Rabbia repressa: come affrontare la rabbia in modo sano

Ralph Waldo Emerson una volta disse: 'Per ogni minuto in cui sei arrabbiato, perdi sessanta secondi di felicità'. Sembra un concetto abbastanza semplice, giusto? Se passi il tuo tempo ad arrabbiarti, non ti sentirai felice durante quel periodo. Ma, come in molti ambiti della vita, non sembra così semplice quando ci si trova nel mezzo. È facile pensare di avere a che fare con la rabbia e scegliere di essere felice quando in realtà potresti evitare la rabbia e accumularla.



Fonte: pixabay.com



La rabbia repressa è pericolosa per la salute fisica e mentale. È importante che impari a gestire la rabbia in modo sano.

Cos'è la rabbia?

Come sai, la rabbia è un'emozione che tutte le persone provano. Il solo sentire la parola e pensarci su probabilmente sta richiamando alcuni ricordi di come ci si sente e forse anche alcuni ricordi che si collegano a sentimenti di rabbia.



Il dizionario Merriam Webster definisce la rabbia come 'un forte sentimento di dispiacere e di solito di antagonismo'. Il Cambridge Dictionary lo definisce come 'la sensazione che le persone provano quando accade qualcosa di ingiusto, doloroso o brutto'. Nella definizione più semplice, la rabbia è un'emozione spiacevole.

Da dove viene la rabbia?

Ci sono molte ragioni diverse per cui le persone provano rabbia. Se chiedi a qualcuno perché è arrabbiato, potresti ottenere un numero qualsiasi di ragioni diverse. Alcuni esempi sono:

  • Il mio capo è un idiota.
  • Qualcuno mi ha interrotto mentre tornavo a casa dal lavoro.
  • Mia moglie ha speso un sacco di soldi senza parlarmi prima.
  • Il cameriere ha sbagliato il mio ordine.
  • Mio marito non aiuta in casa.

La lista non finisce mai. Ci sono anche ragioni più serie per cui le persone sono arrabbiate. Potrebbe essere stato mentito, tradito o ferito gravemente da qualcuno di cui si fidavano.



Sebbene ci siano un sacco di ragioni diverse per cui le persone pensano di essere arrabbiate, di solito si riduce alle stesse cose fondamentali alla radice di tutto:

  • Sentirsi minacciato da qualcuno
  • Credere che tu non sia stato trattato in modo equo
  • Sensazione di mancanza di rispetto
  • Assistere a maltrattamenti di qualcun altro
  • Depressione

Cos'è la rabbia repressa?

Ci sono molte ragioni diverse per cui le persone mantengono la rabbia repressa. Il dizionario Macmillian dice che 'un'emozione repressa è una sensazione forte che non esprimi e che gradualmente diventa più difficile da controllare'.

Immagina di avere un collega che fa costantemente cose che ti fanno arrabbiare. Immagina che si prendano il merito del tuo lavoro o ti diano la colpa per cose che non hai fatto. Forse hanno persino diffuso voci su di te. Ma non vuoi causare problemi, quindi fai del tuo meglio per stare zitto ed evitare di affrontarli. Tutto sembra andare bene fino a quando un giorno è semplicemente troppo. Esplodi di rabbia.



Fonte: rawpixel.com

La rabbia non va via da sola. Invece, devi scegliere di affrontarlo. Se provi a nasconderlo dentro di te, continuerà a crescere. Alla fine, avrà un impatto negativo su di te. Potrebbe essere che alla fine non riesci più a trattenerlo e reagisci in modo eccessivo con rabbia. Di solito quando ciò accade rispondi con più emozione di quanto la situazione richieda perché è la rabbia che si è accumulata da molto tempo.

Perché le persone mantengono la rabbia repressa?

