Definizioni diagnostiche e sintomi del DSM 5 sociopatico

Il Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders Fifth Edition (DSM-5), pubblicato dall'American Psychiatric Association, stabilisce i criteri diagnostici utilizzati dai professionisti della salute mentale per aiutare a fornire una diagnosi accurata dei disturbi della salute mentale. Mentre molti psicologi e altri professionisti della salute mentale ritengono che la sociopatia e la psicopatia debbano essere classificate come diagnosi indipendenti, il DSM, che è la fonte primaria di criteri diagnostici, non le classifica come diagnosi autonome.

Piuttosto, sono termini usati per descrivere individui, in base ai loro sintomi, a cui è stato diagnosticato un disturbo antisociale di personalità. Il disturbo antisociale di personalità (ASPD) è un disturbo di personalità che colpisce le risposte emotive di una persona e che si traduce nell'incapacità di prendersi cura dei sentimenti o dei bisogni degli altri. Si ritiene generalmente che le persone affette da disturbo antisociale di personalità, spesso indicato come psicopatico o sociopatico, manchino del senso di coscienza morale.



233 numero angelico fiamma gemella





Fonte: unsplash.com

Criteri e caratteristiche del disturbo antisociale di personalità



Secondo il DSM-5, il disturbo antisociale di personalità è definito come[a] modello pervasivo di disprezzo e violazione dei diritti degli altri che si verificano dall'età di 15 anni, come indicato da tre (o più) dei seguenti:



  1. Mancato rispetto delle norme sociali in materia di comportamenti leciti, come indicato da atti ripetuti che sono motivo di arresto.
  2. Inganno, come indicato da ripetute menzogne, uso di pseudonimi o truffa di altri per profitto o piacere personale.
  3. Impulsività o incapacità di pianificare.
  4. Irritabilità e aggressività, come indicato da ripetuti scontri fisici o aggressioni.
  5. Non avendo riguardo per la sicurezza di sé o degli altri.
  6. Costante irresponsabilità, come indicato dalla ripetuta incapacità di sostenere un comportamento lavorativo coerente o onorare gli obblighi finanziari.
  7. Mancanza di rimorso o incapacità di sentirsi in colpa, come indicato dall'indifferenza o dalla razionalizzazione di aver ferito, maltrattato o rubato a un altro. '

Molti adulti a cui è stato diagnosticato un disturbo antisociale di personalità (ASPD) hanno una storia di sintomi di disturbo della condotta prima dei 15 anni. Inoltre, sono presenti menomazioni sia nella percezione di sé che nelle personalità interpersonali, oltre a tratti patologici. I sintomi tendono a iniziare nell'adolescenza o nella prima età adulta e continuano per molti anni. Altri sintomi che qualcuno con disturbo antisociale di personalità può manifestare sono:

  • Essere molto affascinante o spiritoso per manipolare qualcuno o ottenere ciò che vuole
  • Trasuda un senso di superiorità o arroganza
  • Impulsivo e incline a correre rischi o ad assumere comportamenti pericolosi con scarsa attenzione a come può influenzare gli altri
  • Mancanza di empatia o sentimenti verso gli altri o una situazione
  • Può mostrare un comportamento ostile, aggressivo o diventare violento
  • Essere disonesti o mentire alle persone
  • Nessun riguardo o cura per ciò che è giusto o sbagliato
  • Essere irresponsabile
  • Incapacità di mantenere relazioni sane
  • Mancanza di rispetto per le regole o le norme sociali e può avere una storia di comportamento criminale

Quando qualcuno mostra costantemente questi sintomi e c'è motivo di preoccupazione, potresti chiederti cosa sta succedendo e cercare aiuto medico. Dopo una conversazione iniziale e una valutazione fisica, il medico può indirizzare il paziente a un professionista della salute mentale che esaminerà le seguenti cose per formulare una diagnosi di disturbo antisociale di personalità (ASPD).



