Hai una relazione violenta?


Fonte: rawpiexel.com

Puoi facilmente capire se sei in una relazione violenta, giusto? Forse sì forse no. Devi avere due corpi di conoscenza prima di poter vedere se la tua relazione è davvero violenta. Innanzitutto, devi sapere che aspetto ha l'abuso e come si manifesta nelle relazioni. Secondo, devi essere in grado di tirarti indietro dalla tua situazione in modo da poterla valutare oggettivamente. Quando combini questi due fattori per valutare la tua relazione, potresti essere sorpreso di scoprire che il tuo partner è davvero offensivo nei tuoi confronti.



Quando l'abuso non è fisico

L'abuso fisico è abbastanza facile da individuare. Il tuo altro significativo potrebbe prenderti a pugni, calci o afferrarti con forza. Potrebbero spezzarti le ossa o tagliarti. Potresti finire spesso al pronto soccorso o nello studio del medico. Tuttavia, non tutti gli abusi sono fisici. Una relazione emotivamente violenta non ti metterà in ospedale, ma sicuramente può rovinare la tua salute mentale.



Chi è l'aggressore?

I segni di una relazione abusiva derivano dalle caratteristiche degli autori di abusi. Quando il tuo partner è violento con te, è probabile che mostri uno o tutti questi tratti e comportamenti:



  • Vedono gli altri come loro proprietà privata. Usare molto il mio, il mio, come il mio amico che si è opposto a usare il suo nome
  • Sono intensamente gelosi.
  • Sono crudeli con animali e / o bambini fisicamente / verbalmente
  • Sono imprevedibili e ti senti in guardia la maggior parte del tempo
  • Hanno un temperamento accaldato, arrabbiano facilmente quasi tutto
  • A loro piace controllare il comportamento degli altri, fai come dico o altro
  • Hanno nozioni antiquate sui ruoli di uomini e donne.

È interessante notare che ciò che spesso accade in una relazione violenta è che una persona dice di essere stata abusata e poi l'altra lo segue dicendo che no, è quella che subisce l'abuso. Questa situazione si è verificata di recente online con la storia di relazione violenta di Markiplier. Markiplier, una sorta di comico video, ha detto che la sua ragazza lo aveva abusato. Poi ha creato un video sulle relazioni violente. Più tardi, la sua ex ragazza ha replicato con storie su come Markiplier l'aveva abusata.

Alcune relazioni sono violente da entrambe le parti. Un'altra possibilità è che l'aggressore stia solo mettendosi sulla difensiva e cercando di generare simpatia per se stesso. Se vieni abusato, è importante essere consapevoli del fatto che potresti anche essere accusato di abuso. Sii pronto a difenderti, qualunque cosa accada. Un modo per prepararti è parlare con un consulente prima di porre fine alla relazione violenta emotivamente o verbalmente.


Fonte: rawpixel.com



Segni all'interno della relazione

I segni di relazione offensiva nel contesto della relazione includono tutti i modi malsani in cui il tuo aggressore interagisce con te. Piuttosto che rispettare i tuoi sentimenti e diritti come individuo, ti trasformano in un possesso che possono manipolare e controllare per ottenere ciò che vogliono. Notare i seguenti segni di relazione violenta può aiutarti a capire che non sei trattato in modo equo.

  • Ti costringono a fare sesso quando non vuoi.
  • Ti incolpano quando succede qualcosa di brutto.
  • Ti sabotano al lavoro oa scuola.
  • Controllano le tue finanze congiunte.
  • Ti accusano di venire con gli altri o di avere una relazione.
  • Non ti lasciano scegliere i tuoi vestiti o altri beni.
  • Controllano completamente dove vai e chi vedi.
  • Ti mettono giù in pubblico o quando sei da solo insieme.
  • Ti mettono di proposito in imbarazzo di fronte ad altre persone.
  • Ti mentono e poi ti fanno dubitare della tua sanità mentale.

Segni dentro di te



Potresti anche vedere i segni di una relazione emotivamente violenta all'interno dei tuoi sentimenti, pensieri, parole e comportamenti. Ponetevi le seguenti domande e poi valutate se le vostre reazioni sono state provocate dal modo in cui vi ha trattato l'aggressore.

  • Sono una persona degna?
  • Sono intelligente?
  • Sono sano di mente?
  • Sono degno di fiducia?
  • Piaccio agli altri?
  • Sono bravo come gli altri?

Mentre le risposte negative alle domande di cui sopra potrebbero provenire da idee che hai raccolto durante la tua infanzia, potrebbero anche provenire dal modo in cui il tuo attuale aggressore ti parla e si comporta nei tuoi confronti. Chiediti se hai sempre avuto queste opinioni su te stesso o se sono appena iniziate quando hai iniziato la relazione. Inoltre, chiediti come ti sentiresti se qualcuno dicesse o facesse le stesse cose per far sentire male qualcun altro con se stesso. Se non permetti al tuo amico, tuo figlio o tuo genitore di essere trattato in questo modo, non permettere nemmeno a te stesso di essere trattato in quei modi.