Ci sono molte ragioni per cui le persone mantengono la rabbia repressa. Tuttavia, molte volte le persone non capiscono perché lo fanno e potrebbero anche non rendersi conto che lo stanno facendo. Alcuni motivi che portano alla rabbia repressa includono:

  • Crescere in una casa piena di rabbia. Le persone che crescono in questo modo possono fare di tutto per fare il contrario una volta che sono adulte.
  • Credere che la rabbia sia un male. Quando le persone credono che la rabbia sia negativa, hanno paura di permettere a se stesse di provare e gestire l'emozione.
  • Non sapendo come affrontarlo. A volte il motivo per cui le persone trattengono la rabbia è che semplicemente non sanno cosa fare. Quindi, invece di affrontarlo, lo riempiono.

Quali sono i pericoli della rabbia repressa?

Mantenere il pericolo represso fa male sia fisicamente che emotivamente. Può anche essere dannoso per coloro che ti sono più vicini.



Quando tieni la rabbia dentro di te, è come una bomba a orologeria all'interno del tuo corpo. Può causare sintomi fisici dalla perdita di sonno e problemi digestivi all'ipertensione.

solitudine cronica

Non affrontare le emozioni può anche portare a ulteriore stress e depressione. Può renderti più irritabile. Alla fine, potresti esplodere di rabbia e sfogare qualcuno vicino a te che non lo merita.

Affrontare la rabbia in modo sano

Anche se potresti non essere in grado di eliminare completamente la rabbia dalla tua vita, puoi imparare a gestirla in modo sano. Ecco alcune strategie popolari per tenere sotto controllo la rabbia:

Meditazione

Praticare la meditazione di consapevolezza può aiutarti ad affrontare la tua rabbia mostrandoti che la rabbia non è qualcosa da considerare come buono o cattivo. La rabbia è semplicemente un'emozione. È qualcosa che senti.

Fonte: pixabay.com

Il modo in cui rispondi alla tua rabbia è ciò che è buono o cattivo. Se scegli di schiaffeggiare una faccia felice all'esterno mentre dentro stai diventando sempre più arrabbiato, non è una buona cosa. D'altra parte, se esplodi di rabbia ogni volta che qualcosa ti fa arrabbiare, non va bene neanche quello. È la tua risposta che è buona o cattiva, non la rabbia stessa.

La meditazione può aiutarti a imparare a riconoscere e ad assecondare i tuoi sentimenti senza giudicarli. Puoi essere nel momento presente e ottenere il controllo delle tue emozioni.

Tecniche di respirazione

Le tecniche di respirazione tendono ad andare di pari passo con la meditazione. Quando sei arrabbiato, puoi esercitarti a inspirare ed espirare lentamente. Questo aiuta a rallentare la frequenza cardiaca. Quando pratichi la respirazione profonda, ti aiuta anche a distogliere l'attenzione dalla cosa che ti fa arrabbiare e spostarla sul tuo respiro. Questa semplice distrazione può essere sufficiente per aiutarti a superare i tuoi sentimenti di rabbia senza semplicemente ignorarli.

Esercizio

Molti studi diversi hanno scoperto che l'esercizio aerobico può aiutare le persone a ridurre i sentimenti di rabbia. Ciò include cose come il nuoto, la corsa, la bicicletta o la camminata veloce. La chiave è che devi aumentare la frequenza cardiaca e il polso. Dovresti consultare il tuo medico prima di decidere di iniziare un programma di esercizi. Il tuo medico può anche farti sapere quale tipo di esercizio dovresti iniziare.

Scrivi un po '

Se stai lottando con la rabbia, un'altra strategia che puoi provare è scrivere nel diario. Questo può essere un modo efficace per sfogare la tua rabbia in modo sano. Questa è anche una strategia utile da utilizzare quando hai difficoltà a identificare le tue emozioni. A volte ti senti arrabbiato e non sei sicuro del perché, ma se inizi a scrivere un diario può aiutarti a esaminare i tuoi pensieri e sentimenti e può aiutarti a dare un senso a tutto.

Un'altra strategia che le persone usano come forma di diario è scrivere una lettera a qualcuno. Ad esempio, se sei arrabbiato con qualcuno per qualcosa, a volte non è possibile parlarne con lui. Potrei anche essere a disagio a parlare con loro. Quando lo scrivi, può aiutarti a 'togliertelo dal petto'.

