La felicità in spagnolo è solo un modo in cui 400 milioni di persone diffondono gioia

Fonte: rawpixel.com



Sai cos'è la felicità in spagnolo? Anche se lo spagnolo non è la tua prima lingua, è probabile che tu sia esposto a questa lingua. Questo perché quasi il 6% dell'intera popolazione mondiale parla spagnolo. E dopo il cinese, lo spagnolo è la seconda lingua più parlata al mondo.



Ciò significa che oltre 400 milioni di persone parlano di felicità in spagnolo. Ma non sono gli unici. La felicità è un argomento importante in tutto il mondo. E a seconda della lingua e della cultura di una data popolazione, l'approccio alla felicità può avere un carattere diverso.

Oggi esploreremo la felicità in spagnolo e anche la felicità in francese, giapponese e cinese. Cosa possiamo imparare sulla felicità da questi diversi paesi e culture? In che modo la felicità in francese può influire sulla nostra esperienza di felicità? O il Giappone e la Cina, del resto?



Felicità in spagnolo

Il World Happiness Report è un sondaggio globale che esamina 156 paesi e come classificano i loro livelli di felicità. Il rapporto misura la felicità in base a variabili quali 'reddito, aspettativa di vita in buona salute, sostegno sociale, libertà, fiducia e generosità'.

Come si colloca la Spagna nel World Happiness Report? Ebbene, non è entrato nella top 10. Quei posti sono stati occupati da Finlandia, Norvegia, Danimarca, Islanda, Svizzera, Paesi Bassi, Canada, Nuova Zelanda, Svezia e Australia.

Ma la Spagna è arrivata al 36 ° posto e, secondo il Gallup Positive Experience Index, l'America Latina è dove vivono le persone più positive del mondo.



Allora, cosa c'è nelle popolazioni di lingua spagnola che creano ambienti positivi e persone felici?

Un argomento è che la propensione alla felicità e alla positività è genetica e può avere qualcosa a che fare con la capacità dell'individuo di secernere una quantità sufficiente del neurotrasmettitore, la serotonina. Ma un altro fattore vitale è la forte comunità sociale di cui godono molti latinoamericani.

Secondo Laura Montenegro, addetta culturale di Panama, “I legami familiari qui sono molto forti e la domenica tutti si ritrovano ancora. Quindi, anche quando le persone stanno lottando, non si sentono sole. Abbiamo anche un paesaggio molto bello e anche a Panama City non ti senti mai troppo lontano dalla natura. '



Oppure, potrebbe essere che la lingua spagnola sia una lingua felice?

monogamia vs poligamia

Fonte: rawpixel.com

In uno studio del 2015 chiamato 'Il linguaggio umano rivela un pregiudizio di positività universale', i ricercatori hanno esaminato 100.000 parole in dieci lingue diverse. Insieme allo spagnolo, lo studio ha esaminato francese, portoghese, tedesco, inglese, arabo, russo, indonesiano, coreano e cinese.

Hanno raccolto parole da Twitter, testi di canzoni, film, programmi TV e Google Libri, solo per citare alcune delle loro fonti. Dalla raccolta di 100.000 parole, gli scienziati hanno creato un elenco delle 10.000 parole più comuni utilizzate in questi mezzi.



Quindi, i partecipanti hanno valutato ogni parola come positiva o negativa. Anche se hanno concluso che ogni lingua era 'intrinsecamente positiva', hanno scoperto che lo spagnolo era la lingua più felice, seguito dal portoghese e dall'inglese. Il cinese era il meno felice di tutti.

E secondo l'app di messaggistica Viber, gli utenti spagnoli sono stati quelli che hanno inviato gli adesivi più legati all'amore, anche più di Francia e Italia.

citazioni familiari divertenti

Allora, cos'è la felicità in spagnolo?Felicitàè il modo in cui gli spagnoli si riferiscono alla felicità, ma è anche un modo per dire 'Congratulazioni!'. E dove gli anglofoni si riferirebbero a un uomo in sovrappeso come se avesse un 'Beer Gut', in spagnolo usano la frase accattivante,Curva della felicità.

La felicità in spagnolo è un fenomeno genetico, culturale o linguistico? Forse è la combinazione di tutti e tre.

Felicità in giapponese

Secondo il World Happiness Report, il Giappone occupa il 54 ° posto (su 156) e nel Gallup Positive Experience Index è piuttosto alto: 71.

