La rabbia di mio marito sta rovinando il nostro matrimonio: cosa posso fare?

Quando la maggior parte delle persone si sposa, è piena di speranza per il proprio futuro e per il nuovo matrimonio. Hanno sogni di cose buone a venire e vivono felici con il loro nuovo coniuge. Alcune di queste persone si sentono ansiose e deluse se le cose iniziano ad andare diversamente. Ma la realtà è che il matrimonio è difficile. Ci sono molti problemi che possono sorgere in un matrimonio. Questo porta le persone a cercare di decidere cosa dovrebbero fare e se e come dovrebbero stare insieme. Una di queste situazioni è rendersi conto di avere un marito arrabbiato. Se ritieni che la rabbia di tuo marito stia iniziando a rovinare il tuo matrimonio, continua a leggere per alcuni suggerimenti su cosa puoi fare e su dove trovare ulteriore aiuto.



Fonte: pixabay.com



Cosa posso fare?

Di seguito sono elencate le cose che puoi fare quando il tuo matrimonio viene rovinato dalla rabbia di tuo marito.

sensazione di insensibilità

Stai calmo

La risposta naturale di alcune persone alla rabbia è anche arrabbiarsi. Se permetti alla tua rabbia di intensificarsi per eguagliare quella di tuo marito, sarà una situazione perdente per tutti. Se tuo marito ha problemi a controllare la sua rabbia, anche la tua rabbia non ridurrà mai la situazione. Invece, fai del tuo meglio per mantenere la calma. Potresti dovergli dire che non puoi parlargli quando è arrabbiato. Potrebbe essere necessario lasciare la stanza o la casa. Se la sua rabbia è diretta verso un'altra situazione, puoi parlare con calma e respirare lentamente e vedere se sarà in grado di calmare un po 'e abbinare le tue risposte.



Prova a vedere le cose dalla sua prospettiva

Fai del tuo meglio per cercare di capire da dove viene. Puoi fare domande se non si spiega chiaramente in modo da poter capire meglio qual è la sua prospettiva e come si sente. A volte è sufficiente dedicare del tempo a cambiare prospettiva per capire se ci sono cose per cui è legittimamente arrabbiato. E, anche se non ha una ragione legittima per essere arrabbiato, a volte solo lui che si sente come se stessi cercando di capirlo è sufficiente per diffondere la sua rabbia.

Sii onesto con lui

Se sei arrivato al punto in cui senti che la sua rabbia sta davvero rovinando il tuo matrimonio, la cosa migliore che puoi fare è essere onesto con lui. Tuttavia, devi scegliere attentamente il tuo tempo quando lo fai. Questo non è qualcosa da spifferare nel bel mezzo di una discussione o quando è già arrabbiato. Invece, è qualcosa a cui prendere il tuo tempo per pensare a come ti avvicinerai a lui. Potrebbe essere meglio scrivere una lettera in cui spieghi le tue preoccupazioni e che è necessario apportare modifiche.



Fonte: pexels.com

Se sente che lo stai attaccando, allora ci sono buone probabilità che non ti ascolterà perché lo metterà in difesa. Invece, vuoi dimostrare che stai solo cercando di migliorare la relazione per entrambi e che vuoi aiutarlo in ogni modo possibile.

Incoraggiatelo a chiedere aiuto

La rabbia è un emozione secondaria. Una questione diversa e più complessa di solito provoca rabbia. Ad esempio, la rabbia può derivare da:



  • Insicurezza
  • Ansia
  • Depressione
  • ADHD
  • Disturbo ossessivo-compulsivo
  • PTSD
  • Disturbo bipolare

Anche se potrebbe sembrare che tuo marito stia decidendo di sfogare la sua rabbia su di te e che ha il controllo della situazione, molto probabilmente non si sente affatto in controllo. Ci sono buone probabilità che la sua rabbia sia causata da un problema di fondo che deve essere affrontato. Capire da dove proviene sarà il modo più veloce ed efficace per essere trattato. Tuttavia, questo implica che tuo marito parli con un professionista della salute mentale per arrivare alla causa principale. Puoi incoraggiarlo a compiere questi passaggi, ma non puoi fare nulla per forzarlo.

Allontanati quando ne hai bisogno

Se è davvero arrabbiato e non sei in grado di parlare con lui e non puoi continuare la conversazione, fagli sapere che devi fare una pausa. Fai una passeggiata ed esci di casa o cambia la stanza in cui ti trovi. Trova un posto dove puoi mantenere la calma e ricaricarti. A volte questa pausa è la cosa esatta di cui avrà bisogno per calmarsi prima che tu torni.

Aiutalo a praticare la cura di sé

Anche se non hai il controllo su tutto ciò che fa tuo marito, avrai alcune opportunità per incoraggiare la cura di te stesso nella sua vita. Cerca dei modi per incoraggiarlo a riposarsi bene la notte, a fare esercizio e a prendere decisioni alimentari più sane. La mancanza di cura di sé può svolgere un ruolo importante nelle emozioni delle persone. Meglio ti prendi cura di te stesso fisicamente, più facile diventa affrontare le sfide di salute mentale che stai affrontando.

Fonte: rawpixel.com



Non cercare di fargli da genitore

L'ultima cosa di cui tuo marito ha bisogno è che tu piomba dentro e cerchi di comportarti come il suo genitore. Non rimproverarlo, soprattutto di fronte agli altri. Questo non farà che aggravare la situazione. Trattarlo come un bambino si ritorcerà contro di te e sulla tua relazione.

