L'ansia è genetica? Cause di ansia

Fonte: pexels.com



Per coloro che soffrono di ansia, può avere un impatto debilitante sulla loro capacità di funzionare nella loro vita quotidiana. Circa un adulto su cinque negli Stati Uniti ha avuto un disturbo mentale durante l'ultimo anno, inclusi disturbi d'ansia. Coloro a cui è stata diagnosticata l'ansia hanno più domande, ma una delle principali è che cosa ha causato la mia ansia?



Cause dei disturbi d'ansia

L'ansia può essere causata da una condizione mentale, fisica, dagli effetti di alcuni farmaci o da una combinazione di questi fattori, secondo WebMD. Mentre molti di questi fattori possono essere controllati attraverso la terapia e l'intervento medico, altri si chiedono se l'ansia potrebbe essere di più oltre a queste cause primarie. La domanda diventa: l'ansia è genetica? Se è così, significa che dovrò affrontare un disturbo d'ansia perché un membro della famiglia ne soffre?



Con l'avanzare della ricerca medica, è stata trovata una componente genetica per molte malattie. Sebbene questa componente genetica non sempre significhi che finirai con la malattia o la condizione, può aumentare la probabilità che ne sarai influenzato. I ricercatori che lavorano nel campo dell'ansia hanno notato che sembra esserci un forte legame familiare riguardo a chi soffre di ansia.

Fonte: rawpixel.com



Fondamentalmente, i ricercatori hanno notato che se un membro di una famiglia soffre di ansia, c'è una chiara aggregazione familiare. Studi sui gemelli hanno scoperto che i fattori genetici sono importanti almeno quanto i fattori familiari per alcuni disturbi d'ansia, in particolare i disturbi di panico e le fobie.

Il problema per i ricercatori è che solo una frazione dei casi porta un dato gene manifesta un fenotipo specifico, rendendo difficile restringere i disturbi d'ansia a un gene specifico o variazione genetica.

Tuttavia, c'è ancora molto da scoprire su come funzionano il nostro cervello e il nostro sistema nervoso. Le informazioni vengono trasmesse attraverso i nostri corpi utilizzando neuroni e sostanze chimiche chiamate neurotrasmettitori. Il numero di neurotrasmettitori non è noto, ma gli scienziati sono riusciti a identificare almeno 100 di queste molecole che fungono da messaggeri.



Una variante genica in FAAH

quando ami qualcuno apri il tuo cuore

Uno di questi neurotrasmettitori è chiamato anandamide, che aiuta il nostro cervello a comunicare felicità, agio e comfort. I livelli di questo neurotrasmettitore sono regolati dall'acido grasso FAAH, che disattiva l'anandamide convertendola in altri acidi.

Ora immagina che il tuo corpo non abbia così tanto FAAH. Quindi non scompone l'anandamide così rapidamente. In sostanza, alcuni con livelli più bassi di FAAH sono pronti a inviare messaggi chimici beati per periodi di tempo più lunghi. Questi livelli inferiori non si verificano per caso, ma sembrano essere basati su una variazione genetica. Il risultato è che questi individui sembrano essere in grado di dimenticare più facilmente le esperienze negative e avere un atteggiamento più pacato nel complesso.

I medici della Cornell hanno inserito questa variante del gene nei topi e poi hanno dato ai topi la capacità di vagare in un labirinto. I topi a cui era stato somministrato il gene sembravano essere più calmi quando si trovavano nelle parti aperte del labirinto, rispetto ai topi di controllo, che preferivano invece i recinti.

Durante i loro studi, è diventato evidente che quelli con questa variazione genetica sono meno ansiosi di iniziare e riprendersi più facilmente da situazioni di stress.



I ricercatori hanno anche scoperto durante le scansioni complete di linkage a livello di genoma per i geni di suscettibilità al disturbo di panico (PD) un potenziale locus sul braccio cromosomico 7p e studi di associazione hanno evidenziato molti geni candidati che potrebbero contribuire ai disturbi d'ansia.

Sebbene non sia ancora una connessione genetica definita che predetermina le tue possibilità di avere un disturbo d'ansia, alcune connessioni stanno aiutando i ricercatori a cercare nuovi modi per affrontare i problemi di ansia e i disturbi associati. Se soffri di ansia, potrebbe esserci una componente genetica. Ma anche quelli con una componente genetica, che sembra aiutare alcuni individui a essere meno ansiosi, possono soffrire di disturbi d'ansia se le circostanze ambientali sono abbastanza forti.

Funzione cerebrale ereditata

La nostra funzione cerebrale, che è alla base dell'ansia, è ereditata, ma la ricerca ha dimostrato che c'è molto spazio affinché le nostre esperienze e l'ambiente abbiano un impatto nel ridurre le nostre possibilità di affrontare un disturbo d'ansia in piena regola.

Tuttavia, esiste una componente familiare che può rendere un individuo più suscettibile a potenziali disturbi d'ansia. Nel diario,Atti della National Academy of Sciences, uno studio guidato dal dottor Ned Kalin, psichiatra dell'Università del Wisconsin-Madison, ha dimostrato che la tua storia familiare spiega circa il 30% della variazione dell'ansia precoce.

I bambini con temperamenti estremamente ansiosi corrono un rischio del 50% di sviluppare un disturbo mentale più avanti nella vita, ha osservato il dottor Kalin. Spera di trovare ulteriori prove delle basi cerebrali di questo temperamento, che possono quindi essere utilizzate per creare interventi per spingere i bambini lontano dai disturbi d'ansia.

