Come affrontare le persone arrabbiate sul posto di lavoro

Sembra che ogni posto di lavoro lo abbia fattoquellapersona. Quello che ha un carattere irascibile ed è noto per avere scoppi di rabbia. Sono una specie di jolly e non sai mai cosa aspettarti da loro. A seconda della giornata, il loro atteggiamento potrebbe essere diretto al capo, a un collega o anche a un cliente dell'azienda. È difficile capire come queste persone abbiano continuato a mantenere le loro posizioni. Se hai una di queste persone dove lavori, non sei solo. Cambiare lavoro spesso non è la risposta migliore perché ci sono persone che lottano con le proprie emozioni ovunque. Questo è il motivo per cui è utile imparare a trattare con le persone arrabbiate.

esempi di memoria semantica



Fonte: rawpixel.com



Prova a cambiare la tua prospettiva

Una delle prime cose che puoi provare quando hai a che fare con persone arrabbiate è cambiare la tua prospettiva. Probabilmente hai sentito dire che 'ferire le persone ferisce le persone' e c'è molta verità in questa affermazione. Spesso quando le persone sembrano avere alti livelli di rabbia, è perché hanno a che fare con cose che potresti non essere in grado di vedere.



Potrebbe essere che stanno lottando in una relazione, che hanno recentemente perso una persona cara o che sono sopraffatti dall'ansia. È anche importante rendersi conto che la depressione spesso si maschera da rabbia. Quindi, ciò che vedi come una persona arrabbiata potrebbe essere una persona che sta vivendo alti livelli di depressione o altri problemi di salute mentale.

Anche se cambiare la tua prospettiva potrebbe non cambiare l'atteggiamento e il comportamento dell'altra persona, può aiutarti a essere più consapevole della situazione. Può anche aiutarti ad avere più empatia per una persona che sembra non meritarlo quando ti rendi conto che anche loro soffrono.

Stai calmo



Quando rispondi in modo negativo a qualcuno che ha un atteggiamento arrabbiato, è probabile che lo faccia arrabbiare ancora di più. Invece, è importante che impari a mantenere una mente e un atteggiamento calmi quando hai a che fare con quella persona. Può essere molto difficile farlo, ma può anche aiutare a ridimensionare la situazione.

L'ultima cosa che vuoi fare è litigare con qualcuno che è spesso arrabbiato. Molto probabilmente non vincerai la discussione; tutto quello che farai è far arrabbiare ancora di più una persona.

Tuttavia, non vuoi nemmeno apparire come se stessi mantenendo la calma per essere migliore dell'altra persona. Questo è anche qualcosa che può semplicemente spingere la persona ancora di più nella sua rabbia.



Prova a vederlo dal loro punto di vista

Se la persona arrabbiata con cui hai a che fare non è qualcuno che in genere sembra rispondere con rabbia, dedica un minuto a cercare di vedere le cose dal loro punto di vista. C'è qualcosa di legittimo per cui sono arrabbiati che non viene notato? C'è qualcosa che può essere fatto facilmente per cambiare la situazione?

A volte il modo migliore per affrontare una persona arrabbiata è aiutarla a rimuovere la situazione che la sta facendo arrabbiare o ferire.

Rispecchia quello che dicono

A volte le persone si arrabbiano perché non sentono di essere ascoltate. Questo accade spesso sul posto di lavoro quando i clienti non si sentono come se avessero ottenuto ciò che meritano e hanno un problema con il servizio clienti. Se ti ritrovi a trattare con un cliente arrabbiato, può essere utile fargli sapere che ascolti quello che sta dicendo. Far sapere alle persone che le senti e che capisci di cosa stanno parlando e perché sono così frustrate può essere sufficiente per ridurre il loro livello di rabbia. Una volta che ciò accade, di solito sei in grado di arrivare a una soluzione migliore più velocemente. Ma prima devi far loro sapere che sono compresi.



Fonte: rawpixel.com

tecniche di terapia

Non spettegolare sulla situazione

Quando vedi qualcuno che ha esplosioni di rabbia che non si adattano alla situazione, è allettante voler correre e parlarne con un altro collega. Tuttavia, niente di buono esce mai dai pettegolezzi dell'ufficio. Ricorda che è probabile che anche le persone che probabilmente spettegoleranno con te spettegoleranno su di te. Quindi, se hai avuto a che fare con una persona arrabbiata come un collega o un cliente, condividi i dettagli della situazione solo con coloro che hanno bisogno di sapere.

