Sono correlati ADHD e DOC?

Il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) e il disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) sono entrambi comuni e hanno sintomi simili, quindi sono spesso diagnosticati erroneamente. Queste due sono le condizioni neuropsichiatriche più comuni nella popolazione pediatrica e circa il 45% dei casi si verificano contemporaneamente. Sono imparentati o uno causa l'altro? Gli studi sulla salute mentale differiscono nei risultati e i medici stanno ancora lottando per scoprire quale sia la connessione tra i due.



Fonte: pixabay.com



Genetica ed ereditabilità

Secondo NCBI, gli studi hanno dimostrato un'elevata ereditabilità sia del DOC che dell'ADHD, e alcune delle scoperte genetiche hanno mostrato varianti simili per questi due disturbi nei meccanismi patogeni. I test di neuroimaging e gli studi neuropsicologici hanno dimostrato che funzioni simili sono influenzate in entrambe queste condizioni. Si ritiene che i difetti nelle corrispondenti reti cerebrali siano responsabili degli stessi sintomi impulsivi e disinibiti dell'ADHD e dei sintomi compulsivi nell'OCD. Questi risultati si correlano bene con i sospetti del medico che entrambe queste condizioni siano ereditate da un parente stretto come un genitore o un nonno.



C'è un collegamento?

Mentre ci sono alcune prove che ci sono fattori di rischio genetici tra ADHD e OCD, c'è anche un'indicazione che questi due disturbi sono più spesso diagnosticati erroneamente. Alcuni esperti del settore hanno proposto che sia l'ansia ossessiva del DOC che causa la distraibilità e la disattenzione che portano a una diagnosi errata di ADHD. Sono stati condotti molti studi per determinare l'entità delle comunanze e dei legami tra i due, ma la risposta non è ancora concreta poiché ci sono così tante variabili. Uno studio pubblicato sul Journal of Obsessive-Compulsive Related Disorders ha trattato un gruppo di bambini con diagnosi di ADHD per OCD e ha trovato la riduzione dei sintomi simili all'ADHD. Pertanto, più studi clinici, neuropsicologici e familiari stanno iniziando a suggerire che il tasso di comorbidità riportato può essere una sovrastima della reale insorgenza di ADHD nel DOC.

Comune di comorbilità



Secondo l'Anxiety and Depression Association of America (ADAA), il disturbo ossessivo compulsivo colpisce 1 bambino su 200 e 1 adulto su 100, mentre l'ADHD si trova in circa il 7% della popolazione. Si trova comunemente che il disturbo ossessivo compulsivo coesiste con altre condizioni mentali come disturbi d'ansia e depressione; è stato anche scoperto che ci sono più sintomi incrociati tra DOC e ADHD. Questa non è una sorpresa per molti medici poiché un problema causa entrambi i disturbi nel lobo frontale del cervello. Tuttavia, il disturbo ossessivo compulsivo è dovuto all'iperattività (eccesso di serotonina) mentre l'ADHD è causato dall'ipertività (mancanza di noradrenalina e dopamina).

Le somiglianze tra ADHD e OCD

La causa della diagnosi errata è abbastanza semplice. Quando un bambino con diagnosi di DOC ha un problema a scuola con funzioni esecutive come organizzazione, priorità e pianificazione, che sono sintomi di ADHD, potrebbe semplicemente controllare, organizzare e ordinare il proprio lavoro, quindi sono perfetti, che sono DOC sintomi. Un bambino o un adulto che ha difficoltà a organizzarsi o si distrae facilmente può passare molto tempo a pulire e mettere le cose al loro posto a causa del DOC piuttosto che dell'ADHD. Può essere la procrastinazione, che è un tratto dell'ADHD, o potrebbe essere il tratto OCD dell'essere ossessionati dall'organizzazione e dall'organizzazione delle cose.

Trattamento farmacologico



Il problema principale di una diagnosi errata è che il trattamento farmacologico per ciascuno di questi disturbi è completamente diverso. Questo perché il trattamento del disturbo ossessivo compulsivo con un SSRI è altamente efficace, ma esaspera i sintomi dell'ADHD. Il trattamento più comune ed efficace per l'ADHD è uno stimolante, noto per esasperare i sintomi del disturbo ossessivo compulsivo. Ciò è dovuto all'interattività della noradrenalina e della dopamina nell'ADHD e all'iperattività della serotonina nell'OCD. Una cosa su cui i ricercatori e altri esperti nel campo della salute mentale non possono essere d'accordo è il fattore di comorbidità del DOC con altre condizioni.

Fonte: pexels.com

DOC e comorbidità

Secondo molti studi, il disturbo ossessivo compulsivo si verifica raramente senza un altro disturbo mentale. Il disturbo ossessivo compulsivo è la malattia più comune che può essere associata ad altre condizioni mentali. La condizione che più comunemente accompagna il DOC è il disturbo bipolare. Questa è una malattia che provoca episodi maniacali o iper alternati a lunghi periodi di depressione debilitante. Gli studi hanno dimostrato che il 18% di coloro che soffrono di un disturbo soffre anche dell'altro. La depressione maggiore è un'altra malattia mentale che si verifica con il DOC. In effetti, due terzi delle persone con DOC saranno affetti da depressione. I disturbi d'ansia sono un'altra comune malattia concomitante riscontrata con il DOC e possono avere sintomi sovrapposti. La schizofrenia si riscontra anche nel 15% di quelli con DOC. Il collegamento non è chiaro, ma è allo studio.

