Ansia Dolore al petto: come gestire senza perdere la testa

Ultimamente sei stato molto stressato. Problemi sul lavoro, preoccupazioni finanziarie e la tua preoccupazione per i tuoi cari si combinano per farti sentire come se fossi sotto attacco. Sei così stressato che le tue ansie sembrano giocare su un ciclo senza fine nella tua mente a tutte le ore del giorno, specialmente quando cerchi di rilassarti.

Come se le cose non fossero già abbastanza gravi, lo stress sembra avere un impatto sul tuo corpo. Hai problemi a dormire o fai respiri profondi, a volte ti fa male lo stomaco e ti senti teso come una freccia tirata indietro sul suo arco. All'improvviso, dal nulla, senti il ​​sintomo più spaventoso di tutti.



Dolore al petto. Come un elefante seduto sul tuo petto, schiacciandolo. Il dolore è così forte che ti toglie il fiato.



Fonte: unsplash.com



L'ansia è qualcosa che molte persone affrontano, ma alcuni affrontano più difficoltà di altri. Se hai sintomi di ansia così gravi che stai iniziando a provare dolore al petto, probabilmente sei molto preoccupato per qualcosa. Molte persone hanno attacchi di panico che possono imitare i sintomi di un attacco di cuore in qualche modo, il che è molto sconcertante. Fortunatamente, è possibile gestire il dolore toracico da ansia senza perdere la testa.

Ansia dolore toracico vs. Attacco di cuore

Il primo passo per gestire il dolore è arrivare alla radice di ciò che lo causa. Prima di menzionare qualsiasi altra cosa, tieni presente che se stai provando dolore al petto per la prima volta, è importante consultare immediatamente un medico. Il medico o il pronto soccorso dell'ospedale possono escludere alcune possibili cause del dolore. Non sentirti in imbarazzo se è determinato che il tuo dolore al petto è causato da ansia o stress. Non importa il motivo, il tuo dolore è reale e meriti di sentirti meglio. Esistono alcune differenze fondamentali tra i sintomi di ansia e quelli che indicano un problema cardiaco. Sebbene entrambi possano sembrare molto simili nella tua mente, queste lievi differenze possono aiutarti a scoprire quale potrebbe essere la causa del tuo dolore.

Differenze tra i sintomi di ansia e attacco di cuore



  1. Il dolore toracico dovuto a un problema cardiaco è spesso causato da esercizio fisico o sforzo. Il dolore toracico da ansia può colpire in qualsiasi momento, anche quando il tuo corpo è completamente a riposo.
  2. Il dolore da attacco di cuore spesso si irradia dal petto ad altre parti del corpo, come braccia, gambe e schiena. Il dolore toracico da ansia è generalmente specifico per il petto.
  3. Ansia, dolore toracico si verifica quando ti senti già ansioso. Il dolore da attacco di cuore si manifesta indipendentemente dal tuo stato emotivo / mentale in quel momento.
  4. Ansia Il dolore toracico tende a manifestarsi molto all'improvviso e scompare piuttosto rapidamente, mentre il dolore da attacco di cuore si sviluppa gradualmente e aumenta costantemente nel tempo.
  5. Il dolore toracico da ansia tende a essere acuto e lancinante, mentre il dolore da attacco di cuore è generalmente descritto come pressione costante.

Sebbene queste linee guida possano aiutarti a rassicurarti sul fatto che la causa del tuo dolore non è potenzialmente mortale, è comunque importante discutere i tuoi sintomi con il tuo medico. Una volta stabilito che l'ansia è, in effetti, la causa del tuo disagio, potresti chiederti che cosa ti fa male il petto quando sei ansioso e cosa puoi fare al riguardo.

La causa del dolore toracico da ansia

La tua mente e il tuo corpo sono strettamente connessi. La tua ansia ha un effetto profondo sul modo in cui funziona il tuo corpo. La verità è che l'ansia ha un ruolo vitale nella sopravvivenza umana. Invia segnali al tuo corpo che è ora di prepararsi a scongiurare una minaccia.



Fonte: pexels.com

La reazione fisica del tuo corpo all'ansia è chiamata 'risposta allo stress', che di solito assume la forma di un meccanismo di 'lotta o fuga'. In altre parole, se la tua mente percepisce un pericolo imminente, il tuo corpo si prepara a reagire o scappare. Uno dei tanti modi in cui il tuo corpo raggiunge questo obiettivo è attraverso la tensione muscolare. I tuoi muscoli si irrigidiscono istintivamente per proteggerli dai danni se sei in pericolo fisico. La tensione serve anche a tenerti pronto per un maggiore sforzo combattendo o scappando.

In circostanze normali, questa risposta allo stress svanisce naturalmente una volta che il pericolo è passato. Può volerci fino a un'ora prima che il tuo corpo torni al suo stato normale. Un disturbo d'ansia si verifica quando si verifica la risposta allo stress anche quando non è presente alcun pericolo immediato. Il risultato è che rimani in uno stato quasi costante di 'lotta o fuga', senza il tempo per il tuo corpo di guarire e tornare alla normalità. L'implacabile tensione muscolare che ne deriva non è sana o naturale poiché la tua risposta allo stress dovrebbe essere solo temporanea. Questo non va bene per nessuna parte del tuo corpo, ma è più probabile che tu lo senta dai muscoli intorno al petto e alla gabbia toracica. Alla fine, la tensione costante dei muscoli in quest'area porterà al dolore.