  • Significative menomazioni nel funzionamento del sé (identità o auto-direzione) e interpersonale (empatia o intimità).
  • Uno o più tratti patologici della personalità.
  • Le menomazioni della personalità sono stabili nel tempo e coerenti nelle situazioni.
  • Le menomazioni della personalità non sono meglio comprese come parte normativa di uno stadio di sviluppo o di un ambiente sociale.
  • L'uso di sostanze o una condizione medica non è l'unica causa.

Una volta che il disturbo antisociale di personalità è stato diagnosticato, la valutazione diagnostica passa alla determinazione dei disturbi di personalità specifici. Esistono molti tipi diversi di disturbi della personalità elencati nel DSM-5. Pertanto, solo un professionista della salute mentale specializzato in disturbi della personalità può diagnosticare correttamente la malattia e fornire un piano di trattamento. Tieni presente che non tutti i disturbi della personalità richiedono farmaci e alcuni possono essere trattati utilizzando terapie basate sull'evidenza.

Fonte: freepik.com



Come viene utilizzato il DSM 5 per diagnosticare un sociopatico



il numero 43

Dopo aver eseguito una valutazione medica per escludere qualsiasi possibile condizione medica, un medico di base generalmente indirizza i pazienti a un professionista della salute mentale per un'ulteriore valutazione dei sintomi. La diagnosi di disturbo antisociale di personalità si basa generalmente su una valutazione psicologica che esplora i propri pensieri, sentimenti, modelli di comportamento, relazioni e storia familiare.



Il DSM delinea i criteri per la diagnosi dei disturbi di personalità, come il disturbo antisociale di personalità. I sintomi del disturbo di personalità sono generalmente gli stessi. Il criterio diagnostico per ogni tipo, tuttavia, include sintomi specifici così come la durata e la gravità dei sintomi. Pertanto, è importante essere sinceri e onesti su tutti i sintomi poiché le informazioni fornite vengono utilizzate per fornire una diagnosi.



Secondo il DSM, i disturbi della personalità sono organizzati in tre gruppi denominati personalità di tipo A, tipo B e tipo C. Il disturbo antisociale di personalità rientra nelle personalità del gruppo B, che includono disturbi caratterizzati da comportamenti irregolari o drammatici e impegno in comportamenti estremamente impulsivi, teatrali, illegali e promiscui.



Anche l'esperienza dello psicologo o dello psichiatra gioca un ruolo significativo nell'accuratezza della diagnosi. In quanto tale, è importante ricercare professionisti della salute mentale autorizzati e esaminarne alcuni per determinare la scelta migliore. È meglio andare con qualcuno che ha una vasta esperienza nel lavoro con i disturbi della personalità. Una diagnosi di sociopatico può essere devastante per la famiglia e l'individuo, quindi assicurati che non vengano commessi errori. La formazione clinica, le licenze e le revisioni dei pazienti sono tutti ottimi modi per ricercare e scegliere uno psichiatra, psicologo, terapista o consulente autorizzato.

Quali sono i criteri e le caratteristiche del DSM-5 per un sociopatico?



I criteri utilizzati per diagnosticare il disturbo antisociale di personalità sono i criteri utilizzati per stabilire qualcuno che ha tendenze sociopatiche. Sociopath non è una diagnosi clinica, ma piuttosto un termine usato per descrivere le caratteristiche di alcune persone con disturbo antisociale di personalità. I seguenti criteri sono elencati nel DSM 5 per una diagnosi di disturbo antisociale di personalità:

Significative alterazioni del funzionamento della personalità

I disturbi nel funzionamento della personalità possono essere identificati da diversi fattori.

    • Identità: egocentrismo; autostima derivata da guadagno personale, potere o piacere.
    • Autodirezione: definizione degli obiettivi basata sulla gratificazione personale. In altre parole, avere poca o nessuna considerazione per gli standard sociali, come obbedire al comportamento etico legale o ragionevole.