Fonte: medicalxpress.com

Nella sua ricerca, il dottor Kalin ha anche riscontrato una maggiore attività nei cervelli ansiosi, come se le parti del cervello che affrontano le normali minacce fossero entrate in una modalità supercritica.

'Riteniamo che il nostro studio dimostri che l'iperattività di quel sistema è ereditata dai nostri genitori', ha affermato il dott. Kalin. Questa iperattività potrebbe renderti più vulnerabile allo sviluppo di ansia in seguito. Ma con il 70% della variazione del rischio di questi disturbi che non hanno una componente genetica, è chiaro che il trattamento e l'intervento possono avere un ampio impatto.

definire l'ombra

È importante notare che solo perché i tuoi genitori hanno ansia non significa che tu sia destinato a sviluppare il disturbo da solo. Tuttavia, anche se il disturbo d'ansia non è codificato nei tuoi geni, quelli che erediti dai tuoi genitori potrebbero svolgere un ruolo nella predisposizione a un disturbo d'ansia. Inoltre, essere esposto a un ambiente in cui qualcuno ha un disturbo d'ansia può darti modelli comportamentali che influiscono sul modo in cui affronti l'ansia.

Sintomi di ansia

Durante la nostra vita, tutti noi di tanto in tanto proveremo ansia. Affrontare problemi al lavoro, a scuola o nella nostra vita familiare può influire sui nostri livelli di ansia. Tuttavia, con un disturbo d'ansia, il disagio è amplificato e può essere invalidante. Essenzialmente, questi individui vivono con un alto livello di paura e preoccupazione, che può innescare risposte allo stress.

Fonte: images.pexels.com

I disturbi d'ansia sono un ombrello per diverse condizioni, tra cui disturbo di panico o attacchi di panico, disturbo d'ansia sociale, fobie specifiche e disturbo d'ansia generalizzato. I sintomi di questi disturbi possono manifestarsi fisicamente ma sono spesso innescati da una combinazione di cambiamenti nel cervello e stress ambientali.

Alcuni dei sintomi più comuni sono:

  • Panico, paura o disagio
  • Problemi a dormire
  • Incapacità di rimanere calmi e immobili
  • Piedi e mani freddi, sudati, intorpiditi o con formicolio
  • Fiato corto
  • Palpitazioni
  • Nausea
  • Bocca asciutta
  • Tensione nei muscoli
  • Vertigini

È importante tenere presente che questo è un breve elenco di sintomi. Alcuni individui che soffrono di un disturbo d'ansia potrebbero soffrire solo di alcuni di questi sintomi o di tutti.

Opzioni di trattamento

Con così tante persone che soffrono di una forma di ansia, è importante concentrarsi su ciò che puoi controllare, per quanto riguarda affrontare la tua ansia. Ci sono più opzioni, comprese le strategie di intervento, che possono dare a chi soffre di disturbi d'ansia la capacità di gestire la propria ansia.

Una delle cose più importanti da riconoscere quando si ha a che fare con l'ansia è che non sei solo. Sono disponibili opzioni. Uno dei primi metodi è il farmaco. È importante capire che qualsiasi farmaco deve essere prescritto da un medico e dovresti consultare il tuo medico prima di iniziare qualsiasi regime di prescrizione. Gli antidepressivi possono essere efficaci nel trattare i disturbi d'ansia. Gli ansiolitici sono anche farmaci che riducono l'ansia.

Puoi anche apportare modifiche alla tua routine, tra cui mangiare bene, fare esercizio fisico e dormire a sufficienza. L'esercizio fisico può aiutare a rilasciare sostanze chimiche nel cervello che migliorano il tuo umore e riducono lo stress. Creare una routine rilassante prima di coricarsi può aiutarti a dormire a sufficienza, il che può aiutarti a ridurre i livelli di stress.

Fonte: pixabay.com

Un'altra opzione di trattamento è la psicoterapia, che è un tipo di consulenza intesa ad affrontare le risposte emotive alla malattia mentale. Parte di questa consulenza consiste nell'aiutarti a comprendere e ad affrontare il tuo disturbo d'ansia.

Uno di questi tipi di psicoterapia è la terapia cognitivo comportamentale, che ti insegna come riconoscere e modificare i tuoi schemi di pensiero e comportamenti e ti aiuta a riconoscere i fattori scatenanti di un'ansia o di un attacco di panico. Il terapista lavorerà con te per creare nuovi schemi dirigendo l'attenzione sulle ipotesi che fai su te stesso e sugli altri, sia positive che negative.

come parlare con le persone online

Inoltre, costruisci un sistema di supporto di persone che possono essere una fonte di incoraggiamento e aiutarti fornendo un orecchio in ascolto.

Se soffri di un disturbo d'ansia, è importante non isolarti. Connettersi con un terapista locale o online può aiutarti ad affrontare il tuo disturbo d'ansia e darti le capacità di coping per identificare i fattori scatenanti e riconoscere quando i tuoi livelli di ansia stanno iniziando ad aumentare. Inoltre, il tuo terapista può lavorare con te per creare tecniche che possono aiutarti a calmarti durante un attacco di ansia.

Anche se potresti non essere in grado di determinare la tua genetica, puoi gestire attivamente il tuo disturbo d'ansia, avendo così un impatto positivo sul tuo stile di vita. BetterHelp può aiutarti a trovare il terapista online giusto per aiutarti con il tuo disturbo d'ansia oggi.