Se ti è stato diagnosticato un bipolare, l'Arteterapia può aiutarti a farcela

A molte persone ogni anno viene diagnosticato un disturbo bipolare. Possono esserci alcune sfide significative associate alla condizione, ma a questo punto si sa di più che mai e ci sono molti modi diversi in cui puoi imparare come affrontarla. Per coloro che sono bipolari, l'arte terapia può essere una delle migliori soluzioni che potresti voler perseguire. In questo articolo parleremo di cos'è e perché può essere di così grande beneficio per un individuo bipolare.



l'opposto della procrastinazione

Fonte: pexels.com



Cos'è l'Arteterapia?

L'arte terapia è generalmente intesa come una forma di psicoterapia. Implica l'incoraggiamento dell'espressione di sé del paziente attraverso attività come modellazione, pittura, disegno o altri sbocchi artistici creativi. Può essere usato per aiutare nella diagnosi o come attività correttiva. Non è necessario essere particolarmente inclini artisticamente per trarne beneficio e ci sono molte condizioni diverse per le quali si è dimostrato benefico.

Cosa significa essere bipolare?



Per quanto riguarda il disturbo bipolare, se non lo si conosce, a volte viene anche definito malattia maniaco-depressiva. È un disturbo del cervello che influisce sul livello di energia, sull'umore e sulla capacità di svolgere le attività quotidiane essenziali nella vita, come fare il bagno, vestirsi, andare al lavoro, fare la spesa, ecc. Ci sono quattro tipi riconosciuti o compresi di disturbo bipolare. Sono Disturbo Bipolare I, Disturbo Bipolare II, Disturbo Ciclotimico (chiamato anche Ciclotimia) e Disturbo Bipolare Non Specificato. Quest'ultimo si applica a qualcuno che viene diagnosticato come bipolare ma che non presenta sintomi che corrispondono necessariamente alle prime tre categorie.

Se soffri di disturbo bipolare, attraverserai periodi in cui sei 'sveglio' o maniacale, durante i quali sarai pieno di energia compulsiva e proverai a fare molte cose. Potresti iniziare molti nuovi progetti o la tua mente potrebbe saltare rapidamente da un'idea all'altra. Questi periodi possono durare da giorni a mesi.

Ad un certo punto, però, attraverserai una fase depressiva. Questi episodi saranno contrassegnati dalla tua incapacità o riluttanza a fare qualsiasi cosa che ti riempiva di gioia o di cui eri entusiasta. Potresti trovare difficile fare qualcosa di semplice come alzarti dal letto o vestirti. Se attraversi uno di questi periodi, è plausibile che ti costi un lavoro o una relazione. Probabilmente sarai infelice, ma probabilmente non sarai in grado di fare nulla per moderare il comportamento.



Fonte: pexels.com

Diagnosi della condizione



La maggior parte delle persone bipolari viene diagnosticata relativamente presto nella vita. Loro o le persone intorno a loro riconosceranno i sintomi, sia i periodi alti che quelli bassi che sono così evidenti. La persona dovrà parlare con un medico o un professionista della salute mentale competente. Risponderanno a una serie di domande e ci sarà un esame fisico. Altre condizioni verranno escluse prima che si raggiunga una certezza.

Quelli con disturbo bipolare a volte hanno anche condizioni di accompagnamento, come disturbi alimentari, problemi di abuso di sostanze, disturbo d'ansia e altri. Sono a più alto rischio di malattie come la tiroide, l'obesità, le malattie cardiache e l'emicrania. Alcune persone con disturbo bipolare dimostrano anche sintomi psicotici come deliri o allucinazioni.

Quali sono alcuni dei modi in cui è possibile trattare il disturbo bipolare?

Se a qualcuno viene diagnosticato un disturbo bipolare, la probabilità che gli venga consigliato di assumere qualche forma di farmaco è molto alta. Il disturbo bipolare non trattato può rendere straordinariamente difficile per una persona condurre una vita convenzionale, indipendentemente da quanto potrebbe desiderare. L'auto-correzione dei comportamenti associati al disturbo bipolare senza farmaci non è impossibile, ma pochi riescono a realizzarla. Essere nella morsa di un periodo maniacale o depressivo non è qualcosa che di solito può essere combattuto usando solo la forza di volontà.

app che ti cambiano la vita



Fonte: pexels.com

Gli stabilizzatori dell'umore sono una delle varietà più comuni di farmaci utilizzati nel trattamento del disturbo bipolare. Il litio è uno di quelli che viene spesso utilizzato, anche se potrebbe non essere altrettanto utile nei casi in cui una persona sta avendo episodi misti, il che significa che stanno andando avanti e indietro rapidamente tra gli stati maniacali e depressivi. A volte vengono utilizzati anche stabilizzatori dell'umore anticonvulsivanti, come Depakote. Questa è una delle opzioni migliori per le persone che hanno problemi con i potenziali effetti collaterali del litio.

