Modi per aiutare gli studenti con ADHD in classe

Molte persone sono sorprese di apprendere che non sono i genitori, ma gli insegnanti a sospettare o riconoscere per primi che un bambino haSindrome da deficit di attenzione e iperattività(ADHD). In classe, i sintomi dell'ADHD sono spesso presenti e causano problemi che non sono così facilmente identificabili a casa. Sebbene gli insegnanti non possano diagnosticare ai bambini disabilità fisiche, mentali o di apprendimento, possono diventare un sistema di supporto per i genitori e far muovere il processo di riferimento. Dai primi segni alla diagnosi, allo sviluppo di un piano di apprendimento e agli interventi in classe, ci sono molti modi in cui genitori e insegnanti possono collaborare per aiutare gli studenti con ADHD in classe.



Fonte: rawpixel.com



Capire l'ADHD

Impara il più possibile. Con la conoscenza arriva il potere, quindi il primo passo per aiutare gli studenti con ADHD in classe è imparare il più possibile sul disturbo. Ci sono molti miti là fuori sul disturbo da deficit di attenzione e iperattività, quindi è estremamente importante che i genitori e gli insegnanti cerchino fonti di informazione affidabili.



Secondo le risorse basate sulla ricerca, l'ADHD è un disturbo che induce i bambini piccoli, gli adolescenti e gli adulti a lottare in tre aree principali:

  • Messa a fuoco
  • Aumenta il controllo
  • Regolazione emotiva

Sebbene i bambini e gli adolescenti con ADHD siano generalmente considerati 'iperattivi' (si pensi a Tigro di Winnie the Pooh), in realtà ci sono tre sottotipi che si presentano in modi diversi.

Principalmente iperattivo



I bambini con questo tipo di ADHD hanno problemi a stare fermi. Sono spesso descritti come 'guidati da un motore'. Si agitano, si dimenano e hanno problemi di autocontrollo. Questo tipo di ADHD, in classe, spesso assomiglia a:

  • Muoversi molto o avere problemi a stare al proprio posto
  • Corsa / arrampicata in luoghi inappropriati
  • Impazienza (difficoltà ad aspettare il proprio turno)
  • Conversazioni eccessive in classe, incapace di giocare in silenzio
  • Spiegare risposte, interrompere le conversazioni o le attività degli altri

I bambini che mostrano segni di ADHD principalmente iperattivo in classe hanno molte più probabilità di essere diagnosticati rispetto a quelli con altri tipi di disturbo perché è più facile 'vedere'. Tuttavia, è importante che gli educatori comprendano che esiste un altro tipo di ADHD che non si presenta come iperattivo. Solo perché uno studente non è un 'verme ondeggiante' o non ha la bocca di un vulcano non significa che non stia lottando con l'ADHD.

Principalmente disattento



Gli studenti con questa forma di ADHD sono spesso stereotipati come cervelloni, pigri o sognatori ad occhi aperti. In classe:

  • Si distraggono facilmente o hanno difficoltà a restare in carreggiata
  • Non riesco a seguire le istruzioni, soprattutto quando hanno più passaggi
  • Sono disordinati e hanno difficoltà a rimanere organizzati / a stare al passo con le cose
  • Spesso non riescono a finire il lavoro e ciò che fanno è spesso pieno di errori imprudenti
  • Trova difficile completare i compiti e altre attività che richiedono molta concentrazione
  • Può ignorare gli insegnanti (non intenzionalmente) o sembra che non stiano ascoltando, anche quando qualcuno sta parlando loro direttamente

Fonte: flickr.com

Combinato

I bambini che presentano sintomi di entrambe le categorie hanno ciò che è noto come 'ADHD combinato'. Per essere diagnosticato ufficialmente con ADHD combinato, un bambino deve dimostrare almeno sei sintomi iperattivi e sei sintomi disattenti.



Non la norma: segni atipici di ADHD in classe

Sebbene i punti elenco sopra riportati siano esempi comuni di come l'ADHD si presenta in classe, ci sono rappresentazioni atipiche che anche gli insegnanti dovrebbero riconoscere.

Le ragazze, in particolare, presentano sintomi di ADHD che sono al di fuori della norma di ciò che è classificato come tratti di ADHD 'da manuale'.

