Identificare i disturbi della rabbia e superarli

Tutti sperimentano la rabbia di tanto in tanto. In alcune situazioni, è una risposta naturale. Tuttavia, che dire di quelle volte in cui la rabbia si sente estrema o incontrollabile? Ti sei mai sentito arrabbiato ma non sei stato in grado di individuare la fonte della tua rabbia? È difficile per te dirigere i tuoi pensieri dalla rabbia a quelli più rilassanti? In tal caso, potresti avere i sintomi di un tipo di disturbo della rabbia.

In un file studio della rabbia condotto ad Harvard, il 10% delle persone di età inferiore ai 25 anni ha riferito di aver avuto episodi di rabbia esplosiva almeno tre volte nella vita. I disturbi della rabbia sono comuni tra gli americani. Tuttavia, con un intervento appropriato, approssimativamente 75 percento delle persone colpite migliora.





Fonte: unsplash.com

Comprensione della rabbia



La rabbia è una risposta naturale e istintiva alle minacce. Tuttavia, quando diventa difficile da controllare, inducendoti a dire o fare cose offensive o dannose per te o per gli altri, questo è un segno di un possibile disturbo della rabbia. Ci sono molte cose che possono innescare una reazione di rabbia. Alcuni esempi includono:

  • Fatica
  • Problemi familiari
  • Scarse capacità di comunicazione
  • Tensione finanziaria

Inoltre, alcune condizioni sottostanti, come depressione, abuso di sostanze o alcolismo, possono contribuire a problemi di rabbia. Sebbene la rabbia stessa non sia considerata un disturbo, quando un individuo diventa incapace di controllare i sintomi della rabbia o se quei sintomi provocano un comportamento pericoloso, può essere considerato un disturbo della rabbia. Molte cose possono scatenare la rabbia. Ad esempio, alcuni fattori che contribuiscono includono stress, problemi familiari e problemi finanziari. Anche altri disturbi sottostanti, come la depressione o l'abuso di sostanze, possono contribuire a sentimenti di rabbia. Le seguenti sono alcune delle possibili cause di problemi di rabbia.

Depressione



definizione di lutto

La rabbia può essere un sintomo della depressione. La depressione è caratterizzata da sentimenti prolungati di tristezza e perdita di interesse che durano almeno due settimane. Gli individui depressi possono provare rabbia che viene repressa. Le persone depresse possono anche mostrare sintomi di rabbia che si manifestano come:

  • Irritabilità
  • Pensieri di danneggiare gli altri o se stessi
  • Ideazioni suicide

Alcolismo

Molte persone bevono in rare occasioni o socialmente; tuttavia, l'uso eccessivo di alcol, che interferisce con la vita personale o professionale di una persona, è considerato alcolismo. L'alcol è spesso associato a un aumento dell'aggressività, della rabbia e della violenza. In effetti, il file Associazione per la scienza psicologica ha pubblicato un articolo di ricerca che riportava l'alcol come un fattore che contribuisce in circa la metà di tutti i crimini violenti commessi negli Stati Uniti.



Dolore

La rabbia è uno dei fasi del dolore. Il dolore può verificarsi quando nella vita di una persona si verifica un'esperienza che altera la vita. Può essere il risultato della morte di una persona cara; la perdita di una relazione, lavoro o casa; o in declino della salute. La rabbia può essere diretta alla persona che è morta, a chiunque altro coinvolto nell'evento o a oggetti inanimati. Altri sintomi di dolore includono:

  • Shock
  • Intorpidimento
  • Colpa
  • Tristezza
  • Solitudine
  • Paura

Fonte: pexels.com

Esistono diversi tipi di disturbi della rabbia. Identificare il tipo di rabbia che stai vivendo e apprendere modi per affrontare i problemi può portare a un miglioramento della salute fisica e mentale. Di seguito discuteremo i tipi più comuni di disturbi della rabbia.



Disturbo di sfida oppositiva

Disturbo oppositivo di sfida (ODD) è un disturbo comportamentale che colpisce Dall'1 al 16 percento dei bambini in età scolare. I sintomi comuni di ODD includono rabbia, irascibilità e irritabilità. I bambini con DISPARI sono spesso facilmente infastiditi dagli altri e tendono anche a essere polemici.