Prenditi la responsabilità delle tue azioni

A volte, quando hai a che fare con una persona arrabbiata, è perché hai fatto qualcosa che ha portato quell'azione su te stesso. Se hai fatto qualcosa per far arrabbiare questa persona, la cosa migliore che puoi fare è riconoscere ciò che hai fatto, assumerti la responsabilità e scusarti. Anche se questo potrebbe non migliorare immediatamente la situazione, può aiutare molto a calmare l'altra persona in modo che tu possa parlare di quello che è successo e di ciò che deve essere fatto da lì.

Non permettere loro di controllarti

Se sei una persona che evita il confronto, le persone con personalità audaci come le persone arrabbiate possono tendere a riconoscerlo. Quando ciò accade, possono venire da te per bersagliarti con la loro rabbia perché non pensano che farai nulla per fermarlo. Diventi un bersaglio facile per loro.

Va bene per te difenderti. Sia che siano arrabbiati con te o che semplicemente dirigano la loro rabbia contro di te. Non c'è niente di sbagliato nel far loro sapere che hanno bisogno di cambiare il modo in cui ti parlano e si comportano intorno a te. Non devi sopportare rabbia mal indirizzata, insulti o qualsiasi altro comportamento infantile.

Ricorda che la rabbia è semplicemente un'emozione. La rabbia in sé non è male. Tuttavia, se la persona si comporta e si comporta in un modo che ti fa sentire come se potesse essere pericolosa, è importante affrontare subito la situazione.

Fonte: pexels.com

Sapere quando andarsene

A volte la cosa migliore che puoi fare è allontanarti da una situazione o da una conversazione. Se stai litigando con un collega arrabbiato, fagli sapere che devi prenderti qualche minuto e poi puoi tornare ad affrontare la situazione se è qualcosa che deve essere discusso.

Se la persona arrabbiata con cui hai a che fare è un cliente dell'azienda per cui lavori, potrebbe essere meglio andartene e chiedere a un manager o a un altro collega di affrontare la situazione con te. Questo può aiutarti a introdurre una nuova prospettiva e darti la possibilità di calmarti.

Parla con il tuo reparto risorse umane

È perfettamente normale che tutti abbiano una brutta giornata di tanto in tanto. Tuttavia, se hai a che fare con una persona che è spesso arrabbiata sul lavoro o ha esplosioni di rabbia, potrebbe essere il momento di parlare con il tuo dipartimento delle risorse umane. Ci sono alcuni tipi di comportamenti che semplicemente non sono appropriati in un luogo di lavoro.

Se ritieni che si stia superando un limite, è importante affrontarlo. Tuttavia, ci sono molte volte in cui rivolgersi è meglio farlo tramite le risorse umane e non andando direttamente a quella persona. Soprattutto se il confronto rischia di far arrabbiare ancora di più la persona.

I lavoratori delle risorse umane vengono formati su come gestire questi tipi di situazioni. Possono aiutare a proteggere gli altri sul posto di lavoro e aiutare la persona che ha a che fare con la rabbia a ottenere l'aiuto di cui ha bisogno.

Parla con un terapeuta te stesso

Se provi ansia all'idea di andare a lavorare, potrebbe essere utile parlare con il terapeuta.

Un terapista può aiutarti a identificare le strategie di coping da utilizzare quando devi interagire con questa persona, o anche decidere se stare nel luogo di lavoro è giusto per te. Se hai difficoltà a sistemare la situazione nel tuo ruolo in essa, un terapista può aiutarti ad arrivare fino in fondo.

Fonte: pexels.com

stress test da ansia da depressione

Se stai cercando un terapista, puoi parlare con il tuo dipartimento delle risorse umane, controllare con la tua compagnia di assicurazione sanitaria, chiedere ad amici e parenti per rinvii o provare la terapia online offerta da BetterHelp.

E ricorda, non devi lasciare che le emozioni, le parole e l'atteggiamento di qualcun altro ti cambino. Se sei di buon umore, puoi rimanere di buon umore anche dopo aver avuto a che fare con una persona arrabbiata. Non hai bisogno di prendere su di te la loro rabbia.