Unisciti a un gruppo di gestione della rabbia

Se hai difficoltà a gestire la rabbia, può essere utile unirti a un gruppo di gestione della rabbia. Questi gruppi possono essere utili perché puoi imparare da altri che stanno vivendo situazioni simili alle tue. Ciò significa che puoi vedere cosa funziona per loro e cosa no. Puoi esercitare le abilità insieme e avere persone che capiscono cosa stai passando. I gruppi possono aiutarti a rassicurarti che non sei solo nelle tue lotte.

Prova la terapia

Se credi di avere un problema con la rabbia, allora potrebbe essere il momento di parlare con un terapeuta della situazione. Parlare con un terapista esperto sia di persona che tramite servizi online come quelli offerti da BetterHelp.

Fonte: pixabay.com

Un terapista può aiutarti a scoprire cosa sta causando la tua lotta con la rabbia se non ne sei consapevole. Possono anche aiutarti ad apprendere le abilità di coping in modo da poter iniziare ad affrontare la tua rabbia in modo sano. Questo può migliorare tutto, dalla tua salute mentale e fisica alle tue relazioni con la famiglia, gli amici e i colleghi.

Ricorda, la rabbia non è né buona né cattiva; è semplicemente un'emozione. Sta a te imparare come gestirlo nel miglior modo possibile e se stai lottando, un terapista può aiutarti.

Domande frequenti

La rabbia repressa è cattiva?

Soffocare qualsiasi emozione senza avere uno sfogo per rilasciarla può essere un male per te, ma trattenere la rabbia è una delle peggiori emozioni da reprimere. Trattenere la rabbia può causare problemi di salute mentale come ansia o depressione. Inoltre, questi sentimenti di rabbia possono ribollire dentro di te fino a quando non la rilasci in modo malsano, come andare su una persona.

Qual è un buon modo per liberare la rabbia?

Se hai una rabbia repressa, ci sono molti buoni modi per liberarla. Ad esempio, potresti usare quella rabbia per sollevare alcuni pesi o fare un allenamento hardcore. Oltre a questo, esprimere la tua rabbia attraverso l'arte è un altro buon modo per reprimerla. Infine, parlare della tua rabbia repressa a qualcuno di cui ti fidi, come un terapista, può aiutarti immensamente.

Quali sono i sintomi della rabbia repressa?

Alcuni sintomi di rabbia repressa includono:

  • Essere così occupati che non hai tempo per esaminare le tue emozioni.
  • Sei sempre sarcastico o cattivo con qualcuno. Il sarcasmo occasionale è una cosa, ma essere sempre sarcastici può essere un segno di aggressività passiva.
  • A volte, la rabbia repressa può manifestarsi come lieve depressione. Questo perché la rabbia repressa può sopprimere anche le emozioni più felici.
  • Ti annoi per le piccole cose. Tutti hanno qualcosa che è leggermente irritante, ma se urli al tuo partner perché si è dimenticato di portare fuori la spazzatura, potresti aver represso la rabbia.
  • Hai dolore, malattia, dolore o stanchezza cronici. Se hai escluso altri motivi, potrebbe essere dovuto a un comportamento soppresso.
  • Sei dipendente da qualcosa, che si tratti di droghe, alcol o cibo.
  • Quando mostri rabbia, è un'esplosione. Questo perché di solito non hai modo di rilasciare la rabbia in modo lieve.

Come rilascio la mia rabbia emotiva?

Quando ti senti arrabbiato, potresti chiederti come puoi rilasciare la rabbia. Ecco alcuni modi per farlo.

  • Fai alcuni respiri profondi. La meditazione è progettata per far entrare l'aria nel tuo corpo e calmare i tuoi nervi.
  • Dai uno sguardo obiettivo alla situazione. Arrabbiarsi per questo migliorerà il problema?
  • Trova una persona sana con cui parlare di ciò che ti fa arrabbiare.
  • Rilascialo attraverso l'esercizio.

