Ruminazione e pensieri ansiosi: cosa puoi fare

I tuoi pensieri girano e rigirano nella tua testa come un criceto su una ruota e sembra che tu non riesca a farli smettere. Stai ruminando e quella ruminazione sta creando un blocco generale sui tuoi ricordi. Non c'è niente di cui aver paura. In questo articolo imparerai le ruminazioni e cosa puoi fare per tenerle nascoste.


Fonte: pxhere.com



Questi pensieri sono anormali?



Nella vita di tutti i giorni è ragionevole e razionale provare ansia. Potresti sentirti ansioso mentre una persona cara è sottoposta a un intervento chirurgico, se tua figlia adolescente non torna a casa fino a mezzanotte o se stai per tenere un discorso. Di solito, queste ansie scompaiono una volta risolto il problema: la persona amata viene operata, la figlia torna a casa e tu hai finito il discorso senza disastri. Puoi andare avanti.

Tuttavia, se la tua ansia è persistente e i tuoi pensieri sembrano bloccati in un loop, potresti avere un problema più serio. Questi schemi di pensiero sono comuni in vari disturbi d'ansia, depressione e disturbo ossessivo compulsivo, quindi se ti stanno causando problemi, non sei solo e il trattamento è disponibile.



Cosa sono le ruminazioni?

La ruminazione è definita come ripassare lo stesso pensiero o un problema nella tua testa senza essere completato. Stai rimuginando se ogni volta che una persona amata è malata hai gli stessi pensieri ansiosi che avevi quando tuo nonno è morto durante l'intervento, anche se sai che la persona amata è giovane e in grado di tornare in buona salute. Stai rimuginando se ogni volta che tua figlia è in ritardo di dieci minuti, inizi a preoccuparti che sia coinvolta in qualcosa di terribile. Stai rimuginando se ti sei detto così tante volte che il tuo discorso sarebbe stato così orribile che non ci provi nemmeno. Stai proiettando conseguenze che non sono accadute e molto probabilmente non accadranno.

La funzione cerebrale gioca un ruolo nella ruminazione in diversi modi, ma l'aspetto più significativo è che la funzione cerebrale si riferisce alla memoria. I nostri cinque sensi attivano i nostri ricordi. Sono anche collegati alle nostre emozioni. Quando ricordiamo un compagno di classe preferito o il nostro primo appuntamento, il ricordo è associato alla gioia e alla tenerezza. Ma quando ricordiamo di essere stati presi di mira dal bullo della scuola, il ricordo è associato all'impotenza e all'umiliazione.


Fonte: pixabay.com



narcisista vs sociopatico

Ogni volta che ripetiamo un pensiero associato alle nostre ansie, la nostra memoria sia dei pensieri che delle emozioni diventa più radicata. Proprio come abbiamo imparato il nostro alfabeto attraverso la ripetizione, i nostri ricordi delle nostre paure, preoccupazioni e preoccupazioni e le loro cause diventano più acuti ogni volta che li ripetiamo.

Effetto psicologico della ruminazione

La ruminazione spesso accompagna il trauma. Mentre la mente elabora lo shock delle cose che non era stata preparata ad accettare, può riprodurre ripetutamente parti della memoria nel tentativo di trovare un'alternativa ai fatti. Può percepire nelle azioni quotidiane la possibilità di rivivere il trauma. Di solito ci vuole un professionista qualificato per guidare una persona attraverso questo.



Ruminare un disturbo ciclico che è strettamente associato alla depressione e al disturbo d'ansia. Con la ruminazione, i pensieri ripetitivi si trasformano in un cerchio molto piccolo, rendendo molto difficile concentrarsi su altri stimoli. Elenchi tutto ciò che potrebbe andare storto perché sei ansioso. Le tue ansie ti rimproverano di non riuscire a impedire che le cose vadano male e diventi depresso. Ancora e ancora, i pensieri si insinuano nella tua rete neurale, innescando maggiori ansie e i loro ricordi associati.

Rompere il ciclo

I pensieri ruminanti possono causare insonnia. Può interferire con la tua capacità di concentrazione, rendendo difficile lo studio o causando scarse prestazioni sul posto di lavoro. Tuttavia, una volta che la ruminazione è definita come la radice del tuo problema, ci sono cose che puoi fare da solo per interrompere il ciclo. La sua identificazione come colpevole che influisce sulla tua vita quotidiana è il primo passo. Hai riconosciuto che l'impronta dei tuoi pensieri ripetuti ha tagliato un solco nei tuoi percorsi neurali così in profondità che ti senti come se avessi bisogno di una pala per uscire. Devi saltare la traccia.

Invece di ricordi negativi, devi iniziare a ricordare quelli positivi. Pensa ai tuoi successi e ai tuoi ricordi preferiti. Riunisciti con i tuoi amici di lunga data e i familiari stretti per rafforzare quei momenti speciali. Potrebbero aiutarti a ricordare il grande scherzo che hai fatto a tuo fratello o le meravigliose visite a casa di tuo zio in campagna.

Fonte: pexels.com



Sfoglia il tuo album fotografico o rovista tra le vecchie lettere. Hai tenuto questi album per un motivo. Erano speciali per te. Cerca di ricordare i tuoi sentimenti in dettaglio. Il tuo senso di appartenenza. Il tuo rapporto con il soggetto. Concentrati sugli eventi che originariamente rendevano questo ricordo così importante.