    Le alterazioni nel funzionamento interpersonale possono includere quanto segue:

    • Empatia: mancanza di preoccupazione per i sentimenti, i bisogni o la sofferenza degli altri. Mancanza di rimorso dopo aver ferito o maltrattato un altro.
    • Intimità: incapace di relazioni reciprocamente intime, poiché lo sfruttamento è un mezzo primario per relazionarsi con gli altri. Questo è normalmente riconosciuto da comportamenti ingannevoli o intimidazioni per controllare gli altri.

Fonte: yanalya tramite freepik.com

Tratti di personalità patologica nei seguenti domini

L'antagonismo può essere caratterizzato da quanto segue.

  • Manipolazione: uso frequente di sotterfugi per influenzare o controllare gli altri; uso di seduzione, fascino, disinvoltura o ingraziamento per raggiungere i propri fini.
  • Inganno: disonestà e frode; false rappresentazioni di sé; in altre parole, estendere la verità quando si riferiscono gli eventi.
  • Insensibilità: mancanza di preoccupazione per i sentimenti o i problemi degli altri; mancanza di colpa o rimorso per gli effetti negativi o dannosi delle proprie azioni sugli altri; aggressione; sadismo.
  • Ostilità: sentimenti di rabbia persistenti o frequenti; rabbia o irritabilità in risposta a lievi offese e insulti; sconsiderato, dispettoso o vendicativo.

La mancanza di inibizione può essere caratterizzata da quanto segue.

211 significato biblico
  • Irresponsabilità; Mancato rispetto e mancato rispetto di obblighi o impegni finanziari e di altro tipo; mancanza di rispetto e mancanza di attuazione di accordi e promesse.
  • Impulsività: Agire sull'impulso del momento in risposta a stimoli immediati; agire su base momentanea senza un piano o considerazione di possibili risultati; difficoltà a stabilire e seguire i piani.
  • Assunzione di rischi: impegno in attività pericolose, rischiose e potenzialmente autolesionistiche, senza necessità e senza riguardo per le conseguenze; noia, predisposizione e iniziazione sconsiderata di attività per contrastare la noia; mancanza di preoccupazione per i propri limiti e negazione della realtà del pericolo personale.

Le menomazioni nel funzionamento della personalità e l'espressione dei tratti della personalità dell'individuo sono relativamente stabili nel tempo e coerenti tra le situazioni. Le menomazioni nelle funzioni della personalità e le espressioni dei tratti della personalità dell'individuo non sono meglio comprese come normative per lo stadio di sviluppo dell'individuo o l'ambiente socio-culturale.

Le menomazioni nel funzionamento della personalità e nell'espressione dei tratti della personalità dell'individuo non sono dovute esclusivamente agli effetti fisiologici diretti di una sostanza (abuso di droghe, farmaci) o di una condizione medica generale (trauma cranico, trauma). L'individuo deve avere almeno 18 anni per essere preso in seria considerazione per la condizione.

Il disturbo antisociale di personalità e il disturbo narcisistico di personalità sono correlati?

Il disturbo di personalità dei narcisisti (NPD) e il disturbo antisociale di personalità (ASPD) sono due diversi disturbi di personalità. Tuttavia, condividono alcuni tratti simili. Ad esempio, il mancato rispetto delle norme sociali e la mancanza di sentimenti di empatia o senso di colpa sono caratteristiche comuni. Mentre le persone con disturbo antisociale di personalità hanno maggiori probabilità di esibire comportamenti criminali o hanno una storia criminale, le persone con disturbo narcisistico di personalità non sono necessariamente inclini ad attività criminali. Sebbene le persone con disturbo narcisistico di personalità non possano commettere atti criminali, i comportamenti che esibiscono possono comunque causare effetti devastanti. Entrambe le persone con disturbo antisociale di personalità e disturbo narcisistico di personalità mostrano un comportamento egocentrico e hanno un talento per il drammatico, soprattutto se significa metterli al centro dell'attenzione. Entrambi usano la manipolazione e l'astuzia per ottenere ciò che vogliono.