Questi sono un paio di modi in cui puoi liberare la tua rabbia in modo sano.

La rabbia può ucciderti?

In un certo senso, la rabbia può ucciderti. Se hai problemi di cuore, troppa rabbia può scatenare un attacco di cuore e può fare lo stesso con un ictus. La rabbia repressa può avere vari effetti sulla salute, come la depressione. Potresti finire per rilasciare la tua rabbia repressa sulla persona sbagliata, e anche questo può uccidere te.

Cos'è la rabbia repressa?

Questo è quando hai un accumulo di emozioni arrabbiate che sono rimaste irrisolte. Qualcuno con rabbia repressa potrebbe non voler rilasciare le proprie emozioni a causa di vari fattori. Ad esempio, potrebbero temere la risposta della persona o potrebbero essere cresciuti in una famiglia in cui mostrare emozioni ha finito per metterli nei guai. Indipendentemente dal motivo, la rabbia repressa è come un bollitore con troppa pressione. Alla fine, quel bollitore esploderà.

Esistono farmaci per i problemi di rabbia?

Alcuni farmaci antidepressivi fanno bene alla rabbia. Questo perché il farmaco ti calma. Tuttavia, non si dovrebbe solo fare affidamento sui farmaci per controllare la propria rabbia, ma praticare esercizi di gestione della rabbia. Anche le teste più calde possono essere in grado di controllare la loro rabbia attraverso la meditazione, la consapevolezza e l'apprendimento di come esprimere i propri sentimenti senza alienare l'altra persona.

È brutto trattenere la rabbia?

Sì, è brutto. Trattenere un'emozione forte è un male, ma trattenere la rabbia non fa bene al corpo o alla mente. È importante praticare esercizi di gestione della rabbia e imparare altri modi per mostrare la tua rabbia in modo meno tossico.

Cosa dici quando sei arrabbiato?

Quando sei arrabbiato con qualcuno, tendi a dire quello che ti viene in mente. Tuttavia, non avere filtri quando sei arrabbiato può portare a molti problemi diversi. Quello che dovresti fare è prenderti del tempo per rinfrescarti. Esegui alcuni esercizi di gestione della rabbia per assicurarti che nulla scivoli fuori. Quindi, avvicinati alla fonte della tua rabbia con qualche sfumatura. Usa affermazioni in 'io' invece di 'tu' per non sembrare così accusatorio.

Quale emozione c'è dietro la rabbia?

La rabbia è un'emozione secondaria, per la maggior parte. Ciò significa che quando sei arrabbiato, di solito c'è un'altra emozione dietro. Le persone si arrabbiano perché sono arrabbiate o deluse o perché hanno paura di qualcosa. Pensa a tutte le volte in cui sei stato più arrabbiato. Quali emozioni pensi ci fossero dietro? Cosa dice di te?

Quale malattia mentale provoca rabbia?

Il disturbo esplosivo intermittente, o IED, è una delle malattie mentali più note che causano rabbia. Con IED, le esplosioni non sono dovute a rabbia repressa, ma possono accadere all'improvviso e non provocate. Di solito provi rabbia rivolta a una persona innocente e questa improvvisa esperienza di rabbia può metterti nei guai con le relazioni o con la legge.

Inoltre, altre malattie mentali possono avere rabbia o irritabilità, come il disturbo bipolare.

I problemi di rabbia sono genetici?

Se hai a che fare con problemi di rabbia, potresti chiederti se la rabbia è genetica. Nella battaglia della natura e dell'educazione, la rabbia sembra essere più dal lato del nutrimento. Alcuni disturbi genetici, come il disturbo bipolare, possono causare rabbia, ma spesso, se qualcuno ha difficoltà con la gestione della rabbia, potrebbe essere dovuto a come è stata sollevata.

