Come i terapeuti definiscono il risentimento e ti aiutano ad affrontarlo

Stai provando risentimento e ti chiedi come puoi superarlo? È una domanda naturale. Dopotutto, è una sensazione spiacevole e può avere un impatto negativo sulla tua vita. Potrebbe essere utile iniziare a capire cos'è il risentimento. Quindi, con l'aiuto di un terapista, puoi risolvere i tuoi sentimenti, affrontare le situazioni coinvolte e imparare a lasciarlo andare.

Fonte: rawpixel.com

Definizione di risentimento

Il Cambridge Dictionary offre una definizione apparentemente semplice di risentimento. Definisce questa parola come 'un sentimento di rabbia perché sei stato costretto ad accettare qualcosa che non ti piace'.



Componenti del risentimento

Sebbene la definizione del Cambridge Dictionary copra l'idea di base, non riesce ad affrontare la complessità dei sentimenti di risentimento. Il risentimento, per un terapeuta, è più della semplice rabbia. Consiste di tre componenti principali.



Rabbia persistente

Il risentimento non è solo una sensazione di rabbia che passa rapidamente. Quando provi risentimento, la rabbia e il risentimento persistono nel tempo. È una sensazione difficile da scrollarsi di dosso e se non fai qualcosa per affrontare la tua amarezza, è probabile che continui o addirittura peggiori.



Trattamento ingiusto

Il risentimento deriva dalla convinzione che qualcuno (o il mondo in generale) ti abbia maltrattato. La rabbia è un po 'diversa perché puoi essere arrabbiato senza necessariamente pensare di aver subito un'ingiustizia. Nel risentimento, può darsi che qualcuno ti abbia effettivamente trattato ingiustamente. A volte, però, le persone si lasciano prendere dal risentimento perché fraintendono quello che è successo o le intenzioni dell'altra persona.

Soffermarsi su esperienze sconvolgenti



Ti capita mai di ripetere ripetutamente nella tua mente conversazioni ed eventi sconvolgenti? Rimuginare su situazioni angoscianti può essere un'esperienza estremamente dolorosa. Tuttavia, quando qualcuno è risentito, di solito si sofferma su esperienze dolorose.

Cosa può causare risentimento?

Allora, da dove viene il risentimento, comunque? Ciò che ha causato risentimento per te potrebbe essere molto diverso da ciò che ha causato se per qualcun altro. Le seguenti sono alcune delle cause più comuni di risentimento.

31 bibbia significato

Disuguaglianza nelle relazioni



Quando una persona in una relazione intima ha più potere dell'altra, quella meno potente può provare risentimento nei confronti del proprio partner. Oppure, chi ha più responsabilità può sentirsi amareggiato per il fatto che l'altra persona non si sta assumendo la stessa parte dei fardelli della vita. E anche nelle famiglie più amorevoli, i bambini possono provare risentimento per il fatto che i loro genitori possono fare o avere cose che non sono loro consentite. A volte, non c'è un modo semplice per equalizzare la relazione. Tuttavia, puoi andare oltre il risentimento se impari ad affrontarlo in modo efficace.

Abuso e negligenza



Potresti tendere a provare risentimento e rabbia se hai subito abusi o abbandono, da bambino o più tardi nella vita. E questo è perfettamente ragionevole. Certamente non meritavi di essere trattato in quel modo. Tuttavia, questi sentimenti negativi sono dolorosi e possono diventare autodistruttivi dopo un po '. Una volta che sei fuori dalla relazione violenta, un terapista può aiutarti a spostare la tua attenzione per andare oltre quei sentimenti e costruire un futuro più positivo.

Fonte: rawpixel.com

Problemi di salute



Spesso i problemi di salute possono creare situazioni in cui il risentimento affiora facilmente. I problemi medici mettono molte persone in una posizione che richiede loro di fare cose che preferirebbero non fare. Prendersi cura di qualcuno che è malato o ferito è un'enorme responsabilità, e se la persona che ti prendi cura di te non collabora o non apprezza, può essere difficile da accettare. In uno studio, i caregiver di persone con demenza hanno completato le scale di valutazione del risentimento. I risultati hanno mostrato che erano davvero risentiti e quando la persona di cui si prendevano cura si comportava in modo manipolativo o intenzionale, erano ancora più risentiti.

Essere umiliato



121 numero angelico significato

Le esperienze umilianti spesso portano a persistenti sentimenti di risentimento. Potresti risentirti di un'altra persona che ritieni abbia causato l'evento imbarazzante. Oppure potresti incolpare te stesso e sentire che la vita ti ha deluso non preparandoti abbastanza bene per quel momento.