Un altro risultato comune della risposta di lotta o fuga è che la digestione rallenta. Se questo è più o meno costante, può portare a mal di stomaco. I continui problemi di digestione possono anche influenzare il petto, poiché è probabile che provochi bruciore di stomaco e reflusso acido.

Come puoi vedere, l'ansia cronica è una ricetta per il dolore fisico nella misura in cui può essere debilitante. Ma cosa puoi fare? Fortunatamente, ci sono alcune strategie a tua disposizione per curare il dolore toracico da ansia.



Ansia per alleviare il dolore toracico

Ecco alcune tattiche collaudate su come sbarazzarsi del dolore toracico da ansia.

Trova un posto sicuro

Concediti un po 'di riparo e privacy e permettiti di calmarti per domare i sintomi dell'ansia. Trova una stanza tranquilla o un angolo appartato. Pullover a lato della strada se stai guidando.

Respira profondamente

Respirare lentamente e profondamente dall'addome può invertire la risposta allo stress e portarti in un luogo di calma. Se possibile, vai in un luogo sicuro e metti una mano sull'addome e l'altra sul petto. Prova a respirare in modo che lo stomaco si sollevi dolcemente, muovendo a malapena il petto. Fermarsi tra un respiro e l'altro ha l'effetto di rallentare la respirazione e invertire gli effetti di ansia e panico.

Fonte: unsplash.com

Apporta modifiche alla tua dieta

Una dieta ricca di caffeina, alcol e zucchero raffinato può contribuire a peggiorare i sintomi dell'ansia. Fai del tuo meglio per limitare queste cose o addirittura eliminarle del tutto dalla tua dieta. Rimarrai stupito di quanto ti senti meglio (e più calmo). Considera la possibilità di vedere un nutrizionista per imparare come mantenere il tuo corpo in migliore equilibrio.

Identifica le paure irrazionali

È utile identificare i modelli di pensiero che stanno dando una marcia in più alla tua risposta allo stress. Immagina spesso lo scenario peggiore, anche quando è improbabile che si verifichi? Sei preoccupato per i sentimenti e le opinioni degli altri? Ti trovi davvero in una situazione pericolosa o percepisci un pericolo che non c'è? Una volta che ti rendi conto che la tua ansia non è basata sulla presenza di un pericolo reale, ma solo un prodotto del tuo processo di pensiero, puoi ottenere il controllo sulle tue paure molto più facilmente.

Prenditi cura del tuo corpo

Abbiamo discusso della dieta, ma è altrettanto importante prenderti cura di te stesso in altri modi. Semplicemente facendo esercizio regolarmente e dormendo a sufficienza, puoi ridurre drasticamente i sintomi dell'ansia.

Cercare aiuto

Se tutte queste tecniche falliscono, potrebbe essere il momento di cercare l'aiuto di un professionista per gestire la tua ansia. La terapia cognitivo-comportamentale può aiutarti a identificare i modelli di pensiero che innescano la tua risposta di fuga o lotta e di sostituirli con pensieri più positivi e calmanti.Terapisti autorizzati ucomprendere i sintomi di ansia grave come il dolore toracico da ansia. Possono aiutarti a darti le strategie di coping di cui hai bisogno per distogliere la mente dall'ansia e sviluppare schemi di pensiero più sani. Con un piccolo aiuto, yoHai il potere di superarlo, conquistarlo e vivere una vita più pacifica e positiva. Dai un'occhiata a come i consulenti BetterHelp sono stati in grado di aiutare gli altri con ansia leggendo le recensioni dei consulenti di seguito.

Recensioni del consulente

'Erica è stata davvero incredibile nel parlarmi di relazioni, consigli di carriera e meccanismi di gestione dell'ansia. Adoro il fatto che lei mi controlli al di fuori delle nostre sessioni dal vivo e fa un punto per richiamare davvero le ragioni alla base della mia ansia e come migliorarle.'

'Colleen è molto simpatico e gentile. Sono sbalordito dalla sua memoria e dalla sua capacità di ricordare le piccole cose. Mi aiuta ad andare in fondo ai miei problemi e problemi e mi aiuta a vedere le cose in una luce più chiara. Questo mi ha aiutato a essere più consapevole dei miei problemi principali e ha migliorato la mia ansia. Fornisce consulenza collaborativa e sono stupito di ciò che posso ottenere in mezz'ora! '

In chiusura

I dolori al petto legati all'ansia potrebbero farti sentire preoccupato, ma tutto andrà bene una volta che avrai il tempo di chiedere aiuto. Una vita veramente appagante in cui l'ansia non ti trattiene è possibile: tutto ciò di cui hai bisogno sono gli strumenti giusti.