Se i tuoi genitori ti hanno urlato contro o sono stati violenti nei tuoi confronti, è più probabile che tu continui il ciclo. Il modo in cui sei cresciuto può essere una grande fonte di problemi di rabbia. Tuttavia, qualsiasi ciclo può essere interrotto. Rilasciare la rabbia in modo sano, cercare di gestirla ed essere consapevoli sono solo alcuni dei modi in cui puoi superarla.

Perché sono così arrabbiato tutto il tempo?

Se ti senti sempre arrabbiato, può essere dovuto a vari problemi. Oltre ai problemi di salute mentale come il disturbo esplosivo intermittente, potrebbe essere dovuto alla rabbia repressa per qualcosa che ti è successo. C'è stato qualcosa nella tua vita personale o al lavoro che ti ha fatto arrabbiare? Le notizie del mondo ti fanno arrabbiare? Trovare la causa della tua rabbia repressa può aiutarti.

Se provi sempre queste forti emozioni, è importante che impari come affrontare i problemi di rabbia. Ad esempio, gli esercizi di gestione della rabbia possono aiutare. Inoltre, parlare con un terapista della tua rabbia repressa può aiutarti. Hai bisogno di uno sbocco sano per rilasciarlo e la terapia professionale e i disturbi della gestione della rabbia potrebbero essere ciò di cui hai bisogno.

Cosa succede quando reprimi la rabbia?

Quando hai la rabbia repressa, può fare molto sul tuo corpo. Ad esempio, la rabbia repressa può renderti ansioso e può farti sentire depresso. Un problema che la rabbia repressa può darti sono i problemi di relazione. Puoi affrontare la rabbia rilasciandola sul tuo altro significativo.

La rabbia può anche avere effetti sulla salute, come danneggiare il cuore o aumentare la pressione sanguigna. Anche la rabbia repressa può portare a un aumento del crimine.

Come lasci andare tutte le emozioni?

Sebbene nessuno possa lasciare andare tutte le emozioni tutto il tempo, puoi imparare a lasciar andare le emozioni negative o autolesioniste. Un modo per farlo è attraverso la meditazione e la consapevolezza. Con tecniche meditative, come la respirazione controllata, puoi imparare a lasciar andare le emozioni. Nel frattempo, la consapevolezza ti insegna a essere nel momento e non lasciare che il passato o il futuro ti controllino.

Meditazione e consapevolezza

possono essere eseguiti da chiunque e sono utili anche per tutti.

Che effetto ha la rabbia sul corpo?

La rabbia rilascia vari ormoni e troppa rabbia può avere un effetto negativo sul tuo corpo. Ad esempio, la rabbia può aumentare la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna e la tensione nelle arterie. Troppa rabbia può provocare un infarto o un ictus. Quando ti senti sempre arrabbiato e non sai come gestire la rabbia, potresti avere più mal di testa ed emicranie. La tua vista potrebbe abbassarsi. Potresti essere più incline ad ammalarti. In casi estremi, hai una maggiore possibilità di cancro.

In breve, la rabbia può fare un numero sul tuo corpo. È importante esercitarsi a liberare la rabbia in modi sani per ridurne gli effetti.

Puoi morire di felicità?

Esiste un disturbo fatale noto come sindrome di Tokotsubo, nota anche come sindrome del cuore spezzato. I muscoli del tuo cuore si indeboliscono e questo è dovuto a emozioni estreme. Come puoi vedere dal nome, le emozioni associate alla sindrome del cuore spezzato tendono ad essere tristezza, ma è stato scoperto che il 4% dei pazienti ha la sindrome innescata dalla felicità.

Tuttavia, questo è un aspetto raro di una malattia già rara, quindi sii felice. Qualsiasi emozione, agli estremi, può essere dannosa per te.

La rabbia uccide le cellule cerebrali?

È possibile che i tuoi sentimenti di rabbia siano così gravi da uccidere le cellule cerebrali? Sì. Essere arrabbiati rilascia il cortisolo, l'ormone dello stress, e troppo cortisolo può danneggiare le cellule cerebrali. Se a volte ti senti arrabbiato, probabilmente non avrai una perdita di cellule cerebrali, ma per coloro che provano rabbia tutto il tempo, potresti voler cercare aiuto.