Ma perché la felicità in giapponese è un po 'più bassa? In un articolo stimolante sul The Japan Times, intitolato 'La definizione di felicità in Giappone rimane un mistero', leggiamo che 'Dovremmo essere grati per l'infelicità; ad esso dobbiamo la nostra sopravvivenza. Troppa felicità nel nostro stato di primati ci avrebbe condannati all'estinzione nella lotta contro concorrenti meno felici e più attenti ”.

Fonte: rawpixel.com

Continua dicendo che 'Anche oggi, la felicità in eccesso attenuerebbe la nostra capacità di recupero'.

Basti dire che se questo è l'approccio generale alla felicità o 幸福 (kōfuku) in Giappone, è sicuro che non ci danno un premio molto alto. Invece, vedono la felicità come una minaccia all'equilibrio e alla sopravvivenza.

Invece di esagerare con beni, cose ed esperienze, avere quel tanto che basta è tutta la felicità che possono sopportare prima che non sia più soddisfacente.

Forse questo è il catalizzatore del bestseller internazionale di Mari Kondo, The Life-Changing Magic of Tidying Up, un libro che ti incoraggia a rilassarti per vivere una vita più leggera e piena di gioia.

Forse si potrebbe dire che la felicità in giapponese è meno piuttosto che più. E questo sembra essere il succo di questo proverbio giapponese, 遊 び 人 暇 な し, oAsobi-nin hima nashi.

Si traduce in 'I cercatori di piacere non hanno tempo libero'. Forse cercare di accumulare felicità è una perdita di tempo, mentre vivere il momento presente con ciò che si ha è una via più sicura per sentirsi felici.

Felicità in francese

La felicità in francese si traduce infelicità, che quando lo scomponi èBene, o buono, eorao ora / ora. Quindi, la felicità in francese significa letteralmente bei tempi.

Bonheur è anche una parola molto comune in francese. In effetti, è 'una delle 4.000 parole più utilizzate nel dizionario Collins' negli ultimi dieci anni.

Ma cosa significa la felicitàin frantreindietroAssomiglia a? E ne stanno solo parlando, piuttosto che sentirsi felici?

Secondo il World Happiness Report, la Francia si trova al 23 ° posto (13 posti sopra la Spagna) e si colloca anche piuttosto in alto nel Gallup Positive Experience Index, con un punteggio di 76.

Ma nonostante questi numeri e i molti vantaggi della Francia, tra cui assistenza sanitaria gratuita, medicina e istruzione, i francesi sono generalmente insoddisfatti della loro qualità di vita. Ma perché è questo?

am.i test bipolare

Fonte: rawpixel.com

In un'intervista dello scorso anno, professore, economista e autore di franceseL'economia della felicità, Claudia Senik, condivide che dagli anni '70 - quando sono stati raccolti i primi dati sui francesi e su come valutano la loro felicità e soddisfazione di vita - i ricercatori hanno notato che l'insoddisfazione e la propensione a lamentarsi è un problema nazionale.

Ciò è sorprendente se si considera che la qualità della vita può essere abbastanza buona in Francia. In effetti, Senik ha osservato che quando chiedi ai belgi di valutare la loro felicità e soddisfazione di vita in Francia, valutano tutto molto più in alto, anche se valutano le stesse cose dei francesi.

Ma la felicità in francese non è una causa persa, anzi, sembra crescere. Senik conferma che la soddisfazione di vita è ormai un obiettivo importante per il governo francese. Inoltre, c'è anche un'industria del benessere in crescita incentrata sul miglioramento della mentalità delle persone, con pratiche come lo yoga, la consapevolezza e la meditazione che mettono radici nelle società francesi.

Che dire della felicità cinese

Nel World Happiness Report, il cinese si colloca all'86 ° posto e ottiene anche un 76 ° posto nel Gallup Positive Experience Index. Tuttavia, nonostante il fatto che la Cina abbia visto una crescita economica esponenziale negli ultimi 25 anni, i cinesi non sembrano essere più felici per questo. In effetti, sembrano essere meno felici di quanto non fossero nel 1990.

Quindi, cosa hanno perso i cinesi anche se i loro tassi di PIL sono aumentati? Questo rapporto del 2017 condivide che potrebbe essere perché molte famiglie cinesi non si sentono più al sicuro quando si tratta di sicurezza del lavoro o di future opportunità di lavoro.

significato di intimità

E nel 2012, quando un programma televisivo si è proposto di condurre interviste casuali per porre ai cinesi una semplice domanda: 'Sei felice?', Le risposte hanno dato un'idea della felicità nelle società cinesi.

Molte delle persone che sono state intervistate sono apparse confuse, sospettose e sorprese alla domanda. Significa felicità o 幸福 (Xìngfú) non esiste in questo grande paese?