Rabbia incontrollata

La rabbia è una normale emozione umana. Tuttavia, la rabbia fuori luogo o incontrollata può diventare rapidamente problematica. Infatti, mentre la rabbia a breve termine può essere efficace, la rabbia a lungo termine o incontrollata può causare problemi significativi, sia personalmente che professionalmente. La rabbia incontrollata può manifestarsi in modo diverso da persona a persona. Alcuni possono riflettere in silenzio e concentrarsi su ciò che li fa arrabbiare, mentre altri possono arrabbiarsi facilmente e mostrare comportamenti aggressivi o violenti.

Disturbo esplosivo intermittente

Una persona con disturbo esplosivo intermittente (IED) (nota anche come rabbia 'volatile') sperimenta ripetuti episodi di comportamento aggressivo, impulsivo o violento. La loro reazione arrabbiata può sembrare sproporzionata rispetto alla situazione. Ad esempio, se un individuo con IED versa un bicchiere di latte, può raccogliere il bicchiere e gettarlo, piuttosto che pulire semplicemente la fuoriuscita. Gli episodi di IED di solito durano meno di 30 minuti e possono verificarsi all'improvviso o senza alcun preavviso. Le persone con il disturbo possono sentirsi irritabili e arrabbiate per la maggior parte del tempo. Alcuni comportamenti comuni associati al disturbo esplosivo intermittente includono:

ansia da caffè
  • Sfogo nervoso
  • Combattimento
  • Violenza fisica
  • Lanciare cose
  • Pensieri di corsa
  • Scoppi di energia

Rabbia indurita (o pietrificata)

Può essere molto frustrante quando sentiamo che qualcuno ha commesso un torto contro di noi o ci deve delle scuse ma la persona non lo ammette. Per alcuni è difficile andare avanti. Aggrapparsi a sentimenti irrisolti può portare a sentimenti di odio o amarezza. Ciò può comportare l'essere 'bloccati' o induriti nella rabbia.

Rabbia cronica

Gli individui che hanno difficoltà a superare la rabbia o ad adattarsi al profilo della rabbia 'abituale' potrebbero provare rabbia cronica. La rabbia cronica può portare a problemi di salute, come malattie cardiovascolari o ipertensione.

Rabbia vendicativa

Non è raro sentirsi arrabbiati quando qualcuno ti ha fatto un torto, ma la rabbia vendicativa si verifica quando la capacità di lasciar andare o affrontare la situazione viene sopraffatta dall'ossessione di vendicarsi della persona che ha commesso il torto (percepito o reale) . La rabbia vendicativa può causare sintomi sia fisici che emotivi, inclusi pensieri ossessivi, alti livelli di stress e aumento del rischio di problemi cardiaci.

Fonte: katemangostar tramite freepik.com

Il disturbo bipolare causa rabbia?

Anche se la rabbia non è un sintomo tipico del disturbo bipolare, le persone con il disturbo possono arrabbiarsi in risposta ai cambiamenti di umore che sperimentano. Gli episodi di umore misto sono caratteristici del disturbo bipolare e l'irritabilità è un sintomo comune correlato a episodi di umore alto o misto. Se una persona con disturbo bipolare non sa come o rifiuta di farlo far fronte con irritabilità, potrebbe portare a scoppi di rabbia.

Come si manifesta la rabbia

La rabbia si manifesta in modi diversi. Le convinzioni di un individuo riguardo alla rabbia e al modo in cui dovrebbero comportarsi possono influenzare il modo in cui la rabbia viene espressa. Di solito, la rabbia si esprime in tre modi: interiore, esteriore o passivo.

