L'ansia da caffè è reale? E altre domande sull'ansia, risposte

Molte persone bevono una tazza di caffè perché hanno bisogno di una piccola spinta al mattino, e altri contano su di essa per tenerli svegli a tutte le ore del giorno o della notte. Non è qualcosa di cui preoccuparsi, ma cosa succede se il caffè finisce per farti sentire ansioso, il più delle volte? C'è una possibilità che il caffè provochi ansia e, in tal caso, cosa puoi fare al riguardo? Continua a leggere per trovare le risposte a queste domande e vedere come puoi limitare la tua ansia.

Fonte: rawpixel.com

Come ti sveglia il caffè?



Il caffè contiene caffeina, che è un tipo di stimolante. Questo può tenerti vigile e consentirti di concentrarti sulle cose dopo averlo bevuto. Tuttavia, può causare altri effetti, che possono essere minori o significativi, a seconda di quanto bevi al giorno, nonché della tua tolleranza alla caffeina. Questi effetti includono cose come cambiamenti di umore, mal di stomaco, sensazione di tremore e battito cardiaco elevato.



Questi sono sintomi molto simili a come si sentono le persone quando hanno ansia. Le persone con ansia potrebbero non essere in grado di capire la differenza tra gli effetti di avere troppo caffè e provare ansia.

L'ansia da caffè è reale?

Semplicemente perché il caffè può darti gli stessi sintomi dell'ansia, non significa che provochi ansia. C'è un limite alla quantità di caffeina che ogni persona dovrebbe assumere al giorno e devi conoscere anche la tua tolleranza. Se ingerisci troppa caffeina o caffè, potresti diventare più ansioso, il che può farti sentire come se la tua condizione di ansia sia peggiore del normale.



Come posso bere il caffè in modo responsabile?

Non importa se soffri o meno di ansia e panico, ci sono alcuni modi responsabili per ingerire il caffè.

  • Non berla tutto il tempo. A molte persone piace godersi il caffè ogni giorno e se non hai problemi con la caffeina, non c'è problema se ti godi la tua tazza quotidiana di java. È considerato più vantaggioso, tuttavia, sfruttare i benefici della caffeina dal caffè quando ne hai più bisogno (ad esempio, quando hai molte attività da completare in un determinato giorno).
  • Lascia stare prima di andare a letto. È meglio smettere di bere caffè circa dieci ore prima di andare a letto. Se continui a berlo, potresti non essere in grado di riposarti. Quando vai a dormire, i resti di caffè nel tuo sistema possono influenzare anche il tuo ritmo del sonno, dove potresti non essere in grado di dormire al meglio.
  • Concediti il ​​tempo di svegliarti. Cerca di aspettare un po 'prima di bere il caffè se di solito scegli di berlo come prima cosa al mattino. Dai al tuo corpo la possibilità di svegliarsi prima di iniziare a offrirgli caffeina. Risparmia il caffè per ogni volta che senti che le tue energie iniziano a diminuire un po ', come a metà mattinata o una volta arrivato in ufficio.
  • Allontanati. Se prevedi di ridurre l'assunzione di caffè o intendi smetterla completamente, non smettere di berla fredda. È necessario svezzarlo lentamente, considerando che in determinate circostanze può causare sintomi di astinenza. Poiché si ritiene che il caffè sia già responsabile dell'ansia indotta in alcune persone, è importante evitare di aggiungere anche i sintomi di astinenza da affrontare.
  • Considera le tue altre fonti di caffeina. È necessario notare che ci sono anche altre fonti di caffeina che potresti mangiare e bere, quindi potrebbe non essere solo il caffè a causarti ansia. Anche il cioccolato, il tè e alcuni medicinali contengono caffeina, quindi assicurati di leggere le etichette sui prodotti.

Posso bere caffè se ho problemi di ansia?

Puoi continuare a bere caffè se hai anche problemi di ansia. Allo stesso tempo, dovrai essere consapevole di quanto stai bevendo poiché devi guardare l'assunzione di caffeina. Si consiglia di non bere più della quantità giornaliera raccomandata, che è di 400 milligrammi. Allo stesso tempo, potresti dover bere molto al di sotto di questo limite quando soffri di ansia. È anche una buona idea bere molta acqua, in modo da non disidratarti dal caffè, che è qualcos'altro che può peggiorare gli effetti.



Fonte: rawpixel.com

La ricerca suggerisce che le persone con ansia sono più sensibili alla caffeina rispetto a quelle che non soffrono di ansia. Questo è un altro motivo per cui le persone con ansia dovrebbero essere caute quando bevono caffè e prestare particolare attenzione alla quantità che stanno bevendo.

Cos'è l'ansia?

L'ansia è un sentimento comune; tutti si sentono ansiosi a un certo punto della loro vita. L'ansia è una reazione che il tuo corpo fa quando sei stressato o hai paura di qualcosa, come un test o un progetto imminente. Può farti sentire preoccupato, turbato, nervoso o, in alcuni casi, farti prendere dal panico.



