Semplici consigli per imparare a vivere nel presente

Vivere il momento presente è difficile per la maggior parte delle persone. Senza praticare intenzionalmente portando la consapevolezza totale al momento, ci sono troppe chiacchiere interne nel nostro cervello che competono per l'attenzione. È impossibile vivere 'al momento' costantemente, ma è salutare esercitarsi a passare parte della giornata quotidiana vivendo nel presente. Il passato è dove abbiamo imparato tutto ciò che sappiamo, è dove risiedono i nostri ricordi, è un luogo che conosciamo bene, pieno di felicità, dolore, dolore e tutte le altre emozioni che ci rendono ciò che siamo. Sfortunatamente, l'apprendimento e la crescita che abbiamo acquisito costituiscono la nostra esperienza con la vita e talvolta possono creare un pregiudizio che limita il modo in cui viviamo il presente. Anche in questo momento può accadere molto apprendimento. Quando pensiamo troppo al passato, può impedirci di essere aperti e consapevoli di vivere la vita in questo momento. Fortunatamente, ci sono semplici suggerimenti per imparare a vivere nel presente che possono aiutarci a navigare nel qui e ora senza trascinare con noi le nostre passate esperienze negative.


Fonte: pexels.com



Perché spesso viviamo nel passato



Raccogliere le nostre esperienze passate e scegliere solo esperienze positive e produttive non è il modo in cui funziona il cervello. La nostra psiche, il nostro subconscio, è dove sono immagazzinate queste esperienze e quando incontriamo una situazione o un evento simile a quello che abbiamo sperimentato prima, attingiamo automaticamente al nostro passato per lavorare attraverso il presente. Sappiamo anche che abbiamo un pregiudizio dell'attenzione per le emozioni e gli eventi negativi, quindi, sfortunatamente, quando pensiamo al passato tendiamo a ricordare troppo i sentimenti ei pensieri negativi su noi stessi e su ciò che è accaduto. Questo può creare paure e preoccupazioni non realistiche per il presente che non sono basate su ciò che sta accadendo in questo momento.

amo mia madre

È perfettamente normale attingere alle nostre esperienze passate mentre navighiamo nel presente. I problemi sorgono quando assumiamo un particolare risultato per presentare situazioni o assegniamo tratti e difetti della personalità agli individui con cui abbiamo a che fare nel presente. Questo si chiama bias e si basa su come il nostro cervello cerca di capire il mondo in base alle nostre esperienze personali.



Sebbene possa essere difficile, è importante vivere nel presente. Il nostro potere di prendere decisioni e scelte non risiede nel passato, il passato è fatto. La nostra capacità di influenzare le nostre vite e il nostro futuro dipende da ciò che facciamo di momento in momento. Avremo sempre ricordi ed esperienze di apprendimento nel passato che saranno parte di noi, ma dobbiamo imparare a separare il passato dal presente.

I dolenti spesso trascorrono più tempo a rivivere ricordi passati ed eventi legati ai propri cari perduti. Questa è una parte normale e salutare del processo di guarigione ed è importante riconoscere i pensieri e i sentimenti legati alla persona che se n'è andata. Tuttavia, se è trascorso un tempo significativo e ti sembra di non andare avanti con la vita, potresti provare un dolore complicato.

Può essere particolarmente difficile passare da esperienze che hanno causato un trauma. Il trauma può influenzare il modo in cui il cervello elabora le informazioni in modi complessi. Un terapista può fornire la guida e il supporto tanto necessari su come andare avanti quando il trauma e il dolore sono la ragione per vivere nel passato.




Fonte: rawpixel.com

amo mia madre

Sii consapevole del presente

Il passato sarà sempre una parte di ciò che siamo e avrà sempre influenza sulle nostre decisioni. Tutto ciò che sappiamo, tutta la nostra conoscenza e saggezza si basa sull'apprendimento che abbiamo accumulato in passato. Il trucco sta nel riconoscere le esperienze negative sepolte nel nostro passato come esperienze di apprendimento, non come una tabella di marcia per controllare il nostro futuro. Sei quello che sei come risultato del tuo passato, ma le esperienze passate non definiscono chi sei nel momento. Ci sono opportunità e possibilità nel presente di fare le cose in modo diverso in modo che gli errori o comportamenti poco salutari del passato non continuino.



Vivere il presente non significa tagliare tutti i legami con il passato, questa è una realtà impossibile. Vivere nel presente significa che siamo consapevoli degli eventi, delle situazioni e delle persone presenti come unici e una nuova possibilità di creare ricordi e acquisire conoscenza e saggezza. Il presente è un'opportunità per affinare la nostra comprensione della vita, non è una ripetizione del passato.

una morte in famiglia


Fonte: rawpixel.com

Semplici suggerimenti per imparare a vivere nel presente

Semplici consigli per imparare a vivere nel presente non ti insegneranno come dimenticare il passato e non elimineranno tutti i tuoi pensieri sul futuro. Imparare a vivere nel presente significa uscire dalla tua mente e interagire con il mondo in tempo reale. I seguenti suggerimenti ti aiuteranno a separare la tua mente conscia dai pensieri, dai ricordi e dalle intrusioni che il tuo subconscio crea.

Può sembrare strano, ma il tuo subconscio non ha bisogno della tua attenzione cosciente per fare quello che fa. Il subconscio continuerà a fare tutto ciò che ha sempre fatto, ma la tua mente cosciente sarà nel presente, in questo momento, a godersi la vita mentre accade; questo è l'obiettivo che questi semplici suggerimenti ti aiuteranno a raggiungere.




Fonte: rawpixel.com

  • Sii consapevole: prendi un libro o cerca in Internet informazioni sulla consapevolezza ed esercitati quotidianamente. La ricerca mostra che essendo più consapevoli, puoi ridurre i livelli di stress e preoccupazione, aumentare la tua memoria di lavoro e la capacità di concentrazione, reagire a forti emozioni con maggiore controllo e altri benefici positivi.
  • Sperimenta il tuo ambiente - guardati intorno, prenditi del tempo per apprezzare il tuo ambiente. Usa tutti e cinque i tuoi sensi per annotare ciò che senti, annusi, vedi, senti e assapori attualmente.
  • Tratta le persone come individui: ogni persona deve essere trattata come un individuo unico, con una vita unica. Cerca di non fare supposizioni su qualcuno sulla base di esperienze precedenti.
  • Ascolta quando gli altri parlano: non pensare a ciò che gli altri intendono, non pensare a conversazioni simili oa quello che dirai dopo, ascolta e basta. Sii spontaneo con le risposte invece di pianificarle.
  • Sii presente: quando sei impegnato in un compito, pensa a quello che stai facendo, non a quello che vuoi fare o a quello che hai fatto ieri. Cerca di non svolgere più attività o di dedicare parte della tua attenzione a molte cose contemporaneamente. Prova a concentrare l'attenzione sul fare una cosa alla volta. Quando la mente si allontana naturalmente, osserva cosa è successo e riporta la tua concentrazione su ciò che stai facendo in questo momento. Sii un osservatore curioso del momento, come se stessi studiando un animale esotico in natura. Avviso.