Pregiudizio e discriminazione

Molte persone affrontano pregiudizi e discriminazioni legate alla loro razza, sesso, orientamento sessuale o altri aspetti di ciò che sono. È interessante notare che sia le persone che discriminano sia quelle contro cui discriminano possono provare risentimento. Ad esempio, gli scienziati hanno condotto due studi - uno negli anni '80 e uno concluso nel 2011 - e hanno stabilito che il risentimento razziale era un fattore nel motivo per cui i responsabili politici bianchi non hanno creato e ancora non creano programmi per affrontare la disuguaglianza razziale.

Invidia e gelosia

Molte persone si sentono amareggiate dal fatto che qualcun altro abbia ciò che vogliono e non può ottenere. L'altra persona potrebbe non aver fatto nulla per ferirla direttamente. La rabbia e il risentimento derivano dall'idea che sentono che è così ingiusto da non avere ciò che vogliono o di cui hanno bisogno mentre qualcun altro lo fa.

Rifiuto

Il rifiuto è spesso fonte di risentimento. Potresti essere rifiutato quando chiedi a qualcuno un appuntamento, quando fai domanda per un lavoro o anche quando ti offri di aiutare qualcuno. Se l'altra persona ti rifiuta, può sembrare molto ingiusto. La rabbia e la vergogna possono trasformarsi in risentimento in queste situazioni.

Effetti del risentimento

Sebbene il risentimento possa causarti molto dolore e tenerti bloccato nel passato, è importante ricordare che le emozioni non sono 'giuste' o 'sbagliate'. Sono solo come ti senti. Quindi, non devi incolpare te stesso o sentirti male con te stesso perché provi risentimento. Potrebbe esserci molta verità, secondo te, sul fatto che qualcuno ti abbia trattato ingiustamente. Tuttavia, affrontare la sensazione e superarla è fondamentale per la tua salute mentale. Ecco alcuni dei modi in cui il risentimento può influenzare la tua vita.

Fonte: rawpixel.com

Problemi di relazione

Il risentimento può essere tossico per stringere relazioni. Le coppie che provano risentimento l'una verso l'altra di solito hanno relazioni insoddisfacenti. Possono stare insieme nella miseria, o possono dividersi per allontanarsi da quei sentimenti negativi. Tuttavia, anche se metti fine alla relazione, affrontare i tuoi sentimenti può aiutarti a passare a relazioni migliori in futuro.

Sentimenti forti e scomodi

La sensazione di risentimento può essere molto angosciante. Con esso possono derivare anche altri sentimenti di disagio. Potresti sviluppare sentimenti di rimpianto per le cose che hai fatto o detto o per come è andata a finire la tua vita. Potresti iniziare a sentirti inadeguato se credi di non aver gestito bene la situazione. Questi sentimenti intensi possono sconvolgere la tua vita e possono persino portare ad altri problemi di salute mentale come depressione o ansia.

Evitare i conflitti

numero 327

Se ti senti spesso risentito, potresti iniziare a evitare il conflitto. Poiché non hai lasciato andare il risentimento, potresti non sentirti pronto ad affrontare situazioni difficili. Ed è comprensibile se non vuoi più essere ferito. Ma affrontare le sfide è spesso l'unico modo per trovare soddisfazione e piacere nella tua vita. Molte persone scoprono che lavorare attraverso il proprio risentimento li libera di affrontare nuovi conflitti quando hanno bisogno di farlo per ottenere ciò che desiderano o raggiungere i loro obiettivi.

Come i terapisti aiutano con il risentimento

Un terapista può aiutarti ad affrontare il risentimento in diversi modi. Il trattamento di solito include l'espressione di sé, l'apprendimento e la messa in pratica di ciò che si è appreso. Ecco alcuni dei compiti necessari per superare i sentimenti di risentimento.

Esprimere emozioni

Una cosa che può aiutare enormemente è trovare modi appropriati per esprimere le tue emozioni. Anche solo parlare con il tuo consulente dei tuoi sentimenti è un buon inizio. Un altro metodo è mostrare i tuoi sentimenti attraverso opere d'arte o musica. A volte, i consulenti suggeriscono di scrivere una lettera alla persona che ti ha offeso e poi, una volta che hai liberato le emozioni, di distruggere il biglietto. Lo scopo di questo esercizio non è quello di comunicare con l'altra persona, ma solo di affrontare i tuoi sentimenti e le situazioni che li hanno causati. L'inserimento nel diario è un altro strumento utile per l'autoespressione.