Se di tanto in tanto ti senti così, non c'è nulla di cui preoccuparsi. Tuttavia, se questa sensazione si verifica abbastanza frequentemente, potresti avere un disturbo d'ansia. Ecco uno sguardo ad un paio dei tipi più comuni di disturbi d'ansia.

Disturbo d'ansia generalizzato

Il disturbo d'ansia generalizzato è un disturbo d'ansia caratterizzato da qualcuno che soffre di ansia regolarmente per almeno 6 mesi. Questa ansia può influenzare ogni aspetto della vita di una persona e può portare a cambiamenti nel comportamento, nei modelli di sonno e nella capacità di concentrazione.

Le persone con un disturbo d'ansia generalizzato dovranno probabilmente limitare la quantità di caffeina che ingeriscono, quindi gli effetti che può causare non diventeranno più intensi.

Attacchi di panico



Il disturbo di panico si verifica quando una persona soffre di attacchi di panico, spesso che si manifestano senza preavviso. Gli attacchi di panico a volte sono causati da un determinato fattore scatenante ed è possibile che questa possa essere troppa caffeina per alcuni con disturbo di panico. La caffeina può essere una sostanza dalla quale le persone che soffrono di disturbo di panico potrebbero dover astenersi completamente, a seconda della gravità del disturbo.

Fonte: rawpixel.com

Come posso limitare la mia ansia?

Ci sono modi per limitare l'ansia quando la senti. Questi includono cose che puoi introdurre nella tua routine quotidiana e opzioni di trattamento professionale che sono disponibili per aiutarti a superare la tua ansia.

Opzioni di trattamento

Molte delle cose che possono aiutarti a gestire la tua ansia sono anche cose che saranno benefiche per la tua salute generale. Ecco alcune cose da provare a casa.

  • Limita l'alcol
  • Inizia un piano di esercizi
  • Limita o elimina la caffeina
  • Riposati adeguatamente
  • Mangiare una dieta equilibrata
  • Prova le tecniche di rilassamento

Psicoterapia

Le persone con ansia, indipendentemente dal fatto che si tratti di ansia indotta dal caffè o meno, dovrebbero prendere in considerazione la psicoterapia per curarla. Con la psicoterapia si possono usufruire di trattamenti, come la terapia cognitivo-comportamentale, che può essere efficace quando si tratta di limitare i sentimenti di ansia.

Questo tipo di terapia può essere eseguita di persona o online. Alcune persone preferiscono discutere di argomenti potenzialmente vulnerabili come l'ansia faccia a faccia, mentre altri preferiscono la privacy offerta dalla terapia online. Sia che tu scelga di cercare una terapia online o di persona, si consiglia di confermare che il tuo terapeuta ha esperienza passata nell'affrontare l'ansia indotta dalla caffeina. (Puoi chiamare l'ufficio del tuo terapista o fare una rapida ricerca online per verificare la sua esperienza passata.) Un servizio che fornisce la terapia online è BetterHelp. Hanno consulenti che possono lavorare con te tramite il telefono o il computer in un modo che abbia senso per il tuo programma.

Farmaco

Un altro metodo di trattamento per il trattamento dell'ansia è attraverso l'uso di medicinali. Ci sono alcuni farmaci da prescrizione che un medico può prescrivere, che potrebbero essere in grado di limitare i sintomi causati dall'ansia. Questo è qualcosa che dovresti discutere con il tuo medico per vedere cosa è disponibile per te. Se pensi di essere sensibile alla caffeina, dovrai farglielo sapere quando parli con loro. Può fare la differenza in ciò che ti prescrivono.

Panoramica

Prima di prendere quella tazza di caffè, dovresti sapere che c'è la possibilità che si verifichi l'ansia indotta dal caffè. Gli effetti del caffè o di troppa caffeina sono vicini ai sintomi dell'ansia, quindi potrebbero farti sentire allo stesso modo.

Fonte: rawpixel.com

Se provi ansia e panico, potresti dover controllare molto attentamente l'assunzione di caffeina. Tuttavia, questo non significa che non puoi godertelo affatto. Ci sono opzioni là fuori, incluso il caffè decaffeinato. Il caffè decaffeinato contiene ancora caffeina, ma la quantità è sostanzialmente inferiore rispetto ad altri tipi.

costruire un legame

Se hai ansia, anche senza caffè, è importante cercare un trattamento quando ne hai bisogno. I sintomi causati dall'ansia possono essere dannosi e rovinare la tua routine, quindi dovrebbero essere affrontati immediatamente. Puoi incontrare il tuo psichiatra o medico per ottenere il supporto di cui hai bisogno e iniziare a gestire la tua ansia. Ricorda, è disponibile aiuto.