni di pratica, formazione e istruzione in modo che possano identificare e trovare correttamente soluzioni per un'ampia gamma di problemi di salute mentale e altri problemi della vita.

Fonte: pixabay.com

Tuttavia, i terapeuti non sarebbero in grado di farlo senza strumenti preziosi che li aiutino a valutare e diagnosticare i sintomi di vari disturbi se sono presenti all'interno di uno dei loro pazienti. Ad esempio, per alcune persone che presentano sintomi di ADHD, il tuo terapista può scegliere di utilizzare la scala di valutazione Conners per l'ADHD.



come parlare con il tuo medico di adhd

Questo strumento è in genere rivolto a individui più giovani (sebbene anche quelli verso il limite di età di 18 anni possano essere diagnosticati intorno a questa età) ed è progettato per aiutare figure autorevoli come genitori e insegnanti a cercare e determinare se il loro bambino potrebbe avere problemi con l'ADHD . Poiché questi test sono progettati per bambini e adolescenti, tuttavia, i genitori potrebbero essere preoccupati per quanto sia accurato, come funziona e cosa significa per il loro bambino.



Se hai sentito parlare della scala di valutazione di Conners in termini di trattamento di te o di tuo figlio, esaminiamo esattamente qual è la scala di valutazione di Conners per ottenere una migliore comprensione del ruolo che avrà in un ulteriore trattamento.

Quali sintomi potrebbero suggerire l'ADHD?



Prima di poter scegliere di prendere in considerazione l'utilizzo della scala di valutazione di Conners per aiutarli a determinare se un bambino ha o meno l'ADHD o altri potenziali disturbi comportamentali, ci deve essere una ragione legittima per cui un adulto dovrebbe considerare la possibilità che il loro bambino possa occuparsene. disturbo.

L'ADHD ha sintomi prominenti che sono classificati in due diverse presentazioni. Il primo tipo è la forma disattenta di ADHD, che include sintomi come & hellip;

  • Dimenticare compiti ed eventi importanti (ad esempio, dimenticare cose come le faccende quotidiane o fare i compiti)
  • Non ascolto veramente quando qualcuno sta parlando
  • Non seguire le indicazioni e commettere errori imprudenti durante le attività a cui altre persone prestano attenzione
  • Diventando facilmente distratto
  • Avere problemi a mantenere gli spazi di lavoro e le attività adeguatamente organizzati e prioritari (in genere sono presenti anche problemi di gestione del tempo)
  • Perdere la concentrazione durante compiti importanti come i compiti o le faccende domestiche e arrendersi
  • Perdere o smarrire cose importanti che sono richieste quotidianamente e sono estremamente importanti
  • Evitare o ignorare compiti che richiedono concentrazione mentale in quanto possono essere poco piacevoli da portare a termine

Sebbene i sintomi di disattenzione siano spesso presenti nei bambini con ADHD, spesso possono essere visualizzati anche sintomi di iperattività e impulsivi e includeranno & hellip;



come affrontare il senso di colpa
Fonte: pixabay.com
  • Problemi a restare seduti a scuola oa casa
  • Mostrare segni di difficoltà nell'attendere il proprio turno in un'attività
  • Parlare troppo e avere pensieri o conversazioni dappertutto
  • Muovendosi come se fossero sempre pieni di energia o sempre alla prossima cosa velocemente
  • Assumere attività o interrompere le conversazioni e prendere e utilizzare le cose delle persone
  • Non è possibile giocare o fare le cose in silenzio o con calma
  • Correre, arrampicarsi o giocare in aree in cui non è appropriato
  • Sbattere le risposte e finire le frasi
  • Contorcersi e agitarsi o giocare costantemente con mani e piedi (incapace di stare fermo)

Prima di iniziare a cercare diversi test e scale per vedere se tuo figlio potrebbe avere l'ADHD, dovrai prima vedere se tuo figlio mostra uno dei comportamenti sopra elencati per giustificare la ricerca di un trattamento per il disturbo.