Fonte: rawpixel.com

Oltre ai tuoi pensieri negativi su te stesso quando sei in una relazione violenta, i tuoi comportamenti potrebbero riflettere i segni che sei anche nella relazione verbalmente violenta. Ad esempio, potresti guardare in basso invece di guardare le persone negli occhi. Potresti sentirti come se stessi camminando sui gusci d'uovo, quindi diventi molto silenzioso, cercando di evitare di dire le parole sbagliate. Potresti smettere di provare cose nuove, perché l'aggressore ti ha fatto sentire troppo inadeguato per avere successo in qualsiasi cosa.

Ottenere una risposta rapida



A volte è difficile decifrare tutte le parole e i comportamenti che compongono una relazione violenta. Per ottenere una risposta rapida sull'eventuale presenza di segnali che indicano che sei in una relazione violenta, puoi rispondere a un quiz sulla relazione violenta. Puoi trovare un test del genere online e affrontarlo da solo. Per ottenere una risposta più completa su quanto e quale tipo di abuso stai subendo, un consulente può darti uno di questi diversi test. Condurranno anche un colloquio con te per scoprire i problemi unici all'interno della tua relazione. Il consulente ti aiuterà a rispondere alla domanda 'Sono coinvolto in una relazione emotiva violenta?'

Ottenere informazioni e supporto

Un consulente professionista può darti molte informazioni sulle relazioni violente. Se arrivi a un punto in cui puoi rispondere alla domanda 'Sono in una relazione violenta' con fiducia, possono aiutarti a imparare di più su cosa aspettarti e cosa devi fare da lì. Possono condividere storie di relazioni violente che ti aiutano a capire quanto sia ingiusto l'abuso e perché devi allontanarti immediatamente dalla relazione.

Possono condividere citazioni di relazioni offensive per ispirarti a lasciare la relazione e ricominciare da capo. Inoltre, ti supportano convalidando i tuoi sentimenti, spiegando che hai tutti i diritti e le ragioni per sentirti come ti senti riguardo all'abuso. Possono anche indicarti di supportare le risorse all'interno della tua comunità.

Come lasciare una relazione violenta

In molti casi una relazione violenta non può essere sana. È improbabile che l'aggressore si sforzi di cambiare le proprie convinzioni e i propri comportamenti. In effetti, probabilmente non vedranno nemmeno che c'è qualcosa di sbagliato nel modo in cui ti trattano, o almeno non lo ammetteranno. Quando hai bisogno di conoscere la risposta migliore su come lasciare una relazione violenta, la tua migliore prima fonte di aiuto è un terapista autorizzato. Possono aiutarti a capire la necessità di andare avanti con la tua vita e insegnarti come uscire da una relazione emotivamente violenta.


Fonte: rawpixel.com

Risolvere i problemi mentre si impara a uscire da una relazione violenta

Diversi tipi di problemi possono sorgere mentre lavori per imparare come uscire da una relazione violenta. Se sei diventato dipendente, come sono diventate molte persone che hanno subito abusi, dovrai sviluppare le tue capacità di sopravvivenza e lavorare sulla tua autostima.

Un altro problema è che una volta che sei stato abusato, potresti trovarti attratto da nuovi molestatori. Le stesse qualità che ti hanno colpito con il tuo primo aggressore possono sembrare di nuovo allettanti, soprattutto se non sei ancora consapevole del modo in cui ti tratteranno una volta che sei in una relazione.È qui che un terapista può aiutarti a riconoscere quelle qualità che ti ha impressionato con l'aggressore.

Risolvere questi problemi ti aiuterà a diventare più forte e più indipendente, così potrai farcela da solo finché ne avrai bisogno e finché questo è ciò che ti rende felice. Questi sono solitamente problemi piuttosto complessi, tuttavia, e possono essere difficili da risolvere da soli.

virginia satir

Ottenere aiuto per lasciare una relazione violenta

Non appena inizi a chiederti se sei in una relazione violenta o in qualsiasi momento successivo, puoi iniziare il processo per lasciare il tuo aggressore. È un compito difficile, soprattutto se la relazione va avanti da molto tempo. Poiché ti trovi di fronte a una sfida così importante, ottenere aiuto può aumentare le tue possibilità di porre fine agli abusi e vivere la vita che vuoi vivere.


Fonte: rawpixel.com

Il primo passo sarà riconoscere l'abuso. Un consulente può aiutarti a distinguere le parole e i comportamenti che potrebbero essere innocenti da quelli che sono offensivi e dannosi. Possono darti una prospettiva nuova e obiettiva sulla relazione e aiutarti a determinare se è effettivamente offensivo.

Se sei vittima di abusi in una relazione, il passo successivo è diventare più forte dentro di te in modo da poter lasciare la relazione. Avrai bisogno del sostegno di qualcuno che sappia come mostrare compassione e cura mentre ti fornisce strumenti e guida per uscire dalla relazione.

I consulenti autorizzati sono sempre disponibili su BetterHelp.com per una consulenza online a pagamento a tuo piacimento. Ci vuole solo un momento per iniziare. Puoi ottenere l'aiuto di cui hai bisogno senza aspettare settimane o addirittura mesi come potresti dover fare con un consulente locale. La strada verso la libertà dagli abusi non è sempre liscia, ma con il giusto aiuto puoi trovare la tua strada.