Prendiamo Adelia come esempio:

Adelia lotta per avere successo in classe. I suoi punteggi dei test mostrano un'intelligenza superiore alla media, ma per qualche motivo, Adelia non riesce a concentrarsi durante la lezione. La sua insegnante nota che sogna ad occhi aperti in classe e sembra un po ''stordita' quando la chiama per una risposta. L'insegnante è sorpreso da questo dato che Adelia è una degli studenti più intelligenti della classe. Sebbene sia in grado di prendere voti buoni, Adelia non sta sicuramente raggiungendo il suo pieno potenziale.

Preoccupata per i progressi di Adelia, l'insegnante inizia a monitorarla un po 'di più in classe e quando interagisce con gli altri studenti nel parco giochi ea pranzo. Nota che Adelia sta lottando per fare amicizia mentre gli altri bambini la trovano 'invadente' e 'eccessivamente loquace'.

Sebbene abbia compiuto otto anni diversi mesi fa, Adelia non sembra essere matura come le altre ragazze della sua classe. Inoltre tende ad essere 'eccessivamente emotiva' ed è facilmente turbata da cose che non infastidirebbero una tipica studentessa di terza elementare. Quando si arrabbia, Adelia non è mai fisicamente aggressiva con le altre ragazze. È, tuttavia, verbalmente aggressiva e tende a insultare. I suoi sbalzi d'umore si aggiungono solo ai suoi problemi sociali.

Pensando che potrebbe avere un disturbo dell'umore sottostante o qualche tipo di difficoltà di apprendimento, l'insegnante indirizza Adelia al consulente scolastico. Avendo visto questi stessi segni sottili nei bambini in precedenza, il consulente ottiene l'approvazione dai genitori di Adelia per eseguire uno screening per l'ADHD. In classe, la sua insegnante continua a monitorare e segna le cose che nota su una lista di controllo.

Poche settimane dopo, con la lista di controllo ei moduli scolastici in mano, i genitori di Adelia la portano dal medico. I genitori sono un po 'sorpresi quando alla figlia viene diagnosticato l'ADHD.

Altri fatti e ricerche sull'ADHD

L'ADHD sta diventando sempre più comune, con oltre 6 milioni di giovani di età compresa tra 4 e 17 anni a cui viene diagnosticato il disturbo. Si tratta di un aumento del 10% negli ultimi due decenni.

esempi di bullismo

La maggior parte degli scienziati ritiene che questi numeri continuino ad aumentare grazie al miglioramento dell'accesso ai referral, alla maggiore comprensione del disturbo da parte dei professionisti medici e alla diminuzione dello stigma quando si tratta di salute mentale. Sebbene si sia parlato di un'eccessiva diagnosi di ADHD nell'emisfero occidentale, la ricerca scientifica complessiva non supporta questa affermazione.

Fonte: gabrielmalherbe.wordpress.com

Sebbene i sintomi si presentino tipicamente all'età di 4 o 5 anni, la diagnosi spesso non si verifica fino ai 7 anni o più tardi. A questo punto, i bambini sono a scuola per la maggior parte delle loro ore di veglia. Questo da solo è uno dei motivi per cui gli insegnanti spesso individuano segni e sintomi di ADHD in classe invece che a casa.

Altre cose da sapere:

  • I maschi hanno maggiori probabilità di essere diagnosticati con ADHD rispetto alle femmine.
  • I bambini che vivono in povertà hanno maggiori possibilità di essere diagnosticati.
  • I bambini che parlano inglese sono quattro volte a rischio.
  • Sebbene l'ADHD colpisca i bambini di tutte le razze, i tassi di diagnosi tra le minoranze sono in aumento.

ADHD e altre malattie:

Sebbene l'ADHD non induca i bambini a sviluppare altri disturbi o malattie, una persona con Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività ha maggiori probabilità di avere una disabilità di apprendimento coesistente rispetto a qualcuno senza di essa. Sono anche a maggior rischio di avere:

  • Un disturbo della condotta
  • Ansia e / o depressione
  • Disturbo bipolare
  • sindrome di Tourette
  • Problemi di bagnare il letto
  • Problemi di abuso di sostanze
  • Problemi con il sonno

Altri modi in cui gli insegnanti possono aiutare

Essere in grado di individuare efficacemente i sintomi dell'ADHD iperattivo e disattento è il primo passo per aiutare gli studenti che potrebbero avere l'ADHD. In classe, gli insegnanti possono anche fare quanto segue:

Aiuta i genitori con la diagnosi.Se noti un problema, informa i genitori. Molti insegnanti evitano di parlare con i genitori di questioni in classe che potrebbero essere l'ADHD perché non vogliono turbarli per paura di sbagliarsi.