  • Rabbia interiore è la rabbia che un individuo rivolge a se stesso. Implica un dialogo interiore negativo e spesso incolpare se stessi per eventi (reali o percepiti). Nel tentativo di ottenere il controllo, alcuni individui possono privarsi di cose che altrimenti li renderebbero felici, come una forma di 'punizione' per il cattivo comportamento percepito. Altri esempi di manifestazione di rabbia interiore includono l'isolamento e l'autolesionismo.
  • Rabbia esterna implica un comportamento che può sembrare un evidente segno di rabbia. Questi comportamenti spesso includono gridare, imprecare, rompere cose o diventare fisicamente o verbalmente offensivi verso gli altri.
  • Rabbia passiva è esibito da un individuo che usa modi indiretti o sottili per esprimere insoddisfazione. Una persona che mostra rabbia passiva può essere sarcastica, fare commenti maleducati, tenere il broncio o dare a qualcuno il trattamento del silenzio.

La risposta del corpo alla rabbia

Fattori interni ed esterni possono influenzare la risposta del corpo a diversi stimoli. La rabbia può causare risposte sia fisiche che emotive negli individui.

vendicarsi del tuo ex
  • Sintomi fisici. Il cervello, il cuore e il sistema muscolare del corpo sono tutti influenzati dalla rabbia. Una persona che è arrabbiata può provare sensazioni di formicolio o tensione muscolare. Inoltre, c'è la possibilità di aumento della frequenza cardiaca e ipertensione.
  • Sintomi emotivi. La rabbia è un'emozione che può causare altri sintomi emotivi. Prima, durante o dopo un episodio di rabbia, un individuo può provare frustrazione, irritabilità, stress o senso di colpa.

Effetti a lungo termine della rabbia

Nella foga del momento, è spesso difficile considerare che potrebbero esserci effetti a lungo termine della rabbia. Tuttavia, ci sono dei rischi. Se la rabbia è incontrollata, l'aumento della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna potrebbe portare a malattie cardiache o ictus. Inoltre, l'impatto sulle relazioni personali e sociali può essere dannoso.

Fonte: pixabay.com

I problemi di rabbia possono essere gestiti. In effetti, ci sono diverse opzioni per imparare a identificare e gestire i sintomi del disturbo della rabbia. Riconoscere i sintomi e sapere quando farlo cercare aiuto sono importanti.

Identificazione dei sintomi del disturbo della rabbia

Potresti aver bisogno di aiuto per imparare a controllare la tua rabbia se riconosci uno di questi segni:

  • I tuoi amici o familiari hanno detto che pensano che tu abbia un problema di rabbia o si sono allontanati da te a causa del tuo comportamento.
  • Hai discordia con i colleghi.
  • Ci sono esercizi commerciali in cui non sei più il benvenuto.
  • Ti senti arrabbiato un sacco di volte.
  • Nutri rancore o pensi di vendicarti costantemente.
  • Sei stato o pensi di essere aggressivo o violento quando sei arrabbiato.

Gestire i sintomi della rabbia

Tenere sotto controllo i sintomi della rabbia può sembrare difficile. Se inizi a provare rabbia, ci sono alcuni suggerimenti per la gestione della rabbia che possono essere utili.

  1. Prenditi una pausa: Fare alcune brevi pause durante il giorno. Alcuni momenti di tranquillità possono aiutarti a prepararti per ciò che ti aspetta, senza irritarti o arrabbiarti.
  2. Pensa prima di parlare: Nella foga del momento, è facile dire qualcosa di cui potresti pentirti in seguito. Prendersi semplicemente qualche minuto per raccogliere i tuoi pensieri può alleviare la tensione. In effetti, darà anche all'altra persona la possibilità di fare lo stesso.
  3. Pratica le abilità di rilassamento: Abilità di rilassamento, come esercizi di respirazione profonda, ripetizione di una frase rilassante, come 'sto bene' o 'rilassati', o ricordare un momento felice possono essere utili. Anche dedicare del tempo a un diario o ad ascoltare la tua musica preferita può aiutarti a rilassarti e ad analizzare i tuoi sentimenti.
  4. Quando sei calmo, esprimi la tua rabbia: Va bene esprimere la tua frustrazione. Puoi essere assertivo senza essere conflittuale.
  5. Esercizio: L'attività fisica può aiutare a ridurre lo stress che spesso causa rabbia. Se inizi a provare stress o rabbia che sta aumentando, prova a fare una camminata veloce o correre. L'esercizio rilascia endorfine, che creano una sensazione di euforia.