La rabbia può causare un ictus?

Sì, è possibile che uno scoppio di rabbia scateni un infarto, soprattutto a causa della rabbia repressa. Ovviamente, un ictus o un infarto si verifica per un lungo periodo e l'esplosione di rabbia è stata solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Se hai una storia familiare di ictus, è importante che tu riceva assistenza medica quando possibile.

La rabbia può causare mal di testa?

Ci sono molte cose che possono letteralmente farti male alla testa, e la rabbia è una di queste. Quando sei arrabbiato o hai una rabbia repressa, potresti farti male alla testa. In effetti, la rabbia può farti male alla testa più di altre emozioni.

Cosa succede al cervello quando è arrabbiato?

Quando esprimi rabbia, in particolare rabbia repressa, può cambiare un po 'il tuo cervello.

Quando provi rabbia per la prima volta, può attivare la regione nota come amigdala, che a sua volta attiva l'ipotalamo. L'ipotalamo dice alla ghiandola pituitaria di creare ormoni chiamati CRH, o ormoni che rilasciano la corticotropina. Ciò fa sì che le ghiandole surrenali rilasciano ACTH o ormoni adrenocorticotropi. Il tuo cervello rilascerà ormoni come cortisolo, noradrenalina e adrenalina.

Troppa rabbia può portare a problemi nel cervello, come:

  • Troppo cortisolo è responsabile di troppo calcio, che può causare la morte delle cellule cerebrali.
  • Livelli di serotonina abbassati. Potresti sentirti meno felice e più incline alla rabbia. Potresti anche provare aggressività.

Quando si ha a che fare con la rabbia, è importante essere consapevoli di ciò che la rabbia può fare al tuo cervello. Per gestire la rabbia molto meglio, imparare a esprimere la rabbia in modo sano per il tuo cervello può renderti molto più felice e più sano.

La rabbia repressa è cattiva?

In quasi tutti i casi, la rabbia repressa è un male. Non fraintenderci, ci sono momenti in cui devi gestire la tua rabbia e non esplodere su qualcuno, ma trattenerla dopo un lungo periodo di tempo può farti esplodere. Ad esempio, se sei sposato e ci sono piccoli fastidi che ti danno fastidio per il tuo coniuge, potresti ignorarlo. Tuttavia, a un certo punto, trattenere la rabbia diventa difficile e potresti esplodere su qualcuno che non se lo merita.

La rabbia può ucciderti?

Arrabbiarsi a volte non ti ucciderà o altro, ma troppa rabbia può mettere un po 'di stress sul tuo cuore, che potrebbe portare alla tua morte a causa di malattie cardiache. Tuttavia, se esprimi rabbia e impari a gestirla in modo sano, ci sono occasioni in cui la rabbia può essere un bene per te.

Quali sono i sintomi della rabbia repressa?

Può essere difficile dire se qualcuno ha nascosto la rabbia, ma ci sono alcuni segni. Ecco qui alcuni di loro.

  • La persona è costantemente impegnata. Ciò significa che potrebbero non aver avuto il tempo di pensare alla loro fonte di rabbia e trovare modi per rilasciare la rabbia in modo sano.
  • Vedi qualcuno che è sempre sarcastico o passivo-aggressivo. Questo può essere un modo per liberare la rabbia per loro, ma di solito non è abbastanza per loro.
  • La persona è qualcuno che a volte sembra così calmo, ma quando si arrabbia esplodono. Ciò significa che qualcuno non sa come esprimere la rabbia in modo sano e invece lascia uscire tutto.
  • Qualcuno che reprime la rabbia può ammalarsi più spesso o sentirsi stanco. A volte, la persona potrebbe sembrare depressa.
  • La persona non fa esercizio o non fa esercizi di respirazione. Non rilasciano la rabbia in modo sano e invece possono essere autodistruttivi.
  • Hanno abitudini nervose. Possono sudare, agitarsi o fare qualcos'altro per esprimere nervosismo.