Trattamento Sociopath DSM 5

Sebbene non esista una cura specifica per il disturbo antisociale di personalità, molti professionisti della salute mentale sono dell'opinione che la psicoterapia, o la terapia della parola, possa essere efficace per alcune persone con il disturbo. La psicoterapia si concentra sull'aiutare una persona a imparare a gestire pensieri e comportamenti negativi ea costruire una comunicazione più efficace e abilità interpersonali che potrebbero mancare. Spesso, il primo obiettivo del trattamento è implementare misure che possano ridurre l'impulso a impegnarsi in comportamenti dannosi o rischiosi.

Un altro tipo di terapia che può essere utile è chiamata terapia della ricompensa. La terapia di ricompensa consiste nel dare una ricompensa all'individuo con disturbo antisociale di personalità quando si impegna in comportamenti in linea con le norme sociali. Questo tipo di terapia si è dimostrato efficace con alcune persone incarcerate. La terapia della ricompensa funziona sulla base del fatto che le persone con tendenze sociopatiche rispondono alla gratificazione istantanea dei loro desideri e questa gratificazione istantanea rende alcuni comportamenti benefici per loro. Questo sistema funziona solo se l'individuo crede che il comportamento e la ricompensa siano degni di attenzione.

Questo sistema di ricompensa è come una terapia di modifica del comportamento con una grande differenza. La modifica del comportamento funziona sull'idea che alla fine, attraverso la modifica dei comportamenti, l'individuo non si impegnerà più in comportamenti indesiderati. Tuttavia, il sistema di ricompensa non pretende di modificare il comportamento. Per il momento lo controlla semplicemente.

16 numero di angelo

Al momento, nessun farmaco è stato approvato dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti per il trattamento del disturbo antisociale di personalità. Alcuni farmaci, tuttavia, possono essere prescritti per aiutare a ridurre i comportamenti impulsivi o aggressivi. È importante per un professionista della salute mentale valutare la necessità e monitorare l'efficacia di qualsiasi regime terapeutico.

Sfortunatamente, è importante notare che, poiché molte persone con disturbo antisociale di personalità non sentono che c'è qualcosa di sbagliato in loro, è spesso improbabile che cerchino aiuto.

Fonte: pressfoto tramite freepik.com

BetterHelp può aiutarti

Sapere che non esiste una cura per il disturbo e sapere che i trattamenti disponibili non sono particolarmente utili, può essere scoraggiante. Tuttavia, la terapia e la consulenza sono ancora raccomandate per l'individuo con la diagnosi, nonché per le sue famiglie e i suoi cari. Non è un compito facile interagire, convivere o avere una relazione con qualcuno che è un sociopatico. Può avere un impatto enorme sul benessere mentale di tutti.

Pertanto, la terapia è fortemente raccomandata. Se stai vivendo qualcosa di simile o hai difficoltà a far fronte a un sociopatico, considera di cercare aiuto per te stesso. Se vedere qualcuno di persona non è un'opzione per te o se ti fa sentire a disagio, puoi comunque ottenere molto aiuto e supporto attraverso la consulenza online. BetterHelp ha un team di terapisti che possono rispondere alle tue domande e darti il ​​supporto e l'aiuto di cui hai bisogno in un momento difficile. Leggi di seguito per alcune recensioni dei consulenti BetterHelp.

Recensioni del consulente

'Dr. Anstadt mi sta aiutando a capire come vivere una vita di qualità. La sua saggezza e conoscenza mi stanno aiutando a orientare i miei pensieri negativi ea scavare da dove provengono, che è ciò di cui ho bisogno. Non posso raccomandarlo abbastanza.

'Kristen mi aiuta a vedere la mia vita e me stesso da una prospettiva diversa. Le racconto le mie esperienze e lei è in grado di affinare un altro lato della storia che non potrei ottenere risolvendo le cose da solo. E avevo provato per molto tempo. Essendo una persona particolarmente scettica nei confronti della consulenza in generale, è stato piacevole parlare e lavorare con qualcuno che riconosce sinceramente che sto cercando aiuto ma riluttante a prenderlo. La sua pazienza e la sua costante ricerca sono state la risorsa più preziosa per me e apprezzo il tempo passato con lei '.

