Quali sono i sette peccati della memoria

Tutti possono ammettere che la loro memoria a volte li fallisce. Anche se non hai problemi di salute che influenzano la tua memoria, a volte la tua memoria non è affidabile come vorresti che fosse. Uno psicologo del dipartimento di ricerca dell'Università di Harvard lo ha riconosciuto e ha deciso di scoprire cosa fa fallire la memoria.

Ha scoperto che ci sono sette peccati di memoria. Questi sette trucchi che la memoria gioca su di te sono le ragioni per cui la memoria non è sempre affidabile. Gli stessi metodi di ricerca che possono essere utilizzati per capire come funziona la memoria e perché alcune persone soffrono di perdita di memoria possono essere utilizzati per spiegare perché esistono questi sette peccati della memoria.



Il libro



Fonte: flickr.com



I sette peccati della memoria: come la mente dimentica e ricorda è stato scritto dal ricercatore di psicologia Daniel Schacter ed è stato pubblicato nel 2001. Il libro ha delineato la sua ricerca sul perché non ci si può fidare della memoria in tutte le situazioni e cosa lo rende vero. Nel libro, ha delineato i sette peccati della memoria e come quei peccati, o problemi, con la memoria influenzano la tua vita.

Informazioni sull'autore del libro

Daniel Schacter è considerato un esperto nella ricerca sulla memoria. Ha scritto questo e altri libri e articoli sulla memoria e sulla ricerca sulla memoria. È il presidente del Dipartimento di Psicologia dell'Università di Harvard, dove trascorre il suo tempo alla ricerca di problemi e soluzioni per la memoria e l'amnesia. È molto rispettato nel suo campo e il suo libro The Seven Sins of Memory è ampiamente rispettato.



I sette peccati della memoria

Schacter ha scoperto che ci sono sette peccati della memoria o sette cose che contribuiscono al fatto che la memoria non è sempre una fonte affidabile di informazioni. Questi sette peccati della memoria sono veri per tutti prima o poi. Mentre le persone che soffrono di problemi con la memoria come l'Alzheimer, la demenza o i danni al cervello possono soffrire di più di questi sette peccati della memoria, tutti noteranno questi tratti della memoria in una certa misura.

Transitorietà



accettami

Fonte: rawpixel.com

La caducità è la capacità decrescente di accedere alla memoria nel tempo. La caducità avviene naturalmente con l'invecchiamento, anche se alcune cose possono accelerare il processo. Danni all'ippocampo o lesioni cerebrali traumatiche possono causare transitorietà. Alcuni disturbi come l'Alzheimer o la demenza possono anche causare transitorietà.

Tuttavia, per la maggior parte, la transitorietà si verifica nel tempo con l'avanzare dell'età. La memoria diventa più difficile da creare e accedere nel tempo. Quando una persona si avvicina o supera i cinquanta o sessant'anni, la sua memoria inizia naturalmente a diminuire. Per alcune persone, la caducità può iniziare anche prima a un livello più lieve.

La scienza

Sono stati condotti molti studi sulla neurobiologia della transitorietà, sebbene siano necessarie ulteriori ricerche. Tuttavia, alcuni studi psicologici stanno esaminando come la caducità possa essere utile. Uno studio ha scoperto che la transitorietà della memoria può aiutare il processo decisionale. Hanno scoperto che la transitorietà aumenta la flessibilità nel processo decisionale e consente la generalizzazione della conoscenza piuttosto che l'utilizzo di eventi passati specifici per prendere decisioni.



Come combatterlo

Uno dei modi migliori per combattere la caducità è usare la mnemonica, in particolare la mnemonica visiva. Quando ti imbatti in informazioni che desideri ricordare, puoi associare tali informazioni a un'immagine visiva. Puoi rendere questa immagine ridicola o bizzarra come preferisci, infatti, più bizzarra, più è probabile che la ricorderai in seguito.

Un altro modo per combattere la transitorietà è forzare l'elaborazione. Quando cerchi di ricordare qualcosa, sforzati di elaborare quell'informazione. Se stai cercando di ricordare il nome e il viso di qualcuno, elabora nella tua mente il modo in cui questa persona è correlata a te oa qualcuno che conosci. L'elaborazione costringe la mente a continuare a pensare alle informazioni oltre l'esposizione immediata, il che può aiutarti a ricordarle in seguito.