Identificare la fonte del risentimento

Cosa sta causando il tuo risentimento? Il risentimento può venire senza che tu ne conosca la fonte, a volte. Se ciò accade, uno dei tuoi compiti sarà scoprire cosa è successo che ti ha fatto provare risentimento. Il tuo terapista può aiutarti a esplorare le possibilità e arrivare alla tua risposta. E anche se sai di cosa sei risentito, puoi andare più in profondità per trovare le parole, le azioni o le circostanze specifiche che stanno generando quella sensazione.

Fonte: rawpixel.com

Riconoscere i modelli di risentimento

Un'altra domanda che tu e il tuo terapeuta potreste approfondire è se il vostro risentimento è un incidente isolato o meno. Per alcune persone, il risentimento può diventare uno stile di vita. Identificando i modelli di risentimento a lungo termine, tu e il tuo terapeuta potete lavorare per superarli.

Verifica la tua prospettiva

Aiuta anche molte persone ad avere un terapeuta che possa guidarle nel vedere altre prospettive sulle circostanze che causano loro risentimento. A volte essere in grado di vedere la situazione da un'altra angolazione può aiutarti a sentirti meno maltrattato. Assumendo per un momento il punto di vista di un'altra persona, in alcuni casi, potresti capire che non intendevano farti del male.

Valutazione e scelta dei pensieri

A volte, non è tanto ciò che ti accade a essere doloroso. È quello che pensi di quello che è successo che alimenta il risentimento. La terapia cognitivo-comportamentale offre strumenti per aiutarti a valutare i pensieri dietro il tuo risentimento, decidere se sono accurati e utili e scegliere i pensieri e i comportamenti che ti trarranno maggior beneficio.

Tecniche calmanti

Sebbene tu possa usare la mente in molti modi per aiutarti a lasciar andare il risentimento, pensare ossessivamente alla fonte del tuo dolore di solito rende la sensazione più intensa e duratura. A volte, le tecniche calmanti possono rendere più facile lasciarsi andare. Molti terapisti insegnano ai loro clienti la meditazione consapevole, il rilassamento muscolare sistematico o altri metodi che li aiutano a rilassarsi e concentrarsi su qualcosa di diverso dal loro dolore.

numero angelico 97

Costruire la fiducia in se stessi e l'autostima

Se soffri di sentimenti di inadeguatezza, il tuo terapista può aiutarti a costruire la tua autostima e aumentare la tua autostima. Possono farlo aiutandoti a riconoscere ciò che fa scattare la tua bassa autostima. Possono aiutarti a sfidare le convinzioni negative. Possono anche incoraggiarti ad assumerti dei rischi e ad adoperarti per raggiungere obiettivi che aumenteranno i tuoi sentimenti di autostima.

Regolazione delle aspettative

Anche stabilire ragionevoli aspettative di correttezza potrebbe aiutarti a provare meno risentimento. Raramente c'è alcuna garanzia che il mondo ti dia esattamente quello che vuoi o anche quello di cui hai bisogno. Riconoscendo che la vita non è sempre giusta, potresti essere in grado di evitare intensi sentimenti di risentimento quando le cose non vanno come vuoi. Allo stesso tempo, è ancora importante difendersi quando si viene feriti, discriminati, sfruttati o abusati. L'obiettivo qui è trovare il giusto equilibrio tra le tue aspettative e ciò che è effettivamente possibile.

Immaginare un futuro senza risentimento

Una volta che avrai affrontato il tuo risentimento, il risentimento non sarà più il tuo obiettivo. Ad un certo punto della terapia, è bene prendersi del tempo per pensare a come sarà la tua vita senza quella sensazione spiacevole. Il tuo terapista può aiutarti anche in questo, incoraggiandoti a fare nuovi piani per un futuro senza risentimento.

Sei pronto a superare il tuo risentimento? Un terapista può aiutarti, nella tua comunità locale o online. I consulenti autorizzati sono disponibili presso BetterHelp per guidarti nel tuo viaggio lontano dal dolore emotivo e dagli effetti devastanti del risentimento. Puoi fare la terapia in un luogo e in un momento che funzioni per te. Quindi, puoi elaborare i tuoi sentimenti, fare nuovi piani e creare una vita migliore per te stesso e per coloro che ami.