Il mio marito arrabbiato mi incolpa di tutto

Uno dei sottoprodotti della rabbia è dare la colpa agli altri. Questa può essere una situazione frustrante quando sei in un matrimonio con un marito arrabbiato. Puoi trovarti in una posizione in cui sei costantemente incolpato di tutto. È importante che ti ricordi che questo è il modo in cui tuo marito cerca di affrontare questa emozione e che non è colpa tua. Non appena inizi ad accettare la responsabilità per le cose per cui sta cercando di incolparti, le cose peggioreranno. Potresti pensare che fare questo sia un modo per ridurre la scala della situazione, ma non risolverà il problema. Probabilmente sarà più che felice di continuare a permetterti di prenderlo su di te.

atteggiamento pessimista

Ricordati di avere compassione

Se tuo marito ha problemi con la sua rabbia, un po 'di pazienza e compassione possono fare molto. Ricorda che la rabbia di solito deriva da qualcos'altro e ci sono buone probabilità che tuo marito stia lottando. Il tuo sostegno può fare molto per incoraggiarlo a ottenere l'aiuto di cui ha bisogno. Se riesci a convincerlo ad andare in consulenza, fagli sapere che sei più che disposto ad andare con lui se lo desidera. E ricorda, solo perché hai compassione non significa che devi accettare di essere trattato male.

Stabilisci i tuoi confini

Quando hai una relazione con un marito che lotta con la rabbia, è importante che impari a stabilire i tuoi limiti. Devi fargli sapere cosa sei disposto ad accettare e cosa non sopporterai. Una volta impostati i confini, devi rispettarli. Se gli dimostri che è in grado di attraversare i tuoi confini senza conseguenze, continuerà a farlo. Assicurati che sappia che non sopporterai di essere mancato di rispetto o maltrattato.

Fonte: pxhere.com

Esci da situazioni abusive

C'è una differenza tra avere un marito arrabbiato e avere un marito violento. Se tuo marito ti abusa fisicamente, la cosa più importante è che tu ti porti in un posto dove sei al sicuro. Questo non significa che devi lasciare la relazione per sempre, ma significa che dovrai metterti in un posto sicuro in modo da poter capire come procedere.

Le relazioni violente non significano solo abuso fisico. Se tuo marito è verbalmente o emotivamente violento, può rovinare il tuo matrimonio. Alcune persone fanno fatica a vedere che questo è dannoso quanto l'abuso fisico. Non lasciare che questo ti tenga in una situazione che sta danneggiando la tua salute mentale.

Cercare aiuto

Se ti trovi in ​​questa situazione, una delle cose migliori che puoi fare è parlare con un terapista. Quando sei nel bel mezzo di un matrimonio come questo, può essere difficile capire qual è il confine tra le cose che sono colpa tua e le cose che non lo sono. Parlare con un terapista è utile perché puoi avere una prospettiva di terze parti senza che sia un amico o un familiare che possa scegliere da che parte stare. Quello che stai cercando è un'opinione oggettiva e un feedback professionale. Se tuo marito è disposto ad andare alla consulenza matrimoniale, questa è un'ottima opzione, ma se non lo è, puoi comunque partecipare alla terapia da solo. BetterHelp offre terapia in linea il che rende molto comodo poter ottenere l'aiuto di cui hai bisogno. Puoi leggere alcune recensioni di consulenti di seguito, di persone che hanno problemi simili.

Recensioni del consulente

'Nel giro di poche sedute con Monica, ero molto meglio emotivamente, mentalmente e avevo rinnovato la speranza. Dopo una forte rottura con mio marito, avevo bisogno di un orecchio compassionevole che non fosse i miei amici o la mia famiglia. Ha ascoltato, mi ha dato buoni feedback e mi ha assegnato abitudini utili. Finora tutto ciò che ha suggerito il gas ha funzionato davvero bene. Grazie a lei ho fatto grandi progressi e sono entusiasta di continuare finché non tornerò da me. Sono così felice e grato di aiutare meglio non solo per fornire la terapia a un prezzo che potevo permettermi, ma per avere sessioni da casa, il che è stato importante per me poiché tutto questo mi ha reso paranoico all'idea di andare a cercare aiuto. So di avere più lavoro da fare, ma con Monica e un aiuto migliore sono più fiducioso ora di quanto non lo sia stato in circa due anni. Questo non ha prezzo per me.

'Lindsay è stata una tale benedizione. Sono un piccolo imprenditore sposato con un veterinario con disturbo da stress post-traumatico. Ho molto per la testa e per il piatto e lei mi ha aiutato con tutto ciò che potrei mai sognare. La mia ansia e il mio stress stanno diventando più gestibili ogni giorno ed è a causa della quantità di attenzione e cura che mette nelle nostre sessioni. Ho parlato a tante persone di lei e dei consigli che mi ha dato. Non potrò mai ripagarla per il nuovo inizio che mi ha dato. '

Conclusione

Solo perché il tuo matrimonio è in difficoltà non significa che sia finita. I suggerimenti forniti sopra o una chiamata con un terapista possono aiutarti a imparare come migliorare il tuo matrimonio se tuo marito lotta con la rabbia. Avere una relazione soddisfacente è possibile: tutto ciò di cui hai bisogno sono gli strumenti giusti. Prendi il primo passo oggi.