Distrazione

Fonte: pexels.com

La distrazione è quando la mente diventa distratta, ha una mancanza di attenzione e la memoria dimentica qualcosa che avresti dovuto fare. Alcuni esempi classici sono uscire dalla porta senza le chiavi o dimenticare di prendere qualcosa dal bagagliaio di un taxi. Quando non presti attenzione e dimentichi di fare cose che dovrebbero essere facili da ricordare, si parla di distrazione.

come non piangere

La scienza

Non sono stati condotti molti studi su ciò che causa la distrazione. È semplicemente un dato di fatto che molte persone sono distratte di tanto in tanto quando si distraggono. Tuttavia, per alcune persone, la distrazione è frequente e un problema molto reale.

Uno studio ha cercato di determinare quanto è probabile che sia distratto e abbia questi problemi di memoria a causa della disattenzione. Hanno sviluppato diverse scale per testare i soggetti su quanto fossero coinvolti e la conseguente capacità o incapacità di ricordarsi di svolgere piccoli compiti. I ricercatori hanno scoperto che una mancanza di attenzione e una propensione ai vuoti di memoria erano direttamente correlate.

Come combatterlo

Un modo per combattere la distrazione è pensare alle cose che devi fare riguardo agli eventi piuttosto che al tempo. Ad esempio, quando hai bisogno di assumere farmaci in un determinato momento, pensa a te stesso che devi prenderli dopo aver lavato i denti piuttosto che alle 10 di sera. I segnali basati sugli eventi per ricordarsi di fare le cose tendono a funzionare meglio che lasciare che sia il caso o il tempo a ricordarli.

È importante che i segnali che dai a te stesso per ricordare di fare le cose siano distinti dalla cosa che stai cercando di ricordare. Altrimenti, quando si verifica questo segnale, potresti pensare a molte informazioni irrilevanti piuttosto che a ciò che devi fare. Questo è un trucco per assicurarti che la memoria a lungo termine associ ciò che devi ricordare piuttosto che informazioni inutili.

riformulare

È anche utile scrivere le cose per ricordarle. Se utilizzi questo metodo, assicurati di annotare tutte le informazioni pertinenti. Vuoi assicurarti di scrivere non solo un numero di telefono, ma a chi appartiene e perché devi chiamarli.

Blocco

Il blocco non è temporaneamente in grado di accedere alle informazioni dalla memoria. È quello che succede quando senti che un nome è 'giusto sulla punta della lingua' ma non riesci a ricordarlo del tutto. Questo può anche accadere frequentemente se non si è in grado di pensare alla parola giusta quando si spiega qualcosa a qualcuno o si risponde a una domanda.

Come combatterlo

Quando ti stai bloccando, prova a pensare solo ad alcune lettere della parola o del nome che stai cercando di ricordare, in modo da ricordare la parola o il nome più velocemente. Dovresti evitare di pensare a parole simili o parole che suonano simili ma significano cose diverse, poiché ciò non aiuta e potrebbe richiedere più tempo per ricordare la parola o il nome.

Puoi anche provare a pensare ad altre situazioni in cui tu o qualcun altro avete usato la parola o il nome. A volte collegare la parola a una situazione specifica nei tuoi banchi di memoria ti aiuterà a ricordarla. Puoi essere proattivo per impedire che il blocco accada associando parole e nomi a immagini visive prima di dover richiamare la parola.

Suggestibilità

Fonte: pxhere.com

La suggestionabilità è l'incorporazione della disinformazione nella memoria attraverso domande importanti o inganni. La suggestionabilità è una delle ragioni per cui i resoconti dei testimoni oculari potrebbero non essere accurati. Il ricordo di come, quando o dove si è verificato un evento può essere alterato o frainteso per diventare falso quando vengono poste domande che hanno lo scopo di guidare il testimone.

La scienza

Sono stati condotti molti studi sulla suggestionabilità e sui suoi effetti sulla memoria. Uno studio degno di nota ha scoperto che l'oblio indotto dal recupero rende le persone più suscettibili alla suggestionabilità. Hanno anche scoperto che quando le persone facevano pratica di recupero su un evento immediatamente, suggestionabilità e disinformazione non erano presenti quando intervistate 24 ore dopo. Ciò suggerisce che la suggestionabilità può essere combattuta con la pratica del recupero immediatamente dopo un evento.

Come combatterlo

Se c'è un evento che vuoi ricordare, assicurati di ricordarlo o spiegarlo subito dopo, preferibilmente prima di dormire. Se stai cercando di ricordare un evento, previeni la suggestionabilità ricreando nella tua mente le circostanze o l'ambiente in cui si è verificato l'evento.Puoi anche provare a ricordare l'evento in diversi ordini temporali, ad esempio dalla fine all'inizio dall'inizio alla fine.