Disturbi da uso di sostanze e salute mentale



Il disturbo più frequente che si riscontra sia con il DOC che con l'ADHD sono i disturbi da abuso di sostanze. È stato stimato che un terzo delle persone con disturbo ossessivo compulsivo ha un problema di abuso di sostanze mentre quelli con ADHD hanno circa il 30% in comune. Molti esperti ritengono che molte persone che hanno una malattia mentale spesso si auto-medicano con alcol o droghe. Ad esempio, quelli con depressione possono assumere un farmaco stimolante come la cocaina o le metanfetamine per aumentare la loro energia ed euforia mentre quelli con disturbi d'ansia come OCD e ADHD possono abusare di alcol per alleviare l'ansia e aiutarli a dormire. Tuttavia, ci sono altri collegamenti, che possono includere cause alla base della condizione di salute mentale come i geni o l'ambiente o che l'uso di droghe o alcol può portare a malattie mentali.

Quattro categorie di DOC

Ci sono quattro diverse categorie di DOC, che includono pensieri intrusivi, accumulo, paura della contaminazione e controllo costante. Alcuni dei segni di questi includono:

  • Pensieri intrusivisono pensieri persistenti e invasivi che influenzano la capacità di una persona di funzionare normalmente. Potrebbe essere solo un argomento su cui una persona con pensieri intrusivi è ossessionata, come relazioni, funzioni corporee, pensieri sessuali, pensiero magico, religione o violenza.
  • Accaparramento compulsivoè un modello di acquisizione eccessiva di oggetti e la riluttanza a sbarazzarsene. Ad esempio, alcune persone che accumulano animali possono avere centinaia di cani o gatti nella loro casa.
  • Contaminazione OCDè caratterizzato da qualcuno che crede costantemente di poter essere contaminato o ammalato. Possono lavarsi costantemente le mani o usare disinfettanti o disinfettanti per le mani.
  • Controllo compulsivoè un tipo comune di disturbo ossessivo compulsivo che include rituali di controllo delle serrature in casa, controllo della stufa o delle luci, controllo della loro salute o controllo degli errori in qualunque cosa stiano facendo.

Le somiglianze del disturbo ossessivo compulsivo con l'ADHD

Alcune di queste quattro categorie rientrano anche nella diagnosi di ADHD. Ad esempio, qualcuno con ADHD può costantemente spostare le cose perché è irrequieto, ma qualcun altro potrebbe vederlo come un controllo compulsivo o viceversa. I sintomi del disturbo ossessivo compulsivo di pensiero intrusivo dell'ossessione per le funzioni del corpo o la violenza possono anche assomigliare all'iperattività o all'impulsività dell'ADHD. La distrazione irrequieta è un segno comune di ADHD ed è anche una bandiera rossa per il disturbo ossessivo compulsivo. Ecco perché è importante ottenere una diagnosi da un esperto del settore in modo da poter ottenere il piano di trattamento corretto.

Terapia comportamentale cognitiva

Fonte: nzassignmentfsjt.msofficesupport.info

Un tipo di trattamento che può aiutare entrambi questi disturbi include la terapia cognitivo comportamentale (CBT). Con questo metodo di terapia, un consulente o un terapista può aiutare il paziente a ridurre o controllare pensieri o compulsioni intrusivi, nonché a controllare le azioni impulsive. Questo è un trattamento comune per molti tipi di condizioni di salute mentale e si basa sul fatto che i tuoi pensieri causano i tuoi sentimenti, le tue emozioni e le tue azioni. Rinnovando il tuo processo di pensiero, puoi controllare e modificare le tue azioni. Sono i pensieri e le reazioni automatiche alle paure o ad altri problemi che controllano la vita di qualcuno che ha il DOC. Sono anche questi pensieri automatici che consentono a una persona con ADHD di perdere le proprie inibizioni.

CBT in linea

Una delle cose migliori della CBT è che puoi farlo online. Non è necessario alcun appuntamento e puoi farlo direttamente da casa, in ufficio o ovunque ti trovi. Utilizzando il telefono, il tablet o un altro dispositivo elettronico con accesso a Internet, è possibile comunicare con il proprio consulente o terapista online 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana. Anche nei fine settimana e nei giorni festivi. Questo è estremamente utile per le persone con disturbo ossessivo compulsivo che hanno un'avversione per uscire in pubblico o per qualcuno con ADHD che non può organizzare il proprio programma.

Perché la terapia online funziona

La terapia online è un salvavita per molte persone che soffrono di molti diversi tipi di disturbi della salute mentale. Se stai passando una brutta giornata o non riesci a toglierti un certo pensiero dalla testa, puoi semplicemente prendere il telefono e inviare un messaggio di testo, e-mail o istantaneo al tuo consulente o terapista e ti risponderanno il prima possibile; di solito entro un'ora. È molto meglio che aspettare settimane o mesi per un appuntamento. A quel punto, il problema sarà già passato o avrà causato troppi danni per la terapia da risolvere. Contatta uno dei consulenti di BetterHelp oggi stesso e rimetti in sesto la tua vita.