Conclusione

Sebbene essere etichettato come sociopatico implichi connotazioni negative, non deve essere necessariamente una cosa negativa. Ad alcune delle persone di maggior successo in questo mondo è stato diagnosticato un disturbo antisociale di personalità. È solo questione di decidere che tipo di persona vuoi essere nella vita e di incanalare i tuoi sintomi potenzialmente negativi in ​​un risultato positivo.

Non c'è niente di sbagliato nell'essere ambiziosi e fiduciosi nelle proprie capacità. Se stai leggendo questo articolo, sei già un passo avanti agli altri perché significa che ti interessa come le tue azioni influenzano chi ti circonda. Se stai cercando aiuto su come gestire i tuoi sintomi o su come essere una persona migliore, ottieni una guida professionale, appoggiati al tuo sistema di supporto e conduci una vita che renda tutti orgogliosi!

sognare un tornado significato


Domande frequenti (FAQ)

I sociopatici ti fanno sentire come se fossi pazzo?

I sociopatici sono maestri manipolatori. Spesso impiegano tattiche di manipolazione per ottenere il controllo emotivo sugli altri e per causare dubbi o problemi agli altri. Questo comportamento è un esempio di come una persona con disturbo antisociale di personalità crede di essere migliore degli altri.

Si può riparare un sociopatico?

Non esiste una cura per il disturbo antisociale di personalità. Poiché le persone con ASPD hanno un senso di autostima gonfiato e un senso estremo di diritto, in genere non vedono la necessità di cambiare il proprio comportamento. Mentre le persone con disturbo antisociale di personalità hanno bisogno di aiuto, hanno bisogno di un aiuto professionale. È importante ricordare che la tua sicurezza e il tuo benessere fisico e mentale sono importanti. Pertanto, non dovresti provare a 'aggiustare' un sociopatico da solo.

Dovrei terminare una relazione con un sociopatico?

Mentre molte persone direbbero che terminare una relazione con un sociopatico sarebbe la via d'uscita “semplice”, è comprensibile che questa non sia sempre un'opzione pratica. Se sei sposato con qualcuno con disturbo antisociale di personalità o sei strettamente legato a qualcuno che ha il disturbo, cercare un matrimonio o una consulenza familiare può aiutare a sviluppare una relazione più stabile con la persona. Affinché la terapia sia efficace, tuttavia, è importante che tu comprenda che una persona con disturbo antisociale di personalità probabilmente non comprenderà le tue risposte emotive al suo comportamento e potrebbe mostrare poco rispetto per i tuoi pensieri o sentimenti. La tua sicurezza e il tuo benessere dovrebbero essere una priorità, indipendentemente dalla decisione che prendi.

Qual è la differenza tra un sociopatico e uno psicopatico?

Sociopatico e psicopatico sono i termini usati frequentemente per descrivere qualcuno con disturbo antisociale di personalità. Presentano alcune delle stesse caratteristiche. Tuttavia, ci sono anche alcuni comportamenti che distinguono i sociopatici dagli psicopatici. Il loro comportamento verso gli altri e le loro azioni in contesti sociali sono differenze distintive comuni.

Ad esempio, gli psicopatici sono tipicamente molto organizzati, quasi al punto da essere ossessionati dall'organizzazione. I sociopatici, d'altra parte, sono spesso molto disorganizzati. Sia gli psicopatici che i sociopatici mancano di ciò che molti considerano le emozioni umane 'normali'. Gli psicopatici possiedono la capacità di comprendere le emozioni e spesso imparano a imitare le emozioni degli altri. Questa è una cosa che rende gli psicopatici padroni manipolatori. Si ritiene che i sociopatici abbiano un certo senso di coscienza. Tuttavia, mancano del desiderio di fare il bene invece che il male e in genere non cercano di nascondere il fatto che il loro obiettivo è l'autogratificazione, a prescindere dal costo.