Bias

Il bias si verifica quando si detengono nuove informazioni o convinzioni che interferiscono con il richiamo delle informazioni. Potresti ricordare qualcosa in modo errato perché hai una convinzione attuale che contraddice la memoria effettiva che stai cercando di ricordare. Il bias si verifica con tutti ed è un blocco naturale per un accurato richiamo alla memoria che è molto comune, specialmente quando si ricordano eventi o fatti.

precoscienza

La scienza

Una delle aree in cui entra in gioco il pregiudizio è il richiamo alle emozioni passate. Alcuni ricercatori della memoria credono che la memoria emotiva sia resistente all'oblio. Tuttavia, uno studio svolto nel 2002 ha dimostrato che le emozioni attuali, gli sforzi di coping e i tratti della personalità potrebbero tutti causare pregiudizi quando si cerca di ricordare emozioni passate. Il modo in cui ti senti riguardo a una situazione particolare oggi potrebbe cambiare il modo in cui ricordi di esserti sentito al riguardo in passato.

Come combatterlo

Il modo migliore per combattere i pregiudizi è attraverso l'autoesame. Assicurati che quando ricordi un evento, un'emozione o un dettaglio lo stai facendo con una mente chiara e imparziale. Se qualcuno crede che ricordi qualcosa in modo errato, pensa a come il tuo pregiudizio attuale potrebbe influenzare la tua memoria della situazione o dell'evento.

Persistenza

padre della psicologia

La persistenza nella memoria può sembrare una buona cosa, ma ci sono molte situazioni in cui non riuscire a dimenticare qualcosa può essere dannoso. Ad esempio, le persone che hanno vissuto esperienze traumatiche possono avere un momento estremamente difficile dimenticare i dettagli di quegli eventi, che possono portare a disturbi da stress post-traumatico e altre condizioni di salute mentale.

Come combatterlo

A volte scrivere la cosa che stai cercando di dimenticare ti permette di metterla fuori dalla tua mente, almeno per un po '. Questo è uno dei motivi per cui spesso si suggerisce alle persone che soffrono di ricordi persistenti di tenere un diario. Un'altra cosa che puoi fare per combattere la persistenza è impegnarti in attività che impediscono alla tua attenzione di rimuginare sui ricordi che non vuoi ricordare.

Attribuzione errata

Fonte: rawpixel.com

L'attribuzione errata attribuisce ricordi a cose che non sono mai accadute, che non hai visto o sentito, o che credi di aver assistito ma non l'hai fatto. A volte un'attribuzione errata porta una persona a 'ricordare' qualcosa che in realtà non è mai accaduto. In altri casi, un'attribuzione errata può indurre qualcuno a prendere le informazioni di cui dispone attualmente e a credere di aver acquisito tali informazioni in un modo diverso da quello che è successo.

La scienza

Sono stati condotti molti studi cercando di capire come si verifica un'attribuzione errata. Quando accade, l'individuo crede veramente di ricordare correttamente e non può ricordarlo in nessun altro modo. I ricercatori hanno scoperto che molti soggetti in uno studio 'ricordavano' dettagli che erano stati suggeriti loro in seguito ma che non erano accaduti. Hanno anche scoperto che spesso i soggetti non ricordavano la fonte dei dettagli che stavano ricordando.

Come combatterlo

Piuttosto che cercare di concentrarti sui ricordi generali di un evento, concentrati sui dettagli che ricordi di aver visto o sentito, come il colore di una camicia o il suono di una voce. Dovresti anche basare la tua memoria su ricordi reali piuttosto che fare affidamento sulla familiarità generale con un argomento. È anche bene evitare il ricordo generale a favore di esaminare la fonte da cui proviene il ricordo.

Ottenere aiuto con scarsa memoria

Tutti i sette peccati della memoria accadono a tutti prima o poi. Sono molto comuni e generalmente non sono motivo di preoccupazione. Tuttavia, a volte i sette peccati della memoria si verificano molto più frequentemente e ti rendono difficile il funzionamento. Quando ciò accade, potresti dover affrontare alcuni problemi di memoria aggiuntivi.

È importante affrontare i vuoti di memoria frequenti e debilitanti il ​​più rapidamente possibile. Se hai problemi con la memoria, contatta subito uno psicologo. Possono esaminare i tuoi sintomi e darti un test della memoria che determinerà se stai soffrendo dei normali sette peccati della memoria o di un problema di memoria più profondo.