Il passo successivo: la scala di valutazione di Conners

Se finisci per credere che tuo figlio possa avere l'ADHD, ti potrebbe essere consigliato di rivedere il comportamento di tuo figlio utilizzando la scala di valutazione di Conners. Sebbene questa non sia l'unica valutazione comportamentale raccomandata, è stato detto che è efficace e può essere uno strumento utile per aiutare i futuri specialisti a saperne di più sui sintomi di tuo figlio. La Conners Comprehensive Behaviour Rating Scale (C-CBRS) è progettata per aiutare a identificare problemi comportamentali, accademici e sociali nei bambini e nei giovani adulti di età compresa tra 6 e 18 anni ed è comunemente usata come strumento per valutare l'ADHD in coloro che rientrano in questa fascia di età . Sebbene in questo test si possano riscontrare iperattività e impulsività o disattenzione, alcuni altri problemi comportamentali e di salute mentale che possono essere valutati attraverso questo test includono & hellip;

  • Comportamento aggressivo e possibilità di usare la violenza
  • Difficoltà con determinate materie (possibilmente indicante problemi comportamentali o difficoltà di apprendimento)
  • Problemi emotivi o di autostima
  • Perfezionismo
  • Comportamenti compulsivi
  • Ansia o ansia da separazione
  • Problemi nel mantenere o fare amicizia

Il test stesso è disponibile in due diverse lunghezze e ha diverse versioni per diverse figure di autorità come genitori o insegnanti. La versione lunga è una versione che in genere viene presa durante la prima valutazione di un bambino per compilare meglio un elenco di comportamenti e potenziali problemi che derivano da quei comportamenti. Quello corto viene spesso utilizzato in seguito per monitorare i progressi di un bambino in quelle diverse aree.



Fonte: pixabay.com

Il test stesso ha un sistema di punteggio da 0 a 3 per ciascuna delle domande riguardanti il ​​comportamento. Se il comportamento del test è quello in cui un bambino non si impegna mai, allora diresti che la risposta alla domanda è 'mai vero', il che gli darebbe uno zero su quella domanda specifica. Se assumono spesso quell'abitudine, metterai 'sempre vero' e otterrai un tre per quella domanda. Le altre due rientrano tra gli estremi estremi e ogni domanda si somma per rivelare un punteggio complessivo.

importanza della comunicazione nella relazione

Uno dei motivi per cui dovresti considerare questo test se tuo figlio potrebbe avere l'ADHD, tuttavia, è che questo test è ottimo per riconoscere altri comportamenti oltre all'ADHD, il che può essere utile se tuo figlio ha più problemi di salute mentale. La comorbilità, un termine che descrive una situazione in cui qualcuno ha a che fare con disturbi di salute mentale fianco a fianco, è risultata più alta in coloro che hanno a che fare con ADHD e circa il 20-30% dei pazienti ha una comorbilità di ADHD e diagnosi di depressione, mentre più di 25 per cento avrà una diagnosi di comorbidità di ADHD e ansia. È importante valutare questa possibilità e la gamma di sintomi del tuo bambino per assicurarti di affrontare efficacemente eventuali disturbi e problemi presenti.

Utilizzo efficace della scala di valutazione di Conners

Se sei riuscito ad accedere a un test online o se un insegnante ti ha contattato per parlare di potenziali problemi con tuo figlio e ha condotto un proprio test, potresti pensare di poterlo usare facilmente sul tuo determinare cosa sta passando tuo figlio e come prendersene cura. Sebbene questa possa sembrare la linea di condotta basata sul buon senso per alcuni genitori, è importante che tu prenda qualsiasi risultato e lo dia a qualcuno con esperienza che può leggere correttamente i risultati e fornire a tuo figlio l'aiuto necessario e il corso del trattamento .

Come puoi iniziare questo processo? Il prossimo passo migliore è contattare un terapista specializzato in psicologia infantile e che può parlare di più con tuo figlio per ottenere una diagnosi accurata. Tuttavia, molti genitori sanno che è più facile a dirsi che a farsi. Le risorse non sono sempre disponibili vicino a te, o tuo figlio potrebbe non essere in grado di stabilire una relazione abbastanza forte con i terapisti vicini per raccogliere i benefici che la terapia ha da offrire. Inoltre, cercare di trovare il tempo nel tuo programma come genitore può essere difficile da fare, date tutte le responsabilità accumulate nella tua settimana.

Fonte: rawpixel.com

Una volta che tuo figlio ha completato i test, il modo migliore per aggirare tutti questi ostacoli è visitare BetterHelp. BetterHelp è una piattaforma di consulenza online che collega facilmente i visitatori a terapisti autorizzati specializzati in un'ampia varietà di pratiche. Con questo servizio, non devi preoccuparti di rimanere a corto di opzioni del consulente, cercare di spostarti nel tuo programma per spremere le sessioni o spendere soldi e tempo per viaggiare dai terapisti nella tua zona. Tutto quello che devi fare è trovare un momento che funzioni bene per te con un consulente che possa soddisfare le tue esigenze e connettersi con loro dalla comodità della tua casa. Se questa offerta sembra perfetta per le tue esigenze, fai clic sul link sopra per saperne di più e connettiti con un consulente ora!



come far star male qualcuno