Fonte: rawpixel.com

Cosa succede se i suggerimenti di cui sopra non funzionano?

come essere un bravo ragazzo

Sebbene l'apprendimento delle misure di gestione della rabbia possa essere utile, a volte è necessario un intervento aggiuntivo. Se ti senti sopraffatto o incapace di gestire gli scoppi di rabbia da solo o se provi rabbia più frequentemente, parlare con un professionista potrebbe essere utile.

Esistono diverse opzioni per il trattamento dei disturbi della rabbia. Cerca le tue opzioni e ricorda, l'onestà con te stesso è il primo passo per gestire la rabbia. Alcune opzioni di trattamento includono:

  • Terapia di gruppo. Questo è un ottimo modo per parlare di sentimenti di rabbia e per imparare modi di comunicazione che non implicano aggressività. Questo tipo di terapia di solito coinvolge un consulente e un piccolo gruppo di persone che stanno vivendo lo stesso tipo di problemi. Nella maggior parte dei casi, il consulente solleverà un argomento di discussione e darà a tutti nel gruppo l'opportunità di discutere i propri pensieri e sentimenti. La terapia di gruppo fornisce un modo per affrontare la rabbia e imparare a reagire agli altri in un ambiente sicuro.
  • Terapia cognitivo comportamentale (CBT). La CBT è un tipo comune di terapia della parola (psicoterapia). Si concentra sull'aiutare le persone a diventare consapevoli dei pensieri e dei sentimenti e imparare a rispondere ad essi in modo appropriato. La CBT viene eseguita in contesti strutturati con un consulente di salute mentale.

Ogni volta che è necessario cambiare, essere impegnati in quel cambiamento è fondamentale per il successo. I disturbi della rabbia non sono diversi. Se hai problemi a controllare la rabbia, è tempo di impegnarti per il cambiamento. Cercare un aiuto professionale potrebbe essere la chiave per migliorare il tuo umore e apprendere meccanismi di coping efficaci. Se preferisci iniziare con un piccolo gruppo, come nella terapia di gruppo, assicurati di parlare con il tuo medico e chiedere la sua raccomandazione sul posto migliore dove andare. Vuoi assicurarti che gli incontri siano moderati da qualcuno che sappia gestire e diffondere situazioni di tensione.

Per alcuni, cercare una consulenza individuale può sembrare una soluzione migliore. Se ritieni di aver bisogno di parlare con qualcuno in privato, cercare una consulenza di persona è un'opzione. Inoltre, per coloro che vogliono parlare con qualcuno ma ritengono che il tempo e / o il denaro possano limitare le opzioni, c'è aiuto.

I servizi di consulenza online, come quelli offerti da BetterHelp, mettono in contatto i clienti con professionisti della salute mentale formati per gestire diversi problemi, inclusa la gestione della rabbia. Non devi preoccuparti di stare seduto nel traffico o di dedicare del tempo alla tua giornata per andare a un appuntamento: puoi accedere a BetterHelp dal comfort e dalla privacy di casa tua. Leggi sotto per alcune recensioni dei consulenti BetterHelp, da parte di persone che hanno problemi simili.

Recensioni del consulente

'Steve è fantastico e fa un buon lavoro nel far sembrare questa meno una sessione di consulenza e più una conversazione tra amici. Mi ha aiutato a parlare dei miei problemi di rabbia e rabbia da strada e mi ha dato molti strumenti per la risoluzione dei problemi. Lo consiglio vivamente! '

'Regina mi ha aiutato a individuare da dove proveniva il mio problema di rabbia nella primissima sessione e mi ha aiutato a diventare più consapevole dei miei segnali di avvertimento. Molto perspicace e disponibile! '

Conclusione

La rabbia può sembrare un'emozione debilitante. Sebbene sia una reazione normale, ci sono momenti in cui può sembrare opprimente. Se stai riscontrando problemi di rabbia, non sei solo. Una vita veramente appagante in cui la rabbia non ti trattiene è possibile, con gli strumenti giusti. Prendi il primo passo oggi.