Gli educatori vedono cose che i genitori non vedono, quindi è importante portare in primo piano le cose che noti e supportarli durante il processo di diagnosi compilando accuratamente i documenti richiesti e entro i tempi richiesti.

La terapia con un consulente di salute mentale certificato è anche un'ottima opzione per molti studenti durante il tempo di attesa tra l'individuazione dei sintomi e la diagnosi effettiva.

Aiutaci a mettere in atto un piano.Molti bambini con ADHD non si qualificheranno per un piano educativo individualizzato ai sensi della legge sull'istruzione degli individui con disabilità (IDEA) poiché il disturbo da deficit di attenzione non è una delle 13 categorie di disabilità specifiche coperte da IDEA.

famiglie arrabbiate

Questo non significa che non ci sia aiuto per i bambini con ADHD in classe. I bambini che sono sostanzialmente affetti da ADHD in classe possono essere supportati dalla sezione 504 del Rehabilitation Act del 1973, che garantisce agli studenti con bisogni speciali il diritto a una 'istruzione gratuita e adeguata'.

Passare attraverso i canali per stabilire un piano 504 di solito significa trovare sistemazioni in classe che possono aiutare gli studenti con ADHD ad avere successo.

Fonte: rawpixel.com

Segui gli alloggi.Se un bambino con ADHD ha un piano IEP o 504, gli insegnanti devono seguire questi piani: è la legge. Le sistemazioni includono modifiche all'insegnamento tipico, al formato del programma e all'ambiente di apprendimento generale di una classe.

Mettere in atto gli alloggi per gli studenti può sembrare un lavoro extra per l'insegnante, ma farlo può cambiare la classe in modo positivo. Quando gli alloggi sono in atto, gli aspetti negativi dell'ADHD e di altri disturbi vengono ridotti, creando un ambiente di apprendimento migliore per tutti gli studenti.

Esistono molti tipi di sistemazioni che gli insegnanti possono utilizzare per aiutare gli studenti ad avere più successo in classe. Alcuni di questi devono essere inclusi nel piano personalizzato dello studente prima di essere utilizzati, altrimenti è considerato un 'vantaggio ingiusto'. Altre cose possono essere offerte agli studenti su tutta la linea perché sono le migliori pratiche che possono aiutare tutti i bambini, non solo quelli con ADHD.

Questi includono:

Strategie ambientalipiace:

  • Fornire struttura e routine per compiti a casa, test, ecc.
  • Preferenziale posto a sedere lontano da distrazioni, come un posto tranquillo vicino all'insegnante
  • Creare pause di 5-10 minuti durante lunghi periodi di istruzione e test
  • Un programma scritto o illustrato per aiutare gli studenti a passare più facilmente da una classe all'altra.
  • Creare una classe con il minor numero possibile di distrazioni visive e uditive.

Strategie organizzative come:

  • Scrivere compiti
  • Adattare i compiti
  • Insegnare abilità di studio / organizzazione
  • Rafforzare i sistemi organizzativi (ad es. Cartelle, codifica a colori)

Istruzione in classe / Strategie comportamentali:

Fonte: pixabay.com

  • Fornire strumenti di messa a fuoco come una palla antistress
  • Dare ulteriore supporto durante le attività che richiedono molta concentrazione mentale (ad esempio, scrivere un saggio)
  • Ripetere le indicazioni frequentemente
  • Fornire tempo extra per test e attività in classe
  • Aiuta gli studenti a lavorare sulla costruzione dell'autostima e sulle abilità sociali

Gli insegnanti possono anche supportare gli studenti con ADHD in classe dedicando del tempo alla lettura di questo elenco di 504 alloggi e consigliando quelli che pensano sarebbero più utili durante le riunioni degli studenti.

Infine, la cosa migliore che gli insegnanti possono fare per gli studenti alle prese con l'ADHD è offrire empatia e supporto. A volte basta ascoltare e far sapere a uno studente che ci tieni è tutto ciò di cui ha bisogno.