Cambiare il ritmo

aspirazioni

Il modo migliore per interrompere qualsiasi ciclo di comportamento è cambiare il ritmo della tua vita quotidiana. La tua routine regolare potrebbe rafforzare la tua ruminazione. Se inizi abitualmente a ruminare quando ti svegli per la prima volta al mattino, imposta il tuo programma in modo da includere una passeggiata mattutina. Camminare e fare escursioni sono entrambi ottimi modi per allenare i tuoi pensieri ruminanti e può aiutarti a portarli a una conclusione. Il cambio di scenario ti aiuterà anche a staccarti dalla ruminazione. Scegli percorsi che sai essere particolarmente piacevoli o che non hai ancora provato ma che hai sentito meritano una visita. I parchi, i sentieri dei giardini e i corsi d'acqua possono essere particolarmente stimolanti.

Aggiungi un po 'di musica alla tua vita. La musica riflette il nostro umore e serve a metterci nei nostri spiriti desiderati. Se l'ultima volta che hai ascoltato musica è stato per mettere su un po 'di rabbia, heavy metal o una canzone triste su cui piangere, allora è il momento di provare qualcosa di più allegro. Crea una playlist di musica che rilassa la tua mente, ti ispira o ti fa venire voglia di iniziare a battere il piede. Questa modifica alla musica allegra aiuterà a ridurre le ansie associate alla ruminazione.

Puoi anche rivisitare luoghi in cui ti sei sentito veramente felice o in pace con te stesso. Questo ti aiuterà a riattivare i ricordi che ti hanno portato queste emozioni positive.

Acquisizione della risoluzione

I problemi possono sopraffarci, soprattutto se abbiamo permesso loro di compilare. Come abbiamo discusso, la ruminazione è definita come pensieri e problemi irrisolti. Ad un certo punto, dobbiamo lasciare che quei pensieri raggiungano la fine del loro corso. Separa i tuoi problemi. È probabile che tu sappia come risolvere i più piccoli. Una volta che le cose più facili sono fuori mano, puoi lavorare su quelle grandi. Crea un piano realistico per andare avanti attraverso di loro. Se sono problemi che sono stati messi da parte per molto tempo, un'inversione improvvisa del tuo piano non li risolverà. Ci vorrà del lavoro, ma non devi affrontarlo da solo.


Fonte: pixabay.com

Quando cercare aiuto per rimuginare e pensieri ansiosi

Se per definizione stai rimuginando da molto tempo, non sarà facile interrompere il ciclo da solo. I percorsi tra le tue emozioni ei tuoi ricordi che contengono le tue ansie hanno formato un solco e la tua mente potrebbe aver trovato da tempo il modo di evitare i problemi più profondamente radicati.

Se hai difficoltà a chiarire le tue ansie, o se le tue ansie sono diventate una fissazione nella tua vita, dovresti parlare di orientamento con un consulente professionista. Se ritieni che i tuoi problemi siano troppo opprimenti per essere risolti o se hai difficoltà ad affrontarli, una guida professionale può aiutarti a risolverli e esaminarli in modo realistico e gentile. Se la tua ruminazione è un sintomo di un disturbo d'ansia o di depressione, cercare un aiuto professionale può essere il primo passo sulla strada per cambiare la tua vita.

BetterHelp può aiutare

Se stai cercando aiuto per gestire l'ansia e i pensieri irrequieti, il supporto è a portata di clic. Con BetterHelp, è più facile che mai parlare con qualcuno uno contro uno senza fare un grande investimento materiale. Non devi preoccuparti di guidare per correre a un appuntamento. Puoi prendere i tuoi appuntamenti comodamente da casa (o ovunque tu abbia una connessione Internet). Non ci sono screening preliminari e visite mediche, solo consulenti qualificati e autorizzati (molti dei quali sono medici e infermieri) pronti a darti consigli. Non c'è alcun obbligo e puoi accedere in qualsiasi momento quando sei pronto per iniziare a fare domande. Di seguito sono riportate alcune recensioni dei consulenti BetterHelp di persone che hanno problemi simili.

Recensioni del consulente

'David mi ha aiutato a prendere coscienza dei miei punti di forza ed essere la migliore versione di me stesso. Mi ha aiutato in un periodo della mia vita in cui ero letteralmente bloccato e le mie convinzioni negative mi impedivano di essere me stesso e di brillare. '

'Ho lavorato con un altro consulente per oltre 6 mesi prima di lavorare con Arielle Ballard. In una sessione di 30 minuti, ho ottenuto più risultati in termini di strutturazione degli obiettivi, costruzione di meccanismi di coping e riconoscimento dei modelli di pensiero, di quanto non avessi nei 6 mesi di lavoro con l'altro consulente. Sono soddisfatto dei miei progressi e sono molto grato ad Arielle. '

Conclusione

Se lotti con le ruminazioni, l'aiuto è disponibile per te e puoi trovare sollievo dai pensieri che sono gravosi per te. Potrebbero sentirsi come se non se ne andranno subito, ma attraverso la pratica e con l'aiuto di un terapista, puoi iniziare a vivere una vita più felice e più sana riducendo l'effetto che le ruminazioni e l'ansia hanno su di te.