Non necessariamente, è importante ricordare che cinesi e americani pensano alla felicità in contesti molto diversi. Ad esempio, questo studio ha scoperto che la felicità in cinese riguarda l'armonia, mentre gli americani la vedono come un'esperienza più individualistica.

Un'altra differenza è che gli americani tendono a vedere la felicità nelle cose esterne, ma i cinesi trovano la felicità internamente. Un'altra cosa da ricordare è che gli americani stimano la felicità come il 'valore ultimo', mentre i cinesi non danno molta importanza alla felicità.

Quindi, anche se i rapporti ci mostrano un paese con un livello di felicità piuttosto basso, forse stiamo confrontando le mele con le arance e dobbiamo ricordare che la felicità in cinese potrebbe non essere la stessa che è in spagnolo, francese, inglese o persino giapponese .

Felicità in latino

Finora, abbiamo visto che la felicità è prevalente in spagnolo. Abbiamo anche visto che la felicità in giapponese è tutta una questione di equilibrio. Troppa felicità e sei nei guai.

Fonte: maxpixel.net

I francesi sono un po 'scontrosi, ma sono interessati a esplorare la felicità. E i cinesi hanno una definizione di felicità molto diversa rispetto agli americani, il che potrebbe spiegare perché ottengono punteggi inferiori nei rapporti e nei sondaggi.

Ma cos'altro possiamo imparare sulla felicità? Che dire della felicità in latino, un'antica lingua che infonde ancora oggi le lingue moderne?

Potresti non renderti conto che le parole latine sono piuttosto comuni in inglese. Ad esempio, qui ci sono solo otto modi in cui usiamo sempre il latino:

come smettere di giocare
  • e., oid è, che significa 'quello è'
  • ecc. oeccetera, che significa 'e il resto'
  • Buona fede, che significa 'in buona fede'
  • Vice versa, che significa 'posizione girata'
  • Cogli l'attimo, o 'cogli l'attimo'
  • Come lodare, che significa 'con lode'
  • Alma mater, o 'madre nutriente'
  • Qualcosa per qualcosa, cioè 'qualcosa per qualcosa'

Come puoi vedere, il latino è ancora molto rilevante anche se non è più parlato. Ma come si inserisce la felicità in latino nella vita moderna?

La felicità in latino si traduce infelicità, e forse il primo pensiero che mi viene in mente sono le otto beatitudini, come delineate da Gesù nella Bibbia (Matteo 5: 1-10)

Ecco le otto beatitudini:

Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli.

Beati quelli che piangono, perché saranno consolati.

Beati i miti, perché erediteranno la terra.

Beati coloro che hanno fame e sete di giustizia, perché saranno saziati.

Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia.

Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio.

Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio.

Beati coloro che sono perseguitati per amore della giustizia, perché di essi è il regno dei cieli '.

Dopo aver letto le otto beatitudini, potresti concludere che la felicità deriva dal vivere una vita virtuosa: dall'essere miti e misericordiosi all'agire in modi virtuosi, come essere un pacificatore o subire persecuzioni.

psicologia dell'affidabilità

In un certo senso, la felicità in latino combina la visione americana e cinese della felicità. Per i cinesi, la felicità riguardava lo sviluppo interno. E le beatitudini incoraggiano le persone a coltivare le virtù. Questo è lavoro interiore.

Per gli americani, si trattava di realizzare e ottenere certe cose e, allo stesso modo, le beatitudini potevano essere viste come un invito all'azione.

Quindi, forse potresti sostenere che le beatitudini lasciano spazio sia alla prospettiva cinese che a quella americana sulla felicità. E che facendo certe cose, coltivi virtù o qualità che possono creare un'esperienza felice.

Mafelicitànon è l'unico modo in cui possiamo dire felicità in latino. Happy si traduce anche in laetus e felix, o felicis. E queste parole descrivono l'essere felice, allegro, gioioso e felice. Esperienze descritte anche dalla nostra parola inglese 'felicità'.

E poiché tutte le lingue romanze sono infuse dal latino, compreso lo spagnolo, non sorprende che la felicità in spagnolo,felicità, deriva da questa antica parola latina,Felix,il che ci riporta a dove siamo partiti in primo luogo.

Sono passati molti secoli da quando gli antichi romani parlavano il latino. Ma è chiaro che anche se il significato e la ricerca della felicità a volte ci sfuggono, la felicità è sempre stata un argomento che attraversa tempi diversi, così come culture e società diverse.

Fonte: rawpixel.com

Che tu parli di felicità in spagnolo o di felicità in francese, una cosa è certa; ne parliamo tutti e forse lo troviamo anche.