In ogni caso in cui una persona soffre di disturbo bipolare, deve essere presa in considerazione qualsiasi condizione aggiuntiva che ha quando un medico sta cercando di capire su quali farmaci provarli. Potrebbe anche esserci un periodo in cui sarà necessario un aggiustamento del dosaggio per determinare la quantità corretta affinché l'individuo abbia la migliore reazione ad esso. Un medico vorrà quasi sempre iniziare con un dosaggio inferiore e quindi aumentarlo se necessario. Si spera che un dosaggio inferiore significhi effetti collaterali minori o più lievi.

E i benefici dell'Arteterapia per gli individui con disturbo bipolare?

Per quanto riguarda l'arteterapia, è spesso usato come uno dei numerosi trattamenti che una persona con disturbo bipolare potrebbe intraprendere. Diciamo che a una persona con il disturbo viene somministrato uno o più farmaci che si sono dimostrati utili. Ciò non significa miracolosamente che la loro vita diventerà facile una volta che le droghe entreranno in scena. Probabilmente sarà necessaria anche la terapia della parola in modo che la persona possa apprendere alcune tecniche per affrontare il modo in cui la sua condizione la fa sentire. Di solito è qui che entra in gioco anche un suggerimento di arteterapia.

Fonte: pexels.com

Insieme ai farmaci, una persona potrebbe imparare a disegnare o dipingere alcune immagini quando avverte un episodio maniacale o depressivo in arrivo. Con il loro umore stabilizzato dai farmaci, dovrebbero essere in grado di impedirsi di volare troppo in alto o di affondare troppo in profondità, ma ciò non significa che gli impulsi non siano ancora presenti in una certa misura. Anche fare qualcosa come scolpire o qualche altra forma di artigianato sarebbe considerato terapia artistica.

Il metodo di produzione artistica non ha molta importanza, fintanto che la persona trova l'attività rilassante. Potrebbero anche provare qualcosa di più esotico, come lavorare con i metalli. Una delle cose che accadrà durante le sessioni di talk therapy è che il terapeuta e il brevetto scopriranno quale forma di espressione artistica sembra più attraente. Il paziente potrebbe provare alcune cose diverse prima di stabilirsi su quella che più gli interessa.

Ulteriori vantaggi oltre alla regolazione dell'umore

È vero che qualcuno a cui è stato diagnosticato un disturbo bipolare può aiutare a bilanciare il proprio umore con una combinazione di farmaci, terapia della parola e terapia artistica. Tuttavia, il loro tempo a lavorare su qualcosa di creativo può avere anche altri vantaggi.

Quelli con disturbo bipolare a volte possono provare un senso di disconnessione dal resto del mondo. Questo perché la maggior parte delle persone senza il disturbo non può comprendere appieno cosa significhi averlo. Capiscono che è difficile, ma se non soffrono per gli alti e i bassi a volte vertiginosi, allora non possono mai comprendere del tutto il senso di isolamento che prova la persona che ha il disturbo.

Fare arte che esprima ciò che provano è un modo per far uscire alcune di quelle emozioni spesso dolorose dai loro sistemi. Possono persino creare cose che a volte sono piuttosto belle. Ci sono state situazioni in cui le persone con disturbo bipolare hanno continuato a fare mostre professionali del loro lavoro. A volte vendono i loro pezzi e ne ricavano un profitto. Tuttavia, il più delle volte, i lavori che vengono creati durante queste sessioni di terapia sono troppo privati ​​perché qualcun altro possa vederli. Potrebbe anche risultare che se provi questo metodo, potresti essere disposto a condividere ciò che hai fatto solo con la tua famiglia o gli amici intimi. Ogni persona dovrà prendere la propria decisione in relazione a questa questione.

complesso di colpa

Fonte: pexels.com

L'arteterapia è qualcosa che stai pensando di provare?

Se di recente ti è stato diagnosticato un disturbo bipolare e stai pensando di provare l'arteterapia, puoi avere una conversazione con uno dei nostri professionisti della salute mentale qualificati presso BetterHelp. L'arte terapia è uno dei numerosi modi in cui puoi combattere questo disturbo e le sensazioni di alienazione che a volte porta. Saremo lieti di conversare con te anche su alcune delle altre potenziali opzioni.

Avere un disturbo bipolare sarà sempre più facile quando hai una rete di supporto forte e dedicata di familiari e amici nel tuo angolo. Indipendentemente dai farmaci che scegli di assumere o dalle attività terapeutiche che decidi potrebbero esserti di aiuto, se provi a farlo da solo, probabilmente ti troverai in un periodo difficile.

Il disturbo bipolare non è qualcosa che dovresti lasciare non trattato, altrimenti può devastare la tua vita. Si sa più che mai al riguardo, quindi vale sempre la pena consultare medici e terapisti qualificati. Dovresti farlo per te e anche per le persone della tua vita che ti amano. Vogliono ciò che è meglio per te e tu non vuoi deluderli cercando di farcela da solo.