È normale che non abbia una vita sociale?

Ti senti mai l'unico a non essere coinvolto in attività sociali? La tua idea di divertirti a mangiare gelato e abbuffarti su Netflix? Abbiamo avuto tutti quei giorni in cui abbiamo solo bisogno di un po 'di tempo libero. Ma è normale non avere affatto una vita sociale?



Fonte: unsplash.com



Avere una vita sociale è davvero importante?

Le opinioni variano sull'importanza di avere una vita sociale. Avere relazioni sociali è psicologicamente sano. Non avere relazioni sociali, soprattutto a lungo termine, sembra avere un effetto sull'autostima, sul lavoro o sulle prestazioni lavorative e sulle capacità di comunicazione in generale.

Ulteriore, prova scientifica è stato collegato a disturbi di salute in persone che hanno poche o nessuna relazione sociale. Ma mentre gli individui senza vita sociale possono avere alcuni problemi medici, non è sempre così. E di coloro che hanno avuto qualche problema di salute fisica, il 46% ha visto una diminuzione degli effetti negativi sulla salute con intervento.



È importante capire la differenza tra non avere una vita sociale ed essere in isolamento sociale. Molte persone amano lavorare in ambienti privati ​​e hanno hobby che possono essere svolti da soli. Per persone come queste, non avere una vita sociale potrebbe non essere un problema.

Fonte: unsplash.com



D'altra parte, l'isolamento sociale è caratterizzato da uno stato di totale o quasi totale mancanza di contatto tra un individuo e la società. Gli individui che sperimentano l'isolamento sociale non hanno relazioni con la famiglia o gli amici e si limitano a nessun contatto con la società.

Quando dovrei essere preoccupato?

Alcune persone preferiscono stare da sole e tutti abbiamo bisogno di tempo per rilassarci e ricaricarci. Tuttavia, ci possono essere momenti in cui c'è di più che il semplice bisogno di un po 'di spazio personale.

Occasionalmente sentirsi a disagio in situazioni sociali non è raro. Tuttavia, quando le situazioni sociali diventano stressanti o quando influiscono sulle attività quotidiane o sul lavoro, potresti soffrire di disturbo d'ansia sociale. Le persone che soffrono di disturbo d'ansia sociale hanno spesso paura di interagire con gli altri. La paura di essere rifiutati, giudicati duramente o trascurati dagli altri li spinge a isolarsi. Quando questi sentimenti diventano così travolgenti da avere un impatto sulla vita quotidiana, come la frequenza o la prestazione scolastica o lavorativa, è consigliabile cercare l'aiuto di un professionista.



I segni comuni del disturbo d'ansia sociale includono:

  • Evitare luoghi dove ci sono persone
  • Paura del giudizio
  • Sensazione di malessere o nausea intorno agli altri
  • Frequenza cardiaca rapida
  • Balbuzie quando si cerca di parlare con qualcuno, specialmente con uno sconosciuto

Fonte: unsplash.com

Cosa c'è di sbagliato nell'essere soli?

Vogliamo tutti essere soli a volte. Finché riesci a bilanciare il tuo tempo da solo con i tempi di interazione con gli altri, non c'è motivo per cui dovrebbe essere un problema. Ricorda che gli esseri umani prosperano nell'impegno con gli altri. Che si tratti di una telefonata, di un appuntamento a pranzo o semplicemente di godersi una tazza di caffè con un amico, tenere la mente impegnata ti aiuterà a crescere.

È Veramente Solo una questione di scelta?

A volte non avere una vita sociale è una scelta. Potresti essere una di quelle persone a cui piace stare da solo. Tuttavia, a volte l'isolamento è causato dall'ansia. Se ritieni di avere sintomi di disturbo d'ansia sociale, potrebbero esserci condizioni sottostanti che dovrebbero essere valutate. Ricorda, il tuo medico e altro personale di supporto sono lì per te.



Fonte: unsplash.com

Se hai tentato di avere una vita sociale ma ti senti troppo sopraffatto, considera di parlare con un consulente. I consulenti e altri professionisti della salute mentale possono aiutarti ad arrivare alla radice della tua ansia o incertezza sociale e sviluppare un piano d'azione per superare questi problemi. Se non ti senti a tuo agio nell'incontrare qualcuno di persona, valuta la possibilità di consigliarti BetterHelp. I loro consulenti e terapisti professionisti autorizzati sono disponibili dalla comodità e dalla privacy di casa tua. Considera le seguenti recensioni di consulenti BetterHelp, da parte di persone che hanno problemi simili.

Recensioni del consulente

'La dottoressa Murphy è stata molto utile nell'identificare problemi e comportamenti che mi hanno portato a ritirarmi dalle mie relazioni e ora mi sta aiutando a risolverli. '

'Patricia è eccellente, molto ben informata, empatica e disponibile. La sua professionalità ha contribuito a rendere il mio viaggio meno solitario e mi ha dato molta più chiarezza.'

Conclusione

Vivere con il disturbo d'ansia sociale o l'introversione può essere difficile in un mondo che valorizza le persone estroverse, ma non devi farlo da solo. I professionisti formati e compassionevoli di BetterHelp sono sempre disponibili per aiutarti a trovare una vita migliore e più impegnata. Prendi il primo passo.