Qual è un buon modo per liberare la rabbia?

È possibile essere sani nell'esprimere la propria rabbia. Ecco alcuni modi.

  • Allenarsi. Correre o scaricare su un pugno duro può liberarti di tutte le emozioni represse che hai.
  • Quando hai un'esperienza di rabbia, pensa prima di parlare e avvicinati alla persona verso la quale hai diretto la rabbia quando sei calmo. In questo modo, puoi parlare del motivo per cui eri turbato in modo calmo.
  • Pratica esercizi di gestione della rabbia. Questi includono respirare, ascoltare musica rilassante o fermarsi a pensare alla situazione in modo più critico.

Come gestisco le emozioni represse?

Avere emozioni represse non è mai positivo. È importante rilasciarli in modo sano o impedire che si verifichino.

  • Innanzitutto, è importante esprimere le tue emozioni. Parlare con un terapista può essere una buona idea o parlare con la persona che ti sta facendo sentire in questo modo in modo calmo.
  • Lascialo uscire in un ambiente sicuro. Ad esempio, urla e prendi a pugni un cuscino nella tua camera da letto.
  • Cerca i trigger. Ci sono alcune persone o eventi che possono scatenare determinate emozioni. Cerca di evitarli.
  • Respira per calmarti o distrarti con qualcosa di rilassante.
  • Dai uno sguardo critico alle tue emozioni. Perché provi queste emozioni? Pensi che dovresti sentirti in questo modo? Come puoi rilasciarli?

Esistono farmaci per i problemi di rabbia?

Oltre agli esercizi di gestione della rabbia, si può provare a ridurre i problemi di rabbia attraverso i farmaci. Sebbene affrontare la fonte della tua rabbia sia importante, alcune persone, soprattutto con disturbi di rabbia, potrebbero assumere farmaci per ridurre i loro episodi. Alcuni antidepressivi e altri farmaci che hanno un effetto calmante possono essere utili per la rabbia, ma è qualcosa di cui dovresti parlare con un medico o un terapista. Idealmente, vuoi imparare a controllare la tua rabbia senza farmaci, ma a volte, una combinazione di farmaci e terapia è la soluzione migliore.

Come faccio a liberare la mia rabbia senza ferire le persone?

Fallo in privato. Vai su un sacco da boxe o sul tuo cuscino. In alternativa, impara a esprimere la tua rabbia in modo meno dannoso. Ad esempio, se qualcuno ti ha fatto arrabbiare, discuti con quella persona per spiegare perché ti senti in questo modo e come quella persona ti ha fatto arrabbiare. A volte, parlare della tua rabbia può finire per risolvere il problema e può farti sentire molto meglio quando lasci uscire tutto.

Se ferisci qualcuno, assicurati di fare ammenda. Allontanati inizialmente dalla situazione in modo da non ferirli ulteriormente, quindi avvicinati a loro in seguito quando ti senti meglio.

Cosa dici quando sei arrabbiato?

Quando qualcuno è arrabbiato, può dire cose di cui in seguito si pentirà. Dalle urla ai nomi di qualcuno, la rabbia può portare le persone ad agire in modo irrazionale. Un aspetto degli esercizi di gestione della rabbia è sapere che dovresti dire certe cose invece di altre, come & hellip;

  • Per prima cosa, ricorda a te stesso che non puoi controllare tutto. Quando qualcosa ti fa arrabbiare che è al di fuori del tuo controllo, menziona che è, in effetti, al di fuori del tuo controllo. Se lo è, riconosci che sei solo umano.
  • Se qualcuno ti ha fatto arrabbiare, esprimilo con calma. Invece di urlare contro di loro per quello che hanno fatto, esprimi come ti hanno fatto sentire.
  • Se esci, chiedi scusa più tardi e menziona che le tue emozioni hanno avuto la meglio su di te.
  • La pratica rende perfetti. Con gli esercizi di gestione della rabbia, sono davvero qualcosa che dovresti esercitare e migliorare.